3
marzo

Sanremo 2021, conferenza stampa della seconda serata. Amadeus irritato per lo spot ironico della Liguria: «Evitabile»

sala stampa Sanremo

Seconda giornata di Festival di Sanremo. Avanti march. La macchina della kermesse prosegue la sua corsa e punta verso la tappa numero due. La conferenza stampa odierna, che seguiremo in diretta dalle ore 12, inizierà come da tradizione con il commento dei dati d’ascolto della première da parte del direttore di Rai1 e degli organizzatori. Poi spazio alle notizie di giornata e ai dettagli sullo show di questa sera. 

12.08 – Apre la conferenza stampa il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, che esprime un apprezzamento la prima serata del Festival.

Sanremo 2021, Coletta commenta gli ascolti della prima serata

12.09 – Primo bilancio, Stefano Coletta: “Per me è positivo, come avete letto nei dati c’è questa flessione piccola sull’anno scorso, comparazione poco praticabile perché siamo in differita di un mese. E’ un risultato in linea. Prima parte 46,35%, seconda 47,77%. Prima serata 2021 su 2020 non confrontabile, un mese di differenza determina quello che ho detto, la platea inferiore. E ieri sulla partita c’era una partita su Sky che ha portato ad una emersione di 2.5 punti. Nella storia di Sanremo non si erano mai raggiunti con tale efficacia i target 15-24 anni. E’ un dato di orgoglio, noi siamo chiamati a portare alla tv una platea che di solito non è presente. Voglio fare i complimenti ad Amadeus, Fiorello e De Angelis perché per la prima volta non c’era il pubblico in sala, questo ha dato intensità ma su un piano dialogico tra i due conduttori era la prima volta che non c’era il terzo elemento e la difficoltà era enorme. Penso che Ama e Fiore l’abbiano superata brillantemente, non è facile sulla parte umoristica fare a meno di quell’elemento. Ho trovato una prima parte esplosiva, potente, quando Fiore ha chiamato le poltrone a partecipare con i braccioli.

Sanremo 2021, picchi di ascolto e share prima serata

Picchi di ascolto 21.46 con Diodato: 14 milioni. Picco di share: 51,90% alle 23.23 con Fiorello che canta ‘Se stasera sono qui’. Nessuno di noi aveva la contabilità come elemento primario nella costruzione di una kermesse che doveva muoversi in un habitat diverso da qualsiasi Sanremo. Ci siamo accalorati sulla possibilità di avere una quota di pubblico, perché non è un elemento neutro. E’ stato l’elemento che più ha scardinato questa nuova narrazione. Il bilancio è assolutamente positivo, penso che dobbiamo restare concentrati sulle prossime 4 serate. E’ comunque un dato vitale, ringrazio Ama e Fiorello”.

12.18 – La parola ad Elena Capparelli, Rai Play. “Il Festival è il nostro evento Rai più seguito, a parte gli eventi sportivi. Abbiamo un +62% sull’ascolto on demand. E’ il Sanremo più social di sempre”.

12.20 – Tocca ad Amadeus. “Sono quasi commosso da tutto questo. Era una prima puntata che aspettavamo da mesi, con una grandissima difficoltà. Sentire questi dati mi riempie di gioia, questo è stato un Sanremo diverso nella costruzione. La volontà era quella di un Festival quasi nella modalità normale, poi il Covid ci ha portato via. Portare un mazzo di fiori con un carrello non è bello, il pubblico è un elemento che fa parte dello spettacolo e se ci fosse stato probabilmente ieri avrebbe cantato in piedi con Loredana Bertè. Malgrado questo mi fa piacere sapere di questi 11 milioni di telespettatori. Mi fa piacere soprattutto il dato dei giovani. Quest’anno il dato d’ascolto diventa secondario perché l’alternativa sarebbe stata non fare Sanremo. Per anni si è detto che andava svecchiato il Festival, io non avevo specificamente questa mission ma è una strada che voglio intraprendere. Io e Fiorello stiamo continuando a lavorare sulle prossime serate, siamo felici e orgogliosi”.

