Rai Premium



15
giugno

GLI INVISIBILI: SU RAI PREMIUM ARRIVANO GLI SCENEGGIATI ASSENTI DA ANNI DAI PALINSESTI

Quei trentasei gradini

Gli sceneggiati arrivano finalmente su RaiPremium. I sessant’anni della Rai sono, infatti, l’occasione per recuperare e riproporre alcune delle numerose produzioni della tv di Stato, per anni rimaste nascoste nelle sterminate Teche Rai. Sceneggiati assenti dai palinsesti da tempo, e in buona parte non disponibili nel mercato dell’home video, che il pubblico potrà seguire a partire da questa sera, e per tutta l’estate, nel ciclo intitolato, non a caso, Gli Invisibili.

Il progetto è nato grazie alla collaborazione del pubblico, sempre crescente, di appassionati del genere, che, tramite i social network ed in particolare l’attivissima pagina Facebook di RaiPremium, ha in più occasioni fatto richiesta di produzioni introvabili. Il ciclo partirà questa sera con la messa in onda a mezzanotte circa della prima puntata de La Sconosciuta, miniserie in 4 episodi diretta da Daniele D’Anza, e trasmessa da Tv1 (Rai1) dal 4 al 25 febbraio del 1982.

Tra gli sceneggiati recuperati in onda nelle prossime settimane si segnalano: L’olandese scomparso di Alberto Negrin, giallo in tre puntate del 1974 interamente girato a Venezia, Extra, miniserie di fantascienza di Daniele D’Anza mai più riproposta dopo la prima messa in onda del marzo 1976, Nucleo zero (1984) di Carlo Lizzani, tratto dall’omonimo romanzo di Luce D’Eramo, una delle poche produzioni televisive degli anni ’80 ad essersi occupata dello scottante tema del terrorismo in Italia, e Western di cose nostre (1984), tratto da un racconto di Leonardo Sciascia, due puntate scritte da Andrea Camilleri con Domenico Modugno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




2
aprile

IMMORTALI: MARCO LIORNI ALLA SCOPERTA DEI PROTAGONISTI DELLA FEDE

Marco Liorni

Da questa sera, mercoledì 2 aprile, alle 23.00 su Rai Premium prenderà il via Immortali, un nuovo appuntamento nel quale verranno raccontate le grandi fiction religiose e i personaggi a cui sono ispirate. La trasmissione, già annunciata lo scorso anno con il titolo Divina Fiction, ed in seguito misteriosamente sparita dal palinsesto, sarà composta di nove appuntamenti settimanali. Alla guida del programma ritroveremo Marco Liorni e Perla Pendenza, già conduttori in passato di Fiction Mania, trasmissione nella quale si visitavano i luoghi che avevano fatto da set delle fiction Rai più popolari.

I due conduttori, insieme ad attori, registi, sceneggiatori, illustri personalità religiose, scrittori e giornalisti, ripercorreranno il vissuto, le opere, i luoghi, le testimonianze di questi grandi personaggi della fede e tutti i diversi aspetti della finzione televisiva e cinematografica. Il pubblico, che ha sempre premiato con grandi ascolti questi appuntamenti televisivi, potrà così conoscere meglio la vita, l’operato, gli aspetti meno noti, i lati oscuri, a volte anche i misteri di queste figure spesso carismatiche.

Immortali – Santa Chiara e San Francesco

Nella prima puntata i riflettori saranno puntati su due figure cardine della fede cristiana: i santi di Assisi Francesco e Chiara. La miniserie Chiara e Francesco, trasmessa nel 2007 dalla Rai, ha presentato per la prima volta in parallelo la storia di San Francesco e di Santa Chiara, due vite straordinarie che hanno cambiato la storia della Chiesa partendo dallo stesso piccolo paesino dell’Umbria.


1
aprile

TOPAZIO: AL VIA SU RAI PREMIUM LA CELEBRE TELENOVELA CON GRECIA COLMENARES

Grecia Colmenares

Non solo fiction. Forte di uno share medio nelle 24 ore dell’1,23% (dati di gennaio 2014), Rai Premium continua ad allargare la sua offerta, proponendo al pubblico le repliche dei principali show di prima serata di Rai1 e Rai2, alcune produzioni in prima visione tv – per la verità piuttosto datate – e soprattutto le telenovelas. Un genere quest’ultimo spesso bistrattato, ma in grado più di ogni altro di fidelizzare il pubblico del daytime. Terminate ieri pomeriggio le vicende di Ecomoda, sequel del più noto Betty la fea, la rete appartenente alla struttura Rai Gold, diretta da Roberto Nepote, ha così deciso di continuare a puntare sulle telenovelas, proponendo da quest’oggi alle 18,10 (con replica il giorno successivo alle 8,10) un grande classico come Topazio.

