22
novembre

Eurovision Song Contest 2023: in semifinale conta solo il televoto per evitare accordi tra le giurie

ESC 2023

ESC 2023

Dopo lo “scandalo” delle votazioni della scorsa edizione, l’EBU corre ai ripari. Per la 67esima edizione dell’Eurovision Song Contest, in programma a Liverpool martedì 9, giovedì 11 e sabato 13 maggio 2023, la celebre manifestazione canora ha deciso di apportare delle modifiche al sistema di votazione in grado di portare all’elezione della prossima canzone vincitrice.

La prima significativa modifica riguarda il meccanismo di voto delle due semifinali, previste per il 9 e l’11 maggio 2023. A decidere le dieci nazioni che passeranno il turno nelle rispettive serate saranno, infatti, soltanto i telespettatori attraverso il televoto (via sms, telefono o App). Verrà dunque accantonato il sistema, presente fin dal 2009, che prevedeva il mix tra il voto del pubblico e quello delle varie giurie.

Inoltre, per la prima volta nella storia del concorso, potranno accedere alle votazioni anche i telespettatori che guardano l’Eurovision da paesi che non partecipano al concorso, trasformando la competizione in un vero e proprio evento internazionale. Le loro preferenze, espresse on line attraverso una piattaforma dove potranno utilizzare la carta di credito della nazione a cui appartengono, verranno così convertite in punti.

Per eleggere la canzone vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2023, nella giornata di sabato 13 maggio 2023, le giurie professionali, composte da chi lavora nell’industria musicale, continueranno a contribuire al risultato della Grand Final, aggiungendosi ai voti dei telespettatori di ogni paese partecipante e a quelli di coloro che votano nel resto del mondo.

Una modifica che si è resa necessaria a seguito delle irregolarità di voto riscontrate nell’edizione 2022. Entrando nello specifico della competizioni, le nazioni che si confronteranno saranno 37. In finale ci saranno le Big 5 Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito e la vincitrice in carica Ucraina mentre le restanti 31 si confronteranno nelle due semifinali per cercare di ottenere i 20 posti disponibili.

Nel corso dei suoi 67 anni di storia, l’Eurovision Song Contest si è costantemente evoluto per rimanere rilevante ed emozionante. Questi cambiamenti riconoscono l’immensa popolarità dello spettacolo, dando più potere al pubblico nel più grande evento di musica dal vivo del mondo. Nel 2023 solo gli spettatori dell’Eurovision Song Contest decideranno quali paesi arriveranno alla Grand Final e, riflettendo l’impatto globale dell’evento, tutti coloro che guardano lo spettacolo, ovunque vivano nel mondo, possono esprimere il proprio voto per le loro canzoni preferite. Coinvolgendo anche giurie di professionisti della musica nel decidere il risultato finale, tutte le canzoni della Grand Final possono essere valutate in base a criteri più ampi possibili. Possiamo anche mantenere la tradizione di viaggiare in Europa e in Australia per raccogliere punti e garantire un’emozionante sequenza di votazioni con il vincitore rivelato solo alla fine dello spettacolo

il commento di Martin Österdahl, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


ESC 2023
Liverpool ospiterà l’Eurovision Song Contest 2023


ESC 2023 - Le sette città candidate
Eurovision Song Contest 2023: ecco le sette città candidate per ospitare l’evento


eurovision 2023
L’Eurovision Song Contest 2023 si svolgerà nel Regno Unito


Ucraina trionfa all'Eurovision 2022
L’Ucraina non vuole rinunciare all’Eurovision 2023: «Abbiamo il diritto di ospitare il concorso. Chiediamo margini per ulteriori trattative»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.