Fabrizio Corona



3
aprile

LIBERTA’ DI PAROLA: LA PIAZZA IN TV FUNZIONA SEMPRE, MA CORONA CAPOPOPOLO NON CONVINCE

Libertà di Parola, Fabrizio Corona

Quando porti la piazza in tv puoi star certo che questa funzionerà in una sua qualsiasi forma e declinazione. E non potrebbe essere altrimenti per Libertà di parola, il nuovo people show di Canale Italia condotto da Fabrizio Corona. L’esperimento ha fatto centro per un semplice motivo: la particolare situazione economica che il cittadino è ‘costretto’ a subire e a cui deve porre rimedio. Le persone, soprattutto ora, sentono il bisogno naturale di parlare e sfogarsi, di capire e di analizzare le conseguenze di una politica poco amata ma alla quale sono comunque obbligate ad appellarsi.

Il ritorno al talk sociale – A Canale Italia hanno fatto la scoperta dell’acqua calda riportando in auge un formato vecchio come il cucù inspiegabilmente soppresso negli ultimi anni, anche da chi ne è stato precursore. La “pancia” del Paese ha poi trovato nel web la valvola di sfogo, consumando caratteri tra blog e social network, una “piazza” tutt’oggi ancora poco capita e considerata. Ecco, Libertà di Parola nasce proprio dalle ceneri dei programmi di Funari e Santoro (dei bei tempi che furono) e tenta di riportare sul piccolo schermo il pubblico confinato sulla rete: dal talk politico al talk sociale e popolare.

Oltre l’Arena ma… – Libertà di Parola ha una struttura semplicissima: 100 persone di sesso e ceto sociale differente sono chiamate a confrontarsi sul tema della serata, cercando di intavolare una discussione il più possibile costruttiva, che possa aiutare anche i meno ferrati a farsi un’idea o a cambiare idea. Durante la discussione, i protagonisti hanno l’opportunità di schierarsi verso una delle due soluzioni proposte: un’idea di sicuro impatto scenografico ma che fondamentalmente non aggiunge nulla a livello dialettico, utile più che altro ad evitare l’effetto dispersione, dirottando – e in qualche modo banalizzando – le opinioni riducendole al solito “pro e contro” di berlusconiana memoria. Populismo allo stato puro, verrebbe da dire: d’altronde è la naturale conseguenza della totale assenza di una figura autorevole ed esperta (presente invece a L’Arena di Giletti), a supporto di una discussione che rischia quindi di parlare solo a sè stessa senza sfociare in un’idea comune e condivisa.




27
marzo

FABRIZIO CORONA SULLA STRADA DI SANTORO E FUNARI: ALLA GUIDA DI LIBERTA’ DI PAROLA, NUOVO PEOPLE SHOW DI CANALE ITALIA

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona nel promo di Libertà di Parola

Corona paparazzo, poi modello, quindi attore, produttore di una webtv, editore e ora anche conduttore. Avete capito bene, il compagno di Belen Rodriguez ha tutte le intenzioni di seguire le orme della bella showgirl argentina tentando la strada della conduzione televisiva. Ad arruolare il figlio del compianto giornalista non poteva che essere Canale Italia, che sta inseguendo il successo nel mare magnum del digitale terrestre con dei volti il più possibile di “rottura“, che destino clamore e curiosità.

Dopo Marika Fruscio, alla guida di un insolito talk pomeridiano che se la dovrà vedere con i preserali delle ammiraglie di Rai e Mediaset, toccherà a Fabrizio Corona che sarà alla guida dal 2 aprile di un people show “senza censura” in onda su una vasta piattaforma multimediale che include Canale Italia, un network di 100 web tv e il satellite: Libertà di Parola.

Il programma, firmato anche da Filippo Mauceri – che è stato autore de Il Senso della Vita, Ciao Darwin e il Festival di Sanremo-, nasce dalle ceneri dei people show di Gianfranco Funari (tant’è che il regista è lo stesso, Ermanno Corbella), dal quale Corona ha deciso che prenderà piena ispirazione, poi con quali risultati staremo a vedere. Il format è molto semplice: 100 persone divise in due tribune di pensiero sono chiamate a discutere – senza alcuna restrizione a quanto pare – sui temi di attualità più caldi, con il coordinamento dell’ex agente fotografico che potrà chiedere l’intervento anche del pubblico da casa.


