Salvo Sottile



19
settembre

LA7: URBANO CAIRO DA’ FIDUCIA A SOTTILE. SU CROZZA INVECE…

Urbano Cairo

Martedì ha debuttato nella prima serata di La7 Linea Gialla, il nuovo programma di cronaca condotto da Salvo Sottile. Una novità, nella programmazione della settima rete del telecomando, che ha ancora pochi affezionati: l’esordio si è fermato a 467.000 spettatori, con uno share del 2.35%. D’altronde, la trasmissione si rivolge ad un pubblico diverso da quello che segue tradizionalmente il canale; anche per questo il patron Urbano Cairo dà piena fiducia a Sottile e il suo gruppo di lavoro.

Urbano Cairo: La7 al martedì non è mai stata forte

Linea Gialla si è inserito nella serata del martedì che, come ricorda lo stesso Cairo, in passato non ha mai regalato grossi sussulti a La7. Fino alla scorsa primavera andava in onda SOS Tata e gli ascolti si aggiravano attorno al 2.5%. Da Sottile, comunque, alla fine si aspetta di più:

“Ora abbiamo fatto un investimento su Sottile con Linea Gialla, al martedì, un giorno in cui La7, storicamente, non è mai stata forte - dichiara a Italia Oggi - E’ un investimento sul lungo periodo, su 40 puntate. Ieri (martedì, ndr) era la prima, lui deve crearsi un pubblico, attirare gente che prima, magari, non seguiva La7. Come ha fatto Rai 3 con Chi l’ha Visto. Un pubblico diverso da quello tipico della rete. Certo, Linea Gialla si può mettere a punto, ma ho già visto cose buone [...] ripeto, è il caso di parlarne tra un po’. Quando iniziò su Rete 4 partì al 4%. In molti ancora non sanno che è arrivato a La7″.

Urbano Cairo: su Crozza e Miss Italia nulla è deciso




16
settembre

LINEA GIALLA, SALVO SOTTILE: NON SAREMO I FRATELLI POVERI DI QUARTO GRADO O CHI L’HA VISTO

Salvo Sottile, Paolo Ruffini, Fiore De Rienzo

Non solo cold case e incidenti probatori. Linea Gialla affronterà la cronaca in tutte le sue declinazioni, indagando attorno a quelle vicende che ancora attendono una soluzione. Indizi, testimonianze, ricostruzioni e immagini inedite: il nuovo programma di La7 si arricchirà di tutti gli stilemi dell’approfondimento giornalistico di nera e giudiziaria, ma “non ci sarà nessuna morbosità“. Parola di Salvo Sottile. Domani, il conduttore debutterà in prime time sulla rete terzopolista con una trasmissione tutta sua. E per lui sarà una vera sfida.

Partiremo in una serata molto difficile e siccome non sono Mandrake so che andremo contro dei mostri. Ma noi entreremo in punta di piedi, con professionalità e umiltà

ha dichiarato al riguardo Sottile, che stamane ha presentato il programma a Milano anticipando ai cronisti le peculiarità del nuovo format. “Racconteremo storie popolari e non saremo i fratelli poveri di Quarto Grado o Chi l’ha visto?” ha precisato il giornalista. Linea Gialla, in particolare, punterà sull’interazione con il pubblico, che potrà telefonare in diretta per porre interrogativi o fornire contributi. Un punto, questo, sottolineato anche da Fiore De Rienzo, autore televisivo di lungo corso e nuovo acquisto di La7, soffiato alla squadra di Federica Sciarelli.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


3
agosto

LA7: SALVO SOTTILE CONDURRA’ LINEA GIALLA

Salvo Sottile

La7 ha acquistato Salvo Sottile, pronta a lanciarlo sul “ring” della prima serata. E’ partito, infatti, il promo del nuovo programma che da settembre vedrà l’ex volto di Rete 4 sulla tv di Urbano Cairo con Linea Gialla, una trasmissione incentrata sui fatti di cronaca, fino ad oggi quasi mai approfonditi (telegiornale a parte) nella ricca informazione della rete.

