Rai4



15
gennaio

BREAKING BAD: LA SERIE DEI RECORD TORNA SU RAI4 CON L’ULTIMA STAGIONE

breaking bad 5

Breaking Bad

Da vittima a carnefice. La discesa agli inferi di Walter White sta per arrivare all’epilogo. Da piccolo e virtuoso borghese a criminale efferato, il passaggio è durato il tempo di cinque stagioni e ora per il chimico che ha rotto le regole è arrivata la resa dei conti. Walter sta per essere scoperto e dopo aver tentato di rimanere a galla, l’unica via di uscita sarà la fuga. Ce la farà ad essere libero e a salvaguardare la sua famiglia?

Breaking Bad torna su Rai 4 (anticipazioni)

Gli spettatori di Rai4 lo scopriranno a partire da stasera nella quinta e ultima stagione di Breaking Bad, in onda in prima visione free nell’inglorioso slot di terza serata. La serie più premiata al mondo - fresca di due Golden Globes rispettivamente come miglior serie drama e come miglior interprete (Bryan Cranston) – torna sul canale lanciato da Carlo Freccero per sedici episodi ad alto tasso di adrenalina. Nuove puntate in cui scopriremo quale sarà il destino di Walter White che ancora una volta si intreccerà a quello di Jesse Pinkman. Tra i due si rinnoverà il “sodalizio professionale” ma l’”idillio” sarà interrotto da una clamorosa scoperta di Jesse. Nell’ultima stagione assisteremo altresì alla scomparsa di due importanti personaggi. Chi saranno?

Breaking Bad in arrivo il prequel

Chi non ci lascerà, invece, è Saul Goodman, l’avvocato tuttofare sarà protagonista di uno spin off dal titolo Better Call Saul, in onda in America a partire da novembre 2014. Si tratterà di un prequel che narrerà le avventure lavorative di Saul prima di entrare a contatto con Walter.

Breaking Bad 5 anticipazioni primi due episodi




15
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (6-12/01/2014). PROMOSSI DOWNTON ABBEY E CRISTINA PARODI, BOCCIATA LA QUERELLE BAUDO VS VESPA

Manuela Arcuri Pupetta

Manuela Arcuri

9 a Downton Abbey. Tralasciando per una volta gli ascolti (almeno quelli italiani), la serie inglese è un raffinato esempio di come la televisione possa essere superiore al cinema. Downton Abbey è “letteratura televisiva”, guardarlo è come leggere un libro, tutto è curato e realizzato in una maniera impeccabile, dalle ambientazioni ai costumi fino ai dialoghi sottili.

8 a Rocco Papaleo. Peccato che alla sua esperienza sanremese non siano seguite nuove incursioni televisive (ospitate promozionali a parte), perchè il comico lucano piace e diverte. La prova è il successo riscosso da Un Boss in Salotto, divertente commedia che lo vede protagonista.

7 a Cristina Parodi. Dal flop pomeridiano su una rete per pochi agli apprezzamenti per l’approdo in prima serata su Rai1, la signora Gori si è presa la sua rivincita. Evidentemente il talento e la professionalità prima o poi pagano.

6 agli Anni Spezzati. Lodevole il tentativo ma come spesso accade quando si portano sullo schermo tematiche delicate il risultato è lontano dall’eccellenza.


9
gennaio

DMLIVE24: 9 GENNAIO 2014. MORGAN SI LANCIA SUL PUBBLICO… E IL PUBBLICO LO FA PRECIPITARE PER TERRA – RAI 4 TAGLIA INTERSECTIONS

Morgan si lancia sul pubblico a Bari

Morgan si lancia sul pubblico a Bari

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Rai4 taglia Intersections

Dalla pagina facebook di Rai4: Per un errore del sistema di messa in onda, ieri sera gli ultimi minuti del film INTERSECTIONS non sono stati trasmessi. Un grave disguido tecnico, che ci rincresce doppiamente visto l’eccezionale gradimento del pubblico (oltre il 2% di share). Il film sarà replicato DOMENICA 12 GENNAIO ALLE 23:15, mentre resta ancora da verificare la possibilità di proporre a breve ulteriori passaggi. Ci scusiamo con tutti per l’incidente.

