Seconda Stagione



10
maggio

TRUE JUSTICE 2: SU ITALIA1 LA ‘VENDETTA PERSONALE’ DI STEVEN SEAGAL

True Justice - Vendetta personale

Elijah Kane è tornato. Della violenta strage che ha praticamente distrutto l’unità speciale formata dai poliziotti sottocopertura di Seattle sono rimasti solo lui, interpretato da Steven Seagal, e la collega Sarah Montgomery, entrambi impegnati a individuare il responsabile e a colpirlo con la massima durezza. E’ questa la trama del primo action movie del ciclo True Justice 2 in onda da stasera su Italia1 in prima serata.

Come accaduto nella prima stagione, i tredici nuovi episodi sono stati compendiati in sei film per la tv ciascuno dei quali racchiude due puntate originali. Il sottotitolo del primo action movie è Vendetta Personale e racconta degli eventi immediatamente successivi ai funerali dei suoi colleghi a seguito della strage che ha decimato il team di poliziotti di Seattle.

I due sopravvissuti dovranno affrontare un lungo percorso riabilitativo soprattutto sotto il profilo psicologico prima di pianificare la tanto desiderata vendetta. Il personaggio interpretato da Seagal ripartirà da Vancouver e riprende i rapporti con un vecchio contatto, ancora attivo nella CIA, che gli commissiona una mission ad alto rischio. Lo scopo è quello di eliminare un avvocato in cambio di ulteriori dettagli che gli permettano di avvicinarsi al responsabile della morte dei suoi precedenti agenti.




5
maggio

HAPPILY DIVORCED: CINDY LAUPER E JOAN COLLINS GUEST STAR DELLA SECONDA STAGIONE

Happily Divorced

Andiamo su, non vergognatevi e abbiate il coraggio di ammetterlo. Chi di voi non ha mai cantato a squarciagola la sigla iniziale de La Tata? Improvvisando un maccheronico inglese, mentre scorrevano in sovra-impressione  le immagini-fumetto di Tata Francesca? Propinata a più non posso dai canali Mediaset, l’interprete della bambinaia ciociara è tornata sul piccolo schermo con la sitcom Happily Divorced.

Da stasera, domenica 5 maggio, Comedy Central alle 21 propone la seconda stagione che si preannuncia ricca di novità. Fran Lovett fa la fioraia di professione, ma la sua vita è tutto fuorché “rose e fiori”. Alle prese con il suo ex marito gay Peter, sarà nuovamente al centro di situazioni comiche ed improbabili equivoci.

Tra le novità del secondo ciclo di episodi un cast ricco di special guest: dall’attrice Joan Collins (Alexis della soap Dynasty), alla cantante Cyndi Lauper nel ruolo di Kiki, un’amica d’infanzia di Fran, fino a Robert Wagner, indimenticabile protagonista della serie anni ’80 Cuore e Batticuore. Da segnalare che, per la versione italiana, la voce dell’attore che impersona Peter (John Michael Higgins) è quella del comico Gioele Dix.


22
aprile

TOUCH: LA CONNESSIONE CON LA SECONDA STAGIONE E’ SU FOX

David Mazouz, Kiefer Sutherland e Maria Bello

Chi ha visto la prima stagione di Touch sa perchè parliamo di connessione. Chi non l’ha vista, lo scoprirà nella seconda in partenza stasera alle 21:00 su Fox. La storia riguarda un padre vedovo, Martin, interpretato da Kiefer Sutherland, e suo figlio Jake, autistico fin dalla nascita, interpretato dal bravissimo David Mazouz. Il bambino vive in un mondo tutto suo a cui il padre inizia a connettersi con l’aiuto di Clea, l’assistente sociale che protegge il loro legame da chi vorrebbe separarli. La chiave sono i numeri, l’unico strumento che Jake è in grado di usare per comunicare. Il suo però è un dono non comune, infatti i numeri che Jake vede sono l’anello di congiunzione e di svolta in situazioni che coinvolgono persone che apparentemente non c’entrano nulla l’una con l’altra.

Tentando disperatamente di aprire un canale di comunicazione con suo figlio, Martin asseconda le intuizioni del bambino e aiuta le persone con cui suo figlio lo fa entrare in contatto. Insomma, alla fine di ogni puntata, lo spettatore aveva la certezza che le rotelle delle menti degli sceneggiatori giravano senza rispettare i limiti di velocità. D’altronde la serie è di Tim Kring, già autore di Heroes che, quanto a intrecci e connessioni particolari, ha già avuto modo di dire la sua.

Nonostante l’accoglienza tiepida del pubblico d’Oltreoceano, la serie è stata confermata per una seconda stagione, in cui però ci saranno dei grandi cambiamenti. Prima di tutto di ambientazione. Infatti, da New York, Jake e suo padre si ritrovano a Los Angeles dove finalmente entreranno in “connessione” con Lucy Robbins, interpretata da Maria Bello, mamma di Amelia, la bambina la cui scomparsa è stata il fil rouge della prima stagione.





