Checco Zalone



12
luglio

PIERSILVIO BERLUSCONI: “NON ESISTE AL MONDO UN’OFFERTA TANTO VARIA E ORIGINALE COME QUELLA DELLA TV ITALIANA”. E INTANTO ANNUNCIA: NEL 2012 SHOW PER PANARIELLO E LUCA E PAOLO

Piersilvio Berlusconi

L’arrivo di Panariello, uno show di Checco Zalone, la Champions League in diretta ed un canale all news. Ciumbia che roba: a sentire Piersilvio Berlusconi sembra che la Casa delle Libertà (televisive) si sia trasferita sotto il Biscione. In un’intervista pubblicata oggi da Tv Sorrisi e Canzoni il vicepresidente di Mediaset rispolvera infatti l’orgoglio aziendalista che (non) ti aspetti e annuncia grandi novità. Il gongolamento cresce se poi gli rammenti un complimento fatto addirittura dall’arcangelo Michele Santoro, che di recente ha ricordato le garanzie offertegli da Mediaset ai tempi del suo Moby Dick. “Quelle garanzie di libertà di espressione noi non le abbiamo date solo a Santoro, le offriamo a tutti quelli che lavorano a Mediaset” dice il Berlusca junior tutto orgoglioso.

In questi anni la tv del Biscione è cresciuta, espandendosi coi canali tematici del digitale terrestre e la pay, ed ora è in arrivo una nuova rete all news: TGCom24. “Sarà una grande opportunità“, scommette Piersilvio, il quale non sembra preoccuparsi nemmeno della crescita di La7, avvenuta proprio grazie a trasmissioni di approfondimento giornalistico. Anzi. “Con tutto il rispetto non è una crescita strutturale, fanno ascolto solo alcuni programmi di attualità politica e c’è il rischio che se la situazione dovesse raffreddarsi l’audience potrebbe scendere” chiosa.

Il vero pregio della tv generalista - prosegue il vicepresidente Mediaset - è quello di mandare in onda intrattenimento ‘caldo’, in diretta o comunque dal vivo. Per questo la sua emittente è pronta a sparare cannonate televisive a partire dalla prossima stagione autunnale. Ecco le principali. “Arriverà lo show di Checco Zalone, un talento davvero irresistibile“, rivela a Sorrisi e Canzoni, poi annuncia il ritorno in tv dopo 7 anni di Giorgio Panariello. “Lo vedremo all’inizio del 2012“. In cantiere anche uno spettacolo per Luca e Paolo, che “sono cresciuti” e – abbandonate Le Iene senza attriti - ora hanno “voglia di cambiamento“.




30
giugno

CANALE 5, PALINSESTI AUTUNNO 2011

Barbara D'urso

Qualche novità ma soprattutto tanto intrattenimento per la stagione autunnale di Canale 5, di cui è stato presentato il palinsesto ieri sera nel corso di Mediaset Night 2011. “Palinsesto bagnato, palinsesto fortunato” è stato il liet-motiv del red carpet tormentato dalla pioggia e dal vento. L’episodio più divertente ha visto Maria De Filippi posare con un enorme ombrello sulle spalle, inflessibile alle richieste dei fotografi che la supplicavano di prendere un pò d’acqua a favor di obiettivo.

Sarà proprio Maria De Filippi una delle protagoniste della prossima stagione che la vedrà impegnata con C’è Posta per te in prima serata (al sabato dal 17 Settembre) e con l’undicesima edizione di Amici (dal 1 Ottobre) nel daytime. Dopo il sonoro flop di Stasera che sera, tornerà in prime time anche Barbara D’urso con il nuovo Baila! (ex Io Ballo, da martedì 20 settembre) per la regia di Roberto Cenci. Lo stesso regista sarà impegnato anche con i marmocchi canterini di Io Canto (da giovedì 15 settembre, preceduto dal Commissario Zagaria) la cui conduzione resta nelle mani di Gerry Scotti.

Sempre Gerry Scotti condurrà le quattro prime serata di Money Drop, il nuovo game show che si ispira ad un format inglese. A Novembre sarà la volta del Checco Zalone Show: il comico pugliese avrà a disposizione cinque puntate al giovedì sera, al termine di Io Canto.


24
maggio

AUTUNNO 2011, CANALE 5 CI RIPROVA CON IL CHECCO ZALONE SHOW AD OTTOBRE

Checco Zalone

Dopo che il suo ultimo film ha sbancato il botteghino e riempito le tasche di Medusa (più di 43 milioni di Euro incassati, battuti La vita è bella e Titanic), a Mediaset sono sempre più interessati al fenomeno Checco Zalone. Stando alle indiscrezioni riportate da Tv Sorrisi e Canzoni, i piani alti di Cologno hanno convinto il comico di Zelig a firmare per quattro nuove prime serate ad ottobre su Canale 5, più un quinto speciale con il best of.

