Luca Laurenti



22
ottobre

I MIGLIORI ANNI: PAOLO BONOLIS E LUCA LAURENTI TORNANO IN RAI. PER IL MOMENTO, SOLO PER UNA SERA.

Paolo Bonolis e Luca Laurenti

Paolo Bonolis e Luca Laurenti

Continua la cavalcata verso il 6 gennaio de I Migliori Anni. Chi questa sera si sintonizzerà sulla prima rete pubblica si ritroverà una sorpresa inaspettata: ospiti d’eccezione alla corte di Carlo Conti saranno infatti Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Ebbene sì, il conduttore di Chi ha incastrato Peter Pan? (in compagnia della sua fida spalla) “tradirà”, proprio in una delle serate più importanti di Canale5 (che scenderà in campo con Io canto), l’azienda di Cologno e tornerà sul luogo del delitto, su quella Rai1 che tanto successo gli ha dato in passato con Affari Tuoi e i due Festival di Sanremo. Un’ospitata che arriva come “un fulmine a ciel sereno” e che farà schizzare probabilmente gli indici d’ascolto della prima rete, alla faccia dei bambini canterini di Gerry Scotti (che risponderà con l’esclusivo duetto tra Biagio Antonacci e Leona Lewis). Nel programma amarcord di Carlo Conti i due amici si racconteranno a “360 gradi” in una lunga intervista: dai rispettivi esordi fino al secondo successo sanremese.

Che questo sia in realtà “un ritorno di fiamma” tra Bonolis e l’azienda pubblica? Non ci è ancora dato saperlo. Il Paolino nazionale non è comunque nuovo a certe “toccate e fuga” (come d’altronde non lo sono stati recentemente alcuni suoi colleghi d’agenzia), e quando è successo abbiamo visto come è andata a finire…




7
ottobre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN? I SIMPATICI MARMOCCHI TORNANO IN PISTA CON PAOLO BONOLIS E LUCA LAURENTI

Paolo Bonolis e Luca Laurenti

Una formula tanto semplice quanto vincente: un conduttore logorroico dal linguaggio iper forbito, una spalla che sembra forgiata a misura del padrone di casa e una carovana di bambini, portatori sani di spontaneità. Stiamo parlando di Chi ha incastrato Peter Pan?, il baby show condotto dallo scoppiettante duo Paolo BonolisLuca Laurenti, che torna stasera alle 21, 10 su Canale 5.

Nonostante l’annunciata volontà del conduttore di sperimentare nuove idee nel suo biennio “biscioniano”, Chi ha incastrato Peter Pan? riparte puntuale con l’obiettivo di confermare gli esaltanti numeri dell’ultima fortunatissima edizione (una media di 7 milioni di telespettatori con il 27,76% di share). D’altro canto in tempi come questi, programma vincente non si cambia.  Anche nella formula, ovviamente. 10 simpaticissimi mocciosi tra i 4 e i 9 anni, alle prese con gag, scherzi ed interviste, con l’unico compito di essere loro stessi, senza dover stupire con effetti speciali o doti canore che fanno invidia anche al più affermato degli artisti. Saranno  “solo” spontaneità, innocenza e simpatia a mettere in “imbarazzo” presentatore, ospiti e genitori, come solo un bambino sa (e ormai può) fare.

Per lo show siamo riusciti a trovare bambini spontanei e non bambini che recitano giocando a fare i bambini. Ma non è facile. La cultura dominante è quella dell’immagine, dell’apparire, e i bambini non sono esenti da questo gioco al massacro. I bambini, di questi tempi, sono ovunque, non solo in tv. Pure in politica. Tutto sommato credo che i più adulti in circolazione siano proprio i bambini” ha dichiarato Bonolis dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, non senza lasciar trapelare un pizzico di polemica.


7
giugno

CHI HA INCASTRATO PETER PAN AL VIA DA SETTEMBRE.

