4
marzo

“TOTAL RECALL”, TESTATO IERI SERA DA ZIO GERRY UN NUOVO GAME SHOW

Total Recall

Si torna a parlare di preserale, quiz e game show sulle pagine di davidemaggio.it. Dopo la fortunata parentesi dell’edizione straordinaria di Chi Vuol Essere Milionario, infatti, è tempo, per Canale5, di tornare a sperimentare  per cercare un degno erede al quiz show di Gerry Scotti

Pare che siano tre i format da passare al vaglio per poter portare una ventata di freschezza, dal prossimo aprile, sugli schermi dell’ammiraglia del gruppo di Cologno Monzese. E se il settimanale Diva e Donna parla di “Secondo Voi”, programma sul quale avremo modo di svelarvi interessanti retroscena, qualora dovesse essere il fortunato “prescelto” (ma del quale i lettori di DM conoscono già alcuni dettagli), siamo in grado di anticiparvi che proprio ieri pomeriggio è stato testato nello studio di Scherzi a Parte un programma che soddisfa quelli che chi vi scrive aveva indicato come requisiti fondamentali per riportare la “banca” di Canale 5 (questo, in gergo televisivo, il termine con cui si indica lo slot preserale) a livelli soddisfacenti. Si torna, infatti, indietro di qualche anno puntando più sul game che sulle inarrivabili domande del “sostituendo quiz” (e relative, incessanti, attese pre-risposta) e si scommette su un format nel quale ciascuna puntata è finalmente autoconclusiva.

Total Recall, questo il nome (provvisorio) del preserale testato, è un format, già sperimentato in Australia e Regno Unito, completamente incentrato sulla funzione mnestica dei concorrenti (sulla memoria, per dirla più semplicemente) e si presenta come il primo quiz/game show nel quale le risposte sono sempre le stesse e a cambiare sono esclusivamente le domande.

Curiosi di scoprire il meccanismo completo del gioco? Leggetelo dopo il salto:  

Total Recall prevede la partecipazione di cinque concorrenti a puntata, schierati al centro dello studio sotto un ledwall che risulta di fondamentale importanza per il pubblico presente e per i telespettatori.

Ci sono cinque manche di gioco (+ gioco finale) in ciascuna delle quali verranno sottoposte ai concorrenti 20 domande (100 domande totali).

  • Fuori le parole

In questo primo gioco il conduttore fa una domanda per volta ai concorrenti, che potranno prenotarsi tramite l’apposito pulsante e fornire la risposta. Qualora esatta, il concorrente guadagna un punto, si procede alla seconda domanda e la parola (frutto della risposta esatta) viene “annotata” sul ledwall presente in studio. Qualora il concorrente dovesse, invece, sbagliare, non potrà più prenotarsi per rispondere, cosa che, al contrario, potranno fare i concorrenti rimasti in gara. Al termine di questa manche, tutte e venti le risposte saranno presenti e visualizzate sul ledwall e rappresenteranno le risposte alle domande o ai giochi delle manche successive (le parole saranno sempre visibili ai telespettatori e al pubblico in studio).

  • La Seconda Volta

In questa fase, verranno sottoposte ai concorrenti nuove domande ma le risposte esatte saranno le stesse delle manche precedente  (es.: se nella prima manche una delle risposte esatte era “sole”, ne “la seconda volta” sarà presente un’altra domanda la cui risposta esatta sarà “sole”). Il meccanismo di gioco è uguale a quello di “Fuori le Parole” e, concluso questo segmento, il concorrente che avrà accumulato meno punti verrà eliminato. Si continua a giocare in 4.

  • Cambia la Parola

I 4 concorrenti avranno, in questa manche, un monitor davanti alle loro postazioni dove potranno leggere una frase o una domanda che riporterà una parola in rosso. Il concorrente dovrà sostituire la parola con una delle 20 parole-risposte esatte individuate nella prima fase di gioco. Anche in questo caso abbandona il gioco il concorrente che, sulla base del meccanismo descritto nella prima manche, avrà accumulato meno punti.

