Luca Laurenti



26
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2010. SUL PALCO DELL’ARISTON: SUSAN BOYLE, RANIA DI GIORDANIA, ROBBIE WILLIAMS, TOKIO HOTEL E LA CUCCARINI DESNUDA

Ora non esageriamo: questo Festival e la sua conduttrice avranno pure ricevuto diversi “due di picche“, ma “Sanremo è sempre Sanremo” e anche quest’anno non mancheranno gli ospiti che hanno accettato ben volentieri l’invito di madama Clerici. A poche settimane dall’inizio, inizia finalmente a definirsi la scaletta ufficiale e anche se mancano ancora alcuni tasselli, il progetto festivaliero inizia finalmente a prendere corpo.

Susan Boyle sarà ospite della prima serata (martedì 16); mercoledi’ 17 toccherà a Robbie Williams e venerdi’ 19 confermano la loro presenza i teen-idol Tokio Hotel. Per l’ultima serata ci sarà invece una forte componente “musical”. Da un lato il coreografo e i ballerini che l’estate scorsa accompagnavano Michael Jackson nelle prove del suo ultimo tour ’”This is it”. Dall’altro il ritorno della Cuccarini sull’Ariston che presenterà “un numero particolare” tratto dal musical “Il pianeta proibito”; cosa intende la Cuccarini per particolare? Semplice! Sarà nuda (o pseudo-nuda) e la reazione del compassato pubblico di Raiuno sarà tutta da verificare.

Sarà inoltre presente sul palco durante la serata di sabato, la regina Rania di Giordania, icona culturale del suo popolo nonchè icona di stile per i giornali di moda di mezzo mondo. Sul fronte “valletti d’eccezione” sono confermati al momento: Maurizio Costanzo (per la finale e per occuparsi del ”question time”), Paolo Bonolis-Luca Laurenti come accoppiata di apertura del martedì e Christian De Sica il giovedì sera.




21
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2010: ANCHE BOCELLI, FERRO E LA OBAMA DICONO “NO” ALLA CLERICI, TUTTA COLPA…

Sarà colpa della cabala, della statistica, della casualità o forse semplicemente di un’alternanza (spesso) esasperata di conduttori e format, ma… Provate a dare un’occhiata all’elenco delle ultime edizioni del Festival di Sanremo e ai relativi padroni di casa: non notate nulla?

La soluzione all’enigma, dopo il salto.


7
ottobre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN: DIECI PICCOLE PESTI ALLA CORTE DI PAOLO BONOLIS

Chi ha incastrato Peter PanTorna questa sera. E lo fa con uno stuolo di dieci bambini, dai 5 ai 9 anni, pronti a rivolgere domande ingenuamente imbarazzanti quanto impertinenti all’ospite di turno che vorrà soddisfare tutte le loro curiosità. Parliamo di Chi Ha Incastrato Peter Pan?, con al timone Paolo Bonolis ed il suo fido scudiere al seguito, alias Luca Laurenti.

Anticipato nel palinsesto, causa Tribù di Paola Perego definitivamente sfumata, il programma di Bonolis si riaffaccia dopo ben 10 anni sul nostro piccolo schermo, almeno nella sua denominazione d.o.c., godendo di promo davvero divertenti (qui uno di essi) che ne hanno annunciato il ritorno. Protagonista una bambina dai natali famosi: Adele Bonolis.

Ma non sarà lei a scorrazzare beata ed impunita negli studi romani di Mediaset (o quanto meno, non per tutta la puntata), bensì dieci piccole pesti, di cui in coda vi forniremo tutte le generalità del caso. Per ora, basti dire che le domande per partecipare sono state ben cinquemila, di cui la metà solo al sud (Sicilia e Puglia, in primis) e che i selezionatori hanno provinato mille aspiranti baby-star. Il criterio che li ha guidati nella scelta? La massima spontaneità, giurano  i cinque  redattori (Anna Maria Negri, Maurizio Cottilli, Daniele Bonolis, Marta Lanza e Alessandra Calò). 





7
ottobre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN: TORNANO QUESTA SERA PAOLO BONOLIS E LUCA LAURENTI CON ANTONELLA CLERICI, JOSE’ MOURINHO E MAX TORTORA

D’accordo, ma chi ha incastrato Paolo Bonolis? Saranno ormai note ai più le recentissime esternazioni del presentatore romano: “Per ora il programma di Fiorello sempre quello è, ha detto Paolino a Sorrisi non più tardi di ieri; “Se su Sky c’è tutta ’sta libertà di innovare, beh, che ce la facesse vedè”, ha detto ancora il retore magno del piccolo schermo rivolgendosi allo showman siciliano, a parer suo in crisi d’originalità dacché s’è dato al satellite; “Zero idee, zero voglia di sperimentare e zero soldi”, poi, i palinsesti autunno-inverno di Rai e Mediaset – sempre a detta di chi, questa stagione sarà in video con Il Senso della vita (quarta edizione) e Ciao Darwin (sesta!).

