Calcio



25
ottobre

SFIDE: ALESSANDRO DEL PIERO E’ IL PROTAGONISTA DELLA PUNTATA DI STASERA

Sfide racconta Alessandro Del Piero

Osannato dai propri tifosi, stimato da quelli avversari. Una delle ultime (e poche) bandiere del calcio moderno, Alessandro Del Piero, è protagonista questa sera della puntata di Sfide, in onda su Rai 3 a partire dalle 23.15. Una carriera che l’ha portato ad essere considerato tra i calciatori più forti di tutti i tempi e che stasera, attraverso interviste esclusive e filmati, verrà ripercorsa in lungo e in largo, a cominciare dai primi calci al pallone nella vigna dietro casa, a San Vendemiano, dove è nato.

Un predestinato che a soli 19 anni già milita nella prima squadra della Juventus. E il suo talento non fatica ad imporsi, tanto da offuscare un certo Roberto Baggio, che fu “costretto” a lasciare Torino in cerca di altri lidi. Da qui inizia la sua scalata al successo, che lo porta fin da giovane ad essere considerato il simbolo della squadra più titolata d’Italia, oltre che artefice dei più grandi successi bianconeri (si laurea per 7 volte campione d’Italia, oltre a salire sul tetto d’Europa e del mondo nel 1996). Capitano della Vecchia Signora dal 2001, vanta sia il primato di gol che di presenze.

Poi ci sono le avventure con la maglia della Nazionale (prende parte a 3 campionati Mondiali e 4 Europei), trionfando in Germania nel 2006, quando l’Italia vince il suo quarto titolo Mondiale. Ad oggi, con 27 reti in maglia azzurra, è il marcatore più prolifico tra i calciatori in attività (quarto di tutti i tempi, a pari merito con Baggio).




18
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO: L’ERA POST VENTURA AL VIA CON FEDERICA PELLEGRINI E CESARE CREMONINI

Quelli che il Calcio 2011/2012

Una nuova squadra, con un nuovo capitano, è pronta a dare ufficialmente il via all’era post Ventura. Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare della 18^ edizione di Quelli che il Calcio, più per chi se n’è andato rispetto a chi è arrivato, ma ora le chiacchiere cedono il passo al debutto. Ore 13.45: inizia la nuova domenica pomeriggio di Rai 2.

Al timone una Victoria Cabello tesa come fosse all’esordio, in compagnia di altre tre ex iene di tutto rispetto, alias il Trio Medusa. Confermati, invece, i comici Virginia Raffaele (lanciata proprio dalla Cabello a Victor Victoria) e Ubaldo Pantani: la prima si calerà nei panni di una divertente poetessa, mentre il secondo sarà Oscar Giannino, oltre a dare vita ad un inedito RaiTg24 e alla sitcom Bed&Breakfast. Ritroveremo al suo posto anche Massimo Caputi, per commentare a caldo le partite e informare i telespettatori su quanto sta succedendo sui campi di Serie A.

Tanto spettacolo, unito all’attualità e al gossip, e tanto calcio: nei consueti collegamenti con gli stadi, oltre al vip di turno, ci sarà la gente comune, i veri tifosi appassionati di calcio, innamorati della propria squadra e per questo disposti a “macinare” km su km ogni domenica, pur di seguire le gesta dei propri beniamini. E saranno anche ospiti in studio per raccontare la loro personale storia. Inoltre, la conduttrice radiofonica Marisa Passera con Le altre domeniche entrerà nelle case degli stranieri diventati “italiani”, coloro che sono venuti a vivere nel Belpaese e hanno imparato ad amare il calcio.