“Dettagli, prove, indizi, testimonianze, ipotesi, fatti. La cronaca e i suoi misteri. Senza sosta indagheremo insieme, cercheremo risposte attraverso un filo diretto con voi, anzi una linea”.

Linea Gialla, per l’appunto. A parlare è lo stesso conduttore nel promo in tv, che lo vede perfettamente calatosi in un ruolo, di fatto, a lui congeniale. Come promesso, dunque, Salvo Sottile si occuperà ancora di cronaca, puntando i riflettori sui casi che più interessano il pubblico italiano, troppo spesso irrisolti e avvolti da misteri.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





2
agosto

SCOTTI COME BAUDO, SOTTILE COME LA VENTURA

Gerry Scotti

SCOTTI STA AL PRESERALE COME BAUDO STA A SANREMO – Eh si, pensando alle fatiche di Gerry nel preserale viene in mente il Pippo Nazionale sul palco dell’Ariston. Il motivo? Semplicemente, entrambi non hanno più nulla da dire laddove tutto, probabilmente, hanno dato. Al punto che il telespettatore, nei rispettivi contesti, si è ormai abituato a ricordarli, piuttosto che a rimpiangerli. Baudo al Festival di Sanremo sembra quasi l’immagine di una tv che non c’è più, nonostante lui non si arrenda all’idea di condurre di nuovo la kermesse; Scotti dalle 18.50 su Canale 5, invece, è l’immagine di una tv che non funziona più (neppure in replica, dove è da poco stato chiuso The Money Drop). Dunque, Avanti un Altro… pure Cattelan con Il Settimo Elemento. Svolta!


15
luglio

#EDICOLAESTATE, SOTTILE… IRONIA DI FIORELLO: QUARTO GRADO NON C’E’ PIU’

Fiorello - #EdicolaEstate

Fiorello - #EdicolaEstate

Alle 11.00 di questa mattina sarebbe dovuta scoccare l’ora X per #EdicolaEstate. Sarebbe, per l’appunto; al momento, infatti, sul sito ufficiale di Fiorello viene annunciato un “leggero” ritardo per l’ultimo appuntamento con Edicola Fiore, la rassegna diventata ormai un cult firmato dall’ex codino del Karaoke. Che continua a farsi attendere.

Tra gli ospiti annunciati, due “divorziati”: Salvo Sottile, da Mediaset, e la cantante Chiara Iezzi, dal duo Paola e Chiara. Proprio in relazione al conduttore appena approdato a La7, dove condurrà ogni martedì in prima serata un programma di cronaca, è stato inevitabile che la chiacchierata con Fiorello si incentrasse sulla sua “dipartita” da Rete 4.

Lo showman, avvolto dalla sua immancabile ironia fintamente ingenua, domanda:

Ma Quarto Grado non c’è più?“.

Sottile… risposta dell’ospite:

No, c’è ancora. Lo farà un altro (Gianluigi Nuzzi, ndDM”).

E Fiorello, guardando tutti coloro che ha attorno, esclama:

Allora non c’è più“.





15
luglio

SALVO SOTTILE: FARO’ CRONACA OGNI MARTEDI’ SERA, DAI PRIMI DI SETTEMBRE SU LA7

Salvo Sottile (foto da Twitter di @salvosottile)

Il martedì di La7 può considerarsi… Salvo. Con un programma in prima serata che parlerà di cronaca, trattando i fatti di stretta attualità e quelli ancora irrisolti del passato, che hanno sconvolto alcune tra le famiglie del Belpaese. Non è la politica, dunque, come auspicato dal direttore di Videonews Mario Giordano, il terreno di “conquista” di Sottile, passato tutt’altro che in sordina alla tv del terzo polo, guidata ora da Urbano Cairo.