18
marzo

AMICI@LETTO 2: I TROMBAMICI PIU’ FAMOSI DEL WEB TORNANO SU COMEDY CENTRAL

Melissa Satta e Omar Fantini

Alle 23 di stasera, 18 marzo, andrà in onda su Comedy Central la seconda stagione di Amici@letto, la divertente webserie prestata alla tv, con protagonisti Melissa Satta, modella tornata single in Italia da Boston e Omar Fantini, che, per descriverlo adeguatamente, basta usare l’espressione “trombatore seriale”. I due, entrambi riluttanti verso le relazioni serie, si ritrovano a dividere l’appartamento, l’affitto e lo stesso letto, con l’unico impegno che il loro rapporto resti… senza impegno. Solo amicizia. A fare da spalla ai due, Gianluca Fubelli, noto come lo Scintilla de I Turbolenti e miglior amico di Omar.

Il trombamico, l’italianizzato friend with benefit, è una figura sentimentale che si è affermata negli ultimi decenni, sebbene non sia stata ancora legittimata tra i possibili stati civili di Facebook. Le sue competenze sono esaustivamente definite nel nome. Diciamo che nella società moderna è molto più chiaro il ruolo di un trombamico che di una naturalista. Comunque, in questo tipo di relazione, solitamente non esclusiva e con la necessità di regolare al minimo il “senso del possesso”, la regola è che si va solo a letto insieme, senza implicazioni di cene, cinemini, appuntamenti con gli amici e soprattutto niente domande del tipo “ma noi cosa siamo”. Per carità, un minimo di conversazione è previsto, ma se uno vuole solo parlare, si sa, basta un amico.

Insomma, l’equilibrio sentimentale perfettamente bilanciato tra rispetto, passione e divertimento. Fino a quando a uno dei due non viene la tentazione di esplorare altre opzioni. Tipo, cenare insieme. O quella di mandare il messaggino di buongiorno o di buonanotte. E’ sul filo di questa tentazione che vivono Melissa e Omar in Amici@letto. Riusciranno a non farsi coinvolgere dai sentimenti o alla fine dovranno arrendersi all’amore?


27
febbraio

TUTTA LA MUSICA DEL CUORE MERITA UNA SECONDA STAGIONE?

Francesca Cavallin in Tutta la musica del cuore

Nessuno avrebbe scommesso sulla sua riuscita, a partire dalla Rai che per oltre due anni ha voluto tenerla nel cassetto, ed invece con una media di oltre 5.500.000 spettatori e il 20% di share, Tutta la musica del cuore, la fiction con Francesca CavallinJohannes Brandrup, ha conquistato il pubblico di Rai1. Un pubblico affascinato dalla magia della musica classica e che allo stesso tempo si è appassionato alla lotta, nell’immaginaria cittadina di Montorso, tra gli allievi del piccolo conservatorio e la criminalità organizzata.

Sogni e speranze di tanti giovani uniti contro la corruzione grazie alla tenacia dell’ispettrice del Ministero dell’istruzione Angela Braschi, interpretata dalla Cavallin, e del professore Mattia Stefani, cui da’ il volto il tenebroso Johannes Brandrup. L’attore tedesco, già visto in fiction come La Ladra, Maria di Nazareth e L’Olimpiade nascosta, intervistato dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, non nasconde il suo entusiasmo per i riscontri ottenuti.

“Sono orgoglioso del successo di questa fiction. Tutta la musica del cuore ha convinto per la bellissima colonna sonora e per il messaggio positivo della vicenda, che mostra come attraverso una passione ci si può riscattare e non sentirsi mai soli. Oggi viviamo in un mondo desolante, tra scandali, illegalità e demagogia, in una società basata solo su consumismo e materialismo. Occorre un grande cambiamento. Questa fiction non parla di mafia pugliese, insegna piuttosto come si fa a trasformare i sogni in realtà, ad ascoltare il proprio cuore, a prendere in mano la nostra vita per essere felici. Perché il mondo lo facciamo noi”.





29
gennaio

NEW GIRL: LA SECONDA STAGIONE DEBUTTA STASERA SU FOX

New Girl - Seconda stagione

Dopo il ripasso della prima stagione grazie alle repliche andate in onda su Fox e la prima tv in chiaro trasmessa da Mtv debutta stasera alle 21.50 sul canale 111 della piattaforma Sky il secondo ciclo di episodi di New Girl, la divertente sit com incentrata sulle avventure della sbadatissima e spumeggiante Jess, interpretata dall’attrice Zooey Deschanel e dei suoi coinquilini Schmidt, Nick e Winston.

Rispetto alla prima stagione assisteremo a una protagonista un po’ più disinibita che, dopo tanto tempo trascorso da single, si mostrerà più spregiudicata e alla ricerca di avventure. In particolare, faremo conoscenza di Sam, un nuovo personaggio che ricorrerà ciclicamente nella vita della protagonista. Il suo ingresso è previsto dal secondo episodio la cui messa in onda avverrà già stasera: Fox infatti ha deciso di lanciare la serie con una doppia puntata mentre, a partire da martedì prossimo, verrà trasmesso un solo appuntamento ogni settimana.