Morgan si lancia sul pubblico e… il pubblico lo lascia cadere!





12
dicembre

MAD MEN 5: A CAUSA DEI BASSI ASCOLTI RAI4 SOSPENDE IL PRIME TIME

Mad Men 5

Mad Men: Jon Hamm

Update del 12 dicembre 2013 – A causa dei bassi ascolti registrati (clicca qui) la messa in onda della quinta stagione in prime time di Mad Men è stata sospesa. La serie prosegue comunque nella collocazione originariamente prevista come replica, mercoledì in seconda serata (fascia in cui ieri ha registrato lo 0.81% e l’1.13%). Al posto della serie con Jon Hamm, spazio a Lasko.

Mad Men 5 su Rai4

Articolo dell’1 dicembre 2013 – Per la gran parte della platea televisiva forse non sarà nemmeno una notizia, ma per una nicchia di telespettatori, dal palato seriale fine, quello in scena stasera sarà una sorta di evento. D’accordo in molti avranno già trovato il modo di vederlo in lingua originale, però il doppiaggio, la visione in tv (e non su un pc) e in prima serata hanno tutto un altro sapore. Da stasera – domenica 1 dicembre – alle 21,10, a distanza di oltre due anni dalla messa in onda della quarta stagione su FX, su Rai4 fa il suo grande ritorno Mad Men.

Il canale 21 “festeggia” l’ingresso in Rai Gold concedendosi il lusso di programmare in prima visione assoluta - dopo l’inamissibile rifiuto di Fox a causa dei costi troppo elevati -, e nella fascia oraria più prestigiosa, la quinta stagione del capolavoro seriale degli anni 2000. Per tre anni consecutivi miglior serie drammatica ai Golden Globe; quindici Emmy conquistati, di cui quattro consecutivi per la miglior serie drammatica e tre per la miglior sceneggiatura; questi i riconoscimenti che fanno di Mad Men la serie americana più premiata degli ultimi anni. Ideata da Matthew Weiner – già produttore e sceneggiatore de I Soprano – per il canale via cavo AMC, Mad Men è uno straordinario ritratto dell’America degli anni sessanta, raccontata nelle sue idee, nei suoi miti popolari e nelle sue convenzioni sociali. La prospettiva è quella di un’agenzia pubblicitaria di New York, in cui spicca il protagonista Don Draper. Un uomo affascinante, di un’intelligenza viva che sceglie di nascondere le sue debolezze cullandosi tra la dedizione per il lavoro, le belle donne e l’alcol.

Mad Men 5: trama

L’arco temporale della nuova stagione  – che ha debutto il 25 marzo 2012 in Usa – va dalla primavera del 1966 a quella del 1967, apice della “rivoluzione dei fiori”: vedremo dunque il gaudente Roger Sterling (John Slattery) sperimentare l’LSD, con impreviste ripercussioni sulla sua vita matrimoniale. Ma al centro della scena ci saranno Don Draper (Jon Hamm) e la sua convivenza con la giovane moglie Megan (Jessica Paré). Mentre la copywriter Peggy Olson (Elisabeth Moss) cercherà un’autonomia dal proprio mentore, l’account Pete Campbell (Vincent Kartheiser) tenterà di sfuggire alla gabbia della sua vita familiare; la capo-segreteria Joan Holloway-Harris (Christina Hendricks) continuerà, d’altra parte, a cimentarsi nella propria difficile condizione di madre single, visto il perdurare della ferma del marito in Vietnam.

