10
dicembre

Sex and the City: ecco cosa succede nel reboot And Just Like That (spoiler)

And Just like That - Sarah Jessica Parker e Chris Noth

And Just like That - Sarah Jessica Parker e Chris Noth

Rimettere mano ad una serie cult, che è stata amata follemente dal pubblico e ha fatto storia, influenzando la società che viveva fuori dallo schermo, è sempre un azzardo. Perchè si corrono due rischi: quello di non essere all’altezza e quello di distruggere il ricordo. And Just Like That, reboot di Sex and the City – che ha debuttato ieri in patria e arriverà domani sera alle 21.15 su Sky Serie – supera indenne il primo, ma si lascia travolgere dal secondo. Perchè per colpire al cuore il pubblico, picchia troppo duro, “uccidendo” nel primo episodio uno dei protagonisti (segue spoiler).

Si tratta di Mr Big (Chris Noth), grande amore della vita di Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker) e ideale romantico per eccellenza. Se lei è stata la protagonista principale di questa serie durata sei stagioni, il cuore del racconto è sempre stato lui, con buona pace delle femministe: da lui è partito tutto, per lui Carrie ha puntualmente tradito ogni sua convinzione, per amor suo ha accettato ogni compromesso ed ha sofferto come mai prima; sul desiderio di sposarlo è stato costruito il primo film tratto dalla serie e sulle conseguenze del matrimonio il secondo.

Con lui, o meglio con la sua assenza, riparte tutto: al termine del primo episodio di And Just Like That, John James Preston – questo il vero nome di Big – ha un improvviso attacco di cuore mentre si trova da solo in casa; quando la moglie torna a casa dopo una serata mondana, tenta di soccorrerlo ma lui spira tra le sue braccia. Una scena forte e toccante, emotiva e d’impatto, un espediente senz’altro d’effetto, che però fa venir voglia al pubblico di domandarsi: ma chi me l’ha fatto fare? Non era meglio chiuderla lì e lasciare questi amati personaggi nel loro mondo ovattato, dove li avevamo riposti dopo anni di tribolazioni, liti e riappacificazioni?

Mr Big è stato sacrificato per far ripartire la narrazione: la sua morte distrugge la vita di Carrie e la mette nella condizione di dover reinventare la propria vita a cinquant’anni, aprendosi al mondo anche attraverso le nuove tecnologie, rimettendosi in pista e ricominciando praticamente da zero. Anzi da due, perchè accanto a lei ci sono le fedelissime Miranda (Cynthia Nixon) e Charlotte (Kristin Davis), che la sosterranno come sempre e si rimetteranno in gioco a loro volta, facendo i conti con l’età senza rinunciare a glamour e colpi di testa.

Troppo facile e relativamente indolore sarebbe stato partire con la morte off screen di Samantha, assente per la volontà dell’interprete Kim Cattrall di non partecipare al progetto: di lei viene raccontato che si è trasferita all’estero per lavoro e sarà presente attraverso qualche sms e con gli unici fiori che Carrie accetterà sulla bara del defunto marito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Willie Garson
E’ morto Willie Garson, attore di Sex and the City


Table Read, And Just Like That (Instagram Sarah Jessica Parker)
Sex and The City: Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis riunite per il revival. Le foto galvanizzano i fan


Chris Noth
Chris Noth cacciato da The Equalizer: due donne lo accusano di stupro


La Casa di Carta
La Casa di Carta: il gran finale [Spoiler]

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.