  • Ruba i Punti

In questa manche il punteggio accumulato sino ad ora dai giocatori viene azzerato e i 3 concorrenti rimasti in gara hanno un bonus di 10 punti da giocarsi. Sempre 20 saranno le domande (e sempre le “famose 20 parole” saranno le risposte) poste ai concorrenti. Per ogni risposta esatta, però, il concorrente non guadagnerà più un punto ma lo ruberà ad un altro concorrente a scelta. Il concorrente che rimane col minor numero di punti viene eliminato.

  • Testa a testa

I due concorrenti rimasti in gioco accedono al “Testa a Testa”. Cambia leggermente il meccanismo: non verrà più posta una domanda per volta (con conseguente prenotazione per la risposta) ma ci saranno 4 blocchi di 5 domande (2 per ogni concorrente) alle quali il concorrente dovrà dare una risposta secca. Se sarà giusta, guadagnerà un punto. In caso contrario, Gerry comunicherà semplicemente la risposta esatta. Ciascun concorrente avrà 90 secondi di tempo per rispondere alle 10 domande che gli spettano. Il giocatore che avrà guadagnato meno punti verrà eliminato. In caso di parità, abbandonerà il gioco colui che avrà risparmiato meno secondi.

  • Gioco finale: l’Enigma

Su ledwall iniziano a lampeggiare le 20 parole individuate nella prima manche del programma. Ne verranno scelte, a turno, 6 e Gerry leggerà una frase/indizio al concorrente, contenente la parola “illuminata” (es.: se una delle parole è “sole”, l’indizio potrebbe essere “ruota intorno al sole”). Tutte e sei le frasi/indizio mirano all’individuazione di una parola che, qualora indovinata, farà vincere al concorrente il montepremi in palio. Il campione della puntata, infatti, fornirà una risposta al primo indizio e scommetterà 10.000 euro sulla sua stessa risposta. Farà lo stesso con le frasi/indizio successive e qualora dovesse riconfermare la risposta data anche agli indizi successivi il montepremi raddoppierà sino ad arrivare, qualora non cambi mai la risposta data, a 320.000 euro. In caso contrario (cambiando, dunque, la risposta) si riparte da 10.000 euro.

Tra gli autori di Total Recall figura Paolo Parisotto.

Adesso tocca a voi. Fatevi sentire. Che ve ne pare? Vi piace? Non vi piace? Apportereste delle modifiche? Avete bisogno di qualche delucidazione? Fate le vostre osservazioni nei commenti e speriamo che vengano ascoltate. 



Articoli che potrebbero interessarti


Preserale Estivo Canale5
ESCLUSIVO! ECCO CONDUTTORI E GAME SHOW IN “NOMINATIONS” PER IL NUOVO PRESERALE ESTIVO DI CANALE5: TOTAL RECALL (Scotti o Marcuzzi), TIRA & MOLLA (Brignano e Coppa) E 1 CONTRO 100 (Liorni)


Total Recall
BOOM! COME DM ANTICIPATO, MEDIASET ACQUISTA I DIRITTI DI “PERFECT RECALL”


attento che cadi studio
CADUTA LIBERA E’ IL NUOVO PRESERALE DI GERRY SCOTTI. DA MAGGIO SU CANALE 5


Flavio-Insinna-La-Corrida-e1296336194334
BOOM! FLAVIO INSINNA VERSO IL PRESERALE DI CANALE5. PER SCOTTI SOLO LE STRENNE?

39 Commenti dei lettori »

1. michele86 ha scritto:

4 marzo 2009 alle 10:58

Meccanismo di gioco molto interessante, vederemo poi cosa accadrà….quando andrà in onda la puntata pilota Davide?



2. 86phoenix28 ha scritto:

4 marzo 2009 alle 11:01

troppo cervellotico…la gente a casa non credo lo guarderà
p.s. l’enigma è uguale alla ghigliottina



3. sanjai ha scritto:

4 marzo 2009 alle 11:21

cosi come descritto non è che mi faccia impazzire,anzi…mi pare tutto un po troppo uguale!



4. STE ha scritto:

4 marzo 2009 alle 11:24

sì ma in che senso il gioco è stato testato nello studio di Scherzi a parte?
solo Gerry e gli addetti ai lavori?