9
settembre

SPORT IN TV, GLI APPUNTAMENTI DELLA SERIE A, SECONDA GIORNATA. SI RIPARTE DA MILAN-LAZIO

Serie A 2011-2012: seconda giornata

  • Venerdì 9 settembre 2011

Milan – Lazio, ore 20.45: Sky Sport 1 / Premium Calcio
In onda anche su: Sky Calcio 1 e Sky SuperCalcio (e HD) / Premium Calcio HD2

La battaglia di San Siro tra Milan e Lazio apre ufficialmente la Serie A 2011-2012! I biancazzurri di Edi Reja sono pronti a stupire e puntano all’obiettivo Champions, sfuggito per un soffio lo scorso anno. I rossoneri campioni in carica e freschi vincitori della Supercoppa iniziano il loro ciclo infernale, con Lazio, Napoli e Barcellona in poco più di una settimana!

Sky Sport 1, ore 20.00: Pre Partita
Sky Sport 1, ore 22.45: Post Partita
con Marco Cattaneo, Luca Marchegiani, Zvonimir Boban

Per SKY:
Telecronaca: Fabio Caressa / Commento tecnico: Beppe Bergomi
A bordo campo: Vera Spadini, Alessandro Alciato e Matteo Petrucci

Per PREMIUM:
Telecronaca: Sandro Piccinini / Commento tecnico: Aldo Serena
Telecronaca tifoso: Carlo Pellegatti (Milan – Audio2), Guido De Angelis (Lazio – Audio3)
A bordo campo: Alessio Conti





8
settembre

IL NUOVO STADIO DELLA JUVENTUS: L’INAUGURAZIONE IN DIRETTA SU SKY E SU CIELO

Juventus, lo stadio che cambia il calcio

La Vecchia Signora cambia casa, anzi torna a casa. Lì dove dal 1990 sorgeva lo stadio Delle Alpi di Torino, è stato costruito il nuovo impianto, il primo di proprietà di una società italiana di calcio. “Lo stadio che cambia il calcio” è lo slogan di un evento imperdibile, l’inaugurazione di un tempio ultramoderno, che da questa sera sarà l’orgoglio non soltanto dei colori bianconeri ma di un intero Paese. E per questo la cerimonia d’apertura dello Juventus Stadium (questo il nome provvisorio, in attesa che lo sponsor Sportfive – che ha sborsato 75 dei 122 milioni di euro necessari alla costruzione – annunci il nome definitivo) promette di essere un autentico spettacolo (per la cronaca costato 2 milioni di euro), affidato al presidente di K-Events Marco Balich, già artefice nel 2006 della cerimonia di chiusura dei XX Giochi Olimpici di Torino.

L’evento sarà vissuto in diretta tv su Sky: SkySport1 HD (canale 201), SkySupercalcio HD (canale 205) e SkyCalcio1 (canale 251). A partire dalle 19.00, ricco prepartita condotto da Ilaria D’Amico, che ci accompagnerà fino alla cerimonia inaugurale (attorno alle 20.15), che precederà la partita di calcio tra la Juventus e il Notts County (telecronaca affidata a Fabio Caressa e Massimo Mauro). Terminato l’incontro, la diretta proseguirà fino a 00.00, sempre con la D’amico per il postpartita, con interviste e commenti dei diretti protagonisti. Ma quella di Sky è una lunga maratona, iniziata già questa mattina alle 6.00 e ribattezzata “Stadio Day“, ricca di quattro speciali per accompagnare la lunga attesa. Per tutti coloro volessero seguire la cerimonia live dal proprio IPad, c’è la nuova applicazione Sky Go, mentre gli abbonati Sky privi dei pacchetti Sport e Calcio, potranno acquistare l’evento in PPV (codice 426426) e sul servizio Sky On Demand. Inoltre, la cerimonia sarà integralmente visibile in chiaro su Cielo (canale 26 del Digitale e 126 di Sky) a partire dalle 21.00 e su Juventus Channel (canale 231 di Sky) live dalle 18.30.

