24
giugno

LAURA PAUSINI: “NON MI ASPETTAVO UN NO PROPRIO DAL SERVIZIO PUBBLICO”. LA RAI NON FARA’ PASSARE LO SPOT DI “AMICHE PER L’ABRUZZO”.

Laura Pausini contro la RaiMatrix, come saprete, ha dedicato lo scorso lunedi una puntata speciale ad “Amiche per l’Abruzzo“, il noto concerto-evento dello scorso anno creato ad hoc per raccogliere fondi in favore delle vittime del terremoto dell’Abruzzo. Allo speciale ha partecipato gran parte delle 40 artiste partecipanti, tra cui -in studio- la Pausini, Gianna Nannini, Giorgia, Elisa e Fiorella Mannoia. E proprio la Pausini, raccontando le difficoltà burocratiche incontrate per l’iniziativa benefica, si lascia andare ad un attacco verso la tv pubblica:

“Pubblicità Progresso ci dà gratuitamente lo spazio. Ma la Rai non farà passare lo spot del Dvd. Non mi aspettavo una risposta negativa dalla Tv di Stato“.

Ma la Pausini continua ed incalza la tv di Viale Mazzini:

“Ringrazio La7, Mediaset e MTV, che hanno trasmesso il nostro spot, che la Rai ha deciso di non passare. Non voglio fare polemica, ma non mi aspettavo un no proprio dal servizio pubblico“.

Una critica dai toni sobri, che nasconde il sapore dell’amarezza nel sapere che una tv finanziata dai contribuenti italiani non porterà a conoscenza dei suoi spettatori di un’iniziativa benefica di tale portata. Iniziativa che avrebbe ben potuto trovar spazio sulla RadioTelevisione Italiana.



Articoli che potrebbero interessarti


Amiche per l'Abruzzo
SPECIALE MATRIX “AMICHE PER L’ABRUZZO”. A SOLI SEI MESI DAL RITIRO, LAURA PAUSINI TORNA IN PRIMA SERATA


Rita Dalla Chiesa e spot rai: gli spot per il digitale fanno discutere
CI SIAMO!, LO SPOT PER IL LANCIO DEL DTT AMAREGGIA LA DALLA CHIESA E FA DIMENTICARE ALLA RAI LA SUA STORIA


Champions League
Champions League: il Tribunale respinge il ricorso della Rai e conferma le partite in chiaro su Canale 5


Champions League
Champions League: la Rai perde il ricorso contro Sky. E Mediaset torna a sperare…

32 Commenti dei lettori »

1. lauritas ha scritto:

24 giugno 2010 alle 17:34

Sono senza parole!



2. boop ha scritto:

24 giugno 2010 alle 18:11

Bhè sì, è una brutta faccenda ma la novità dove sta?

Si sa che adesso, paradossalmente, è molto più faziosa e scandalosa la rai che la sua mediaset (perchè gira e ruota, sempre di lui andiamo a parlare).

tra un vinci che zittisce la nannini che vuole parlare della manifestazione di 20 mila persone censurata e una rai che non manda in onda lo spot bho, non so decidermi quale sia peggio… entrambi?



3. aladino ha scritto:

24 giugno 2010 alle 18:19

@ boop

Guarda che se fosse colpa “di lui ” come dici tu, neanche a mediaset avrebbe mandato la pubblicità e tantomeno Matrix in prima serata.
Ma smettiamola di cercare ogni cavillo per attaccarlo!!!



4. elenoireurgot ha scritto:

24 giugno 2010 alle 18:36

@ boop
ha ragione aladino non si può scaricare l’incopetenza di qualcuno sempre sulla stessa persona.