24
febbraio

DM LIVE24: 24 FEBBRAIO 2012. LUCARELLI VS VENIER, FRASSICA BALLERINO PER UNA NOTTE, CORONA SORVEGLIATO SPECIALE

Diario della Televisione Italiana del 24 febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Nino Frassica ballerino per una notte

pippo ha scritto alle 10:35

Sabato prossimo, in occasione della settima puntata di Ballando con le stelle 8, sarà Nino Frassica il ballerino per una notte.

  • Il CD di Ruggeri non va bene

AnTo ha scritto alle 11:13

Enrico Ruggeri sul suo sito ufficiale di facebook ha postato queste dichiarazioni, presto diventate choc: «Voglio essere sincero: il mio nuovo cd non sta andando bene. Tutti mi fanno i complimenti, tutti dicono di averlo ascoltato, ma le vendite sono molto più basse della mia media» Già, a molti è piaciuto, almeno a parole, «Le canzoni ai testimoni», il disco in cui Enrico gioca a farsi reinterpretare dalla nouvelle vague della musica italiana (da Boosta a Dente). Corriere.it

  • Corona sorvegliato speciale

AnTo ha scritto alle 11:19

Pare che i problemi per l’ex fotografo non finiscano mai. Dopo il ritiro del passaporto, nello scorso dicembre, ad opera della Questura, alla lunga lista di guai giudiziari in cui è imputato Fabrizio Corona si aggiunge anche l’ultima richiesta della Procura di Milano: Corona, in quanto persona “pericolosa per la sicurezza pubblica” e “dedita alla commissione di reati”, dev’essere sottoposto ad una sorveglianza speciale.

  • Lucarelli VS Venier

Alessandro ha scritto alle 15:20

Battute pungenti sul Twitter di Selvaggia Lucarelli a proposito di Mara Venier: “Ieri, Mara Venier a La vita in diretta su Nina Zilli: “Ah Nina troppa strada devi ancora magnà nella vita!”. La Signora del pomeriggio.”. E ancora: “E della deriva da sora Lella che sta prendendo il programma grazie al suo tocco delicato?”.

  • Scotto e la Mrazova

Hai capito l’assistente di Facchinetti





3
gennaio

FABRIZIO CORONA CARABINIERE PER FICTION. L’ARMA INDIGNATA: NON MERITA LA DIVISA.

Fabrizio Corona

Update: Fabrizio Corona, raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos, smentisce la sua partecipazione alla fiction: “È assolutamente una bufala, non c’è proprio nessuna fiction e io non ho dato alcuna adesione”.

Fabrizio Corona ne ha combinata un’altra o quasi. L’ex “re dei paparazzi”, deciso ad intraprendere sempre più seriamente la carriera d’attore, potrebbe a indossare a breve la divisa di tenente dei carabinieri nella fiction Una vita spezzata. La miniserie - che ripercorrerà la storia di Graziella Mansi, la bambina di appena 8 anni, rapita, stuprata, e bruciata viva da un branco di cinque giovani aguzzini ad Andria nel 2000 – è ancora in fase di pre-produzione, ma ha già creato, proprio per la presenza di Corona, parecchi malumori.

Il sindacato indipendente di Polizia Coisp non ci sta, infatti, a vedere il bel Fabrizio vestire i panni di un tutore dell’ordine. In un comunicato, il segretario generale del sindacato Fabrizio Maccari spiega:

“Siamo certi che si tratta soltanto di una boutade natalizia, di un pesce d’aprile decisamente fuori stagione: in ogni caso annunciamo fin da ora il boicottaggio di quella rete televisiva che dovesse mandare in onda una fiction televisiva con protagonista il signor Fabrizio Corona, indegnamente nei panni di un Carabiniere. So bene che intervenire su questa vicenda realizza l’obiettivo degli organizzatori di questa balorda iniziativa, e cioè che se ne parli. Eppure risulta impossibile contenere l’indignazione di tutti gli uomini e le donne delle forze dell’ordine, che sono offesi e nauseati dal continuo svilimento mediatico di un lavoro difficile, faticoso, pericoloso, mai adeguatamente ripagato.”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


