3
luglio

SALVO SOTTILE ACCUSA MEDIASET: DOVEVO FARE DUE PROGRAMMI, ME LI HANNO SFILATI ALL’ULTIMO

Salvo Sottile

Salvo Sottile

Nella stagione che promette il rilancio di Rete 4 come “rete Mediaset dell’informazione”, la “dipartita” di Salvo Sottile fa un certo effetto, nonostante al suo posto abbia già piazzato l’ottimo Gianluigi Nuzzi. Ma l’ex conduttore di Quarto Grado può dormire sonni tranquilli, visto l’imminente, probabile sbarco alla concorrenza di La7 dove potrebbe condurre un talk show in prima serata e assumere la vicedirezione del telegiornale di Enrico Mentana.

Sottile, infatti, lascia intendere di voler approdare dove c’è chi crede maggiormente in lui. A Mediaset, invece, ha ufficialmente sbattuto la porta a poche ore dalla presentazione dei palinsesti della nuova stagione, una volta appreso che per lui, oltre a Quarto Grado, non c’era altro, a differenza di quanto inizialmente previsto (e anticipato da DM alcuni giorni fa). La goccia che ha fatto traboccare il vaso, molto probabilmente, è l’aver affidato Matrix al neo-acquisto Luca Telese anziché a lui:

“Ne avevamo parlato, certo, ma guardi che il nodo non è solo Matrix – dichiara Salvo Sottile a Repubblica – Volevo crescere. Mi avevano promesso una serie di progetti, che poi sono stati ritirati. Mi era stato chiesto di fare due programmi e avevo accettato, senza chiedere niente in cambio. Sembrava cosa fatta: me li hanno sfilati all’ultimo momento.

Lavora a Mediaset da ventun’anni, si considera(va) ormai uno di famiglia e proprio per questo ha atteso fino all’ultimo di capire quali fossero le intenzioni nei suoi confronti:

“Quando mi hanno detto: ‘Fai solo Quarto Grado’, ho capito che non mi bastava. Ho capito che non c’era la condizione per continuare, non era strategico per l’azienda. Il fatto che facessi il 10% di share su Rete 4 non contava. La mia strada continuerà da qualche altra parte. Mi sono arrivate un paio di offerte da due editori e le sto valutando”.

Oltre a La7, infatti, anche Sky sarebbe interessata ad un suo ritorno. Sottile, infatti, nel 2003 è stato il primo conduttore di un telegiornale all news italiano, quello SkyTg24, oggi diretto dalla moglie Sarah Varetto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Salvo Sottile, Mi manda Raitre
Mi manda Raitre: scintille in diretta tra Salvo Sottile e il tele-piazzista. Buona l’interazione col pubblico


Salvo Sottile, Mi manda Raitre
Mi manda Raitre: Salvo Sottile debutta in prime time con i falsi medici e gli ’stupri virtuali’


Salvo Sottile - Mi Manda Raitre
MI MANDA RAITRE: CONTENUTISTICAMENTE OK, TECNICAMENTE UN DISASTRO


Salvo Sottile, Daria Bignardi
MI MANDA RAITRE: SALVO SOTTILE DÀ VOCE AI CITTADINI CONTRO RAGGIRI E TRUFFE. SEGNALAZIONI VIA WHATSAPP

14 Commenti dei lettori »

1. marcko ha scritto:

3 luglio 2013 alle 11:59

in effetti gli accordi una volta presi vanno sempre rispettati.

poi se fosse adatto per matrix non saprei, però ha un suo stile preciso nella conduzione, ke ha contribuito notevolmente al successo di quarto grado.
è (era) un volto nato e cresciuto a mediaset e andava preservato e fatto crescere non abbandonato in un momento di difficoltà dell’azienda…



2. ginevra (@ginevra62) ha scritto:

3 luglio 2013 alle 12:28

Ma meno male antipacisissimo..anzi se poi si porta via anche la sua amica Barba D’Urso fà un bene a tutti.
Era ora che si finiva con la Loby di Bracchino, gente nuova.