Sanremo 2021, c’è Elodie

12.26 – Elodie, stasera co-conduttrice. “Sono onorata, ringrazio Amadeus per questo invito speciale. Per me questa è una grande opportunità, non pensavo di riuscire a fare una cosa così grande per me. Non vedo l’ora di giocare stasera, spero di divertirmi”. Amadeus, la ringrazia a sua volta. “Andromeda l’anno scorso è stato il primo pezzo che ho preso a Sanremo, lei ha anche un lato umano che mi piace. E quest’anno è stata la prima signora del Festival a cui ho pensato”.

Sanremo 2021, scaletta e ospiti seconda serata

12.28 – Claudio Fasulo, racconta la seconda serata. Ospiti Laura Pausini, Il Volo, Gigi D’Alessio, Alex Shwarzer. Poi Achille Lauro con Claudio Santamaria e Francesca Barra.

Nuove Proposte, ordine: Wrong on you, zuccoli, shorty e Dellai. Big: Berti, La rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale, Bugo, Gaia, Willie OPeyote, Ayane, Fulmibnacci, Extraliscio, Ermal Meta, Gio Evan, Irama e Random.

Sanremo 2021, caso Irama

12.31 – Fasulo sul caso Irama. “Il collaboratore positivo è positivo anche al molecolare e pure un altro collaboratore. Questo significa che tutti quelli che sono stati in contatti con loro devono rispettare una quarantena di 10 giorni, 14 per la variante inglese. Secondo regolamento Irama si ritirerà e non può andare in onda, la vicenda purtroppo si concluderebbe così. Stiamo aspettando indicazioni dall’Asl che è l’autorità preposta”.

12.34 – Interviene Amadeus: “Da regolamento Irama si dovrebbe ritirare, stanotte ho avuto un’idea: non mi piaceva che un ragazzo dovesse ritirarsi e che potrebbe anche succedere ad altri. Allora chiederò a tutti i cantanti, se sono d’accordo, di tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale. Non è un vantaggio o uno svantaggio perché anche in quel caso non c’era pubblico. E’ una modifica al regolamento che desidero fare oggi. Ma perché questo accade devo chiedere agli altri 25 cantanti in gara se sono d’accordo”.

12.38 – Fiorello: “Lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo a Sanremo. Abbiamo avuto due mesi per preparare la prima puntata, due ore per la seconda” scherza. Poi prosegue: “Devo dire che il cambio di regolamento è una cosa giusta. Sappiamo la situazione, il mondo è cambiato, quindi cambia tutto. E’ un’idea meravigliosa, spero che tutti i 25 cantanti accetteranno questa cosa”.

12.42 – Spazio a domande e risposte. Il sindaco Biancheri sulle chiusure a Sanremo: “Il problema non è che domani si diventi arancioni, perché se ci sono dei dati sanitari determinati è ovvio che partono delle conseguenti azioni. Il problema è che sabato saremmo dovuti entrare in zona gialla. Non si riesce a capire nell’arco di 3 giorni come possano cambiare le fasce da giallo o arancione. E’ già un Festival complicato, vi posso assicurare che la scelta più facile era non fare niente ma non si poteva. Fino all’1.30 mi sono messaggiato con il Presidente Toti. Questa goccia è quella che ha fatto traboccare il vaso. Mi auguro che non sfoci tutto in una protesta, da parte mia cercherò di condividere una strategia per mettere a posto tutto. Le mense aziendali rimarranno comunque aperte”.

12.48 – Fasulo su eventuali problemi tecnici sul palco. “Ieri in onda abbiamo affrontato il tema con il colleghi del Centro di Produzione, spero che stasera non ci sia nulla di compromesso”.

12.50 – Amadeus: “Stasera cercheremo di includere un cantante prima del ‘nero’, nello specifico Orietta Berti. Abbiamo considerato lo spettacolo senza comprimere, nel momento in cui ho preso 26 cantanti era evidente che avremmo avuto delle serate lunghe”.

12.52 – Ancora Amadeus: “Sul caso Irama (eventuali casi di positività) potevamo pensarci prima, forse perché pensavo io che non sarebbe mai accaduto”.