5. zietty ha scritto:

24 giugno 2010 alle 18:44

Ma a parte la presunta faziosità…che motivo c’è di non mandare in onda una Pubblicità Progresso? Quale collegamento con la politica ha tutto ciò? Bhò, stranissimo



6. Max Cataliotti ha scritto:

24 giugno 2010 alle 18:44

…semplicemente vergognoso!!! Sempre più dell’idea che il canone sia una truffa legalizzata!!! Ho visto la puntata di Matrix e la Pusini ha anche sottolineato il fatto che una parte di network radiofonici hanno rifiutato la proposta di trasmettere la “canzone portante” ‘Donna d’Onna’….è proprio vero che quando non si ha un ritorno o economico o d’immagine, sono pochi quelli che si muovono (a certi livelli!) ….LAURA TE LI POSSO DARE PERSONALMENTE I 14,90 SENZA L’OBBLIGO D’ACQUISTO DEL DVD? ;-)



7. illl ha scritto:

24 giugno 2010 alle 19:37

Ma nn ho capito perchè la rai ha rifiutato..dove sta il problema??



8. boop ha scritto:

24 giugno 2010 alle 19:51

E’ semplice: fa sprofondare la rai nel baratro, mentre le sue televisioni vanno avanti (ma senza riuscirci, a quanto pare)

Il Tg5 non è così FAZIOSO E SCHIFOSO come il Tg1… e perchè secondo voi?

Primo perchè il tg1 è piu visto, secondo perchè quanto piu viene demolita la rai, meglio è.



9. Zoro! ha scritto:

24 giugno 2010 alle 19:58

sono basito, basito nel sapere che la Rai che è un servizio pubblico non passerà lo spot di questo DVD dove i ricavati saranno tutti per l’abruzzo, vergognoso a dir poco!!!



10. lauretta ha scritto:

24 giugno 2010 alle 20:27

Mi pare davvero strano..! Sono sicurissima che ci dev’essere un equivoco! È una cosa talmente insensata…!



11. Elena ha scritto:

24 giugno 2010 alle 20:40

La rai pur di non sprecare quel poco spazio di pubblicità, si rifiuta di mandare una pubblicità progresso… tirchioni.
Poi però non fa niente se Vespa prende 12.000 euro a puntata di “Porta a Porta”



12. alfio ha scritto:

24 giugno 2010 alle 22:01

CONDIVIDO IN PIENO IL COMMENTO DI “boop”: LA SPIEGAZIONE è TRAGICAMENTE QUELLA!!!!!! POVERA ITALIA!!!! POVERI NOI!



13. Clà ha scritto:

25 giugno 2010 alle 00:03

O____o senza aprole, ma il perchè????



14. warrior ha scritto:

25 giugno 2010 alle 00:07

Perchè la Rai ha rifiutato di passare lo spot del dvd? Che senso ha?



15. SaraLurker ha scritto:

25 giugno 2010 alle 02:37

La Rai non manda lo spot ed i soldi raccolti con l’iniziativa dopo un anno non sono ancora stati impiegati per costruire in abbruzzo….



16. Pape Satan ha scritto:

25 giugno 2010 alle 09:03

Servizio pubblico…

(rido)

la Rai è morta
da tempo.

Bisogna che vi facciate forza.



17. Francesco Rienzo ha scritto:

25 giugno 2010 alle 11:38

Ragazzi, posso dirvi che, a mio parere, è un’evento eclatante. Sarebbe giusto, a questo punto, che ci fosse una spiegazione da parte della Rai, una “motivazione” (se così si può chiamare) per giustificare l’accaduto. Partendo dal presupposto ottimistico che una ragione sicuramente ci deve essere.



18. lele ha scritto:

25 giugno 2010 alle 13:15

mi sembra strano… non è possibile
o forse non hanno i requisiti idonei alla partecipazione: http://www.segretariatosociale.rai.it/regolamenti/regolamento_art.htm



19. Marty De Marchi ha scritto:

25 giugno 2010 alle 13:39

La Rai è una schifezza adoro laura perchè lotta per avere ciò che vuole ed infine ringrazia tutte le reti che hanno strasmesso lo spot:”Amiche per l’Abruzzo”…”stanotte San Siro ha scoperto le donne d’Italia”…..



20. Edmeo ha scritto:

25 giugno 2010 alle 14:20

Che vergogna…che schifo…la Rai sempre piu in basso.