19
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/12/2011). PROMOSSI LITTIZZETTO (VIDEO), ENZO E CARLA, BOCCIATI CORONA A DOMENICA CINQUE E LE DIMISSIONI DI MENTANA

Enrico Mentana

10 alla presenza di Adriano Celentano al prossimo Festival di Sanremo. Il Molleggiato sul palco dell’Ariston è un evento in grado di cambiare il destino della kermesse. PS. ma se Mazzi non l’aveva detto a nessuno, chi ha realizzato il promo?

9 alla lettera di Luciana Littizzetto a Babbo Natale. La comica torinese, sul finire di Che tempo Che Fa, scrive al caro vecchietto chiedendo regali per i nostri personaggi famosi e politici. Da D’Urso e Carlucci fino a Bocchino e Santanchè passando per Tiziano Ferro, Lucianina ne ha per tutti (video dopo il salto). Peccato per le solite volgarità di troppo.

8Enzo Miccio e Carla Gozzi, ospiti di Quelli che il Calcio. La coppia glamour di Real Time, reduce dal buon riscontro di Shopping Night (il secondo episodio è stato visto da oltre 1.100.000 ascoltatori cumulati nel minuto medio), si mostra assai autoironica  prestandosi altresì alla gag ‘ma non troppo’ del cambio gomma. Alla Cabello, invece, che scherzava sul loro essere snob, viene da dire “da che pulpito viene la predica”.

7 a Lorella Cuccarini e Marco Columbro, ospiti della puntata del sabato de La Prova del Cuoco. Se ritrovarli insieme al timone di un programma tv potrebbe essere anacronistico, diverso è il discorso quando si tratta di una comparsata. Vederli ancora affiatati, come ai vecchi tempi, è sempre un piacere (e un rimpianto per una tv che fu).

6 a Leonardo Pieraccioni. Finalmente la Felicità non ha sbancato al botteghino ma il mattatore toscano in tv è riuscito ad andare oltre la semplice ‘marketta’  vivacizzando i vari Kalispera, I Soliti Ignoti, Deejay Chiama Italia e Domenica Cinque.





10
ottobre

FABRIZIO CORONA VITTIMA DI SCHERZI A PARTE

Fabrizio Corona

Lo avevamo lasciato vittima de “Le Iene” che gli avevano fatto credere di essere probabile attore nel remake del film 007 e lui, Fabrizio Corona, pare essere caduto nuovamente nella rete Mediaset. Stavolta, a renderlo protagonista di una nuova burla, sarebbe la macchina sempre brillante di “Scherzi a Parte”, appuntamento tv che dovrebbe essere ai nastri di partenza con la conduzione - anticipata da DM – di Luca e Paolo.

Sulla dinamica dello scherzo vige, com’è possibile immaginare, il massimo riserbo: l’unica certezza è il complice della trasmissione ovvero l’attore catanese David Simon Vinci, già in passato gancio del programma e con all’attivo anche una parte nella serie “Il Capo dei Capi”, firmata da Tao Due qualche anno fa.

Altri scherzi, inoltre, sarebbero già registrati con i piloti Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, ma anche con Roberto Castelli.


3
settembre

DM LIVE24: 3 SETTEMBRE 2011. RITA E ANTONELLA INSIEME APPASSIONATAMENTE, CORONA DENUNCIATO, LACRIME AD XFACTOR, PIROSO VS BEPPE ‘COSCHETTA’

Diario della Televisione Italiana del 3 Settembre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Clerici al compleanno della Dalla Chiesa

Pensate un po’, sono ‘rivali’ di rete ma amiche nella vita. Lo scorso 31 agosto, in occasione del compleanno di Rita Dalla Chiesa, all’hotel Majestic di via Veneto a Roma si è presentata… Antonella Clerici, accompagnata da sua figlia Maelle. La festeggiata ha pensato bene di farla accomodare a capotavola!