Era l’ultimo tassello mancante. Ma difficilmente si sarebbe potuto rinunciare a risultati da record come quelli ottenuti dalla recente nuova edizione di Chi ha incastrato Peter Pan.

Sarà stata questa elementare considerazione ad aver determinato la volontà di proporre su Canale5 un nuovo ciclo di puntate del baby show di Paolo Bonolis. E l’inizio è previsto ancor prima di quanto si possa immaginare: siamo in grado di comunicarvi in anteprima infatti che la “chiamata a raccolta” delle ”simpatiche canaglie” è prevista a partire dal prossimo settembre.

Con quest’ultimo tassello riusciamo anche a tirare le somme per il palinsesto autunnale dell’ammiraglia del Biscione per la quale, però, rimarrebbe un’unica incognita. Se, infatti, sembrano essere al momento confermati C’è Posta per Te, Paperissima e Chi ha incastrato Peter Pan, qualche incertezza sembrerebbe esserci per Io Ballo. Si dice, infatti, che lo show ballerino di Federica Panicucci se la stia giocando al fotofinish con la seconda edizione dei mini-cantanti di Io Canto con Gerry Scotti.





21
maggio

CIAO DARWIN 6, ULTIMA PUNTATA. ALTRO CHE REGRESSIONE!

Abbiamo seguito tappa dopo tappa il viaggio “scientifico” del dottor Paolo Bonolis e del fido assistente, il maestro Luca Laurenti, alla ricerca del carattere antropologico dominante nel Terzo Millennio. Questa sera la coppia più seguita del piccolo schermo si congederà dal suo pubblico con un’ultima puntata da urlo: Nani e Ballerine contro Critici tv.

Certo, voi direte: “Ma non è nulla di nuovo – la Tv è piena di veline, schedine, opinionisti, critici, pupe e secchioni”. Ma cosa avrà riservato il buon presentatore dalla padronanza linguistica da far invidia al vocabolario dei sinonimi e contrari, a queste due categorie composte da personaggi strani, audaci, balzani, bislacchi, eccentrici, sballati, strambi, assurdi, bizzarri? Nani e Ballerine contro Critici tv: la prima compagine sarà magistralmente rappresentata dalla bellissima, biondissima e “ballerissima-mammissima” Matilde Brandi, mentre la seconda, vedrà a capo il volto di Alessio Vinci, il nostro Keanu Reeves, detto anche Matrix-man.

Tra prove di canto, di coraggio, di seduzione, di simpatia, il Genodrome e il circuito A spasso nel tempo, ci sarà Keila, Madre Natura, e la sua mano a determinare il meccanismo della casualità, e poi una giuria di 200 persone da convincere! Per l’artistica regia di Roberto Cenci e le sexy coreografie di Marco Garofalo. Buona visione e alla prossima edizione, se ci sarà!


16
aprile

CIAO DARWIN 6: PER LA QUINTA PUNTATA ALDILA’ VS ALDIQUA.

Esiste un Dio Creatore o siamo tutti figli di cellule, atomi e leggi della fisica? Con la quinta puntata di Ciao Darwin 6, il boss del Teatro-15-di-Cinecittà-in-RomaPaolo Bonolis, fresco vincitore di Guinness Word Record, dovrà mediare le tesi opposte di due squadre bizzarre: l’Aldiqua contro l‘Aldilà. Riuscirà il capitano della compagine dei credenti, Paolo Brosio, fortificato dalla recente apparizione divina, a risultare più convincente dell’Indiana Jones di Roma, il giornalista-archeologo Alessandro Cecchi Paone?

