22
febbraio

Sanremo 2021: una scenografia ‘futuristica’

Sanremo 2021, scenografia

Uno «Stargate» sanremese. Un ponte luminoso tra il passato e il futuro, tra la tradizione e la “fantascienza”. E’ stata concepita così l’imponente scenografia del Festival di Sanremo 2021, firmata da Gaetano e Chiara Castelli. “Abbiamo immaginato un’astronave e una sorta di stargate, verso un futuro migliore al quale aspirare” spiegano padre e figlia. Dopo le primissime immagini trapelate nei giorni scorsi, la Rai ha svelato ufficialmente l’opera scenica, pensata come una sorta di ‘involucro’ che avvolge e riempie i vuoti del teatro.

Per realizzarla, infatti, sono stati necessari 600 mq di ledwall, 20 km di cavi, 500 proiettori motorizzati, software sofisticati ma anche centinaia di maestranze impegnate da mesi in una corsa contro il tempo (e contro il Covid). A raccontare il lavoro svolto, in attesa che lo spettacolo si accenda, sono stati gli stessi Gaetano e Chiara Castelli.

Abbiamo cercato di sfruttare il più possibile gli spazi, anche per la necessità, ad esempio, di distanziare l’orchestra. E allo stesso tempo di sopperire al senso di vuoto, utilizzando anche le pareti laterali fino alla galleria, creando un ‘involucro’ che con la sua forma di astronave aumentasse la profondità. In realtà, la lunghezza della scena è uguale a quella dello scorso anno, ma ora è avanzata molto l’orchestra e per questo abbiamo cercato di lavorare sulla prospettiva, con due punti di fuga centrali e con una scenografia che riducendosi progressivamente in ampiezza e in altezza crea un effetto prospettico importante, che dà profondità a tutto. E a questo si aggiunge che anche il soffitto diventa elemento scenografico, tra luci, schermi e materiali video-luminosi che sono parte integrate della scena

Nelle immagini video proposte dalla Rai, la scenografia appare in tutta la sua versatilità: il grande portale luminoso che fa da futuristica cornice alla scena dell’Ariston si accende e si infatti in molteplici giochi di luci, creando altrettante suggestioni di colori e di forme. Come primo colpo d’occhio, davvero niente male.

E’ un involucro che verrà inquadrato dall’interno e dall’esterno attraverso una particolare telecamera che inquadrerà dentro la scena

ha specificato il Vice Direttore di Rai1 Claudio Fasulo, presentando alla stampa la scenografia attraverso una primissima animazione sulle note dei titoli di coda di Blade Runner.



Articoli che potrebbero interessarti


scenografia sanremo 2021
Sanremo 2021, la scenografia – Foto


Amadeus, Castelli, Vicario
Sanremo 2021: Amadeus al lavoro per il Festival


Scenografia Sanremo 2020
Sanremo 2020: la scenografia del Festival


Sanremo 2012
FESTIVAL DI SANREMO 2012: LA SCENOGRAFIA SI ISPIRA A LEONARDO

1 Commento dei lettori »

1. Patrick ha scritto:

11 febbraio 2021 alle 03:23

Peccato solo per l’obsolescenza dell’Ariston che non permette di elaborare più di tanto queste cose. In uno studio televisivo l’effetto sarebbe stato a dir poco strabiliante.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.