Topazio: un vero e proprio fenomeno di costume

Prodotta da Radio Caracas Televisión nel 1984, la telenovela venezuelana con protagonista assoluta una giovanissima Grecia Colmenares, arrivò sugli schermi italiani ben 25 anni fa. Era, infatti, il 6 novembre 1989 quando su Rete4 alle 14,50 prese il via un appuntamento quotidiano destinato ad appassionare milioni di spettatori. La telenovela, che narrava la storia di due bambini nati nella stessa notte, di uno scambio di culle e di un paio di orecchini di topazio custodi di un terribile segreto, passò da una media di 1.974.000 spettatori (share 18,95%) dei primi due mesi di messa in onda, ad un ascolto medio di 3 milioni, sino ad arrivare nella puntate del mese di aprile ad oltre 4.000.000 di spettatori ed uno share del 42%. Risultati da record che spinsero i vertici della rete ad una promozione in prima serata, dove la telenovela ottenne una media di oltre 5.400.000 spettatori.

Grecia Colmenares, intervistata dal quotidiano L’Unità nel gennaio del 1990, commentava così la sua esperienza nei panni di Topazio.

“Topazio mi somiglia molto, anche perché metto sempre un po’ di me, del mio carattere, della mia anima nei personaggi che interpreto. Di Topazio credo di avere la stessa forza, lo stesso rapporto gioioso con la vita, che non cambia mai neppure nei momenti di maggiore difficoltà.”

L’attrice respingeva inoltre le critiche di chi definiva già all’epoca le telenovelas come dei prodotti di serie b.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





27
marzo

RAI PREMIUM A BISTOLFI, RAI MOVIE A SALLUSTRO, RAI4 A BUSCAGLIA

Enzo Sallustro

Enzo Sallustro

(IL VELINO) D’estate una Rai all’insegna del calcio, con i Mondiali brasiliani, e dell’informazione con “Ballarò” e “Agorà” che faranno gli straordinari e un programma nuovo di zecca in rampa di lancio – a quanto apprende IL VELINO – sempre su Rai3. Sono queste le novità del palinsesto giugno, luglio, agosto della tv di Stato che il cda ha discusso oggi rinviando il via libera a giovedì 10 aprile. Il board, inoltre, ha nominato tre vicedirettori nella famiglia di RaiGold, diretta da Roberto Nepote: a Rai Premium arriva Paolo Bistolfi; a Rai Movie Enzo Sallustro e a Rai4 – come erede di Carlo Freccero – Giorgio Buscaglia.

Il dg Luigi Gibitosi ha proseguito, inoltre, l‘illustrazione del piano industriale 2013-15 soffermandosi sulla genesi della consociata “Rai Commerciale”: struttura che sarà affidata a Luigi De Siervo, attuale responsabile della Direzione Commerciale, e che ingloberà un po’ tutti i centri di business interni all’azienda. La discussione continuerà il 10 aprile.

Ma nel prossimo cda – in agenda per giovedì 3 aprile – il piatto forte sarà l’approvazione del bilancio. Gubitosi avrebbe dovuto chiudere l’anno a -36 milioni; poi a fine dicembre ha annunciato che si poteva arrivare a una perdita tra i 15 e i 20 milioni. Le ultime voci raccontano addirittura di una chiusura in pareggio.


26
marzo

RAI PREMIUM RISPOLVERA LE FICTION DIMENTICATE PER ANNI NEL CASSETTO

Milady

Nell’aprile del 2012 con una serie di articoli dal titolo Ammuffi-Rai ci occupammo delle numerose serie e miniserie co-prodotte dalla Rai e misteriosamente mai mandate in onda. A distanza di due anni ci fa piacere costatare che qualcosa si è mosso. Qualcuno, infatti, nella tv pubblica ha iniziato a mettere mani al magazzino e proporre alcuni prodotti ancora inediti ai telespettatori italiani. Inutile dire che per le produzioni ormai datate lo spazio in palinsesto non poteva che essere su Rai Premium, la rete Rai dedicata al mondo della fiction e delle serialità tv.

Si è partiti lo scorso mese con la messa in onda di Codice Aurora, miniserie poliziesca del 2008 con Simona Cavallari e Giampaolo Morelli, e della coproduzione La Regina e il Cardinale (La Reine et le Cardinal), miniserie televisiva in due episodi, diretta da Marc Rivière nel 2008. La fiction, con protagonista Alessandra Martines nei panni della regina Anna d’Austria, narra gli appassionati eventi della Francia della seconda metà del XVII secolo soffermandosi in particolare sulla presunta relazione amorosa che legò la regina al suo primo ministro, il cardinale italiano Giulio Mazzarino, interpretato da Philippe Torreton.