Nonostante lo scarso seguito ottenuto dallo speciale datato 2009, la sorprendente popolarità riscontrata al cinema deve aver fatto riflettere i vertici del Biscione sui possibili errori commessi due anni fa quando il Checco Zalone Show dopo aver fatto flop in tv, spopolò su YouTube. Per l’unico speciale trasmesso da Canale 5 la sera di Domenica 11 Ottobre 2009 si sintonizzarono solo 3.357.000 telespettatori con una share del 14.68%. Colpa in buona parte di una blanda strategia di marketing e della scarsa promozione che non riuscì a richiamare in tv il numeroso pubblico pronto a seguire le irriverenti gag del comico e cantante pugliese.

Nei quattro nuovi speciali per Canale 5, Checco si cimenterà in imitazioni inedite oltre a riproporre i suoi numeri storici. Per soddisfare anche la sua vena musicale, Zalone potrà contare sulla presenza in studio di una vera band che lo accompagnerà nei suoi pezzi più famosi come “Siamo una squadra fortissimi” e “L’amore non ha religione”. Ma il Checco Zalone Show è solo uno dei tasselli del palinsesto autunnale di Canale 5 che si sta componendo in questi giorni.





6
maggio

DAVID DI DONATELLO 2011: IN DIRETTA SU RAI MOVIE LA FESTA DEL CINEMA ITALIANO.

David Di Donatello 2011

Preceduta da una scia di polemiche dovute alle mancate candidature per il film rivelazione dell’anno Che bella giornata di Checco Zalone (presente esclusivamente nella categoria miglior canzone originale), si terrà questo pomeriggio la consegna dei prestigiosi David di Donatello. La cerimonia, giunta alla sua 55^ edizione, andrà in onda alle 17.00 in diretta dall’Auditorium della Conciliazione di Roma su Rai Movie e in differita alle 23,20 su Rai 1 e Rai Internazionale. Padrone di casa per il quinto anno consecutivo sarà Tullio Solenghi, pronto con il suo piglio e la sua ironia, a dare maggiore ritmo a una serata da sempre caratterizzata da un clima sin troppo austero.

La cerimonia arriva a conclusione di una stagione particolarmente fortunata per il nostro cinema, dimostrata da incassi record e dalla stessa serata, che vede in lizza nelle varie categorie, un totale di ben 27 titoli. Maggior numero di candidature, 13, per Noi credevamo di Mario Martone, 10 a Benvenuti al Sud di Luca Miniero, 8 a La nostra vita di Daniele Luchetti, a pari merito con Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo, 20 sigarette di Aureliano Amadei e Vallanzasca, gli angeli del male di Michele Placido, 4 a Una vita tranquilla di Claudio Cupellini.

Nell’ambito della cerimonia si assegneranno inoltre i David Speciali alla Carriera votati dal Consiglio Direttivo dell’Accademia; Il Premio David per il miglior documentario di lungometraggio e quello per il miglior cortometraggio, votati da una giuria presieduta da Andrea Piersanti e composta da Francesca Calvelli, Enzo Decaro, Paolo Fondato, Enrico Magrelli, Mario Mazzetti, Paolo Mereghetti e il Premio David Giovani, assegnato da un’altra giuria composta da più di seimila studenti delle scuole superiori di tutta Italia. Quest’anno, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, un David speciale sarà consegnato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Quirinale.


10
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (1-8/01). PROMOSSI INSINNA E LE PRINCIPESSE DISNEY. BOCCIATI “AVETRANA E IL TRONISTA” E I RACCOMANDATI

Flavio Insinna

10 a Flavio Insinna. In tempi di mercenari e ‘morti di fama’, fa strano vedere il neo conduttore della Corrida emozionarsi per aver coronato uno dei sogni della sua vita. Flavio è umile, ha talento e il suo successo è valso a Canale 5 come una boccata d’ossigeno. Con buona pace di Gerry Scotti.

9 a Checco Zalone. Il suo film ‘Che bella giornata’ ha battuto ogni record d’incassi ma soprattutto si è mangiato il cinepanettone. Riuscirà prima o poi anche la televisione a (ri)appropriarsi della sua verve comica?

8 alle Principesse Disney. Cenerentola, La Bella Addormentata, Biancaneve: Rai1 ha trionfato proponendo nel periodo festivo tre grandi classici dell’animazione. Un successo di pubblico e target. Sarà banale ma è proprio vero che i classici non hanno tempo.

7 al Grande Fratello. L’ipotesi, ancora al vaglio mentre pubblichiamo questo pezzo, di far fuori in toto i bestemmiatori dell’edizione in corso sarebbe l’occasione giusta per un opportuno dietro front e per una ‘ripulita’ di concorrenti poco utili alle dinamiche di gioco, simpaticamente parcheggiati a Cinecittà.

6 a Solo x Amore in “versione cabaret”. La trasmissione riesce a risollevarsi dal 4% con Monicona che infarcisce il programma di Lecciso, “artiste” di burlesque, rivelazioni scandalose e ‘change’. Un’esaltazione del kitsch che – ed è quello che conta (o quasi) - è riuscita negli intenti di raddoppiare gli ascolti. Solo x Share.





