5
agosto

E’ morto Alberto Sironi, il regista de Il commissario Montalbano

Alberto Sironi

Alberto Sironi

Altro lutto per Il Commissario Montalbano. E’ morto oggi, lunedì 5 agosto 2019, Alberto Sironi, il regista della celebre fiction di Rai1. Nato a Busto Arsizio nel 1940, l’uomo se n’è andato a settantanove anni. La notizia è arrivata diciannove giorni dopo la scomparsa dell’amico e scrittore Andrea Camilleri, autore del personaggio interpretato da Luca Zingaretti, avvenuta lo scorso 17 luglio.


Formatosi alla scuola d’arte drammatica del Piccolo Teatro di Milano guidata da Giorgio Strehler e Paolo Grassi, Sironi aveva iniziato a collaborare con la Rai fin dai primi anni ‘70. Dopo essersi dedicato alle sceneggiature di alcuni telefilm, nel 1995 ha diretto Il Grande Fausto, produzione liberamente ispirata alla vita di Fausto Coppi.

Oltre a Il Commissario Montalbano, che ha diretto fin dal primissimo episodio andato in onda nel 1999, Sironi ha curato la regia di altre fiction di successo come Salvo D’Acquisto, L’Avvocato Guerreri e Pinocchio con Bob Hoskins.

Alberto Sironi aveva scoperto di recente di stare male, motivo per cui Zingaretti ha dovuto prendere in mano, seppur in parte, le redini della regia dei nuovi episodi di Montalbano, in programma per la prossima stagione televisiva.



Articoli che potrebbero interessarti


Il Commissario Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: QUESTA SERA ULTIMO APPUNTAMENTO IN ATTESA DEI NUOVI EPISODI NEL 2012.


Il Commissario Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: 4 NUOVI CASI PER LUCA ZINGARETTI DA QUESTA SERA SU RAI 1


Il Commissario Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: GLI ASCOLTI RECORD SI CONFERMERANNO ANCHE CONTRO IL GRANDE FRATELLO?


Luca Zingaretti (da Instragram)
Il Commissario Montalbano: terminate tra «felicità e tanta tristezza» le riprese dei nuovi film

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.