Secondo i lettori della Bibbia, in principio Dio creò Cielo e Terra, e tutto l’Universo in sei giorni. Siamo tutti figli del Signore, e verrà il giorno in cui, nella valle di Giosafat, ci riuniremo per il l’ultimo Giudizio. Dal libro sacro i fedeli della Chiesa apprendono che c’è una vita nuova dopo la morte, e un luogo puro che li aspetta: il Paradiso. Secondo i dati forniti dalle ricerche scientifiche, invece, l’uomo è frutto della confusa danza di molecole che si scontrano e si moltiplicano continuamente. E’ tutto spiegato empiricamente. Tra la teologia e la scienza ci sono le equazioni della teoria della relatività d’Einstein di mezzo, che non permettono ad un esperto di neutroni e plutoni di credere che una supernova, in realtà, sia una stella cometa.

Tra prove di canto, di seduzione, sfide di cultura e viaggi nel tempo, l’infinita guerra tra anima e materia si trasforma in un varietà con tanto di stacchetti con “appoge” di Marco Garofalo e la bellezza imbarazzante di Keyla, alias Madre Natura. A far da cornice allo show le improvvise incursioni del maestro Luca Laurenti. Per scoprire se gli spiritualisti capeggiati da Brosio, che hanno cambiato stile di vita dopo il pellegrinaggio a Medjugorje, piuttosto che a Lourdes o da Padre Pio, a “scofiggere”, con il coraggio e con la fede, i matematici cartesiani rappresentati da Cecchi Paone, l’appuntamento è per questa sera alle 21.10 su Canale5.





9
aprile

CIAO DARWIN 6 – LA REGRESSIONE: SACRO O PROFANO?

Continua l’affascinante viaggio alla ricerca del carattere antropologico dominante nel Terzo Millennio, con la quarta puntata di Ciao Darwin 6: la regressione. Dopo la mediatica battaglia tra i concorrenti dei reality e i “reali” lavoratori, la storica sfida tra i terroni e i polentoni, il buffo scontro tra i ”lockness” e i palestrati, ora tocca alla religione fare da guaina per sostenere il binomio tra l’amor sacro e quello profano. Stasera alle 21:10, su Canale 5 Paolo Bonolis Luca Laurenti ospiteranno le due squadre capitanate rispettivamente dalla contessina Giada De Blank, divenuta famosa per la sua aria da casta e pura, più presunta che reale, e dal porno-attore, ex talpa, Franco Trentalance, indiscusso re del cinema hard a livello internazionale.

I rappresentanti della “solenne” squadra sono portatori del vangelico credo secondo il quale una sola è la persona con la quale condividere tutte le esperienze di vita, compreso l’atto sessuale che conduce alla procreazione, essi sostengono le loro argomentazioni con dolci carezze e con il rosario tra le mani. La squadra profana invece, è aperta a nuove conoscenze e ad incontri occasionali, perché la carne è debole e il sesso è uno dei piaceri della vita. Per questi motivi, siamo certi che l’istrionico presentatore avrà l’acquolina in bocca nell’attesa di stuzzicare le due squadre con domande piccanti a doppio senso.

Gli autori del fortunato programma hanno ripreso felicemente uno dei più antichi accostamenti tra contrari: il Sacro e il Profano, e potranno costruire la puntata di stasera sugli innumerevoli luoghi comuni che allontanano i due schieramenti. Dai modi spinti dei miscredenti alle sante parole dei  pellegrini del Signore. La serata sarà, come sempre, scandita dalle irriverenti incursioni del maestro Laurenti, dalle prove di coraggio, di intelligenza, di seduzione, di simpatia, dal Genodrome e dal circuito A spasso nel tempo. Senza dimenticare colei che quando passa fa fermare il mondo: Madre Natura. La sexy Keila stabilirà, con il meccanismo della casualità, i protagonisti delle varie prove di una e dell’altra compagine.