21. zia-assunta ha scritto:

25 giugno 2010 alle 21:17

La sig.ra Pausini ci faccia vedere quanto va in beneficenza e quanto nelle tasche sue e delle sue amiche.



22. Matteo ha scritto:

25 giugno 2010 alle 21:42

zia assunta ogni scusa e’ buona per sparare cacchiate vero??



23. MAX 69 ha scritto:

25 giugno 2010 alle 22:17

@ zia assunta: i tuoi commenti mi fanno sempre sorridere e divertire, ma questa volta credo che tu abbia toppato. Sono scettico di natura, soprattutto quando si chiede di fare beneficenza o si organizzano raccolte fondi per qualsiasi cosa, ma seguendo Matrix qualche sera fa, ho avuto l’impressione che Pausini, Nannini e Mannoia abbiano veramente dato il cuore per sposare questa causa e non credo lo facciano per un tornaconto personale (soprattutto economico….a che pro?). ciauz



24. zia-assunta ha scritto:

26 giugno 2010 alle 21:07

Tutti fanno qualcosa per tornaconto……….anche di immagine.
Poi io devo dire la verità ammiro la Pausini ma lo scorso anno a San Siro ha relegato le colleghe al pomeriggio con una canzone (non provata) e si è tenuta il set serale dalle 21,00 alle 24,00 (l’unico provato) con le 4 dell’ave Maria, un comportamento molto brutto, o fai esibire tutte in maniera equa o non chiami l’evento Amiche per l’Abruzzo ma Pausini-Elisa-Giorgia-Nannini-Mannoia per l’Abruzzo.
Inoltre il DVD è uscito adesso (dopo un’anno!!!!!!) per non ostacolare le vendite del suo DVD live.



25. Matteo ha scritto:

26 giugno 2010 alle 21:52

si certo come no zia assunta inventatene altre



26. gialappa ha scritto:

27 giugno 2010 alle 14:58

Come è caduta in basso la rai



27. Francesco Rienzo ha scritto:

27 giugno 2010 alle 15:34

@ zia assunta: il tuo ragionamento non ha tutti i torti. Molti fanno beneficienza per averne un ritorno di immagine, soprattutto quando si tratta di disgrazie e calamità di così grande interesse, ahimè.

C’è da dire, a mio parere, che la Pausini, così come tutte le altre artiste presenti in quella sede, non abbiano alcun interesse ne alcun vantaggio nel “farsi vedere” in una tale iniziativa. Non ne hanno proprio bisogno, anzi, concedere i ricavati di un DVD ed un concerto tutti in beneficienza nuoce a loro sia in immagine che in cash. Non potranno fare altri concerti a breve per venderne le copie, perché già l’hanno fatto.



28. zia-assunta ha scritto:

27 giugno 2010 alle 21:01

sfruttando il dvd chi è in promozione farà un sacco di serate (vedi Elisa, Mannoia), la Nannini è autrice della canzone e non penso rinuncerà alla SIAE, la Pausini rinforza la sua immagine nell’anno di stasi, Giorgia presto uscira con il cd nuovo…….sono state furbe.



29. Matteo ha scritto:

27 giugno 2010 alle 21:31

vabbe’ zia assunta e’ inutile continuare



30. maw ha scritto:

30 giugno 2010 alle 11:06

meno male, almeno sulla rai non vedo quel pallone gonfiato furbacchione della pausini! sveglia, che lo sta facendo solo per lei, brava zia assunta



31. rock_soul ha scritto:

1 luglio 2010 alle 17:27

vergognoso…
non so osa osti alla rai aiutare laura nel suo scopo e ancora di più aiutare gli abrzzesi…veramente vergognoso…



32. Riccardo R ha scritto:

30 luglio 2010 alle 20:41

Vi dovreste solo vergognare a criticare una persona come Laura Pausini che ci ha messo il cuore e i soldi per gli Abruzzesi!!! ci ha messo mesi per organizzarlo e si è fatta il culo x fare il dvd!! VERGOGNATEVIII!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.