5. Mattia Buonocore ha scritto:

4 marzo 2009 alle 11:40

Be se i telespettatori sanno più del concorrente perkè visualizzano ancora le risposte è meno avvincente per loro..
Non mi dispiace ma nn penso andrà bene, troppo complicato, nell’attuale situazione ci vuole qualcosa di più facile presa..(come anke poteva essere una rivisitazione di Passaparola)



6. Biagio Chianese ha scritto:

4 marzo 2009 alle 11:59

A me sembra interessante, ma spero che le
domande siano insidiose abbastanza da non
renderlo un giochetto troppo facile. E’ ora di
qualche novità in ogni caso, quindi ben venga!

: )



7. Billy Abbott ha scritto:

4 marzo 2009 alle 12:27

Grazie Davide!Bella anteprima!bel colpo!A me personalmente piace,con una buona scenografia ed un ottima grafica potrebbe rivitalizzare un po il preserale di Canale 5 ed il dominio incontrastato de “l’ Eredità” e soprattutto de la “Ghigliottina”.Ora con la straordinaria del “milionario” va un po meglio ma non c’è grande suspance,una gara di qualificazione ad imbuto ,un testa a testa e prova finale per il campione potrebbe essere un valido tentativo.”Fiftt fifty” era poca cosa anche per uno bravo come Scotti.



8. Davide Maggio ha scritto:

4 marzo 2009 alle 12:52

@ michele86: normalmente quando viene fatta una zero e’ difficile che vada in onda una puntata pilota;

@ STE: quando si realizzano delle puntate zero si tende sempre, per ragioni di economia, a sfruttare scenografie esistenti che vengono adattate per l’occasione. In questo caso lo studio in cui è stata realizzata la zero dovrebbe essere quello di Scherzi a Parte.



9. opium ha scritto:

4 marzo 2009 alle 12:54

Mi sembra un po’ troppo complicato e anche poco avvincente se da casa già sappiamo la soluzione (ma da un po’ di tempo non c’è un abuso di ledwall vedi Sanremo dove, ad esempio, sembravano tutti impegnati a dir la preghierina con gli occhi rivolti al cielo?). Gerry lo vedrei con qualcosa di più leggero dove possa anche sfogare le sue doti di simpatia senza per forza fare il verso al grandissimo Corrado (vedi conduzione della Corrida).



10. Giò ha scritto:

4 marzo 2009 alle 13:18

Mah, a me non dispiace; è pur sempre un gioco un po’ diverso dal solito e sinceramente mi attira… Sto soffrendo anche un po’ di astinenza da game… per cui attendo di sapere il numero di telefono da chiamare per partecipare ;-)
Rimango in attesa di novità in merito!



11. enzo ha scritto:

4 marzo 2009 alle 13:56

Io vorrei sapere..ci sono vallette o corpi di ballo? Io guardo questi programmi solo ed esclusivamente se c’è gnocca :D



