14
novembre

LA RAI SPENDE 5.8 MILIONI DI EURO PER ROBERTO BENIGNI. MA PER ‘LA PIU’ BELLA DEL MONDO’ SI PUNTA AL 45% DI SHARE

Roberto Benigni

E’ stata fin da subito ribattezzata la risposta di Rai 1 al Rock Economy di Adriano Celentano su Canale 5. Il 17 dicembre, in prima serata sulla prima rete nazionale, sbarca Roberto Benigni con La più bella del mondo, uno show di due ore dove l’attore toscano si dividerà tra le inevitabili battute su politica e costume del Paese e la “lettura” della Costituzione, vero motore del programma.

Una serata-evento sulla quale la tv di Stato punta molto, per dare una sterzata ad un 2012 decisamente poco brillante sul campo dell’intrattenimento in prime time, sperando che il Benigni-show (piazzato volutamente a fine anno?) dia al telespettatore maggior “entusiasmo” verso il pagamento del nuovo canone Rai. A ciò si aggiungono, come annunciato, le dodici serate fiorentine di Tutto Dante, che verranno trasmesse da marzo su Rai 2.

E i costi? Stando ai conti fatti da Il Fatto Quotidiano, la tv di Stato sembra intenzionata a giocarsi “tutto”. Un sacrificio al contrario, dunque. E bye bye spending review: 1.8 milioni di euro per La più bella del mondo su Rai 1 e 4 milioni (300 mila a puntata) per Tutto Dante su Rai 2. Un’operazione che vede uscire dalle casse di Viale Mazzini 5.8 milioni di euro. Guai, però, a considerarla una mossa disperata, perché in Rai sono sicuri che guadagno e riscontro auditel daranno ampia soddisfazione.

E mentre per il primo ci sarà da attendere, il secondo verrà immediato. Il 18 dicembre ci sarà il responso degli ascolti tv per La più bella del mondo, che Rai e inserzionisti pare scommettino tocchi il 45% di share. Riuscirà Roberto Benigni a fare questo regalo di Natale al servizio pubblico?



Articoli che potrebbero interessarti


Roberto Benigni e il suo ritorno in Rai
LA PIU’ BELLA DEL MONDO, TUTTO DANTE E IL TRIBUTO AI SUOI 60 ANNI: BENIGNI INVADE LA TV


Roberto Benigni
ROBERTO BENIGNI TORNA IN RAI? ALLO STUDIO UNA SERATA EVENTO E 12 SECONDE SERATE


LA RAI SPENDE 5.8 MILIONI DI EURO PER ROBERTO BENIGNI. MA PER 'LA PIU' BELLA DEL MONDO' SI PUNTA AL 45% DI SHARE
ROBERTO BENIGNI: DOPO LA PIU’ BELLA DEL MONDO E TUTTO DANTE, IN TV ANCHE I DIECI COMANDAMENTI?


pupo
PUPO SUL FLOP DI TUTTO DANTE: BENIGNI, FIORELLO E CELENTANO HANNO BISOGNO DEGLI EVENTI CHE SUCCHIANO I BUDGET A DISPOSIZIONE

39 Commenti dei lettori »

1. Mirko Zebrone ha scritto:

14 novembre 2012 alle 11:13

certo…ben che vada ci guadagna la rai, non il popolo italiano.



2. andrea ha scritto:

14 novembre 2012 alle 11:29

Che vergogna sarebbe assolutamente da non guardare in modo che a seguito di un bel flop sta RAI da vergogna per rispondere a MEDIASET, spende una cifra esorbitante che dobbiamo pagare noi con i soldi del canone (se lo facesse MEDIASET non me ne fregherebbe nulla dato che non pago un centesimo). Con l’inizio dell’anno cosi’ aumenteranno nuovamente il canone perche’ devono pagare la Clerici dei capricci e Benigni e io inviero’ per raccomandata la fotocopia del pagamento del Canone dello scorso anno



3. gabriele87 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:11

Sinceramente spero che questo programma sia un flop o per lo meno, sia al di sotto delle aspettative. Mi da fastidio il fatto che i soldi che io pago per il canone RAI vadano a un personaggio inutile e di parte (sono ben note le sue tendenze politiche a sinistra) come Benigni. Facesse almemo ridere.



4. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:14

benigni inutile non si può leggere. se ci basiamo sui costi, meglio spenderli per benigni che illustra la costituzione al posto di buttarli per programmi inutili e non seguiti



5. Andrew ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:42

Come ho detto in passato in seguito alla notizia di Benigni che legge la costituzione, ripeto: ma c’è bisogno di Benigni per conoscere la costituzione?? A me pare un documente facilmente reperibile anche su internet!
Ora mi volete dire che è giusto spendere 1.8 milioni per sentire uno che predica sulla Costituzione come se fosse l’unico a conoscerlo??
Detto questo, a me pare ottimistico il dato auditel ipotizzato dalla Rai… 45% nel periodo di Natale…



6. MisterGrr ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:43

Certo che comunque fa strano leggere un giorno di spending review, crisi e tagli e poi notizie simili, Benigni o non Benigni.

Fa strano.



7. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:46

è un lunedì sera. non è natale. un 40% è abbastanza sicuro in prima serata. per fare il 45% deve stare sui 12 milioni



8. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:50

diremmo le stesse cose – cifre eccessive- se uscissero i costi per tutti i conduttori di punta e programmi televisivi di rai o mediaset. benigni vale tot. aggiungiamo i costi per realizzare il programma e per meno di 1 milione e mezzo non si realizzerebbe nulla. d’altra parte stiamo parlando di uno dei pochi che può fare oltre il 40% di share in prima serata assieme a fiorello e sanremo, considerando gli show quindi vendendo bene gli spazi rientri alla grande – i vertici sipra son cambiati-



9. MisterGrr ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:18

hai cambiato nome ma rimani fastidioso uguale



10. amazing1972 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:21

quanti moralismi ogni volta che qualcuno pubblica presunti costi! il mercato è quello. inoltre è una operazione fatta dalla rai,per dare un senso al pagamento del canone. non a caso,sia lo show di fiorello,che questo,arrivano a ridosso del rinnovo.

PS I SOLDI IMMAGINO LI PRENDANO TRA QUELLI RISPARMIATI CON LA CHIUSURA DI FERRARA E BIANCHETTI! ahahahahah



11. pier ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:37

E menomale che c’è la crisi…non ci sn i soldi x esempio televisionalmente.. non ci sn i soldi per produrre L’ISOLA10 e poi…tutti quei soldi spesi per questo Benigni che a me oltre a non attirarmi non mi incuriosscisce proprio

Per me se fa il 38 % è pure troppo



12. pier ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:39

@Fabio Fabretti
Gli ascolti di ROBERTO BENIGNI su Raiuno dello spettacolo su Dante quanti ascolti fece ? ? ?



13. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:47

11 milioni su rai uno



14. Vince ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:48

Il Fatto ormai attacca certi personaggi dello spettacolo tradizionalmente legati alla sinistra, molto più del “Giornale” o di “Libero”. Da buon foglio d’opinione fa politica pro-Grillo anche in questo modo.

Fatta questa doverosa premessa devo aggiungere che quello che non quadra sono i costi di “Tutto Dante,” davvero elevatissimi per una trasmissione che non garantirà pubblico.



15. Fabio Fabbretti ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:49

pier: la puntata andò in onda il 29 novembre 2007 e fu seguita da 10.997.000 telespettatori



16. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:55

pensavo la stessa cosa vince. quelli eccessivi sarebbero i presunti 300mila euro a puntata per dante su rai due



17. matteo quaglia ha scritto:

14 novembre 2012 alle 13:56

diciamo le cose come stanno , io non discuto questi costi , perche’ avere una serata con benigni e’ un grande evento che avra’ sicuramente un successo straordinario che hanno avuto gente come celentano fiorello fazio e saviano , il problema e’ fondamentalmente uno , che vada a una settimana dal natale cioe’ fuori garanzia , fosse successo il contrario e cioe’ l’avesse fatta mediaset una cosa del genere sarebbe successo un putiferio allucinante , ci sarebbero stati fiumi e fiumi di parole su incapacita’ di canale 5 di donelli di piersilvio e di chissa’ chi altri sulla follia di buttare via una serata del genere in una giornata come il 17 dicembre appunto fuori garanzia , invece a parte qualche flebile osservazione su questo , sembra che il fatto che la rai la mandi quasi sotto natale sia la normalita’…



18. pier ha scritto:

14 novembre 2012 alle 14:06

@Fabio Fabbretti
E in share invece ? ?



