9
giugno

Mediaset: risarcimento da quasi 5milioni per la pirateria ai danni di Premium

Mediaset

Ammonta a quasi 5 milioni di euro il risarcimento che dovrà ricevere dal gestore di un sito che piratava le partite. Lo ha stabilito il Tribunale delle Imprese di Milano, come riporta Il Sole24 Ore. Il provvedimento – a quanto si apprende – è stato emesso nei confronti del sito “Calcion”, che nella stagione 2015/16 trasmetteva illegalmente in streaming le gare di Serie A di cui l’azienda del Biscione aveva acquistato i diritti tv per la messa in onda su Mediaset Premium.

Il Tribunale ha anche riconosciuti i danni non patrimoniali e la condanna alla pubblicazione della sentenza su Sole 24 Ore e Corriere della Sera.

La trasmissione abusiva delle partite in live streaming su internet effettuata in contemporanea alla diffusione da parte del titolare dei diritti sulla piattaforma è una fonte di grave ed irreparabile pregiudizio per Mediaset

hanno affermato i giudici. La valutazione dei danni si è basata sull’analisi di un consulente tecnico d’ufficio, che ha considerato il prezzo medio di vendita in modalità pay-per-view di ogni evento di Serie A da parte di Mediaset (10 euro) e il numero di utenti, collegati dall’Italia, del sito pirata (oltre un milione).

Il maxi-risarcimento in questione si riferisce ad un contenzioso del passato, ma il problema della pirateria è tutt’altro che remoto. Proprio nelle scorse settimane, il Tribunale di Roma – Sezione del Giudice per le Indagini Preliminari – aveva disposto il sequestro preventivo, mediante oscuramento, di altri 10 siti web che consentivano l’accesso abusivo a contenuti audiovisivi non autorizzati, in particolare eventi sportivi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mediaset
Diritti d’autore: Vimeo e Dailymotion condannate a risarcire Mediaset


Sky
Antitrust: Sky può acquisire R2 (ramo Mediaset Premium), ma col divieto di esclusive web


Pay tv pirata
Pay tv, decoder pirata: il «pezzotto» mette Sky, Dazn e Netflix sul piede di guerra


Mediaset.
Mediaset vs Vivendi, parte il processo civile su Premium. I francesi chiedono i danni, il Biscione contrattacca

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.