La7



27
marzo

La7, scontro Gruber-Meloni. «Le tolgo l’audio». «Devo stare zitta così fate il comizio?» – Video

Giorgia Meloni, Otto e mezzo

Che tenda ad essere più incalzante con gli interlocutori che non la pensano come lei, non è una novità. Certi atteggiamenti, ormai, fan parte della routine di Otto e Mezzo. Ieri sera, però, la giornalista si è fatta prendere la mano rendendosi protagonista di uno scontro acceso con Giorgia Meloni. Al centro del botta e risposta, la partecipazione della leader di Fratelli d’Italia al Congresso Mondiale delle Famiglie. 




22
febbraio

Piazzapulita, Mario Giordano sotto accusa: «Sensibile al clima di intolleranza». Lui lascia la diretta – Video

Mario Giordano, Piazzapulita

Di affermazioni scriteriate, si sa, sono pieni i talk show. A volte più, a volte meno. Ed anche Piazzapulita non è risultata immune a questo fenomeno. Ieri sera, nel programma di La7, un’avventata battuta del giornalista Alessandro De Angelis ha scatenato un contrasto con Mario Giordano, collegato in diretta. Accusato di essere “sensibile” al (presunto) “clima di intolleranza” presente nel Paese, il volto di Rete4 ha abbandonato la trasmissione, dopo che il conduttore Corrado Formigli aveva tentato di sdrammatizzare facilmente la polemica.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


19
febbraio

La7: Otto e Mezzo registrato buca la notizia dei domiciliari ai genitori di Renzi

Otto e mezzo, Lilli Gruber

Perseverare è diabolico. Anzi, è da . Ennesima figuraccia, ieri sera, per la rete terzopolista e per Otto e Mezzo: il programma di Lilli Gruber, infatti, ha ‘bucato’ la principale notizia della giornata, quella degli arresti domiciliari ai genitori di Matteo Renzi, in quanto registrato. Non è la prima volta che il talk show in questione ricade in una mancanza del genere.





14
febbraio

La7, Marco Travaglio espone la carta igienica con la faccia di Renzi. «Attenzione, puzza di m…»

Marco Travaglio

Un rotolo di carta igienica con impressa la faccia di Matteo Renzi. L’irriverente gadget apparso alle spalle di Marco Travaglio durante un collegamento con La7 è diventato un caso politico. Le immagini apparse in tv hanno infatti suscitato l’ira degli esponenti Pd, che si sono scagliati contro il giornalista.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


30
gennaio

diMartedì, Salvini punge Floris: «Con Quota 100, giovani giornalisti a La7». Il conduttore: «Se stavo in Rai la prendevo come minaccia» – Video

Matteo Salvini, diMartedì

La pensione? Quasi una minaccia, per . Ieri sera il conduttore di La7 ha avuto un curioso botta e risposta con Matteo Salvini, che a diMartedì stava enunciando gli effetti di Quota 100. Quando il vicepremier ha specificato che il provvedimento potrebbe consentire un ricambio generazionale anche tra i giornalisti di La7, Floris si è indispettito e ha punzecchiato a sua volta il Ministro.





26
gennaio

Giornata della Memoria 2019: gli speciali appuntamenti di Rai, Mediaset, La7 e Sky

Giornata della Memoria

Una programmazione per non dimenticare le vittime della Shoah. Anche quest’anno Rai, Mediaset, La7 e Sky hanno predisposto degli speciali palinsesti in occasione della Giornata della Memoria che si celebra il 27 gennaio, nel giorno in cui – 74 anni fa – con l’apertura dei cancelli del campo di Auschwitz e la liberazione dei sopravvissuti allo sterminio nazista, il mondo conobbe l’orrore dell’Olocausto. Di seguito, riportiamo i principali appuntamenti dedicati alla circostanza commemorativa.


16
gennaio

La7, lettera di minacce a Mentana: «Presto vi puniremo, sappiamo tutto di voi»

Enrico Mentana

Presto vi puniremo, sappiamo tutto di voi, punirvi è un dovere“. Una lettera piena di insulti e di minacce è stata recapitata ad Enrico Mentana, che l’ha pubblicata sul proprio profilo Instagram corredandola con un sarcastico commento: “Appoggio esterno“. Nella missiva anonima, scritta in stampatello e firmata con una svastica, si leggono offese e riferimenti anche all’editore di La7, Urbano Cairo, e ad alcuni volti della sua emittente.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


19
dicembre

diMartedì: Alberto Angela approda su La7 per farsi pubblicità

Alberto Angela, dimartedì

Alla fine Alberto Angela è approdato a sorpresa su La7. Nessun trasloco televisivo in vista, però: il popolare divulgatore scientifico ieri sera è comparso a diMartedì semplicemente per pubblicizzare il proprio ultimo libro. Perché si sa, al giorno d’oggi la cultura non conosce confini, limiti o scuderie. Soprattutto se ci sono finalità promozionali.