12. ALESSANDRO ha scritto:

4 marzo 2009 alle 14:08

@ DAVIDE MAGGIO

Confermo: lo studio in cui è stata registrata la puntata zero di “Total Recall” è lo studio 20 CPTV Cologno Monzese (studio in cui viene registrato “Scherzi a Parte” e si realizzano le dirette di “Controcampo” e “Guida al Campionato”.
“Total Recall” è un tentativo di copiare come al solito format di successo di Raiuno (a mio avviso maldestramente): infatti Canale5 provo’ già a copiare recentemente “l’Eredità” con Amadeus portando tutta la squadra che realizzò il successo su Raiuno a Mediaset; i risultati disastrosi sono noti al pubblico con la chiusura del programma; forse “Total Recall” potrebbe sopravvivere un po’ di piu’ ma dubito fortemente possa esautorare “L’eredita’” dal successo.
I vertici Mediaset come al solito (eccezion fatta per Parisotto, ex Rai) si affida da sempre agli stessi “autori” che sono molti carenti di idee originali e si limitano a scopiazzare da altri o a fare incetta di format (un autore dovrebbe “pensare, inventare, creare, innovare..etc.” ; ma gli autori Mediaset sono tranquilli: essendo sempre gli stessi da sempre (nonostante la collezione di imbarazzanti flop) è chiaro che non hanno problemi a portare a casa i lauti compensi a fine mese, indipendentemente dai risultati e alla faccia della crisi; infatti il fenomeno autori a Mediaset è lo specchio del clima stesso che si respira e si vive ormai da tempo a Mediaset: mancanza di qualita’ (il lavoro di un autore dovrebbe essere correlato ai risultati e dovrebbe essere dato spazio ad altri nuovi autori ai quali viene negato spazio per conservarlo ai soliti noti) e mancanza assoluta di meritocrazia (chi deve lavorare lavora indipendentemente dai meriti).
Come ho gia’ sostenuto in passato qui, Mediaset continua a privarsi di idee originali come poteva essere (come recitava Gerry..) il “buon vecchio e caro Passaparola”, che perlomeno come programma non format esterno ma proprio di RTI, ovvero di Mediaset (e per questo ora messo da parte perche’ non Endemol) aveva il pregio di essere diverso da tutti gli altri, divertente e scanzonato, non solo game ma anche un pizzico di show; Passaparola aveva a mio avviso quell’appeal (con il contributo delle letterine e dei loro stacchetti, dell’orchestra, di giochi divertenti e della ruota finale etc.) che manca assolutamente al “Milionario” e altri programmi Mediaset attuali.
Peccato che non lo rivedremo probabilmente mai piu’.
In vista un flop stile “Formula Segreta”?: chi puo’ dirlo..; chi vivra’ vedra..; forse “Total Recall” potra’ sopravvivere di piu’ ma stando alle idee Mediaset attuali penso che L’eredita’ continuera’ a sortire la strage di ascolti a discapito di Mediaset e avra’ ancora lunga vita, per la gioia del direttore del Tg1 e lo sconforto di quello del Tg5.
Che malinconia dei vecchi tempi a canale5..era tutta un’altra televisione, una vera fabbrica magica al contrario di ora che e’ diventata solo fabbrica di spazzatura televisiva.



13. pig ha scritto:

4 marzo 2009 alle 14:47

No!!!Sempre i soliti geme fatti a domande…Io vorrei un game vero tipo passaparola e tira e molla.Quelli si che erano game!!!



14. mimmo1978 ha scritto:

4 marzo 2009 alle 14:52

Leggendo i commenti ho visto per la maggior parte critiche e mi dispiace perchè in quanto finalmente un gioco diverso, molto diverso dal milionario non pensavo venisse criticato. Quello che ci voleva per quello slot era proprio un quiz autoconclusivo e con diverse manches e adesso non va bene neanche quello?



15. pig ha scritto:

4 marzo 2009 alle 15:06

Ma i quiz(almeno per me,e ai commenti non sono il slo)hanno stancato ditelo a canale 5 di inventarsi qualche gioco bello,innovattivo e divertente.



16. sempreinpista ha scritto:

4 marzo 2009 alle 15:42

Il milionario andrà avanti sino a fine maggio/primi di giugno. Altro che nuovi format…. per ora nn se ne parla



17. chris_85to ha scritto:

4 marzo 2009 alle 15:56

@sempreinpista: il milionario, ovvero l’edizione straordinaria sta per finire, sono le ultime settimane..
cmq a me sto gioco sembra l’eredità.. cmq nkio voglio sapere se c saranno le “recall… ine” eheheh:-D



18. filippo ha scritto:

4 marzo 2009 alle 16:45

gnocca ce ne sta?
no eh.
le letterine ormai sono un lontano e dolce ricordo



19. STE ha scritto:

4 marzo 2009 alle 17:11

@ DM: ah ok ho capito.. grazie ;-)
ora sarei curioso di sapere un’altra cosa: è stato utilizzato pubblico, concorrenti del Milionario o figuranti?
chiedo troppo o si sa?



20. sempreinpista ha scritto:

4 marzo 2009 alle 17:44

@chris_85to : Confermo che al 99% il milionario, come lo stiamo vedendo in onda adesso, andrà avanti ancora sino a fine maggio



21. mimmo1978 ha scritto:

4 marzo 2009 alle 18:13

@davide: hai parlato di aprile ma forse potrebbe essere un numero zero sempre valido più avanti a questo punto, ad esempio settembre. Sempreinpista lavora con Gerry ed è (niente contro te Davide) una fonte attendibile ed eventualmente da una parte non mi dispiacerebbe vedere cvem com’è attualmente fino a fine maggio, anche se chiaramente opterei più per sperimentare ad aprile.