  • Corona denunciato (e basta!)

AnTo ha scritto alle 11:47

Nuova denuncia, l’ennesima, per Fabrizio Corona. Questa volta l’agente dei fotografi, nonché fidanzato di Belen, è stato querelato da un autonoleggio di Bolzano per non aver restituito l’auto, un’Audi A8 presa ai primi di agosto. Avrebbe dovuto riportala il 13, ma, secondo quanto riporta il quotidiano “Il Trentino”, il protagonista di “Vallettopoli” non si è presentato. La vettura è stata noleggiata presso l’azienda bolzanina “Caravan”, specializzata tra l’altro in macchine di lusso. Secondo il giornale l’accordo prevedeva che Fabrizio Corona restituisse la vettura entro il 13 agosto. Dopo il 15 agosto dell’Audi A8 non vi era ancora traccia. A quel punto l’autonoleggio si mette in contatto con Corona che avrebbe promesso di passare dopo qualche giorno per Bolzano. Dopo sei giorni l’auto ancora non è arrivata. Alla fine i titolari della ditta si sono presentati in caserma denunciando l’agente dei fotografi per appropriazione indebita. (tgcom)

  • Emmanuel Kelly commuove la giuria di XFactor

AnTo ha scritto alle 11:49

Dietro un cantante c’è sempre una storia. Quella di Emmanuel Kelly, aspirante concorrente della versione australiana di “X Factor” ha commosso tutti. Giudici compresi. Il ragazzo è sopravvissuto alla guerra in Iraq e dei bombardamenti chimici porta ancora i segni (ha un deficit agli arti superiori). Bene, Emmanuel ha cantato “Image” di John Lennon e sono scoppiati tutti in lacrime. Il video ha già fatto il giro del mondo.

  • Notiziario sportivo cancellato e incorporato

fabioterr ha scritto alle 13:23 Dall’11 settembre non ci sarà più il notiziario sportivo in coda al Tg1 delle 20. Le notizie verranno inglobate nel tiggì. Lo spazio a disposizione di Raisport verrà occupato da 5′ di recupero, una trasmissione di 5 minuti curata da Carlo Paris che intervisterà un ospite. (fonte: dagospia)

  • Piroso vs Beppe Coschetta

lauretta ha scritto alle 16:00


2
settembre

DM LIVE24: 2 SETTEMBRE 2011. LELE MORA SCRIVE A LEI, CORONA GIRA AD ANDRIA

Diario della Televisione Italiana del 2 Settembre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Lele scrive a Lei

lauretta ha scritto alle 09:12

Lele Mora, che in carcere ha perso quasi 20 chili e starebbe vivendo una gravissima depressione, avrebbe scritto una lettera a Lorenza Lei, numero uno di Viale Mazzini. Pare che l’agente dei vip abbia voluto congratularsi con il direttore generale della Rai per aver scommesso sul bravo Marco Liorni, co-conduttore de La Vita in diretta accanto a Mara Venier dal prossimo 12 settembre su Rai1. Mora avrà pensato di averci visto giusto ancora una volta. Perchè fu lui, in tempi non sospetti, a sponsorizzare Liorni con i vertici Rai per il pomeriggio di Rai1. La proposta però non fu accolta. (fonte Oggi)

  • Corona gira ad Andria

lauretta ha scritto alle 14:16

Nei pressi di Andria in provincia di Bari, sono in procinto di girare una fiction sulla drammatica storia di Gabriella Mansi, la bimba di otto anni bruciata viva a Castel Del Marmo il 19 agosto del 2001 dopo essere stata violentata. ‘Una Vita Spezzata’ è il titolo. Tra i protagonisti ci saranno Fabrizio Corona che farà la parte di un poliziotto che indaga sul caso e Cecilia Rodriguez, sorella di Belen. Questo è quanto anticipato dallo stesso produttore Ezio Di Napoli al Corriere del Mezzogiorno. La pellicola potrebbe essere mandata in onda sulle reti Mediaset, anche se al momento manca ancora l’autorizzazione della famiglia Mansi.