2
aprile

CIAO DARWIN 6: STASERA TOCCA ALLA PADANIA CONTRO IL MEZZOGIORNO

Se non avete mai assistito ad un vero scontro tra denominazioni geografiche, non perdetevi il terzo atto di Ciao Darwin 6 – La regressione, in onda stasera alle 21:10 su Canale 5. Dopo il dominio incontrastato negli ascolti (la settimana scorsa ha totalizzato il 26.10 % di share), la corazzata guidata da Paolo Bonolis tenterà di ripetersi con una battaglia tra due categorie mai come ora attuali: Padania contro Mezzogiorno. Dalla ridente Peschiera del Garda,  Fabio Testi rappresenterà la squadra padana mentre a coordinare quella del Sud Italia ci penserà la napoletanissima Tosca D’Aquino. Con due capitani così emotivamente eccitabili non sarà un semplice gioco ma una battaglia senza esclusione di colpi, su di un campo infuocato dalle reciproche rivendicazioni.

A cinque giorni dalle elezioni regionali, dopo il successo della Lega Nord in Veneto e Piemonte, i gallo-italici scenderanno dalla pianura che abbraccia il Po e giungeranno negli studi di Cinecittà più agguerriti che mai, pronti a conquistare (seppur solo nel gioco) anche la capitale. Non facile compito spetterà ai meridionali, portatori sani della cultura della famiglia e del sacrificio. Le sfide di canto, di coraggio, di resistenza, gli originali neologismi di Bonolis, il viaggio nel tempo, le bellezze di Madre e Padre Natura nonché le incursioni del maestro Laurenti, faranno da cornice a questa prima serata certamente elettrizzante.

Sarà un sorprendente viaggio tra la cultura della Magna Grecia e quella Cisalpina, tra il fuoco e la neve, tra il latino e il dialetto barbaro. E la storia, come si suol dire, si ripete. Dopo la conquista romana del 51 a.C., riuscirà Tosca D’Aquino ad emulare l’impresa di Giulio Cesare e portare a casa la vittoria, sconfiggendo i supporters di Bossi?


26
marzo

CIAO DARWIN 6: I MOSTRI DI LOCHNESS CONTRO I MALATI DEL FITNESS

Paolo Bonolis e l’irriverente maestro Luca Laurenti ci hanno lasciato, settimana scorsa, con l’esplosiva ex concorrente del Grande Fratello Francesca Cipriani che, durante la prova de il viaggio nel tempo, ambientata in India, alla domanda – Francesca, dimmi una grande opera della letteratura indiana – ha prontamente risposto – Questa la so, il Kamasutra. Unica risposta che è riuscita a dare nei suoi abbondanti, forse troppi (come le sue misure extra-large), minuti di visibilità. Neanche Mauro Marin è riuscito nell’ardua impresa di “sostenerla”.

Dopo la sfida Reality Vs Lavoratori, stasera, alle 21:10, va in onda su Canale 5 la seconda puntata di Ciao Darwin 6 – La Regressione, tra Lochness Vs Fitness. Massimo Boldi, fresco fresco di flop, sarà il capitano della squadra dei mostri di Lochness, dediti ai piaceri della carne e serenamente rassegnati alle disarmoniche architetture estetiche; uomini con la panza, agli antipodi del culturismo, che la palestra l’hanno vista si, ma col binocolo, dal balcone di casa, mentre facevano aperitivo con le noccioline. Clemente Russo, pugile di Marcianise, vice-campione olimpico a Pechino e reduce dal reality La Talpa 3, rappresenterà invece la categoria pompata dei maniaci della definizione, con “specchiatina” post-addominali. Peccato che il naufrago Davide Di Porto non possa partecipare a questa serata, ne avremmo viste delle belle, soprattutto se avesse fatto la prova del viaggio nel tempo.

A differenza del passato, in cui erano contrapposti binomi storici come Belli contro Brutti, quest’anno il claim vuole toccare tematiche moderne, per analizzare l’era del progresso. E se è vero che, come ha dichiarato il padrone di casa, la tecnologia ha sviluppato strumenti e risorse che dovrebbero garantire a tutti benessere e serenità, è ancor più vero che recentemente è nata una nuova categoria umana: i fissati della sbarra, i malati dello spacchino, i perfezionisti del bicipite.