2
maggio

Concertone, Rai contrattacca Fedez: «Nessuna censura, operati tagli al video». La replica del cantante

Fedez

Mai censurato Fedez né altri artisti”. All’indomani della polemica scoppiata al Concertone del Primo Maggio, non si placano le tensioni attorno alla denuncia del rapper di aver subito pressioni dalla Rai sui contenuti del suo intervento sul palco. Sulla vicenda è intervenuta nuovamente Rai3, accusando Fedez di aver manipolato il video in cui l’artista si confrontava telefonicamente con la vice direttrice del canale. E, con una levata di scudi, pure l’AD Fabrizio Salini si è pronunciato in favore della propria azienda. 

La direzione di Rai3 conferma di non aver mai chiesto preventivamente i testi degli artisti intervenuti al concerto del Primo Maggio – richiesta invece avanzata dalla società che organizza il concerto – e di non aver mai operato forme di censura preventiva nei confronti di alcun artista. In riferimento al video pubblicato da Fedez, notiamo che l’intervento relativo alla vicedirettrice di Rai3 Ilaria Capitani (l’unica persona dell’azienda Rai tra quelle che intervengono nella conversazione pubblicata da Fedez) non corrisponde integralmente a quanto riportato, essendo stati operati dei tagli“.

Si legge oggi in una nota della terza rete, nella quale si riportano dichiarazioni assenti nel video pubblicato sui social dal cantante.

Le parole realmente dette sono: ‘Mi scusi Fedez, sono Ilaria Capitani, vicedirettrice di Rai3, la Rai non ha proprio alcuna censura da fare. Nel senso che… La Rai fa un acquisto di diritti e ripresa, quindi la Rai non è responsabile né della sua presenza, ci mancherebbe altro, né di quello che lei dirà. […] Ci tengo a sottolinearle che la Rai non ha assolutamente una censura, ok? Non è questo […] Dopodiché io ritengo inopportuno il contesto, ma questa è una cosa sua’“.

Una presa di posizione alla quale Fedez ha ulteriormente replicato sempre tramite i social, accusando l’azienda di Viale Mazzini, che certamente ha avuto la pecca di aver gestito male il caso e di aver quindi lasciato margine al cantante di montare una polemica ben superiore alla portata – tutto sommato innocua – delle sue esternazioni sul palco:

Non basta dire ‘non stiamo attuando censura’ se la vicedirettrice di Raitre presenzia in una telefonata in cui si sta attuando censura (…) Dicono di non aver chiesto i testi, ma perché una vicedirettrice di Raitre è presente in una telefonata in cui l’argomento è il controllo di un mio testo?“.

Secondo il rapper, che ha dichiarato di mettere a disposizione la telefonata integrale da lui registrata, nella nota diffusa dalla Rai è stata omessa una parte in cui – ha proseguito – “io chiedo alla vicedirettrice ‘posso dire quello che voglio?’ e la sua risposta è ‘no no no’. E quando chiedo alla vicedirettrice di Raitre se posso dire cose che per lei sono inopportune ma per me sono opportune, la risposta è il silenzio. E questo vale più di tutto“.

Fedez vs Rai, l’intervento dell’AD Fabrizio Salini

E mentre la questione veniva ulteriormente piegata a scopi politici (pure il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è espresso in sua difesa), l’AD Rai Fabrizio Salini è intervenuto difendendo se stesso e l’azienda.

In merito all’intervento di Fedez al Concerto del Primo Maggio, Rai3 ha spiegato di non aver mai censurato Fedez né altri artisti né di aver chiesto testi per una censura di qualsiasi tipo. Questo deve essere chiaro, senza equivoci e non accettiamo strumentalizzazioni che possano ledere la dignità aziendale e dei suoi dipendenti (…) In questi tre anni ho sempre cercato in tutti i modi di garantire che in Rai fosse assicurata pluralità di voci e di opinioni perché ritengo sia il principale obiettivo della mission di Servizio pubblico (…) Di certo in Rai non esiste e non deve esistere nessun ’sistema’ e se qualcuno, parlando in modo non appropriato per conto e a nome della Rai, ha usato questa parola mi scuso. Su questo assicuro che sarà fatta luce con gli organizzatori del Concerto, che la Rai acquista e manda in onda fin dalla sua prima edizione, per capire come sia stato possibile soltanto ipotizzare un’aberrazione del genere e se esistano delle responsabilità aziendali“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sigfrido Ranucci, Che tempo che fa
Caso Fedez-Rai, Sigfrido Ranucci: «Censura non avvenuta. Testi richiesti da una società esterna, abituata a gestire eventi per la politica» – Video


Fedez, Concerto Primo Maggio
Fedez vs Rai per l’intervento al Concertone: «Mi hanno chiesto di edulcorare il contenuto». Viale Mazzini smentisce la censura e il cantante posta la telefonata con i vertici (Video)


Palinsesti Rai
Rai, palinsesti 2021/2022: la presentazione in diretta. Conduzioni diverse per Sanremo ed Eurovision, Angela a Natale e Capodanno (Bolle slitta a febbraio). Biennale per Fazio


Franco Di Mare
Concertone, Di Mare accusa Fedez: «Ha manipolato i fatti. Quello che dice è falso. La Rai si aspetta le scuse»

2 Commenti dei lettori »

1. Meke ha scritto:

2 maggio 2021 alle 19:30

Ahahahah mai censurato artisti? E gli Elii? Hanno la faccia come il covid questi.

Vabbeh che Fedez pure lui anni fa schernì il coming out di Tiziano Ferro.



2. Luca ha scritto:

2 maggio 2021 alle 20:00

Non dimentichiamo le parole della lega nelle parole del suo premier la politica fuori dalla tv di stato ! La lega di e’ dimostrata razzista sotto tutti i punti di vista ! Credo che salvini abbia degli eroi che portano il nome di pio e Amedeo !



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.