19. pier ha scritto:

14 novembre 2012 alle 14:13

É veramente ridicolo : dare tutti qst soldi ! Oooohhh!!! Ma ci rendiamo conto???



20. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 14:49

Benigni sicuramente farà più di 10 milioni…a proposito di show si parla insistentemente di quello della Hunziker..ma è sicuro che si farà?



21. Fabio Fabbretti ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:04

vale89: si è sicuro. Si tratta dello spettacolo che la Hunziker ha fatto a teatro. E lo produrrà Ballandi



22. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:11

grazie Fabio…però secondo me non si farà quest’anno altrimenti già l’avrebbero annunciato…



23. Massimo ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:13

Leggendo i commenti, si può ben dire che l’Italia e’il paese del populismo e della demagogia. Che piaccia o no, non si può dire che Benigni sia un Personaggio di grande cultura(basterebbe andare a vedere un suo spettacolo dal vivo) quindi credo che anche se sono nostri i soldi spesi dalla Rai,almeno questi sono ben spesi. Nonostante abbia chiare idee politiche il suo fare e il suo dire e’per il bene dell’Italia, per farla riflettere .



24. Fabio Fabbretti ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:19

vale89: di certo non nel 2012



25. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:26

secondo me lo vedremo nell’autunno 2013 anche perchè si dice che l’anno prossimo i conduttori di striscia cambieranno perciò avrà anche più tempo per prepararlo…cmq a mio parere, è l’unica donna della tv, tra le giovani ovviamente, che può fare uno show del genere…



26. matteo quaglia ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:35

ma quello non c’entra , se devi fare striscia puoi cambiare semplicemente i mesi come ha fatto iacchetti che per fare la serata teatrale di beneficienza e il nuovo spettacolo del vizietto ha tranquillamente scambiato i mesi di conduzione di striscia con michelle



27. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:41

si Matteo hai ragione però è vero anche che se non farà striscia si crea di più l’attesa nel vederla in questo show….a proposito questa mattina ho visto il promo di paperissima..qualcuno sa quando andrà in onda?



28. osservatore ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:42

ho notato ultimamente a striscia una Hunziker svogliata che fa il suo solito compitino. come se avesse fatto dei passi indietro e non avanti. – intanto in germania sta andando male il suo show-
affidarle uno spettacolo di punta in prima serata puntando tutto su di lei mi pare un bell’azzardo. non è fiorello. non è celentano. ha molti limiti visto che è sempre stata una spalla, anche perchè non è attrice, non è ballerina, non è comica, non è cantante.



29. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 15:49

invece secondo me lei è all’altezza di uno show del genere…mi sembra assurdo che persone che non hanno minimamente talento abbiano un programma tutto loro e lei no…per me è un peccato farle fare solo striscia e ogni due anni paperissima..



30. Nina ha scritto:

14 novembre 2012 alle 16:03

Io della Hunziker ormai non riesco neanche a sentire la voce in sottofondo, mi innervosisce quella risata sgradevole. Mi pare impossibile che qualcuno la possa reggere per 2 ore o più.



31. vale89 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 16:16

ragazzi a presciende dal fatto che può stare antipatica o simpatica è innegabile che sia una delle più brava donne di spettacolo altrimenti perchè Ballandi avrebbe deciso di collaborare con lei? lui se ne intende e se ha deciso di fare questo show con lei vuol dire che ha visto del talento..