Ma allora, chi ha incastrato Paolo Bonolis e il grande innovatore che c’è in lui? “Io avrei voluto fare qualcosa di nuovo, ma ho fatto un patto con Mediaset: quest’anno accontento loro, il prossimo invece ci daremo alle novità“. In pratica, nella spasmodica attesa di un futuro migliore, pare ci tocchi ancora una sana riproposizione di classici della tv bonolisiana sin da stasera, quando il do ut des tra Cologno Monzese e cotanto ostaggio del proprio glorioso passato prenderà ufficilamente il via su Canale5 con il ritorno di Peter Pan.

Così, con una settimana di anticipo sul previsto per riempire il vuoto lasciato dalla Tribù mancata, Paolo Bonolis e Luca Laurenti riesumano Chi ha incastrato Peter Pan?, il fortunato format a misura di bambino che oggi, a dieci anni dal debutto televisivo, arriva alla sua terza edizione (quarta, se si tiene conto anche della parentesi del 2005 quando padroni di casa furono lo zio Gerry e Michelle Hunziker). La formula non è cambiata: ci saranno le spassose candid camera, nuove e vintage (daje coi classici, però!), l’angolo della natura con gli animali del Bioparco di Roma, quello della scienza con gli esperimenti di fisica del ‘prof.’ Laurenti, le favole della buonanotte, l’attualità e le notizie di cronaca commentate in studio dai baby opinionisti (4-9 anni d’età) e le consuete incursioni tra i bimbi di ospiti vip dal mondo dello spettacolo e dello sport.


22
settembre

PAOLO BONOLIS GIOCA D’ANTICIPO: PROBABILE PARTENZA ANTICIPATA PER CHI HA INCASTRATO PETER PAN?

Paolo Bonolis (Chi ha incastrato Peter Pan)“Puntiamo a fare un programma piacevole e godibile e visti i tempi della tv che preferisce sedersi sulle chiappe, mi passi il termine, mi sembra già un’ottima novità: raggiunto da Alberto D’Amico di Tgcom, Paolo Bonolis ha svelato un paio di piccole anteprime sulla  sua prossima rentrée sugli schermi di Canale5 con Chi ha incastrato Peter Pan? Infatti, a dieci anni dal debutto del programma (le prime due edizioni andarono in onda nel 1999 e nel 2000, la terza e ultima nel 2005 con la conduzione di Michelle Hunziker e Gerry Scotti), torna in tv il format Endemol dedicato ai bambini. O meglio, dedicato e fatto dai bambini, dove sono proprio loro, i più piccoli, i protagonisti di esilaranti fuorionda, di improbabili talk show e di bizzarre interviste a personaggi dello sport e dello spettacolo.

“Forse si comincia prima, probabilmente agli inizi di ottobre”: a differenza di quanto annunciano ormai da diversi giorni i promo trasmessi dalle reti Mediaset, Bonolis, che sarà alla guida del programma ancora una volta con Luca Laurenti, lascia trapelare l’ipotesi che la partenza di Chi ha incastrato Peter Pan? possa essere anticipata di un paio di settimane rispetto al previsto giovedì 15 ottobre.

Poi, sempre a D’Amico di Tgcom, il presentatore romano ha aggiunto come, a dire il vero, la novità di questa quarta edizione siano, ancora una volta, nient’altro che loro, i bambini, “nel senso che abbiamo cercato di portare in tv davvero quelli più forti. Siamo un po’ come Sanremo, la formula è la stessa, cambiano i cantanti”. La conferma di quanto Paolo Bonolis tenga all’imminente ritorno di Peter Pan è nell’impegno con cui sta seguendo il ‘cantiere’: “Stiamo lavorando tanto”, ha chiosato, “e il nostro obiettivo è quello costruire un buon prodotto. E secondo me ci stiamo riuscendo”.





13
agosto

BOOM! DOPO “CHI HA INCASTRATO PETER PAN” E “IL SENSO DELLA VITA”, TORNA ANCHE “CIAO DARWIN”

Ciao Darwin 2010

Grammy Awards, un’edizione vip di Amici di Maria De Filippi e misteriosi nuovi progetti in nome della sperimentazione. Sulle due stagioni televisive che legheranno Paolo Bonolis in esclusiva a Mediaset si è detto di tutto. Ma al momento gli unici punti fermi sono, o forse erano, due “rispolveri” eccellenti come Chi ha incastrato Peter Pan e Il Senso della Vita.