Sul nuovo campo torinese questa sera succederà davvero di tutto. Dal countdown dei 29 scudetti (per la gioia di Inter e interisti) alla performance di acrobati e sbandieratori, dall’Inno di Mameli con cartoncini tricolore che voleranno in tutto lo stadio ai discorsi di Andrea Agnelli e del sindaco Piero Fassino. E poi l’arrivo sul campo dei protagonisti, con particolare attesa per il duetto Boniperti-Del Piero , seduti sulla panchina proprio come, da leggenda, vuole sia nata la storia della squadra più titolata d’Italia. E tanto altro spettacolo (condotto sul campo da Cristina Chiabotto e Linus) precederà la partita con la squadra inglese, che non è stata scelta a caso: da Nottingham, infatti, nel 1903 la società Juve si fece inviare le nuove maglie che, forse per errore, arrivarono a strisce bianche e nere (anzichè rosa, il colore originario).


30
giugno

DALLA SOLIDARIETA’ AL RICORDO DI PIETRO TARICONE: QUANDO IL CALCIO VA OLTRE IL TIFO

Derby dei Campioni del Cuore 2011

L’unione fa la forza, ed in questo calcio e solidarietà rappresentano da sempre un binomio vincente. Andrà in onda questa sera su Rai 2, a partire dalle 21.00, il tradizionale appuntamento con il Derby dei Campioni del Cuore, la partita benefica disputata lo scorso 30 maggio allo stadio Olimpico di Roma. Volti noti del mondo dello spettacolo e del calcio di oggi e di ieri, si sono sfidati in un match tra Roma e Lazio con l’unico obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla ricerca. L’intero incasso della serata, infatti, è stato devoluto ad oltre 50 associazioni che tra volontariato, assistenza ai malati e ricerca scentifica, mandano avanti il vero cuore del nostro Paese.

L’evento è presentato dalla coppia Alessandro Greco-Lorena Bianchetti, mentre la telecronaca dell’incontro è affidata alle voci di Fabrizio Failla e Vincenzo D’Amico. Non mancheranno le consuete incursioni a bordo campo, con Debora Salvalaggio e Pamela Camassa, per raccogliere umori e sensazioni dei protagonisti in campo. Arbitro dell’incontro è Cesare Farina. Questi i nomi illustri che vedremo stasera in campo:

RomaBattista, Berti, Brugia, Candela, Capparoni, Ciufoli, Conti, Delvecchio, Di Clemente, Di Lorenzo, Floris, Ghione, Giuliani, Izzo, Liverani, Masciarelli, Mattioli, Milo, Mirante, Propizio, Reggiani, Rocca, Siravo, Todardo, Ward, Zeno, Cassini, Sbrighi, Masciolini e Ficarra.

Lazio – Ballotta, Balzo, Aiello, Bocci, Cabrerizo, Capuano, D’Angelo, Di Gennaro, Esposito, Favalli, Fragasso, Galloppa, Giannichedda, Giffrida, Grava, Iezzo, Insegno, Mazzocchetti, Oppini, Orfei, Pantano, Pasotti, Pess, Recano, Sardonè, Siviglia, Stendardo, Velo, Zamma, Fuentes, Montesano, Amato, Sculli e Montovoli.





6
maggio

SPECIALE AUDITEL: IL ROYAL WEDDING, LA MORTE DI OSAMA E LA BEATIFICAZIONE DI GIOVANNI PAOLO II. NEL MONDO E’ BOOM D’ASCOLTI PER LE GENERALISTE

Barack Obama

Ai demistificatori della televisione di massa è andata male anche questa volta. Prima per l’avvento di Internet, poi l’esplosione del video sharing e infine il passaggio al digitale: la televisione, quella generalista in particolare, era destinata secondo qualcuno a tornare sugli scaffali. Niente di più falso. Pur con qualche acciacco, la scatola magica funziona ancora e nell’ultima settimana ha dimostrato di continuare ad essere un punto di riferimento per milioni di persone in tutto il mondo.

Tre eventi, due previsti e uno decisamente meno atteso, hanno fatto sobbalzare i dati d’ascolto in tutto il mondo. A cominciare dal Matrimonio Reale che ha mobilitato l’intero popolo d’Oltremanica: la cerimonia è stata seguita in diretta per quasi sei ore da una media di 19 milioni di telespettatori (circa l’85% di share), con picchi di oltre 26 milioni (92.4% di share). BBC 1 e Itv 1, le due principali reti generaliste, da sole hanno raccolto 18.45 milioni di spettatori e l’82%.