La scorsa settimana è stato invece il turno dei due film tv La Bella Otero – La Regina della Bella Epoque e La Bella Otero – La Vita come un Gioco, entrambi incentrati sull’’avventurosa esistenza di Carolina Augustina Carasson, nata poverissima e diventata grande diva della Belle Epoque. I due tv movie sono stati prodotti nel 2008 da Antena 3 Televisión, Institut del Cinema Català (ICC), RAI Radiotelevisione Italiana, Televisió de Catalunya (TV3), Televisión de Galicia (TVG) S.A, e vedono nel cast anche il nostro Giorgio Lupano. Sempre la scorsa settimana in seconda serata è stato trasmesso un altro film tv co-prodotto con la Spagna, dal titolo Il sogno della mia vita – La principessa del poligono (La princesa del polígono). Anche questa produzione, che narra le vicende di una gitana di nome Gracia, ha tra i protagonisti Lupano.





17
marzo

DM LIVE24: 17 MARZO 2014. IL GIORNALE PUBBLICA UN TRAFILETTO “I PROGRAMMI DELLA RAI? SI COPIANO DA MEDIASET” (TI LASCIO UNA CANZONE DEFINITO FOTOCOPIA DI IO CANTO. NON CI SI CREDE!)

Il Giornale - Ti Lascio copia Io Canto

Il Giornale - Ti Lascio copia Io Canto

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Il Giornale: Ti Lascio una Canzone fotocopia di Io Canto

Trafiletto pubblicato questa mattina su Il Giornale che riporta una lettera di tale Giuseppe Da Sacco. Il titolo: “I programmi della Rai? Si copiano da Mediaset”. Il riferimento è a Ti Lascio una Canzone che, si legge, è “fotocopia televisiva del talent di Gerry Scotti Io Canto”. Non ci si crede.

Topazio su Rai Premium

marcodesantis ha scritto alle 10:49


13
febbraio

ATTORI E DIVI ITALIANI: SU RAI PREMIUM TIBERIO TIMPERI RIPARTE DA ALESSIO BONI

Alessio Boni in Il Ritorno di Ulisse

Dopo anni di onorata carriera e levatacce nel week end meriterebbe ben altre opportunità lavorative, ma per Tiberio Timperi, storico conduttore di UnoMattina – In Famiglia, mamma Rai non sembra al momento riservare grosse occasioni. Dopo aver sostituito nel 2011 Veronica Maya, assente per maternità, alla conduzione di Verdetto Finale, e aver sperimentato lo sfortunato pilot Socrate – Il merito torna in tv, il buon Timperi si è dovuto accontentare di un piccolo spazio su RaiPremium, dove conduce da novembre del 2012 la rubrica Attori e Divi Italiani.

Il programma scritto da Alessandro Vitale, Lorenzo Castellano, Simone Di Carlo e dallo stesso Timperi, per la regia di Monica Gambino, torna da questa sera alle 23,05 con un nuovo ciclo di sei appuntamenti. La formula di Attori e Divi Italiani sarà la stessa sperimentata nelle prime due stagioni, con ospiti in studio che ripercorreranno le tappe più belle della loro carriera, attraverso le immagini delle Teche Rai. Anche quest’anno sarà presente il pubblico composto da giovani aspiranti attori e registi che avrà un proprio spazio per porre domande a tu per tu con l’artista di turno.

Ospite della prima puntata sarà Alessio Boni, visto recentemente su Rai1 nella miniserie Gli Anni Spezzati – L’ingegnere. Dallo studio 4 di via Teulada, l’attore racconterà il suo percorso artistico, dagli inizi cinematografici con Anthony Quinn all’incontro con Mariangela Melato sul set di Rebecca, la prima moglie, passando per le interpretazioni da protagonista in Caravaggio, Puccini e Walter Chiari, fino all’ultima risata. Chissà che nella chiacchierata non parli anche del misterioso slittamento della messa in onda della costosa coproduzione Il ritorno di Ulisse, già trasmessa in Francia, ma rinviata a data da destinarsi in Italia.

Alessio Boni – Foto


29
gennaio

DMLIVE24: 29 GENNAIO 2014. DITE A RAI PREMIUM CHE PASION PROHIBIDA E’ SOSPESA

Pasion Prohibida

Pasion Prohibida

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

La Palombelli confusa

Gbatt ha scritto alle 14:05

Oggi Barbara Palombelli a fine puntata nel ricordare l’appuntamento delle 14:00 con lo Sportello di Forum su rete 4, ha confuso la rete con l’orario e ha dato appuntamento alle 16.

Dite a RaiPremium che Pasion Prohibida è stata sospesa

saro zappalà ha scritto alle 22:04