3. Andrew ha scritto:

3 luglio 2013 alle 14:01

Sottile ha fatto in Mediaset una sceneggiata che per alcune sfaccettature ricorda quella fatta da Mentana a suo tempo…
Ora, Quarto grado aveva un discreto seguito, ma da lì a pretendere che tutto sia affidato a lui! Vedremo cosa farà a La7, considerando che c’è Mentana che cerca di detenere il monopolio dell’info…



4. pollon87 ha scritto:

3 luglio 2013 alle 14:23

Secondo me Sottile voleva prendere il posto della D’Urso a Pomeriggio5 nel medio-lungo termine (vi ricordo che nel maggio 2017 la D’Urso compie 60 anni e quindi…), ma per arrivarci prima doveva passare a Mattino5 oppure a Matrix o altrove (nell’orario contro Giletti nella domenica?) e quindi Mediaset gli ha detto di no: tutto qui.



5. tinina ha scritto:

3 luglio 2013 alle 14:30

marcko

Veramente al successo di QG hanno contribuito i delitti Scazzi, Gambirasio, Rea. Prima di questi fattacci il programma andava malissimo ed era in odore di chiusura!



6. Marco89 ha scritto:

3 luglio 2013 alle 14:39

Concordo con Tinina. Con Avetrana si è dato vita ad un nuovo gusto del pubblico televisivo, che mixa cronaca nera, reality e gossip e il caso di Avetrana le comprendeva tutte. Quarto Grado stava nel posto giusto al momento giusto, di sicuro poi si è mantenuto a ottimi livelli.
Di Sottile ricorderò sempre la divertentissime imitazione di Pratelli a Quelli che, niente altro. Avrà un suo stile di conduzione ma spesso era fuori luogo.



7. tinina ha scritto:

3 luglio 2013 alle 17:54

Marco89

Sa invece cosa ricorderò io di Sottile? Quella puntata di Quarto grado, in pieno dramma Gambirasio, quando uno dei cani molecolari presenti in studio e portato al guinzaglio da Sottile alzò la gamba e fece pipì sulla scenografia!



8. ciro ha scritto:

3 luglio 2013 alle 22:01

Tanto Sottile a La7 avrà vita breve:: li c’e Mentana…….e poi ci sarebbe ancora Cristina Parodi….che è in attesa di una nuova ricollocazione! E secondo me ….va a finire nella fascia del pomeriggo ….ma di Rai 2 …..visto che li non è rimasto più nessuno (causa flop di programmi che non facevano ascolto)



9. Marco89 ha scritto:

3 luglio 2013 alle 22:04

Ahahah grande Tinina, scena che non si dimentica!



10. marcko ha scritto:

4 luglio 2013 alle 08:35

@tinina
non sono d’accordo, è pieno di trasmissioni partite male, a rischio kiusura , ke per un motivo o per un altro sono state tenute in piedi, e ke poi hanno incontrato il favore del pubblico.

il delitto di avetrana ha sicuramente lanciato quarto grado, ma se fosse stato solo per quel singolo fattaccio la trasmissione sarebbe calata, invece si è inserita in un filone (ke inutile negarlo piace al pubblico), e ne è addirittura diventata la trasmissione simbolo.
ha portando in prima serata su rete4 il 10% (praticamente oro colato per quella rete..).



11. Antonio ha scritto:

4 luglio 2013 alle 08:57

Caro signor Salvo Sottile lei è una brava persona molto in gamba come lo sono tutti i siciliani, non si butta giù le persone di grande talento e capaci non vengono dimenticate dalle persone e rimangono nei loro cuori FORZA.



12. GianCarlo ha scritto:

4 luglio 2013 alle 09:29

E adesso cosa diranno tutti quelli (radical-chic) che hanno sempre commentato negativamente le prestazioni di Sottile ed i suoi programmi per pubblico ignorante e plebeo? Ne ho letti di commenti che dicevano che era adatto solo ai telespettatori di Mediaset e che il suo “Quarto Grado” era di un nazional popolare adatto solo al pubblico ignorante di Rete4 e di mediaset.Oltre che il solito “Servo di Berlusconi”.
Ed ora che trasloca a la7?
Ah beh, tutto cambia: ottimo acquisto, grande professionista, di sicuro capace di fare un serale sulla rete più Rossa d’Italia anche più di raitre.
Ora però sarà sempre servo, non di Berlusconi (di chi lo sappiamo tutti) ma non conta più, l’importante è fare il giornalista dalla “Parte ” giusta e la Protezione è automatica.
Che schifo !!!



13. antonella ha scritto:

4 luglio 2013 alle 21:29

a me piace come conduttore sottile mi dispiace fatti si rispettano le persone non gurdero piu qg senza salvo



14. antonella ha scritto:

4 luglio 2013 alle 21:29

a me piace come conduttore sottile mi dispiace fatti si rispettano le persone non gurdero piu qg senza salvo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.