Mad Men 5: anticipazioni del doppio episodio di stasera

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


23
novembre

THE DAY OF THE DOCTOR: RAI4 FESTEGGIA I 50 ANNI DI DOCTOR WHO

Doctor Who - The day of the Doctor

L’attesa è finita. Questa sera, in contemporanea mondiale in 200 paesi, la BBC trasmetterà The day of the Doctor, un episodio speciale realizzato per festeggiare i 50 anni di Doctor Who, una tra le più celebri serie tv di fantascienza. In Italia l’appuntamento è per le 21,10 su Rai4, canale che ha già trasmesso in esclusiva assoluta la serie per tutte e sette le stagioni del nuovo ciclo. L’episodio speciale, della durata di 75 minuti, vedrà riuniti in un colpo solo Matt Smith (l’undicesimo e attuale Dottore), David Tennant (il decimo Dottore), Billie Piper (Rose Tyler), Jemma Redgrave (Kate Stewart) e Jenna-Louise Coleman (Clara).

Al loro fianco, in questa puntata che omaggerà luoghi iconici di Londra come Trafalgar Square, ci sarà spazio anche per John Hurt che interpreterà, stando alle anticipazioni, un Dottore rinnegato. Non mancheranno naturalmente i Daleks, rivali storici del Dottore, insieme ai mutaforma Zygons. Lo stesso showrunner Steven Moffat ha così motivato la scelta:

“Un uomo si giudica anche dai suoi nemici. Ci è sembrato più che giusto, in un’occasione così particolare, far scontrare il Dottore coi suoi più grandi antagonisti”

La regia dello speciale dei 50 anni è affidata a Nick Hurran, già dietro la macchina da presa di episodi i della settima stagione di Doctor Who, come Il manicomio dei Dalek e Gli angeli prendono Manhattan.

Doctor Who – The day of the Doctor – Foto





20
novembre

90210: L’ULTIMA STAGIONE DA OGGI SU RAI 4

90210

Alla fine siamo giunti all’epilogo, alla resa dei conti dei fratelli minori di Beverly Hills 90210. Si perché la quinta stagione segna il termine dell’avventura di 90210, (da oggi alle 15:35 su Rai4) la serie che ha rilanciato uno dei marchi televisivi più celebri degli anni novanta e, ora, pronto a salutare il Belpaese e i suoi fan più affezionati.

Al centro della vicenda c’è ancora la famiglia Wilson, trasferitasi nell’esclusivo quartiere di Los Angeles al seguito del padre Harry, nuovo preside del liceo. La sedicenne Annie e suo fratello adottivo Dixon non tardano a integrarsi nel gruppo di rampolli dell’upper class che frequentano la scuola: dalla vezzosa Naomi all’irrequieta Erin, dall’atletico Ethan al ricchissimo persiano Navid. Dopo aver intrecciato le vite dei nuovi protagonisti a quelle dei principali personaggi femminili della serie originale come Kelly, consulente scolastica al West Beverly e sorellastra di Erin, Brenda, attrice teatrale, e Donna, affermata stilista, siamo ormai agli sgoccioli di quest’avventura, con Silver che dovrà rivedere il suo proposito di avere un bambino grazie all’inseminazione artificiale e con Annie alle prese con sue pene d’amore.

Dopo aver iniziato una storia con Riley Wallace, un ragazzo disabile conosciuto durante la terapia riabilitativa di Dixon, Annie si sente sempre più attratta da lui, almeno fin quando le dure circostanze della vita non lo strapperanno alle sue braccia spingendo la ragazza ad aprire un blog per raccontare le sue esperienze. Questo non farà altro che riaccendere in lei dei sentimenti sopiti per Liam, dopo essere rimasta vittima di una sparatoria ad opera di una psicopatica invaghitasi di quest’ultimo. Intanto, Dixon si rimetterà dall’incidente, terminando la sua relazione con Adrianna e assumendo Michaela per incidere un album. Guai in vista, invece, per Liam, in balia dapprima di profondi sensi di colpa e poi da un vile ricatto in grado di rovinargli la vita. Come andrà a finire?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


19
ottobre

RAI 4 CONFLUISCE IN RAI GOLD, NUOVO PALINSESTO PER RAI 5: E’ ARRIVATO IL TEMPO DELLA RIORGANIZZAZIONE?