32. elodie ha scritto:

14 novembre 2012 alle 17:36

Meno di 6 milioni di euro? Wow, quindi costerà circa 3 milioni di euro in meno del programma di Sgarbi (flop storico per Rai 1)! E di certo Benigni renderà di più in termini di ascolti…



33. Gah! ha scritto:

14 novembre 2012 alle 18:45

Puntano in alto pero’…il 45 % di share non e’ mica una cosina da niente



34. Valerio ha scritto:

14 novembre 2012 alle 23:13

. Mirko Zebrone ha scritto:

14 novembre 2012 alle 11:13

«certo…ben che vada ci guadagna la rai, non il popolo italiano»

2. andrea ha scritto:

14 novembre 2012 alle 11:29

«Che vergogna sarebbe assolutamente da non guardare in modo che a seguito di un bel flop sta RAI da vergogna per rispondere a MEDIASET, spende una cifra esorbitante che dobbiamo pagare noi con i soldi del canone (se lo facesse MEDIASET non me ne fregherebbe nulla dato che non pago un centesimo). Con l’inizio dell’anno cosi’ aumenteranno nuovamente il canone perche’ devono pagare la Clerici dei capricci e Benigni e io inviero’ per raccomandata la fotocopia del pagamento del Canone dello scorso anno»

3. gabriele87 ha scritto:

14 novembre 2012 alle 12:11

«Sinceramente spero che questo programma sia un flop o per lo meno, sia al di sotto delle aspettative. Mi da fastidio il fatto che i soldi che io pago per il canone RAI vadano a un personaggio inutile e di parte (sono ben note le sue tendenze politiche a sinistra) come Benigni. Facesse almemo ridere»

Ma i soldi che la Rai spende oramai stanno nella disponibilità dell’azienda, non nella vostra!
Se al limite la messa in onda delle due trasmissioni (su Raidue vanno in onda più puntate) non dovesse fruttare alla Rai un ricavo pubblicitario maggiore di quanto speso allora ci sarà di che protestare ma ora mi pare prevenuto, nonché fazioso (lamentatevi a maggior ragione di trasmissioni floppose come quelle di Ferrara che ha avuto uno stipendio pari a 10 euro al secondo ovvero 300 euro a puntata – notizia che suscitò scandalo – per un programma interamente finanziato dal Canone e quello sì molto più di parte di un Benigni che legge Dante o la Costituzione che si studiano anche a scuola).
Poi non viene (come al solito) specificato aldilà delle nude cifre, come queste vengano spese (non credo proprio che Benigni assorba come compenso da solo buona parte di questi investimenti). Così si lascia tutto alla mercé della malizia e delle illazioni di persone che cercano sempre il solito pretesto per dire «eh, ma allora non pago più il canone». Azionate il cervello prima di parlare a vanvera.



35. graziella ha scritto:

15 novembre 2012 alle 05:45

ma che sono impazziti????? non le posso sentire queste cifre…vivo con 1000 euro mensili e ci deve rientrare tutto. bollette, mangiare vestire…e qui si parla di milioni di euro come niente fosse…..devono smetterla di buttare via .i soldi pubblici dare compensi stratosferici a presentatori, conduttori ospiti opinionisti……..p.s. a me benigni non piace neanche un pò mi sembra un burattino che prende in giro per far ridere…ma fa solo piangere



36. Roberta ha scritto:

15 novembre 2012 alle 10:12

Benigni sta alla cultura come i prodotti tarocchi cinesi e nemmeno di buona qualità stanno agli originali ma nella nostra Italia oramai rimbecillita dalla televisione,i prodotti tarocchi,soprattutto televisivi,nei soliti determinati casi sono strapagati il 1000 x 1000 più del valore reale.E questo è tutto da una voce fuori dal belato del gregge e fiera di non essersi bevuta il cervello.



37. Nina ha scritto:

15 novembre 2012 alle 10:36

Roberta: lieta di leggerti, mi auguro di farlo anche in futuro. Grande!



38. silvy ha scritto:

15 novembre 2012 alle 10:40

Benigni è un grande!!!! ma non è possibile spendere tutti quei soldi………i nostri soldi!!!! che schifooo!!!!



39. Roberta ha scritto:

15 novembre 2012 alle 11:44

Cara Nina oramai sono davvero pochi i programmi televisivi che non siano un insulto all’intelligenza degli Italiani e mi irrita profondamente essere costretta a pagare quel vessatorio balzello del canone per sovvenzionare chi non ci rispetta e ci considera incapace di intendere e di volere.Questo vale sia per la Rai che per le private ma almeno questi ultimi non li sovvenziono.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.