Seconda Stagione



21
luglio

THE CARRIE DIARIES: ECCO LA GIOVANE SAMANTHA JONES

Lindsey Gort

The Carrie Diaries, partito come  prequel un tantino forzato di Sex and The City, concentrato sulla protagonista Carrie Bradshaw e sul suo arrivo a New York, con la fine della prima stagione e soprattutto con la seconda, stupirà i suoi fan e aprirà le porte ad altri personaggi della serie madre. Alla fine del primo ciclo di episodi, ha infatti fatto il suo esordio in scena Stanford Blatch, quello che poi diventerà il migliore amico di Carrie.

La vera novità però arriverà nella seconda stagione, quando Carrie incontrerà Samantha Jones, che noi conosciamo con il volto di Kim Catrall, la più irriverente e spregiudicata amica che abbia mai avuto. Samantha è interpretata da Lindsey Gort, cantante e attrice di teatro, ma che presto troveremo anche in 2 Guns accanto a Denzel Washington e Mark Wahlberg. Come nel libro, sarà Donna LaDonna, l’amica “cattiva” del Connecticut, a fare da connessione tra Carrie e Samantha, ragazza che partita povera dalla Florida si è già fatto un nome nel panorama rock&roll della New York anni 80.

Noi non sappiamo se gli sceneggiatori pensavano di sorprenderci così tanto con l’arrivo di Samantha da credere che non ci saremo accorti di una piccola incongruenza. Ecco. Se lo hanno pensato gli è andata male, perchè qui le sei stagioni del telefilm e i due film li abbiamo visti tutti. Anche più di una volta. Ed è proprio in Sex and The City 2, il film, che Carrie racconta il suo arrivo a NY nel giugno dell’86 e l’incontro con le sue amiche. Prima Charlotte, poi Miranda e solo alla fine Samantha, una bartender – interpretata dalla stessa Kim Cattrall – che si, dall’aspetto, è decisamente molto rock & roll e molto Donatella Rettore (potete vederla nelle foto).




19
luglio

ROSSO SAN VALENTINO 2 NON CI SARA’

Rosso San Valentino

Lo scorso 8 maggio, a poche ore dal finale al cardiopalma, c’eravamo chiesti se – forte degli oltre 5 milioni di telespettatori di media ottenuti -  la miniserie di Rai1 Rosso San Valentino avrebbe avuto un seguito. Dopo due mesi, la risposta ci arriva da Massimo Del Frate, direttore fiction Endemol, che qualche giorno fa ha affidato a Twitter un messaggio in grado di spegnere definitivamente le speranze dei tanti fan della serie con protagonista la coppia (anche nella vita) composta da Luca Bastianello e Alexandra Dinu.

Voglia di sondare nuove idee o semplicemente accortezza nel non voler allungare un brodo, per la verità già abbastanza sciapo? Del Frate, da sempre particolarmente attivo sui social network, non si sbilancia e non svela le motivazioni di tale scelta. Pare comunque che Rai Fiction abbia in programma altre fiction melò e dunque non abbia interesse a continuare con Rosso San Valentino.

Gli intrighi e le passioni targate Endemol non mancheranno comunque nella prossima stagione. Proprio in queste settimane la casa di produzione sta girando la seconda attesissima stagione de Le tre rose di Eva, la fortunata serie con protagonisti, tra gli altri, Anna Safroncik e Roberto Farnesi (su Canale5 stanno andando in onda al pomeriggio le repliche del primo capitolo).


27
maggio

ARROW 2 CI SARA’

Arrow - Stephen Amell

Arrow - Stephen Amell

Sarà anche scontato, ma è pur sempre lecito informarvi che la seconda stagione di Arrow ci sarà. Le riprese inizieranno questa estate mentre la messa in onda Oltreoceano è prevista per il prossimo autunno. TheCW ha trovato una nuova serie da “spremere” per bene negli anni a venire, degna sostituta di Smallville e unico riscatto in una stagione non proprio fortunata dal punto di vista degli ascolti. E invece la serie basata su Frecciaverde della DC Comics ha convinto settimana dopo settimana gli spettatori americani, che hanno seguito le gesta del novello Robin Hood al pari dei moderni vampiri di The Vampire Diaries.

Il fatto più curioso è che la serie ha raccolto non pochi fedeli anche in Italia – ha infatti raggiunto più del 9% di share, superando anche i 3 milioni di spettatori -, permettendo a Italia1 di arrivare ben al di sopra della media di rete in prima serata, nonostante la forte concorrenza subìta in questi mesi. Merito certamente della messa in onda in prima tv assoluta a poche settimane di distanza da quella americana, in netto contrasto con la strategia usuale di Mediaset di riservare le novità ai canali pay. Comunque sia, visto che Arrow 2 ci sarà, non ci resta che raccogliere tutte le, poche a dire il vero, anticipazioni fino ad oggi uscite.