Rai

Mai cambiare la via vecchia con la nuova, soprattutto quando porta buoni risultati. E’ un detto antico che però la dirigenza Rai ha deciso di sfidare, scegliendo nell’ultimo consiglio d’amministrazione di far confluire Rai 4, orfana dallo scorso luglio dello storico direttore Carlo Freccero, all’interno della direzione Rai Gold, che già comprende i due canali Rai Premium e Rai Movie.

Rai 4 confluisce in Rai Gold

Una scelta che speriamo non influenzi la linea editoriale del canale perchè al momento non se ne sente il bisogno. Rai 4 risulta infatti il più riuscito tra i canali tematici dell’azienda di Stato, tanto da aver festeggiato i suoi primi cinque anni con un’offerta speciale e creata coinvolgendo il pubblico sui social network, ed ottenuto un risultato storico: nella notte di mercoledì 17 luglio 2013 fu addirittura il canale più seguito d’Italia.

Se il pubblico di affezionati potrebbe avere qualcosa da temere, la decisione dei vertici Rai risulta sicuramente interessante per il direttore di Rai Gold Roberto Nepote che, nell’intervista rilasciata a DM lo scorso febbraio, lanciò una sorta di allarme per la presenza di ripetuti appuntamenti cinematografici su Rai 4 che rischiava così di togliere pubblico alla sua Rai Movie. La confluenza dei due canali in un unico progetto potrebbe dunque aprire le porte ad una riorganizzazione generale, nella quale andrebbe valutato bene anche il futuro di Rai Premium, il fu canale per veri affictionati che ormai di fiction nostrane ne offre davvero poche, dedicandosi a serie straniere e repliche di show televisivi.

Rai 5: lanciate le linee guida della nuova programmazione

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


10
ottobre

CONTINUUM: DA QUESTA SERA SU RAI4 NUOVO APPUNTAMENTO CON LA FANTASCIENZA

Continuum

Riuscire a bissare i successi di saghe come Star Trek o Visitors non è impresa facile, ma il piccolo schermo continua a puntare sulla fantascienza, offrendo ogni anno nuovi serial a tema. Per quanto riguarda la tv in chiaro il canale italiano che da sempre riserva un trattamento di riguardo al genere fantascientifico è Rai4, che da questa sera – 10 ottobre 2013 – alle 23.15 (e in replica il sabato alle 16.15), propone la prima stagione di Continuum.

Continuum – Trama e Protagonisti

La serie, tra le proposte più originali degli ultimi anni nel campo della fantascienza televisiva, è ideata da Simon Barry per il canale canadese Showcase e si proietta nella Vancouver del 2077 per seguire la storia di Liber8, un gruppo di terroristi che combatte il sistema politico, dominato senza scrupoli da una potente oligarchia di corporazioni. I ribelli, vista l’impossibilità di contrastare il regime instauratosi, decidono di cambiare il presente modificando il passato: così tornano nel 2012 per impedire l’ascesa di questa forma di governo.

Sulle loro tracce si mette Kiera Cameron, una determinata agente di Polizia, interpretata da Rachel Nichols, già vista in altri grandi serie come Alias e Criminal Minds. La poliziotta, appartenente al corpo dei Protettori, lascia la sua famiglia per seguire i membri del Liber8 nel loro viaggio del tempo. Ricca di ambiguità morali e interrogativi su chi tra la Cameron e i presunti terroristi stia facendo la cosa giusta, la serie, che vede tra gli interpreti anche Victor Webster (Streghe, Harper’s Island) e Tony Amendola (Dexter, C’era una volta), si contraddistingue per un solido impianto narrativo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,