E’ lo stesso conduttore, attraverso la sua pagina Facebook, a rispondere ai fans (e non) che gli chiedono spiegazioni e informazioni su quanto andrà a fare a La7:

“Tutti mi chiedete: ma cosa farai a La7, ora che non c’è più Quarto Grado? Allora lo dico per chi non lo sapesse. Farò un programma di cronaca, che parlerà delle storie che più vi appassionano ma anche dei grandi gialli irrisolti. Tenterò di fare miei i vostri dubbi e cercherò, per quanto possibile, di darvi delle risposte. Andrò in onda il martedì sera, dai primi di settembre su La7! Vogliamo costruire un bel programma, ci proviamo, ma vi darò mie notizie durante l’estate per aggiornarvi su tutte le novità. Vi aspetto su La7!!! Ciao!”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


8
luglio

SALVO SOTTILE FIRMA PER LA7

Salvo Sottile

Le indiscrezioni hanno trovato conferma, ora l’accordo è stato raggiunto: Salvo Sottile approda a La7. L’annuncio è stato dato stamane dall’editore della rete terzopolista Urbano Cairo, che nei giorni scorsi aveva preso contatti con il giornalista dopo le sue dimissioni da Mediaset. L’editore “è lieto di comunicare di aver definito un accordo con Salvo Sottile, conduttore di grande successo, per la realizzazione su La7 di un programma in prima serata” si legge in una nota di Cairo Communication.

L’ex conduttore di Quarto Grado, dunque, entra a far parte della squadra di La7, che verrà presentata nel dettaglio domani assieme ai palinsesti autunnali dell’emittente. Il giornalista comparirà in video già dal prossimo settembre, con ogni probabilità alla guida di un programma di cronaca sulla falsariga di quello condotto da lui stesso su Rete4.

Sono molto felice di entrare a far parte di una squadra di numeri uno dell’informazione come quella di La7. Ho conosciuto Urbano Cairo che mi ha conquistato subito con la sua energia, il suo entusiasmo e con un progetto ambizioso che mi permette di accogliere una nuova sfida in prima serata” ha dichiarato Sottile, come riportato dall’Ansa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


8
luglio

DMLIVE24: 8 LUGLIO 2013.RIBAS VS SAVIANO – GRANDE GIORNO PER SOTTILE – AEREO RITARDA, ALBANO INTRATTIENE

Albano - Aereo Roma Bari

Albano - Aereo Roma Bari (Foto: Repubblica)

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ribas VS Saviano!

Annina ha scritto alle 17:05

E dopo questa un monumento equestre per Ana Laura Ribas!

  • Grande giorno per Sottile

PierVivaCanale5 ha scritto alle 23:33

Domani è un grande giorno. Chiusa una porta, si apre un portone! (pagina Facebook di Salvo Sottile)

  • Aereo ritarda, Albano intrattiene (è accaduto a Giugno, ma merita di essere segnalato)

Aereo per Bari fermo a Fiumicino dalle 13,15. Albano canta “Felicità” e intrattiene i passeggeri. L’aereo è bloccato dopo l’atterraggio di emergenza, stamattina, di un velivolo svizzero che ha bloccato due rampe di partenza su tre. Il Roma-Bari si è dunque trovato davanti a sé quaranta decolli. Di qui l’attesa interminabile. Ma la tensione è scoppiata dopo che i duecento passeggeri sono stati fatti salire sul velivolo. Una volta a bordo il comandante ha preso il microfono e ha annunciato un ritardo di almeno due ore. Si sono subito verificati momenti di grande tensione. Decine di passeggeri si sono accalcati alle due uscite, sulla parte anteriore e su quella anteriore dell’aereo spingendo e chiedendo di uscire. E’ stato in quel momento che Al Bano, con tutta tranquillità, ha intonato ”Felicità”, riportando serenità e allegria sull’aereo.