Le complicate avventure erotico-sentimentali dei protagonisti, ovviamente, terranno banco anche in questa seconda stagione e diventeranno il preludio delle numerose situazioni esilaranti che verranno raccontate. In New Girl 2 assisteremo altresì alla partecipazione di numerose guest star come l’attrice Jamie Lee Curtis che interpreterà la mamma di Jess nella puntata dedicata al Giorno del Ringraziamento in cui sarà presenta anche Rob Reiner nei panni del padre della protagonista. Altro ospite speciale sarà la top model-attrice Brooklyn Decker che reciterà nel quindicesimo episodio intitolato The Cooler: Nick, Schmidt e Winston entreranno in competizione per conquistare le attenzioni del suo personaggio, Holly, una ragazza che ha un debole per i cuori infranti.

Dopo il salto, la trama del primo e del secondo dei 24 episodi previsti:


23
gennaio

L’ISOLA: DOPO L’INASPETTATO SUCCESSO SI PENSA AD UNA SECONDA STAGIONE

L'Isola

I risultati in termini d’ascolto e di qualità non sono certo paragonabili a quelli a cui ci ha abituati Il Commissario Montalbano, ma, con una media di oltre 5.200.000 spettatori ed uno share assestatosi intorno al 20%, anche L’Isola può entrare di diritto tra le fiction di successo a marchio Palomar. La serie con protagonisti Blanca Romero e Simone Montedoro – nata inizialmente come spin off della fiction Gente di Mare ed in seguito completamente rivisitata per dare vita ad un nuovo progetto – ha conquistato di puntata in puntata uno zoccolo duro di pubblico, cresciuto nell’appuntamento finale a ben 5.987.000 spettatori e il 20,49% di share.

Risultati importanti che riscattano la fiction diretta da Alberto Negrin dal trattamento non certo di riguardo riservatole dalla Rai. Pronta da tempo, la serie è, infatti, rimasta inspiegabilmente ferma per un lungo periodo nei magazzini della tv di Stato, salvo poi essere programmata con un doppio appuntamento settimanale in un periodo di non garanzia. Un comportamento che tradisce in qualche modo una mancanza di fiducia nel prodotto, rivelatosi al contrario apprezzato dal pubblico, al punto da poter probabilmente tornare in tv con una seconda stagione. Ad annunciarlo è il produttore Carlo Degli Esposti che, sulle pagine del quotidiano Il Tirreno, ha dichiarato:

“Questo de L’isola è stato un esperimento molto coraggioso per la prima volta abbiamo prodotto in Italia una fiction catastrofico-sentimentale. Finita la serie aspettiamo con curiosità di vedere se il turismo elbano ne avrà giovamento. Dopo che l’Elba è stata illuminata per tante settimane vediamo quale sarà la risposta. Intanto stiamo valutando la possibilità di girare anche una seconda serie. Ma se ne riparla almeno tra un anno o un anno e mezzo”.

I fan della bella Tenente di vascello Tara Riva dovranno dunque aspettare un bel po’ prima di rivedere all’opera la loro beniamina e riammirare gli incantevoli scenari dell’arcipelago toscano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


14
gennaio

REVENGE: LA VENDETTA DEI CATTIVI SENTIMENTI

Revenge

E’ ispirato al Conte di Montecristo di Alexandre Dumas. E, non sappiamo a voi, ma a noi quando pensiamo al romanzo viene inevitabilmente in mente Gerard Depardieu che in un’atmosfera cupa e scura medita la sua vendetta. Quindi, va bene per l’ispirazione, ma adesso entriamo nell’atmosfera di Revenge, di cui comincerà stasera, 14 gennaio, la seconda stagione su Fox Life, immediatamente dopo Grey’s Anatomy.

Siamo negli Hamptons, cielo azzurro, ville viste oceano, vestiti griffati, scarpe tacco 12 e feste da finger food e champagne. E’ qui, dove tutto anni prima è cominciato, che arriva Emily Thorne (Emily VanCamp, Brothers&Sisters), il cui vero nome però è Amanda Clarke, d’altronde una mica può progettare un piano di vendetta che così dettagliato nemmeno quello Marshall e poi usare il proprio nome di battesimo.

Abbiamo contattato Carlo Lucarelli per ricostruire qui lo sviluppo della trama della prima stagione, ma aveva un impegno, quindi dovrete accontentarvi di una ricostruzione sommaria e schematica. Emily, aiutata dal suo amico Nolan Ross (Gabriel Mann), per colpire Victoria e Conrad Grayson (Madeleine Stowe e Henry Czemy), responsabili della morte del padre, si fidanza con il loro figlio maggiore Daniel (Joshua Bowman), fratello di Charlotte che sta con Declan, fratello di Jack compagno di giochi di Emily quando ancora si chiamava Amanda. I due vorrebbero “giocare” ancora da adulti. Poi però arriva la falsa Amanda Clarke, quella con cui Emily ha scambiato la sua identità, e Jack la mette incinta, in ricordo del passato che però lui in realtà ha vissuto con Emily. Insomma alla fine, l’unico che ha capito che Emily non è quella che dice di essere è il labrador di Jack. Lo state rimpiangendo Lucarelli, vero?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,