12.53 – Elodie: “Sono felice di essere la prima donna ascoltata in Italia. Sicuramente abbiamo bisogno di essere più presenti, di fare squadra tra di noi. Significa che c’è anche un problema di genere tra di noi. Ma penso che a questo Festival ci sono molte donne che hanno portato una ventata di freschezza”.

Sanremo 2021, Fiorello si commuove

12.55 – Fiorello commosso: “Mi viene il groppo in gola se penso che i giovani si stanno perdendo delle cose con questa pandemia. Il momento più bello della mia vita era andare al cinema al pomeriggio con gli amichetti, o aspettare la più bella della III C. Pensare che a mia figlia questa cosa è stata negata mi fa dolore. Penso a tutti i ragazzi come lei. Non è più abituata ad uscire di casa, credo che questo è un dolore per tutti i genitori di tutti i figli adolescenti. Questi ragazzi stanno in casa dal mattino alla sera”.

12.58 – Amadeus rincara: “Quello che ha detto Rosario è sacrosanto. Lo vedo anche io da padre. Pensiamo sempre giustamente agli anziani, ma anche per i ragazzi questa pandemia è devastante”.

13.01 – Elodie anticipa che anche i suoi abiti saranno parte della performance.

Sanremo 2021, Amadeus irritato per lo spot della Liguria

13.02 – Amadeus irritato per lo spot della Regione Liguria in cui, ieri sera, si diceva che a Sanremo ‘dopo la terza canzone dormono tutti’: “Lo spot della Regione Liguria era una battuta evitabile, un piccolo autogol. Il Festival di Sanremo è un fiore all’occhiello per la Liguria. È come dire: venite a fare il bagno nel mare della Liguria, peccato che l’acqua è fredda. Da sempre, non solo quest’anno, nessuno si addormenta dopo la terza canzone. Era una piccola cosa evitabile, l’ho detto ai creativi”. E ancora su Irama: “Per quanto riguarda i duetti, c’è una prova generale registrata anche di quelli”.

13.03 – Coletta e Amadeus ribadiscono che questa edizione non è comparabile con altre edizioni. “Bisognava trovare un equilibrio, non si poteva strafare, ripeto che sono molto soddisfatto della risposta del pubblico che in questo tempo così diverso è stato a guardare questa serata” commenta il direttore di Rai1.

13.08 – Amadeus: “Le nostre donne hanno la libertà di essere completamente libere di essere quelle che desiderano. Non ho mai chiesto loro di andare in un determinato settore”. Elodie conferma: “Amadeus mi ha detto di essere me stessa e stasera racconterò qualcosa di me, ma io parlo per me non è riferito alle donne in generale”.

13.11 – Amadeus ascolta la domanda di una giornalista spagnola: “Sono innamorato della Spagna, vorrei andarci a vivere”. Poi prosegue: “Dico ai festival importanti spagnoli di provare a fare qualcosa, di non arrendersi. Non ce la facciamo a stare immobili, è importante provare a fare qualcosa”.

13.13 – Amadeus ancora sul protocollo sanitario: “Io e Fiorello viviamo attaccati e tamponati costantemente, siamo in una bolla. Ci vedete in modalità ‘normale’ e non distanziata dal palco proprio per questo”.

13.15 – Coletta sugli ascolti: “La densità della platea cambia nel corso dei mesi, il dato oggettivo è che ieri c’era 1,4milioni in meno. C’era anche una partita sulle reti pay. Uscirei da questi conteggi, ma questi due elementi da soli basterebbero a comprendere le differenze”.

13.17 – Ancora Coletta, sugli stacchi pubblicitari: “Sulla prima parte di Festival, l’impianto pubblicitario era il medesimo. Sulla seconda dovrebbe rispondere più precisamente Rai Pubblicità”.

13.18 – Amadeus: “La sensazione delle poltrone davvero vuote le abbiamo avuto nei primi 3 minuti di ieri sera. E’ una sensazione che non auguro a nessun presentatore”.

13.19 – Si parla ancora del possibile cambio di regolamento. Non rischia di falsare la gara? Amadeus: “Sarà lo stesso Irama a decidere. Certo vedremo una registrazione, ma anche le prove generali erano fatte con grande pathos. Se poi Irama preferirà ritirarsi, accetterò il suo desiderio. In questa situazione straordinaria, la differenza tra diretta e registrazione non c’è“.

