22
novembre

TALE E QUALE SHOW: IL SECONDO TORNEO AL VIA STASERA A PARTIRE DALLE 20.40

Silvia Salemi, Fabrizio Frizzi e Roberta Lanfranchi

A causa del lutto nazionale indetto per le vittime dell’alluvione in Sardegna, la programmazione Rai è stata modificata scegliendo di non trasmettere alcune trasmissioni di punta come La prova del cuoco, L’Eredità e Affari Tuoi. A spuntarla, invece, è stato comunque Tale e Quale Show che, eccezionalmente a partire dalle 20.40, cercherà di regalare un sorriso ai telespettatori e quanti più fondi possibili per aiutare gli oltre 500 sfollati sardi. Tornando alla gara, non siamo riusciti ad incoronare a dovere Attilio Fontana quale vincitore della terza edizione che il Torneo (tra i primi sette concorrenti di quest’anno e i tre big della scorsa stagione) è già alle porte.

I 10 concorrenti dovranno cimentarsi nella riproposizione di grandi classici della musica italiana e internazionale calandosi nei panni e nel timbro vocale degli artisti che li hanno portati al successo. E c’è da dire che quest’anno ne abbiamo viste delle belle, a cominciare dal vincitore Fontana, vera rivelazione del programma. Le sue suggestive interpretazioni, dalla goliardica Ornella Vanoni allo struggente Lucio Battisti sono riuscite a far breccia nel pubblico votante, profondamente colpito dalla malleabilità dell’ex “ragazzo italiano”. Scroscianti applausi anche per due conduttori professionisti prestati alla musica e all’imitazione in questa particolare occasione. Parliamo di Amadeus, terzo classificato, e di Fabrizio Frizzi, il cui Piero Pelù ormai è da considerarsi patrimonio nazionale del piccolo schermo italiano. Completano il parterre di concorrenti la giovanissima Clizia Fornasier, la divertente Silvia Salemi, Roberta Lanfranchi e, infine, Fiordaliso, recuperata all’ultimo dopo il forfait di Kaspar Capparoni, secondo classificato di quest’anno.

E gli sfidanti? Altri grandi nomi particolarmente apprezzati sul palco di Tale e Quale e, da stasera, di nuovo concorrenti armati di microfono e cerone. Parliamo di Serena Autieri, la showgirl italiana riuscita a far commuovere Loretta Goggi con la sua personalissima versione di “Maledetta Primavera”; Paolo Conticini, storico compagno di scorribande e gag di Christian De Sica e, infine, il “re” della seconda edizione dello show: Giò Di Tonno. La sua notevole estensione vocale, la sua mimica facciale e la grande simpatia daranno del filo da torcere ad Attilio Fontana e al suo repertorio. Chi la spunterà?

Prepariamoci a divertirci e a lasciarci stupire dalla magia di Tale e Quale, dalle profonde trasformazioni delle sue creature, dalle rifinite coreografie ed effetti scenici atti a contornarle e dai giudizi tecnici della giuria composta da Loretta Goggi, Christian De Sica e Claudio Lippi. Chi fra Attilio Fontana, Amadeus, Fabrizio Frizzi, Clizia Fornasier, Silvia Salemi, Roberta Lanfranchi, Fiordaliso, Serena Autieri, Giò Di Tonno e Paolo Conticini si aggiudicherà il titolo di campionissimo di Tale e Quale?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Tale e Quale Show 3 - la finale del Torneo stasera 6 dicembre alle 21.10 su Rai1
TALE E QUALE SHOW 3: CHI VINCERA’ IL TORNEO?


Tale e Quale Show - Fiordaliso-Franklin
TALE E QUALE SHOW 3: FIORDALISO, “MANGIATA” DA ARETHA FRANKLIN, VINCE LA PRIMA PUNTATA DEL TORNEO


Tale e Quale Show lorenza mario
Tale e Quale Show 2017 – Il torneo: Lorenza Mario vince la prima sfida – Classifica


Tale e Quale Show- Il torneo- Tullio Solenghi
TALE E QUALE SHOW 2016, IL TORNEO: VINCE DEBORAH IURATO (CLASSIFICA FINALE)

1 Commento dei lettori »

1. Manu ha scritto:

22 novembre 2013 alle 12:07

Forza Giò Di Tonno. seguo il programma dalla prima edizione, e solo lui è sempre riuscito ad imitare il 99% dei personaggi a lui assegnati.
Per me è il più bravo, nulla togliendo agli altri.
Ma quando uno è bravo è bravo.
Giò speriamo che terrai ancora il titolo di “RE”



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.