In primis parliamo dei nemici del giovane eroe Oliver Queen, interpretato dall’apprezzatissimo (dalle donne quando è nudo) Stephen Amell, che nella nuova stagione saranno ben due – uno che ricalcherà il personaggio di Malcolm, l’altro quello di Dark Archer -, con l’intento di uscire dai canoni soliti delle sceneggiature americane ed offrire al pubblico un piatto il più possibile variegato. Obiettivo che gli sceneggiatori hanno intenzione di raggiungere con l’introduzione di una serie di personaggi della DC Comics: Deathstroke, uno di quei due cattivi sopracitati dietro il quale si cela Slade Wilson (Manu Bennett), e Black Canary, che udite udite potrebbe essere a sorpresa Laurel (Katie Cassidy).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





14
maggio

SMASH 2: CHE LO SPETTACOLO ABBIA FINE. DA STASERA SU MYA

Christian Borle e Liza Minnelli

Un appuntamento a “tempo determinato”. Questo è quello che partirà stasera su Mya alle 21:15. Arriva infatti direttamente dagli Stati Uniti, con un biglietto di sola andata, la seconda e ultima stagione di Smash. La serie che racconta come nasce uno show di Broadway è durata dunque solo due anni, causa i bassissimi ascolti.

Strano ma vero, nella patria del musical e delle serie tv, Smash non è riuscito a sfondare. Addirittura, con lo spostamento al sabato sera, l’auditel  è sceso al di sotto dei due milioni di spettatori. Da qui la decisione di chiudere i battenti della serie prodotta da Steven Spielberg. Non sono bastati a convincere il pubblico statunitense nemmeno i riconoscimenti ottenuti dopo la prima stagione, la vittoria di un Emmy, e le nominations per Golden Globe e Grammy.

Cari fans, non è però questo il momento di intristirsi, almeno non nel giorno dell’approdo della seconda stagione in Italia. Pronti per voi ben diciassette episodi e tante sorprese, le principali riguarderanno il cast e due grandissime guest star. Tre le new entry in pianta stabile: Kyle, un aspirante scrittore interpretato da Andy Mientus; Jimmy, cantante e amico di Kyle interpretato da Jeremy Jordan; e Ana, la nuova coinquilina di Karen interpretata da Krysta Rodriguez. Per quanto riguarda le guest star, da una parte la storia del musical di Broadway, Liza Minnelli, dall’altra una delle voci più potenti del panorama musicale americano, Jennifer Hudson.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


10
maggio

TRUE JUSTICE 2: SU ITALIA1 LA ‘VENDETTA PERSONALE’ DI STEVEN SEAGAL

True Justice - Vendetta personale

Elijah Kane è tornato. Della violenta strage che ha praticamente distrutto l’unità speciale formata dai poliziotti sottocopertura di Seattle sono rimasti solo lui, interpretato da Steven Seagal, e la collega Sarah Montgomery, entrambi impegnati a individuare il responsabile e a colpirlo con la massima durezza. E’ questa la trama del primo action movie del ciclo True Justice 2 in onda da stasera su Italia1 in prima serata.

Come accaduto nella prima stagione, i tredici nuovi episodi sono stati compendiati in sei film per la tv ciascuno dei quali racchiude due puntate originali. Il sottotitolo del primo action movie è Vendetta Personale e racconta degli eventi immediatamente successivi ai funerali dei suoi colleghi a seguito della strage che ha decimato il team di poliziotti di Seattle.

I due sopravvissuti dovranno affrontare un lungo percorso riabilitativo soprattutto sotto il profilo psicologico prima di pianificare la tanto desiderata vendetta. Il personaggio interpretato da Seagal ripartirà da Vancouver e riprende i rapporti con un vecchio contatto, ancora attivo nella CIA, che gli commissiona una mission ad alto rischio. Lo scopo è quello di eliminare un avvocato in cambio di ulteriori dettagli che gli permettano di avvicinarsi al responsabile della morte dei suoi precedenti agenti.





5
maggio

HAPPILY DIVORCED: CINDY LAUPER E JOAN COLLINS GUEST STAR DELLA SECONDA STAGIONE

Happily Divorced

Andiamo su, non vergognatevi e abbiate il coraggio di ammetterlo. Chi di voi non ha mai cantato a squarciagola la sigla iniziale de La Tata? Improvvisando un maccheronico inglese, mentre scorrevano in sovra-impressione  le immagini-fumetto di Tata Francesca? Propinata a più non posso dai canali Mediaset, l’interprete della bambinaia ciociara è tornata sul piccolo schermo con la sitcom Happily Divorced.