13.23 – Amadeus definisce una “grande ingiustizia” il caso di Patrick Zaki, sul quale ieri è stato fatto un appello. “Sanremo è pronto a fare queste cose ma non vanno pubblicizzate prima”.

13.24 – Ancora Ama: “La giuria demoscopia ha un suo voto, anche l’anno scorso ha premiato più tra tradizione. E’ un dato di fatto questo. Io non so manco chi sono, c’è una composizione da parte della Rai, io ne prendo atto”. Fasulo: “E’ la società Noto che realizza il campione della Demoscopica. E’ una giuria qualificata”.

13.31 – Elodie: “Non mi sono mai sentita attaccata da altre donne, non userei questa parola. Magari non compresa. Spesso tra noi donne usiamo termini sbagliati, sembra sempre che ci rubiamo qualcosa tra di noi. Dovremmo fare un po’ più squadra”.

13.32 – Amadeus: “Se avessi organizzato il Festival con la certezza di essere così, forse l’avrei accorciata. E’ stato per mesi il festival della rinascita, ovviamente non è così perché siamo ancora in una situazione di lotta. Momenti difficili? A volte io parlo guardando nel vuoto. Il pubblico è un elemento fondamentale, non averlo è un danno pazzesco”.

13.37 – Una giornalista solleva il dubbio delle mascherine non conformi consegnate in sala stampa. “Risponderà il Covid manager”

13.39 – Termina la conferenza stampa



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo conferenza stampa
Sanremo 2021, conferenza stampa della prima serata. Amadeus: «Ho ricevuto un messaggio dal ministro Franceschini»


Sanremo 2021, sala stampa
Sanremo 2021, conferenza stampa della quarta serata. Amadeus sbotta per le domande sulla durata: «Amore mio, non posso dare il vincitore all’1 quando ho 26 artisti. Chi verrà dopo di me farà diversamente»


Sanremo sala stampa
Sanremo 2021, conferenza stampa d’apertura in diretta. Fiorello scherza: “Coletta dovresti fare una statua ad Amadeus, come il cavallo della Rai. Gli attributi sono gli stessi”


Amadeus, AmaSanremo
Sanremo 2021, Amadeus: «A gennaio valuteremo la situazione». Intanto arriva AmaSanremo

5 Commenti dei lettori »

1. AscoltatoreSanremo ha scritto:

3 marzo 2021 alle 12:31

Stefano Coletta deve essere disperato, i numeri parlano chiaro, è un flop e basta. La sua “Gay 1″ ha insozzato anche Sanremo (vedasi achille lauro), è il suo primo festival, e sta affondando. Ciao ciao…



2. Luigi ha scritto:

3 marzo 2021 alle 13:06

Su questo sono d’accordo con te! Come direttore è ‘nu puzzat’e famme!



3. Antonio ha scritto:

3 marzo 2021 alle 15:56

Non è un Sanremo record ma non è nemmeno un flop: il risultato è in linea con molte edizioni che a loro tempo erano state considerate vincenti solo che a causa della durata eccessiva il dato si abbassa vertiginosamente.

Anche a me non è simpatico Coletta ma dire Gay1 è una vergogna: da omosessuale mi sento profondamente offeso nel sentire che il successo o l’insuccesso di una rete sia imputata alla presenza o meno di omosessuali nei palinsesti. Ancor peggio accostare a questo Achille Lauro e il suo trasformismo che nulla a che vedere con l’omosessualità (egli stesso non è omosessuale). Critichiamo chi vogliamo ma ci sono modi e modi per farlo.



4. RaiGay1 ha scritto:

3 marzo 2021 alle 17:08

@Antonio

Tesoro, ce ne faremo una ragione! Un bel bicchiere di latte di soia e passa tutto.



5. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 09:20

Non fa ridere neanche un po’ caro mio. Aggiorni le sue idee sull’omosessualità e magari vedrà che cambierà idea su certi accostamenti. Saluti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.