22. Zoro! ha scritto:

4 marzo 2009 alle 18:24

umh non so bisognerebbe vedere proprio la puntata pilota per poterlo giuducare, ma da quello che sta scritto non mi sembra male!!!



23. Mauro 70 ha scritto:

4 marzo 2009 alle 18:59

Questo quiz farà la fine degl altri, a Canale 5, minimo durerà tre mesi se ci arriva a Giugno sarà un miracolo perchè il telespettatore a bisgno di capire il meccanismo e non solo.
Davide, una domanda: perchè Canale 5, cerca di rinnovare il preserale usando vecchie idee di quiz, perchè non affdare a Mike Bongiorno una riedizione di Superflash nel preserale secondo me avrebbe un gran successo e si eviterebbe tanta spazzatura che c’è.



24. CeleTheRef ha scritto:

4 marzo 2009 alle 20:56

mah, a costo di fare il nonnetto al cantiere… secondo me facevano meglio a spostare su Canale5 la Ruota della Fortuna con Gerry e una modella diversa dalla Silvsted, e su Italia1 mettere un giochetto da poco a discrezione di Antonio Ricci :-)

oppure c’è il solito Press Your Luck :-P



25. chris_85to ha scritto:

4 marzo 2009 alle 22:05

@sempreinpista: ok scusa, sicuramente ne sai piu dime, bhe personalmente sono contento, mi piace qst versione! ciau a tutti!!



26. Andrea ha scritto:

4 marzo 2009 alle 23:39

Troppo complicato, la gente a quell’ora stanca dal lavoro non ha voglia di cervellarsi a capire il meccanismo.

Grazie a Davide Maggio per aver spiegato a noi comuni “ignoranti” cosa signigfichi funzione mnestica o riportare la “banca” di Canale 5 ecc ecc…come se tutti quelli che leggono fossero cresciuti a pane e troniste o pane e blog…la cultura non si crea su un piedistallo ma sulla semplicità di espressione.



27. mimmo1978 ha scritto:

5 marzo 2009 alle 10:44

Diverse fonti riporterebbero aprile come fine del milionario, l’ho scoperto facendo un giro con google. Però c’è da tenere conto che finalmente dopo anni con l’edizione straordinaria del milionario la sperimentazione ha funzionato e gli ascolti anche se appena appena sotto gli obiettivi di rete. Quindi è probabile a queste condizioni che a mediaset avranno trovato la strada giusta per il preserale di conseguenza non c’è urgenza di sperimentare. Ok, adesso al milionario mi ci sono un po’ affezionato ma mi spiace che probabilmente (dando ascolto a sempreinpista) non vedremo nuovi quiz fino a settembre. Se non altro mi fa piacere che dm sia tornato a parlare di quiz dopo mesi.



28. erodio76 ha scritto:

5 marzo 2009 alle 13:48

Sinceramente mi pare una porcata sto’ quiz, magari mi sbaglio.
La tragedia e che quiz simpatici e diversi dalla solita minestra sono regolarmente snobbati ultimamente.



29. filippo ha scritto:

5 marzo 2009 alle 14:29

@Maggio

chiedo di nuovo…
sapete se ci saranno ballerine o pseudo/letterine

???

grazie



30. Mari 611 ha scritto:

5 marzo 2009 alle 14:36

@filippo. Solo Dark Queen.



31. mimmo1978 ha scritto:

5 marzo 2009 alle 15:13

@erodio76: perchè pensi che quiz simpatici vengano snobbati? Forse parli della solita gente che segue il trash anziché la qualità? Invece vorrei farti notare che anche il milionario nella vecchia formula (quindi la solita minestra che dici tu) da settembre fino a fine novembre è stato snobbato anche quello.