Da stasera, domenica 5 maggio, Comedy Central alle 21 propone la seconda stagione che si preannuncia ricca di novità. Fran Lovett fa la fioraia di professione, ma la sua vita è tutto fuorché “rose e fiori”. Alle prese con il suo ex marito gay Peter, sarà nuovamente al centro di situazioni comiche ed improbabili equivoci.

Tra le novità del secondo ciclo di episodi un cast ricco di special guest: dall’attrice Joan Collins (Alexis della soap Dynasty), alla cantante Cyndi Lauper nel ruolo di Kiki, un’amica d’infanzia di Fran, fino a Robert Wagner, indimenticabile protagonista della serie anni ’80 Cuore e Batticuore. Da segnalare che, per la versione italiana, la voce dell’attore che impersona Peter (John Michael Higgins) è quella del comico Gioele Dix.


22
aprile

TOUCH: LA CONNESSIONE CON LA SECONDA STAGIONE E’ SU FOX

David Mazouz, Kiefer Sutherland e Maria Bello

Chi ha visto la prima stagione di Touch sa perchè parliamo di connessione. Chi non l’ha vista, lo scoprirà nella seconda in partenza stasera alle 21:00 su Fox. La storia riguarda un padre vedovo, Martin, interpretato da Kiefer Sutherland, e suo figlio Jake, autistico fin dalla nascita, interpretato dal bravissimo David Mazouz. Il bambino vive in un mondo tutto suo a cui il padre inizia a connettersi con l’aiuto di Clea, l’assistente sociale che protegge il loro legame da chi vorrebbe separarli. La chiave sono i numeri, l’unico strumento che Jake è in grado di usare per comunicare. Il suo però è un dono non comune, infatti i numeri che Jake vede sono l’anello di congiunzione e di svolta in situazioni che coinvolgono persone che apparentemente non c’entrano nulla l’una con l’altra.

Tentando disperatamente di aprire un canale di comunicazione con suo figlio, Martin asseconda le intuizioni del bambino e aiuta le persone con cui suo figlio lo fa entrare in contatto. Insomma, alla fine di ogni puntata, lo spettatore aveva la certezza che le rotelle delle menti degli sceneggiatori giravano senza rispettare i limiti di velocità. D’altronde la serie è di Tim Kring, già autore di Heroes che, quanto a intrecci e connessioni particolari, ha già avuto modo di dire la sua.

Nonostante l’accoglienza tiepida del pubblico d’Oltreoceano, la serie è stata confermata per una seconda stagione, in cui però ci saranno dei grandi cambiamenti. Prima di tutto di ambientazione. Infatti, da New York, Jake e suo padre si ritrovano a Los Angeles dove finalmente entreranno in “connessione” con Lucy Robbins, interpretata da Maria Bello, mamma di Amelia, la bambina la cui scomparsa è stata il fil rouge della prima stagione.


18
marzo

AMICI@LETTO 2: I TROMBAMICI PIU’ FAMOSI DEL WEB TORNANO SU COMEDY CENTRAL

Melissa Satta e Omar Fantini

Alle 23 di stasera, 18 marzo, andrà in onda su Comedy Central la seconda stagione di Amici@letto, la divertente webserie prestata alla tv, con protagonisti Melissa Satta, modella tornata single in Italia da Boston e Omar Fantini, che, per descriverlo adeguatamente, basta usare l’espressione “trombatore seriale”. I due, entrambi riluttanti verso le relazioni serie, si ritrovano a dividere l’appartamento, l’affitto e lo stesso letto, con l’unico impegno che il loro rapporto resti… senza impegno. Solo amicizia. A fare da spalla ai due, Gianluca Fubelli, noto come lo Scintilla de I Turbolenti e miglior amico di Omar.

Il trombamico, l’italianizzato friend with benefit, è una figura sentimentale che si è affermata negli ultimi decenni, sebbene non sia stata ancora legittimata tra i possibili stati civili di Facebook. Le sue competenze sono esaustivamente definite nel nome. Diciamo che nella società moderna è molto più chiaro il ruolo di un trombamico che di una naturalista. Comunque, in questo tipo di relazione, solitamente non esclusiva e con la necessità di regolare al minimo il “senso del possesso”, la regola è che si va solo a letto insieme, senza implicazioni di cene, cinemini, appuntamenti con gli amici e soprattutto niente domande del tipo “ma noi cosa siamo”. Per carità, un minimo di conversazione è previsto, ma se uno vuole solo parlare, si sa, basta un amico.

Insomma, l’equilibrio sentimentale perfettamente bilanciato tra rispetto, passione e divertimento. Fino a quando a uno dei due non viene la tentazione di esplorare altre opzioni. Tipo, cenare insieme. O quella di mandare il messaggino di buongiorno o di buonanotte. E’ sul filo di questa tentazione che vivono Melissa e Omar in Amici@letto. Riusciranno a non farsi coinvolgere dai sentimenti o alla fine dovranno arrendersi all’amore?