9
gennaio

DM LIVE24: 9/11/2011. CHECCO IL RECORDMAN, MARA LA TRADITRICE E INSINNA IL ‘MINACCIATO’.

Diario della Televisione Italiana del 9 Gennaio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Checco da record

lca ha scritto alle 13:59

Record storico per Checco Zalone. Il suo nuovo film, “Che bella giornata”, ha incassato nei primi due giorni di programmazione oltre 7 milioni. Si tratta del record di sempre per il box office italiano: è in assoluto il film che nei primi due giorni ha avuto il più alto incasso superando “Avatar” e “Harry Potter”.

  • Mara la traditrice

lauretta ha scritto alle 15:07

A Tv talk, si parla del ‘tradimento’ di Mara Maionchi nei confronti di Xfactor per Amici e lei: “Non mi dispiace essere definita un traditore”.

  • Mai sia

ciottolina ha scritto alle 22:45

Alla Corrida una simpatica concorrente con 6 figli e 14 nipoti dice: “Se non vi piace il mio balletto spegnete il televisore!”. E Insinna:”Nooooo ma che mi vuoi fa annà a vende alle bancarelle domani? Mi vuoi fa venì un colpo domani mattina?” E la signora:”Ma io dicevo solo alla mia famiglia”. E Insinna: ”Ma voi siete 120, se già spengono solo loro sono rovinato! State li e anche se non vi piace lasciate il televisore acceso e fate qualche altra cosa!”.


19
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/12). PROMOSSA SIMONA VENTURA SU CANALE 5, BOCCIATI GERRY SCOTTI vs DONELLI E GASPARRI vs BAUDO

Simona Ventura

10 al sussurrato passaggio di Simona Ventura a Mediaset. Nulla è certo ma la sola idea che la Simo Nazionale possa ricongiungersi al network che le ha dato la fama non può che farci piacere. Se Rai1, infatti, l’ha snobbata, Canale 5 la renderebbe ancor più regina.

9 al Checco Zalone versione Nichi Vendola a Parla Con Me. Il comico canta “Gesantropia”: “A chi ti dice che il mio partito è un’utopia rispondi che la sua è gesantropia, diventerà rosso rosso e paonazzo perché non sa che la gesantropia non vuol dire un ca..o. Se sei smarrito e in preda alla confusione, se non riesci a capire quale sia la mia posizione; io non sto al centro, né a destra, né a sinistra né con Di Pietro, io sono avanti e allora tu vienimi dietro, in questo mondo buio”. Una conferma.

8 a Kalispera. L’esordio tanto atteso di Alfonso Signorini fa il botto, numeri che il predecessore Chiambretti non ha neanche sfiorato. Un programma che sa intrattenere con leggerezza.

7 a Don Matteo. La fiction non è propriamente un capolavoro ma gli ascolti delle sue repliche sono più alti di tante fiction inedite targate Mediaset di questa stagione. De gustibus.

6 al ritorno di Antonella Elia alla Corrida. La “valletta” più famosa che torna sul luogo del delitto è una notizia che incuriosisce e, per molti versi, fa piacere. Qualche perplessità su un salto indietro nel tempo di quasi vent’anni.


10
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/10/2010). PROMOSSI LA PALLAVOLO E CHECCO ZALONE, BOCCIATA LA TV SUL CASO SCAZZI E I VIDEO DI MEDIASET

Le pagelle della settimana tv: Federica Sciarelli

10 all’ItalVolley che ha fatto impennare gli ascolti, prima nel mare magnum del digitale, poi su Rai3 dove, sabato sera, ha battuto il solito Frizzi. Dispiace per i mondiali persi ma almeno i dati auditel hanno dimostrato che gli italiani non vivono di solo calcio.  

9Checco Zalone. Già idolo di Zelig, il “cantante neomelodico” spopola su Sky. Il suo film Cado delle Nubi con 845.000 spettatori è il secondo più visto del 2010 sulla piattaforma satellitare. Super fortissimo, come direbbe lui. 

8 a Nathalie Rapti Gomez, la giovane attrice protagonista de Le Due Facce Dell’Amore si commuove, in conferenza stampa, nel parlare del suo personaggio. Quando si dice brava e bella. 

7 a Alessandra Amoroso. Non ci sono Giusy Ferreri o Mengoni che tengano, è lei la più amata dei talent show. Il suo terzo album esordisce direttamente al primo posto della classifica dei dischi più venduti. Alla faccia dei talenti che non durano. 

6 a I want to be a Hilton. Ci siamo accostati con tutte le diffidenze del caso alla decisione di La5 di mandare in onda un reality che avesse come protagonista la madre di Paris Hilton. E invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Un adattamento italiano, perchè no?

5  a Massimo Giletti che domenica scorsa è tornato con la sua Arena. Gli ascolti sono sempre buoni così come il format; peccato che anche il perbenismo sia rimasto lo stesso.