32. erodio76 ha scritto:

5 marzo 2009 alle 18:40

Il Milionario e’ stato snobbato perche’ ha rotto le scatole dopo tanti anni.
Io mi riferisco a Jackpot che pur perfettibile era abbastanza allegro inizialmente ma non e’ andato affatto bene (15%).
Ma anche Fattore C che recuperava le telefonate a casa di bonolis ando’ male (17%).
Il gioco dei 9 anch’esso ha fatto una brutta fine (5%), resistono la Ruota e i quiz classici come l’Eredita’ che a me non fanno impazzire.
Sogno un Tira&Molla di Bonolisiana memoria, ma non ci credono piu’ in questi programmi leggeri. Sembra che il quiz debba essere solo quello dove ci si gioca il futuro con montepremi altissimi!
Sinceramente il tuo discorso sulla qualita’ che mi attribuisci non lo applicherei ai quiz che certamente non sono per èlite di pubblico, ma bensi’ il piu’ popolari possibili.
E cmq il trash e’ ben altro….



33. mimmo1978 ha scritto:

6 marzo 2009 alle 11:19

@erodio76: forse come dici tu il trash è ben altro e non si può applicare ai quiz. Però faccio un po’ di autocritica, jakpot mi aveva stancato dopo poche puntate, quando c’era fattore c seguivo l’eredità. A proposito di snobbismi non voglio criticare né offendere dm ma una volta il quiz anche in periodi in cui mancava la sperimentazione aveva fatto la storia di dm, fin qua ci siamo. Il fatto è che ad esempio quando uscì il post dell’edizione straordinaria di cvem non è stato molto commentato quando sui post di 1 contro 100 o fifty fifty o ancora jackpot piovevano commenti a centinaia.



34. Kiara ha scritto:

6 marzo 2009 alle 12:02

Mmmmmh… sulla carta sembra complicato, poi magari si rivelerà interessante e avvicente.
Personalmente mi sono stancata da un pezzo di “Chi vuol essere Milionario”… e mi rammarico che “Uno contro cento” non sia durato di più. Non so quali fossero gli ascolti, ma a me entusiasmava non poco.

Resto comunque dell’idea che, a quell’ora, la gente gradirebbe qualcosa di più leggero e spensierato con la possibilità, magari, di farsi quattro risate antistress… che è poi quanto succedeva con l’indimenticabile e compianto “Tira e molla” di Bonolis. Ecco, anche questo è il punto: lo zio Gerry mi piace ma alla lunga mi stanca, mentre Paolino mi fa ridere e sorridere sempre… specie se affiancato da Laurenti.



35. mimmo1978 ha scritto:

6 marzo 2009 alle 14:25

@kiara: tira e molla faceva ridere specie con le telefonate da casa. Bonolis nei due anni successivi a tira e molla era stato copiato per le telefonate in primis da €Carlo Conti ad in bocca al lupo che faceva finta di angosciarsi quando doveva rispondere al telefono.



36. Kiara ha scritto:

6 marzo 2009 alle 14:47

@Mimmo: Carlo Conti non lo sopporto… lo vedo costruito… e di certo non possiede la naturale simpatia di Bonolis, né tante altre cose che rendono Paolo unico e speciale. Almeno questo è il mio modesto parere…

Quanto alle celebri e indimenticabili telefonate di “Tira e molla”, ogni tanto mi riguardo e riascolto quelle che girano su youtube insieme a quelle di “Fattore C”… e mi diverto un mondo ogni volta… :-)



37. mimmo1978 ha scritto:

6 marzo 2009 alle 23:50

Penso che a canale 5 abbiano capito che i telespettatori si sono rotti dei quiz coi tempi morti per dare una risposta, l’edizione straordinaria del milionario è un esempio. Il gioco sperimentato da Gerry qualche sera fa mi ha fatto esultare quando ho letto il post ma mi sembra troppo bello perchè vada in onda in quantomi sembra troppo lontano dai canoni di endemol e se endemol non è la casa produttrice non so se lo vedremo presto.



[...] DM ve l’ha anticipato il 4 marzo scorso e, quest’oggi, arriva, sulle pagine di Variety la conferma dell’acquisizione dei diritti per Total Recall (la rivista parla di Perfect Recall). Sembrerebbe, dunque, trovato il sostituito di Chi Vuol Essere Milionario. [...]



39. giuiseppe ha scritto:

16 settembre 2009 alle 11:55

bello ,questo gioco vorrei sapere se e quando inizia!!e per partecipare co si fa? grazie



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.