28
giugno

Ecco i ‘trombati’ dei Palinsesti Rai

Bianca Guaccero

Bianca Guaccero

Tra i volti noti del piccolo schermo c’è chi si prepara alla nuova stagione tv e chi, invece, farà ferie lunghe. Molto lunghe. Anche quest’anno, infatti, con la presentazione dei Palinsesti Rai (clicca qui per tutte le novità) si fanno notare gli assenti, coloro che per l’autunno non hanno trovato – almeno per il momento – collocazione e i cui programmi sono stati cancellati, non riconfermati o affidati a nuovi padroni di casa. Ecco chi sono.

La chiusura di Detto Fatto ha messo in panchina Bianca Guaccero, che nella stagione tv appena conclusasi aveva portato a casa una tripletta: oltre all’impegno quotidiano nel pomeriggio di Rai 2, infatti, per lei c’erano stati il ritorno alla fiction con Fino all’Ultimo Battito e la partecipazione come concorrente a Il Cantante Mascherato. Fermi ai box con lei anche i compagni di viaggio del programma sui tutorial, ovvero Carla Gozzi, Jonathan Kashanian e Gianpaolo Gambi.

Altro volto noto al momento senza impegni catodici è Serena Autieri, che aveva preso posto al sabato pomeriggio con il suo Dedicato, dapprima nato come programma estivo del mattino e poi promosso nel campionato principale. E se Mia Ceran resta su Rai 2 con un nuovo programma pomeridiano, la chiusura di Quelli che il Calcio manda a casa Luca e Paolo, rimasti senza collocazione. Non annunciata la presenza di Alessandro Greco, che di recente ha condotto i programmi branded Dolce Quiz (lo scorso autunno) e Cook ‘40 (nelle ultime settimane).

Brutte notizie anche per Giancarlo Magalli, che lo scorso anno, dopo la fine del suo impegno quotidiano con I Fatti Vostri, aveva ottenuto la conduzione del quiz Una Parola di Troppo, partecipando anche come concorrente a Il Cantante Mascherato e commentando Il Collegio: in vista di settembre per lui non c’è alcuna riconferma e per il reality show si sta cercando una nuova voce narrante.

Nessuna nuova per Luisella Costamagna, che qualche settimana fa si è congedata da Agorà e che nella prossima stagione sarà sostituita da Monica Giandotti; direttamente eliminato il segmento Agorà Extra, affidato a Senio Bonini (il quale, tuttavia, quest’estate è approdato a TG1 Mattina).

Il Cast di Noi

Il Cast di Noi

Infine, per una volta tra i “trombati” citiamo anche una fiction, il cui progetto era partito in pompa magna ed è stato invece cassato: Noi, versione italiana di This is Us, non avrà una seconda stagione, diversamente da quanto annunciato qualche mese fa dal protagonista Lino Guanciale. Gli ascolti tiepidi hanno chiuso il suo viaggio perchè come dichiarato dal direttore di Rai Fiction Maria Pia Ammirati, “bisogna fare i conti“.

TUTTO SUI PALINSESTI 2022/2023



Articoli che potrebbero interessarti


Magalli - Una Parola di Troppo
Magalli e l’assenza dai palinsesti autunnali: «La riconoscenza della Rai è leggendaria»


Camera Cafè
Camera Cafè: i nuovi episodi dal 4 settembre su Rai 2. Nel cast anche Serena Autieri, assenti Villa e Gabardini


De Filippi vs Amadeus
Autunno 2022, Rai 1 vs Canale 5: tutte le sfide sera per sera


Assunta Pacifico
Palinsesti autunno 2022: tematiche Warner Bros. Discovery

8 Commenti dei lettori »

1. Marco3.0 ha scritto:

28 giugno 2022 alle 19:27

Ok, categoria SNUBS come su Variety! 😊
Direi che Guaccero e Autieri non mi mancheranno per niente, ogni volta che per sbaglio ci passavo sopra con il telecomando mi davano sui nervi: due programmi insulsi.
Magalli ha fatto il suo tempo, per quanto mi possa stare simpatico forse è il momento che si dedichi alle nipotine o a fare solo l’autore. Quel programmino delle parole, il quiz Una Parola di Troppo, era abbastanza cretino.
La Costamagna è la vera assenza che fa discutere secondo me.
Lei non mi è simpatica ma con Agorà aveva fatto buoni ascolti, anche Agorà Extra faceva buoni ascolti in quella fascetta e averlo rimosso del tutto non è una bella mossa, era anche più interessante dell’Agorà principale.
NOI era fatto male, hanno fatto i conti male quando hanno deciso di produrlo con un cast sbagliato e con un adattamento di sceneggiatura che aveva delle soluzioni ridicole nelle parti che dovevano distaccarsi dalla realtà USA.

Surprises di peso ce ne sono?



2. Monica ha scritto:

28 giugno 2022 alle 19:36

Ma Serena Autieri la vedremo in “Buongiorno Mamma”. Mi dispiace per Bianca Guaccero, che ha davvero talento.



3. Alessandro ha scritto:

29 giugno 2022 alle 11:54

Cancellando NOI, forse hanno capito che converrebbe trasmettere la serie originale spendendo molti meno soldi anzichè produrla ex novo in salsa italica.



4. Oriana Marino ha scritto:

29 giugno 2022 alle 16:25

Non riesco a capire come si può cancellare la fiction “NOI”e non credo proprio che gli ascolti non ci siano stati. La trama è originale anche se sulla scia di quella statunitense.Gli attori bravissimi, soprattutto la sorella gemella,di cui non ricordo il nome,un volto nuovo,ho letto che ha ottenuto un premio speciale dalla critica. È evidente che si premia la quantità e non la qualità.Una domanda. A chi bisogna inviare una mail per far sì che venga riproposto il seguito della fiction ? Grazie.Gradirei una risposta.



5. Marco3.0 ha scritto:

29 giugno 2022 alle 19:21

“NOI” era scritto malissimo, qualità assai poca e il cast fuori parte.
Il paragone con l’originale era impietoso.
Per questo non ha fatto asconti decenti, non piaceva al pubblico nuovo nè a chi seguiva la serie US.
Ha avuto la stessa sorte se non peggiore di Tutto Può Succedere che era l’adattamento di Parenthood: se si fanno adattamenti da serie di successo altrui o si riesce a renderle moderne oppure se si usa una scrittura obsoleta il pubblico la rifiuta.



6. Alessio ha scritto:

29 giugno 2022 alle 22:06

Mi sembra che abbiano “trombato” anche Geppi Cucciari e il suo “Ch3 succede?”



7. Marco3.0 ha scritto:

30 giugno 2022 alle 00:43

“NOI” era scritto malissimo, qualità assai poca e il cast fuori parte.
Il paragone con l’originale era impietoso.
Per questo non ha fatto asconti decenti, non piaceva al pubblico nuovo nè a chi seguiva la serie US.
Ha avuto la stessa sorte se non peggiore di Tutto Può Succedere che era l’adattamento di Parenthood: se si fanno adattamenti da serie di successo altrui o si riesce a renderle moderne oppure se si usa una scrittura obsoleta il pubblico la rifiuta.



8. Stefania Stefanelli ha scritto:

30 giugno 2022 alle 09:45

@Alessio: la Cucciari avrà un suo people show nel venerdì sera di Rai 2.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.