2
gennaio

Pagelle TV del 2019 – I Promossi

Maria de filippi

Maria De Filippi

9 a Maria De Filippi. Lei c’è sempre; reduce da un’annata ancora una volta propizia dal punto di vista degli ascolti (29.38% la media di Tú Sí Que Vales, 28.85% la media di C’è Posta, picchi di oltre il 23% per Uomini e Donne versione over con numeri importanti sul web e sul digitale). Amici rimane il programma più complesso: trovare la formula giusta per tenerlo al passo coi tempi, edizione dopo edizione, sembra essere una missione costante. Del tutto evitabile, invece, Amici Celebrities. Indispensabile.

8 a Amadeus. Il 2019 è stato solo un antipasto di lusso. Il padrone di casa de I Soliti Ignoti è stato protagonista di una cavalcata trionfale che l’ha portato dritto al Festival di Sanremo, in onda il prossimo febbraio e prezioso banco di prova. Chi la dura, la vince.

8 a Stefano De Martino. Nel ballerino campano forse non si rintraccia un particolare talento nella conduzione; i numeri però non possono essere ignorati. I programmi che hanno segnato il suo grande salto – Made in Sud, prima, Stasera Tutto è Possibile, poi – hanno funzionato. Minchia, Signor Rodriguez.

8 a Sabrina Ferilli. Solo lei può dire di aver partecipato allo show più visto e alla nuova fiction più seguita di Canale 5. L’attrice è stata l’ingrediente perfetto della giuria di Tú Sí Que Vales mentre L’Amore Strappato è l’unica serie del nuovo corso Mediaset ad aver registrato risultati degni di nota (il 19.3% per la terza e ultima puntata). Cavallo di razza.

7 a Milly Carlucci. Ha davvero a cuore il suo lavoro che porta avanti con precisione certosina e senza che nulla le sfugga. Mettendosi di impegno, è riuscita a fare in modo che Ballando con le Stelle non si scontrasse affatto con C’è Posta Per Te agguantando così – complice un ottimo cast – la leadership del sabato sera in più di un’occasione. La prossima scommessa sarà Il Cantante Mascherato: il talent misterioso ha tutte le carte in regola per sfondare. Arriverà alla lode nel 2020? Mastino.

7 a Giovanni Floris. Bianca Berlinguer si è rafforzata e su Rete 4 è spuntato Mario Giordano, ma il giornalista di DiMartedì riesce ancora a confezionare il talk più seguito della serata e della sua rete. Novanta minuti di Applausi.

7 a Mario Giordano. D’accordo, sul suo stile eccessivo si potrebbe discutere per ore, tuttavia è innegabile che dell’anno appena trascorso sia stato una rivelazione. Da quasi epurato a protagonista di una piccola striscia preserale che si è trasformata in un prime time seriale di Rete 4. Ride bene chi ride ultimo.

6 a Carlo Conti. Un anno tranquillo per il conduttore di Rai1 che si è “adagiato” sulla Corrida e sull’ennesima stagione di Tale e Quale Show. E, visto che l’operazione Corrida non è mai stata brillante, toccherà anche pensare a qualcosa di nuovo per il futuro. Chi si accontenta gode così e così.

6 a Barbara D’Urso. Quel che sembrava impossibile è accaduto: nel 2019 abbiamo avuto ancora di più Barbara D’Urso. Un’overdose che ha portato a risultati dal segno diverso. Sulla novità Live – Non è la D’Urso convergono i maggiori elementi a favore e contro: da un lato la vulcanica padrona di casa ha creato un marchio e degli elementi distintivi, dall’altro quest’autunno il programma ha dovuto accontentarsi di poco non ripetendo gli exploit della prima stagione – quando con abilità è stato cavalcato l’affair Prati-Caltagirone -, puntando su ospiti e tematiche talvolta inopportune. Sul Grande Fratello, restiamo convinti che Barbara D’Urso sia in grado di portare avanti edizioni di successo anche senza ricorrere ai “suoi personaggi” che inquinano il format. E’ lei o non è lei, certo che è lei.

6 ad Alessia Marcuzzi. La sua presenza a Temptation Island si è avvertita, è entrata in punta di piedi nelle dinamiche creando quella giusta empatia con i partecipanti e il pubblico. Peccato per il flop dell’Isola dei Famosi, affondata definitivamente dal caso Corona-Fogli. Quando si conduce un reality, anche se scegli di non esserne autore, le colpe inevitabilmente ricadono anche su di te. Ambasciator porta pene.

I BOCCIATI DEL 2019



Articoli che potrebbero interessarti


conti de filippi pagelle
Pagelle TV dell’anno 2017 – I Promossi


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI


Carlo Conti
PAGELLE TV DEL 2015: I PROMOSSI


MARIA DE FILIPPI
Pagelle TV del 2018 – I Promossi

1 Commento dei lettori »

1. pietrgaf ha scritto:

2 gennaio 2020 alle 16:10

Beh tra i promossi potrebbero starci anche Eleonora Daniele, Il Paradiso delle Signore, Sveva Sagramola, Il mattino di Rai3, i programmi di informazione di Rete4 che hanno ridato ossigeno alla rete che sembrava ormai morta, Silvia Toffanin



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.