Ma il Royal Wedding ha catturato l’attenzione di molti altri Paesi: in Germania a seguire il matrimonio in diretta sono stati quasi 10 milioni di spettatori (68% di share), circa 4 milioni in Spagna (54%), 8.6 in Italia (68,3%), 9.3 milioni in Francia (75.6%), 2.2 in Olanda (76%), 42 milioni in India, 23 milioni negli Stati Uniti. La tv si conferma il mezzo preferito per seguire i grandi eventi di massa come il Royal Wedding.


22
aprile

CIELO: COLPACCIO PER I CALCIOFILI. DAL 24 APRILE IN CHIARO LE PARTITE CLOU DELLA LIGA SPAGNOLA

Josè Mourinho

Gli appassionati di sport troveranno una deliziosa sorpresa nell’uovo di Pasqua targato Cielo. Per la gioia dei calciofili, infatti, la controparte teaser di Sky proporrà dal 24 aprile prossimo, in prima serata e in chiaro, gli incontri di Liga spagnola più importanti rimasti in calendario. Ogni settimana sarà la volta di almeno una tra le due regine del campionato iberico: Real Madrid e Barcellona.

Un colpaccio, visto il crescente interesse che in queste settimane trova l’eterna sfida tra le due compagini. I catalani, soddisfatti per il pareggio ottenuto la settimana scorsa contro la squadra allenata da Josè Mourinho (che lascia invariata la distanza tra i due team ad otto punti), hanno poi subito la bruciante sconfitta in Coppa del Re, mercoledì, proprio per mano del Real Madrid.

Le speranze di un’estrema rimonta da parte dei Galacticos sono ridotte all’osso, ma tutti sanno quanto sia imprevedibile il mondo del pallone. La difficoltà dell’impresa rende ancora più interessante, paradossalmente, questo finale di stagione. L’interminabile competizione tra le squadre allenate dallo Special One e Guardiola è molto appetibile, soprattutto per l’importanza sociale che riveste al di là dei Pirenei. Da una parte l’attaccamento alla camiseta blanca dell’arteria istituzionale del Paese, quella da sempre fedele ai vertici di governo, sin dai tempi di Franco. Dall’altra l’orgoglio blaugrana dei Catalani, il cuore pulsante della Spagna, sorretto da passione e tradizione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


23
gennaio

E’ SEMPRE GOAL: CIELO SFIDA LA DOMENICA SPORTIVA E CONTROCAMPO.

E' sempre goal

Se cercate un’alternativa all’ “illuminata” Paola Ferrari e la vostra attenzione si rifiuta di ascoltare i dibattiti a limite del soporifero di Alberto Brandi, la seconda serata di oggi (alle 23) vede al debutto un nuova trasmissione di approfondimento sportivo. Parliamo di “E’sempre goal”, il programma con il quale in grande calcio sbarca su Cielo condotto da Sara Benci – tra i volti più apprezzati di Sky Sport24 – con la partecipazione del comico Angelo Pintus, già visto a Colorado e Quelli che il calcio.

Non solo Serie A nel menù di “E’sempre goal”: la scaletta, infatti, strizza l’occhio al calcio internazionale, proponendo le immagini dei principali campionati europei, della Serie B e di basket, golf e rugby, sport “figli di un dio minore” perennemente snobbati dalle principali trasmissioni sportive della televisione in chiaro.

Un programma di questo tipo, unito alla messa in onda di due appuntamenti quotidiani del tg sportivo Sky Sport24, è una conferma della “vocazione generalista” di Cielo. L’obiettivo – non facile – è quello di coinvolgere l’abitudinario pubblico calciofilo, rosicchiando spettatori a trasmissioni come Controcampo e La domenica sportiva che da anni occupano lo slot della seconda serata della domenica. Per riuscire nell’impresa, il canale punterà sulla sobrietà dei toni e una garanzia, in tal senso, saranno il garbo e l’eleganza della Benci.