Roma Fiction Fest 2013



4
ottobre

ROMA FICTION FEST 2013: MANUELA ARCURI E GABRIEL GARKO MIGLIORI ATTORI!

Manuela Arcuri

Manuela Arcuri

Si è conclusa ieri l’edizione 2013 del Roma Fiction Fest. Scopriamo tutti i vincitori.

Premio RomaFictionFest al Miglior Prodotto TV Drama

IL COMMISSARIO MONTALBANO – UNA LAMA DI LUCE

una produzione Palomar per Rai Fiction

Premio RomaFictionFest alla Miglior Attrice TV Drama

GIULIANA DE SIO per L’ONORE E IL RISPETTO 3

Premio RomaFictionFest al Miglior Attore TV Drama

SERGIO CASTELLITTO per IN TREATMENT

Premio RomaFictionFest al Miglior Regista TV Drama

ALESSANDRO ANGELINI ed ALEXIS SWEET per IL CLAN DEI CAMORRISTI

Premio RomaFictionFest al Miglior Prodotto TV Comedy




29
settembre

ROMA FICTION FEST 2013: AL VIA LA FESTA CHE CELEBRA LE FICTION TV

Roma Fiction Fest

Roma Fiction Fest

Prende ufficialmente il via a Roma con il pink carpet della cerimonia di apertura la settima edizione del Roma Fiction Fest 2013, che, come ogni anno, premierà le fiction e i suoi protagonisti. Madrina della manifestazione è Serena Autieri che il prossimo 3 ottobre sul palco insieme a Tiberio Timperi annuncerà i vincitori delle varie categorie. Concorso Fiction Edita, Premio RomaFictionFest Miglior Prodotto, Premio RomaFictionFest Miglior Attore, Premio RomaFictionFest Miglior Attrice, Premio RomaFictionFest Miglior Regista, Premio Francesco Scardamaglia Miglior Sceneggiatura, Premio Miglior Attrice fiction TV Sorrisi e Canzoni, Premio Miglior Attore fiction TV Sorrisi e Canzoni, RomaFictionFest Excellence Award, Premio L.A.R.A. – ROMAFICTIONFEST al migliore interprete.

Il programma di quest’anno, meno ricco di quello degli anni passati, prevede approfondimenti e anteprime sia di prodotti italiani che stranieri ma concede anche largo spazio a una retrospettiva de Il Commissario Maigret interpretato dall’indimenticato Gino Cervi. Presenti anche le web series, che ormai stanno conquistando sempre più un proprio ruolo, catturando una parte di pubblico, solo in parte coincidente con quello televisivo. Curioso a questo proposito l’accavallameto tra la Fiction Fest e la Web Fest. Tornano poi le giornate con gli attori: sono previsti infatti incontri con Stefania Rocca, Marco Giallini, Rocco Papaleo, David Riondino, Dario Vergassola, Giorgio Tirabassi, Alessandro Gassman. Pochissimi invece gli incontri con la stampa dei protagonisti sia internazionali che nazionali.

Tra le anteprime italiane “Angeli – Una storia d’amore” con Raul Bova e Vanessa Incontrada e “I Segreti di Borgo Larici” con Giulio Berruti e Daniela Virgilio. Uno spazio verrà dedicato al compimento del diciottesimo anno d’età della soap partenopea Un Posto Al Sole. Molto più consistenti le anteprime internazionali, alcune delle quali però anticipano di poco la messa in onda sui canali pay. Il pubblico avrà la possibilità di assistere all’attesissima prima puntata della terza stagione di Homeland (su Fox dal 14 ottobre), alla prima puntata della serie prodotta da Eva Longoria, Devious Maids (su Fox Life dal 9 ottobre) alla prima puntata di The Americans, la storia avvincente della vita sotto copertura di una coppia di agenti segreti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


22
settembre

ROMA FICTION FEST 2013: LA MADRINA E’ SERENA AUTIERI

Serena Autieri

Il Roma Fiction Fest 2013 è alle porte. Dal 28 settembre al 3 ottobre la Capitale ospiterà la manifestazione che dal 2007 celebra, festeggia e promuove la fiction televisiva, indiscusso baluardo della tv italiana.

Serena Autieri sarà la madrina del Roma Fiction Fest 2013

Per la settima edizione del Roma Fiction Fest la madrina prescelta è Serena Autieri, che raccoglie il testimone da Miriam Leone. E prima di loro a ricoprire il ruolo sono state Nancy Brilli, Elena Sofia Ricci, Anna Valle, Veronica Pivetti e Vanessa Incontrada. Per l’attrice napoletana dall’ugola d’oro si tratta di una soddisfazione personale.

“Sono molto felice di rappresentare l’industria della Fiction in questa manifestazione che ne promuove internazionalmente le qualità ed i contenuti. La fiction, se ben utilizzata, oltre ad avere un grande valore sociale e formativo ha anche un ruolo molto importante nel compendiare il cinema nell’industria dell’audiovisivo in cui la dimensione è determinante. Credo che la promozione e l’investimento nella fiction debbano esser visti come uno strumento di crescita e di orientamento per il pubblico e spero che questo sia sempre più tenuto in considerazione a favore di prodotti di qualità e di utilità sociale. Lunga vita al Fiction Fest!”