Chi pensava, però, che fossero le uniche note amarcord di un biennio scoppiettante di novità dovrà presto ricredersi. Sembra infatti certo anche il ritorno di un cult di una premiata coppia del piccolo schermo. E il riferimento non è certamente alla aedificanda Bonolis – De Filippi ma a quella ben più stagionata Bonolis – Laurenti.

Una nuova edizione di Ciao Darwin, infatti, sarebbe pronta a far capolino sugli schermi di Canale5 nei primi mesi del 2010. Alla faccia delle novità.


29
aprile

BOOM! E SE TORNASSE “CHI HA INCASTRATO PETER PAN?”

Chi ha incastrato Peter Pan

Canale5 ha sparato tutte le migliori cartucce di cui disponeva per risollevarsi da una prima parte di stagione decisamente fallimentare. E se l’obiettivo è stato sicuramente centrato, rimane ora il problema di come riempire i palinsesti per la prossima stagione televisiva.

Come da tradizione, il rispescaggio di esclusi eccellenti sembra essere la soluzione meno traumatica. E c’è chi dice che si stia passando al vaglio l’ipotesi di riportare in video un programma trasmesso nel 1999 e nel 2000 con la conduzione di Paolo Bonolis e Luca Laurenti che ha garantito all’ammiraglia del gruppo di Cologno Monzese una media di 6.548.000 spettatori con una share del 25,42%, raggiungendo il risultato migliore nella puntata in onda il 30 aprile 1999 con 7.150.000 e il 28,15% di share.

Parliamo di Chi Ha Incastrato Peter Pan, programma dedicato interamente ai bambini e al loro mondo. Un format in cui i bambini sono protagonisti di esilaranti candid camera e dove si raccontano, giocano e conducono improbabili interviste ai vip invitati in studio.


21
febbraio

SANREMO 2009, quarta serata: FORREST GUMP ARISA TRIONFA TRA LE PROPOSTE, ANCHE BONOLIS HA LA SUA CAVALLA PAZZA, ELIMINATI DOLCENERA E I GEMELLI DIVERSI

Arisa - Festival di Sanremo 2009

Commistione degli opposti, mescolanza di alti e bassi: è questo il segreto della carriera di Paolo Bonolis e della 59esima edizione del Festival di Sanremo. Così, in ossequio al trionfo di contrasti orchestrato da Bonolis, a vincere tra le proposte nel più elegante dei palchi è una Forrest Gump in gonnella alias Arisa, una che di nome fa Rosaria Pippa (Arisa è un acronimo delle iniziali sue, dei suoi genitori e delle sue due sorelle), con la canzone Sincerità. Mentre Big e non cercano in tutti i modi un significato morale, una nobilitazione delle loro canzoni, e ricorrono spesso, troppo spesso, a meri esercizi vocali per dimostrare la loro bravura, Arisa vince senza avere una gran voce con un motivetto semplice ma che ha il pregio di arrivare subito.

La vittoria di Arisa è il climax di una serata piacevole, forse meno della precedente ma pur sempre capace di percorrere tutte le possibili declinazioni dell’emozionarsi. Serata che non poteva che iniziare con una barocca fusione tra lirica e pop, con i cantanti lirici Dimitra Theodossiou e Gianluca Terrannova a intonare famose canzoni italiane e internazionali, da Caruso a We are the Champions, mentre a fare bella mostra sullo schermo scorrevano le immagini di ‘E la nave va’ di Fellini, cui è seguito un balletto del coreografo del musical ‘Across the Universe’, Daniel Ezralow.

La serata prosegue, poi, con i duetti dei big, o in alcuni casi semplici rivisitazioni dei brani, che non hanno, escluse poche eccezioni, sortito l’effetto di arricchire i pezzi. D’altronde, la levatura degli ospiti, era ben diversa dalla sera precedente. Stavolta bisognava non offuscare i cantanti. Le sole “star” erano Morandi, quarto uomo per Pupo, Paolo Belli e Youssou N’Dour, D’Alessio con il clone Da Vinci e Daniela Dessì, star della lirica, che in coppia con Renga è parsa ben assecondare le velleità da novello Bocelli di quest’ultimo. Ben riusciti, i connubi  musica e recitazione di Albano sul palco con Michele Placido e di Masini con Francesco Benigno. Quest’ultima accoppiata riesce nell’arduo compito di rendere meno volgarmente banale la canzone.

Dopo il salto l’incursione della pornostar e le imperdibili pagelle di DM: