10
febbraio

Ascolti TV | Sabato 9 febbraio 2019. 10,6 mln e il 56.5% per la finale di Sanremo

Mahmood vince il Festival (Agi per Ufficio Stampa Rai)

Ieri, sabato 9 febbraio 2019, su Rai1 – dalle 20.51 alle 21.23 – Sanremo Start ha raccolto 10.691.000 spettatori con il 43.51% mentre la serata finale del Festival di Sanremo 2019 ha ottenuto 10.622.000 spettatori con il 56.5% (qui tutti i picchi e i target, qui gli ascolti della prima serata, qui quelli della seconda, qui quelli della terza, qui quelli della quarta, qui il dato delle finali degli ultimi anni). Nel dettaglio la prima parte – dalle 21.26 alle 23.51 – ha raggiunto 12.129.000 spettatori con il 53.12% mentre la seconda parte – dalle 23.54 all’1.34 – ha conquistato 8.394.000 spettatori con il 65.2% (qui la classificaqui tutto quello che è successo ieri).

Su Canale 5 Com’è Bello Far l’Amore ha raccolto davanti al video 1.377.000 spettatori pari al 5.8% di share. Su Rai2 NCIS Los Angeles ha interessato 1.052.000 spettatori pari al 4.2% di share mentre Swat ha raccolto 974.000 spettatori pari al 4.1% di share. Su Italia 1 Laika ha intrattenuto 821.000 spettatori (3.4%). Su Rai3 Il Patriota segna .000 spettatori con il %. Su Rete4 L’Esorciccio totalizza un a.m. di 389.000 spettatori con l’1.6% di share. Su La7 la serie Little Murders ha registrato 332.000 spettatori con uno share dell’1.6%. Su Tv8 L’Ultima Ricchezza ha raccolto 235.000 spettatori con l’1%. Sul Nove Clandestino ha ottenuto 253.000 spettatori con l’1.1%. Su Rai4 Automata segna 267.000 spettatori con l’1.1%. Su Rai Premium la maratona di quattro episodi di Non Uccidere segna 148.000 spettatori con lo 0.7%.

Access Prime Time

Primafestival chiude sfiorando gli 8 milioni.

Su Rai1 Primafestival ha ottenuto 7.926.000 spettatori con il 33.9%. Su Canale 5 Striscia La Notizia registra una media di 3.131.000 spettatori con uno share del 12.8%.  Su Italia1 CSI segna 858.000 spettatori con il 3.6%. Su Rete 4 Stasera Italia Weekend ha  raccolto un a.m. di 895.000 telespettatori con il 3.8%, nella prima parte, e 766.000 telespettatori con il 3.1% nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 962.000 spettatori (4%). Su Tv8 4 Ristoranti segna 318.000 spettatori e l’1.3%.

Preserale

Male Sport Mediaset.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 3.404.000 spettatori (19,4%) mentre L’Eredità ha giocato con 4.735.000 spettatori (23.2%). Su Canale 5 Avanti il Primo segna 2.926.000 spettatori (16.6%) mentre Avanti un Altro raccoglie 3.789.000 spettatori (18.7%). Su Rai2 Hawaii Five O ha raccolto 632.000 spettatori (3.3%), nel primo episodio, e 1.026.000 spettatori (4.7%), nel secondo episodio. Su Italia1 Sport Mediaset ha raccolto 358.000 spettatori (1.0%) mentre CSI NY ha totalizzato 458.000 spettatori (2.2%). Su Rai3 Blob segna 1.028.000 spettatori con il 4.6%. Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha fatto sognare un a.m. di 749.000 telespettatori con il 3.5%. Su La7 Il Commissario Cordier ha appassionato 382.000 spettatori (share del 2.1%).

Daytime Mattina/Mezzogiorno

Record per Uno Mattina.

Su Rai1 Il Caffè di Raiuno ha ottenuto 214.000 spettatori con l’11.6%. Uno Mattina in Famiglia ha raccolto 1.883.000 spettatori (25.9%), nella prima parte, 1.943.000 spettatori (26.8%) nella seconda parte e 1.685.000 spettatori (25%) nella terza parte. TG1: Cerimonia Commemorazione il Giorno del Ricordo ha ottenuto 1.010.000 spettatori con il 13.5% di share. Linea Verde Life ha interessato 2.380.000 spettatori con il 16.6%.  Su Canale5 il TG5 Mattina ha informato 1.088.000 spettatori (16.4%). Supercinema segna 628.000 spettatori con l’8.6%. Forum arriva a 1.204.000 telespettatori con il 12.2%. Su Rai 2 Frigo ha raccolto 223.000 spettatori con il 3.3%. Sempre su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia segna 654.000 spettatori con l’8.9%, nella prima parte, e 1.015.000 spettatori con il 10.1%. Dalle 12.24 alle 12.56, I Campionati Mondiali di Sci hanno ottenuto 742.000 spettatori con il 5.6%. Su Italia 1 Una Mamma per Amica ottiene un ascolto di 188.000 spettatori pari al 2.7% di share, nel primo episodio, e 257.000 spettatori pari al 2.9%, nel secondo episodio. Sport Mediaset ha ottenuto 984.000 spettatori con il 5.7%. Su Rai3 Mi Manda Raitre in Più totalizza una media di 364.000 spettatori (5.2%). Il TG3 delle 12 ha informato 921.000 spettatori con l’8.9%. TGR Mezzogiorno Italia segna 536.000 spettatori e il 3%. Su Rete4 Ricette all’Italiana raggiunge 239.000 spettatori con il 3.2%, nella prima parte, e 387.000 spettatori con il 2.9%, nella seconda parte. Parola di Pollice Verde 399.000 (2.3%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 245.000 spettatori con il 4.1%. A seguire Coffee Break ha informato 222.000 spettatori pari al 3.2%. Su La7 Belli Dentro, Belli Fuori interessa 135.000 spettatori con share dell’1.1%. Su Rai Premium la replica di Prima Festival segna 155.000 spettatori (0.9%), quella di Sanremo Start 257.000 (1.5%), della quarta serata 403.000 (2.8%), nella prima parte, e 468.000 (3.4%) nella seconda parte.

Daytime Pomeriggio

Liorni da Sanremo segna i migliori risultati della stagione. Bene anche Tv Talk.

Su Rai1 Presentazione Italia Sì ha raccolto 2.451.000 spettatori con il 14.6%. Il Paradiso delle Signore ha raggiunto 1.755.000 spettatori (11.8%). A Sua Immagine ha appassionato 1.013.000 spettatori con il 7.4%, nella prima parte, e 911.000 spettatori con il 6.8%, nella seconda parte. Italia Sì ha raccolto 2.050.000 spettatori con il 15.2%, nella prima parte, e 2.319.000 spettatori con il 14.9% nella seconda parte. Su Canale5 Beautiful ha ottenuto 2.805.000 spettatori con il 15.5%. Amici ha raccolto 3.043.000 spettatori con il 19.6% (presentazione 2.792.000 – 15.8%). Sulla stessa rete Verissimo ha ottenuto 2.505.000 spettatori con il 18.7% mentre Verissimo – Giri di Valzer ha raccolto 2.590.000 spettatori con il 17%. Su Rai2 The Good Doctor ha raccolto 541.000 spettatori con il 3.1%, nel primo episodio, e 551.000 spettatori con il 3.4%, nel secondo episodio. Sereno Variabile segna 529.000 spettatori con il 3.8%. Su Italia1 Upgrade ha raccolto 636.000 spettatori con il 3.5. Meteor Storm è stato seguito da 448.000 spettatori (2.9%). Su Rai3 Tv Talk ha fatto compagnia a 1.566.000 spettatori con l’11.1% (presentazione di 13 minuti: 1.258.000 – 8%). Per un Pugno di Libri ha ottenuto 769.000 spettatori con il 4.8%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 920.000 spettatori con il 5.5%. Sempre su Rete 4 Poirot ha ottenuto .000 spettatori con il %. Su La7 Il Commissario Cordier ha ottenuto 296.000 spettatori con l’1.9%. Su Dmax Italia-Galles di Rugby ha ottenuto 428.000 spettatori e il 2.5%.

Seconda Serata

Il Dopofestival supera il 50%.

Su Rai1 – dall’1.34 al 1.59 – Dopofestival è stato seguito da 3.305.000 spettatori con il 51% di share (durante il Dopofestival, TG1: 3.183.000 – 49.5%). Su Canale 5 TG5 Notte ha totalizzato una media di 475.000 spettatori pari ad uno share del 2.7%. Su Rai2 TG2 Dossier segna 300.000 spettatori con l’1.8%. Su Rai 3 Alla Lavagna segna l’1.9% con 299.000 spettatori. Su Italia1 Lupin III – Ritorno alle Origini viene visto da una media di 348.000 ascoltatori (1.8%), nel primo episodio, 289.000 ascoltatori (1.7%), nel secondo episodio, e 288.000 ascoltatori (2%), nel terzo episodio. Su Rete 4 Ultimo Tango a Zagarol è stato scelto da 245.000 spettatori con l’.6% di share.

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.486.000 (24.7%)
Ore 20.00 6.061.000 (27.4%)

TG2
Ore 13.00 2.279.000 (13.8%)
Ore 20.30 1.267.000 (5.4%)

TG3
Ore 14.25 1.944.000 (11.5%)
Ore 19.00 1.944.000 (11.5%)

TG5
Ore 13.00 3.028.000 (18.1%)
Ore 20.00 3.975.000 (17.8%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.510.000 (11.4%)
Ore 18.30 763.000 (4.6%)

TG4
Ore 12.00 529.000 (5.1%)
Ore 18.55 696.000 (3.7%)

TGLA7
Ore 13.30 586.000 (3.2%)
Ore 20.00 1.086.000 (4.9%)

Dati auditel per fasce (share %)


RAI 1 30.6
21.57 21.44 17.07 12.27 21.3 45.21 59.33
RAI 2 4.16 3.63 4.51 6.8 3.83 3.7 4.38 2.38
RAI 3 5.32 5.36 5.07 7.58 8.35 7.05 2.69 2.26
RAI SPEC 6.83 9.88 9.75 9.37 8.65 5.86 4.92 3.61
RAI 46.91 40.44 40.77 40.82 33.1 37.91 57.19 67.58
CANALE 5 12.29 14.97 7.9 15.92 19.1 17.8 9.33 3.64
ITALIA 1 3.19 2.54 2.73 5.18 2.76 2.52 3.52 2.14
RETE 4 2.93 2.02 2.36 3.74 4.14 3.6 2.48 1.48
MED SPEC 6.42 7.66 9.99 5.96 7.43 5.6 5.36 5.19
MEDIASET 24.84 27.2 22.98 30.8 33.43 29.53 20.69 12.45
LA7+LA7D 2.68 4.68 3.49 2.11 2.86 3.08 2.78 1.67
SATELLITE 15.05 15.38 19.07 15.86 19.29 18.74 9.75 10.07
TERRESTRI 10.53 12.3 13.69 10.41 11.31 10.74 9.58 8.23
ALTRE RETI 25.57 27.68 32.76 26.27 30.6 29.48 19.34 18.3

Ascolti medi settimanali (share %, valori assoluti in migliaia .000)

Rai 1 25,1 2.812
Rai 2 5,2 582
Rai 3 6,8 756
Rai Specializzate 6,4 721
Canale5 14,1 1.578
Italia1 3,9 439
Rete4 3,4 382
Mediaset Specializzate 6,4 721
La7 3,4 383
TV8 1,8 206
Nove 1,3 143
ai 4 1,0 114
Rai 5 0,4 43
Rai Movie 1,0 108
Rai Premium 1,2 133
Rai Gulp 0,3 31
Rai Yoyo 1,3 140
Rai Sport 0,6 66
Rai News 24 0,5 61
Rai Scuola 0,0 3
Rai Storia 0,2 23
20 0,7 83
Boing 0,6 62
Iris 1,0 108
La5 0,8 88
Mediaset Extra 0,5 57
Italia 2 0,1 11
Focus 0,5 59
Cartoonito 0,6 63
Top Crime 1,0 110
Tgcom 24 0,3 36
Premium Cinema +24 0,0 4
Premium Cinema 0,1 7
Premium Cinema Energy 0,1 7
Premium Cinema Comedy 0,1 8
Premium Cinema Emotion 0,0 4
Premium Crime 0,0 4
Premium Action 0,0 3
Premium Joi 0,0 5
Premium Stories 0,0 2
ParamountChannel 0,7 82
Cielo 0,9 102
Sky Uno 0,3 30
Totale Rai 43,5 4.872
Totale Mediaset 27,8 3.120
Totale La7 3,9 438
SKY+FOX 6,7 746
Totale DISCOVERY 6,3 701
Altre TV 11,9 1.332
Sky Atlantic 0,0 4
Sky Cinema Uno 0,2 18
Real Time 1,2 139
Dmax Tv 0,8 86
Giallo 0,9 103
Motor Trend 0,4 48
FRISBEE 0,5 60
La7d 0,5 55
Super! 0,6 64
Tv2000 0,9 96
Sportitalia 0,1 12

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesco Giorgino
Ascolti TV | Giovedì 22 agosto 2019. Il 7 e l’8 all’11.4%, Speciale Tg1 9.2%, In Onda 5.4%, Speciale Stasera Italia 4.1%


Rosamunde Pilcher - Va' dove ti porta il Cuore
Ascolti TV | Mercoledì 21 agosto 2019. SuperQuark 13.7%, la prima TV di Rosamunde Pilcher 11.8%, Elementary chiude al 5.1%


Matteo Salvini, Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
Ascolti TV | Martedì 20 agosto 2019. Speciale Tg1 10.1%, In Onda 7%, Stasera Italia 4.7%. Crisi di governo: Rai1 21.9%, Maratona Mentana 9.2%, Rete4 3.5%


Sister Act 2 - Lauryn Hill e Whoopi Goldberg
Ascolti TV | Lunedì 19 agosto 2019. Sister Act 2 14.5%, Le Iene sull’omicidio Vannini 10%, The Fix chiude al 7%

62 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Zio Enzo ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:13

Finalmente quella grande palla del Festival di San Remo e finita. Ascolti buoni ma niente di eccezionale. Un programma che non ha più senso di esistere. Anche quest’anno non ho visto nemmeno 1 secondo. E da quello che ho letto in giro come gli altri anni non mi sono perso niente



2. Jackinobello ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:26

Ottimi ascolti per la finale! Durante l’annuncio della
Classifica tante critiche da parte del pubblico insala, l’ultima parte della finale è stata ricca di emozioni.
Ma quelli che si vantano di non aver visto neanche un secondo del Festival pensano di essere superiori a tutti gli altri?
Ridicoli.



3. Andrea ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:28

Il festival dello scandalo i primi tre classificati con canzoni orribili che saranno dimenticate nell arco di tre gg. La vincitrice è Loredana Bertè ed è quello che ha decretato il televoto e il pubblico dell Ariston, poi quella giuria di incopetenti faziosi formata dal nulla ha combinato il danno per far contento Baglioni. Edizione da dimenticare



4. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:29

Ciao a tutti… Concordo con te…. Felice che finalmente sia finito tutto. A giudicare di come sia finito e di chi abbia vinto, ormai non rappresenta più i miei gusti musicali… vedere Nek, Paola Turci e pochi altri cantanti veri finire in quelle posizioni, beh per quanto mi riguarda, non rappresenta più la musica italiana di qualità e piacevole da ascoltare….
Nonostante questo, resta un grande successo in termini di share e di ascolti, ma io non faccio parte di loro.



5. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:32

Ottimo zio Enzo.Io ho seguito solo le tre di Conti.E poi24 canzoni una dopo l’altra e’da sonno profondo.



6. Sabato ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:37

Baglioni chiude il suo secondo Festival con una media di 9.760.000 spettatori e del 49,2% di share, un risultato non eccellente ma assolutamente positivo.
Quest’anno, grazie a Baglioni, hanno debuttato all’Ariston mondi musicali nuovi che, fino ad oggi, Sanremo aveva un po’ ignorato, rimanendo indietro rispetto alle ultime tendenze musicali. La classifica parla chiaro: i cantanti più “classici” e sanremesi come Arisa, Renga e la Tatangelo sono stati fortemente sacrificati dalla presenza dei “nuovi” Mahmood, Achille Lauro, Boomdabash, Ghemon e Motta (che avranno anche un buon seguito radiofonico e discografico).
Non mi esprimo sul resto in quanto non ho potuto vedere le ultime due puntate, che recupererò nei prossimi giorni.



7. Zio Enzo ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:40

Jackinobello nessuno e superiore a nessuno ma il Festival di San Remo e un programma inutile. Come ha detto Andrea tra 3 giorni saranno tutti dimenticati e nessuno si ricorda le canzoni



8. Roberto ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:41

In questi articoli ci sono solo i dati dei 9 canali accessibili da telecomando. Ancora la gente accende la tv e rimane sui primi canali. Che tristezza! Con tutta l’offerta televisiva del digitale (per non parlare delle piattaforme di streaming che sono un mondo a parte).



9. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:51

Alzi la mano chi crede chefra 35anni questo anonimo vincitore esista ancora.Di Ramazzotti ce ne e’un o solo ed e’l'unico che ho seguito ieri.Ed e’valsa la pena.



10. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:57

Una sola cosa voglio chiedere a CUGINO riguardo ieri:solo ad Amici ci sono intrallazzi?O forse sei solo prevenuto e vai a simpatie?Sanremo e’limpidissimo?



11. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 10:59

Caro Jackinobello: non si tratta di essere superiori o inferiori…. Ti ricordo che nonostane il grande successo di pubblico la media di questa edizione è stata (come ricorda correttamente Sabato) del 49,2%, pertanto c’è comunque un ampia fetta di popolazione il restante 50,8% delle persone che anno acceso la tv che come me (e li capisco benissimo) non lo hanno seguito…. Io rispetto chi lo ha seguito, gradirei lo stesso rispetto da parte tua per chi non lo ha fatto. Siamo mica in dittatura….



12. Jackinobello ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:03

Zio Enzo, a parte che si scrive Sanremo e non San Remo, quali sarebbero questi programmi utili? C’è Posta per Te? Uomini e donne?
Il festival fa parte della cultura italiana da quasi 70 anni.
A te non piace, ce ne faremo una ragione!



13. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:03

pardon. HANNO ACCESO e non anno acceso….. Giusto per non prendere anche dell’ignorante oltre che del ridicolo….



14. Sabato ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:14

Roberto, capisci che un report quotidiano dei dati d’ascolto di tutte le reti, comprese le più piccole, sarebbe poco gestibile ed anche poco interessante: si parlerebbe di percentuali dello zero virgola!

Tina, la probabilità che Mahmood, fra 35 anni, sia ancora sulla cresta dell’onda è più o meno la stessa di Irama. Ricordo anche che molti guardano ai vecchi Sanremo con nostalgia, lamentando la scarsa popolarità dei cantanti in gara nelle ultime edizioni, ma anche in passato i cast del Festival includevano alcuni nomi semisconosciuti, alcuni dei quali hanno avuto un futuro, mentre altri sono spariti. La vittoria del Festival non è una promessa né una scommessa di un futuro discografico imperituro; è semplicemente il frutto di un momento favorevole (canzone che piace, genere che “tira”, buona pubblicità, buon sostegno social) e quest’anno merito e fortuna hanno premiato Mahmood. Che ne sarà di lui? Staremo a vedere! E di Irama? Uguale!



15. Jackinobello ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:17

Mai detto che chi non vede Sanremo è ridicolo.
Trovo ridicolo vantarsi di non vederlo quando poi magari non si perde una puntata di Pomeriggio 5…



16. MAECELLO79 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:25

BUONGIORNO,
VERGOGNA SENZA SE E SENZA MA per l’esclusione dal podio della canzone, in assoluto, più bella del FESTIVAL DI SANREMO 2019. La BERTE’ con una grinta, una passionalità ed una vocalità ritrovata ha acceso l’ARISTON, che ha, A GIUSTA RAGIONE, contestato la classifica finale. Felicissimo per la mancata vittoria del VOLO (la solita minestra ad effetto) e di ULTIMO (a me non piace assolutamente), tra i tre almeno ha vinto il più meritevole, ovvero MAHMOOD.
Gli ascolti sono stati ottimi, signori, il 57% è un dato eccellente. I paragoni con le altre edizioni sono molto relativi. Non si può definire un insuccesso questa kermesse. La conduzione ha lasciato un pò a desiderare nel complesso, ma, a consuntivo, il giudizio non può essere negativo. Poi, per carità, i gusti non si discutono!
TINA, giusto per parlare di AMICI, vorrei ricordare che la musica del pezzo di LOREDANA BERTE’ è di GAETANO CURRERI, ma il testo è stato scritto da due autori usciti dal talent di MARIA DE FILIPPI: PAOLO ROMITELLI e GERARDO PULLI, quest’ultimo fortemente appoggiato all’epoca da MARA MAIONCHI, che non mi sembra proprio l’ultima arrivata nel campo della discografia. Con il marito ALBERTO SALERNO ha fatto emergere talenti unici come MANGO e TIZIANO FERRO.
Oggi DOMENICA IN sbancherà l’AUDITEL, con la puntata dedicata ai cantanti di SANREMO e domani e dopodomani previsti grandi ascolti su RAI 1 con MONTALBANO e il film tv dedicato all’immensa MIA MARTINI.
Buona domenica a PAOLO, TINA, SHAYNE, PERCY, SALVO IL MITO, FRANCESCO93, SHAYNE.



17. Zio Enzo ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:30

Jackinobello San Remo (lo scrivo ancora staccato se permette professore perchè mi piace di più staccato) e solo un carrozzone inutile e costoso,dove cantano solo i raccomandati. Chi lo vuole vedere lo vede,chi come me non lo vede o vede un altra cosa oppure legge un libro o esce di casa. Festival cultura di cosa? Cantano quasi solo tutti raccomandati altro che cultura. Te lo dico io come stanno le cose il Festival di San Remo non serve a niente e se non lo fanno più non mancherebbe a nessuno



18. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:31

Jackinobello: per motivi di lavoro non guardo né Pomeriggio 5 né Vid né ahimé Geo, ma il discorso non cambia…. Tutti noi abbiamo il diritto di vedere ciò che vogliamo senza però mancare di rispetto o offendere chi guarda un programma diverso da noi. Io non guardo il Festival da diversi anni proprio perchè ormai vi partecipano sempre di più persone che non reputo cantanti e “rappresentano” degli stili che per quanto mi riguarda, hanno poco a che fare con la musica. Dici che mi vanto di non guardarlo? Può essere che dalle parole che scrivo passi questo messaggio, ma più che vantarmi rivendico il motivo di non seguire più una competizione che , per buona parte, non mi rappresenta più. E di questo ne sono orgoglioso…. Ma non mi permetto di contestare o offendere chi la pensa diversamente. Spero di aver chiarito…
Buona giornata a tutti (specialmente a chi mi nonima sempre)



19. mario ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:40

al netto delle schifezze “rap” e dei sottoprodotti della de filippi, le canzoni della serata finale si lasciavano ascoltare … meglio lasciare a casa i presunti super-ospiti e trovare un presentatore che presenti



20. osservo ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:52

Buondì, al netto del successo della manifestazione, delle canzoni e delle classifiche, volevo fare una considerazione.

Ho guarda Sanremo per intero ieri, a pezzi i giorni scorsi; mi hanno molto colpito i promo pubblicitari dei programmi Rai. Innanzittutto la qualità con cui la Rai sta curando la comunicazione dei propri prodotti è ineccepibile, non c’è un promo che somigli ad un altro, sono accattivanti e ben fatti. La cosa che più salta agli occhi però è la VARIETA’ dell’offerta: BALLANDO e IL NOME DELLA ROSA – MONTALBANO e THE VOICE – PRESA DIRETTA e IO SONO MIA – SANREMO YOUNG e IL MONDO SULLE SPALLE – CHE TEMPO CHE FA e LA PORTA ROSSA – LA CORRIDA e MERAVIGLIE – CHE DIO CI AIUTI e I ROMANZI STORICI DI CAMILLERI – ORA O MAI PIU’ e IL COLLEGIO

Credo ce ne sia davvero per tutti i gusti, è chiaro che la Rai sfrutti l’onda di Sanremo per promuovere i propri programmi, è chiaro che non tutte le ciambelle riescono col buco e che ci sono cose da migliorare. Io però in questi giorni ho visto una carrellata di proposte variegata e interessante.



21. Cugino ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:55

Jackinobello sono d’accordo con te. Già mi fa ridere questo genere di snobismo anche quando viene da gente tipo una coppia di amici miei professori universitari che ieri sera guardava un documentario sul paraguay. Figuriamoci se viene dai fan della D’Urso o della De Filippi.

Tina la risposta alla tua domanda era già nei miei commenti di ieri, se hai letto bene. Ho scritto che dopo quattro serate le uniche canzoni che mi piacevano erano quelle di Ghemon e Mahmood, dei quali ignoravo l’esistenza fino a tre giorni fa. E sono uno che in fatto di musica ha gusti che più classici non si può, e detesto tutto quello che è rap trap prap e compagnia. Ma la canzone di Mahmood era la migliore, e lui è bravissimo, e io ieri sera l’ho anche votato. Capirai quindi non vedo proprio nessun intrallazzo, ma solo tanta bravura di Baglioni nell’aver valorizzato questi ragazzi e averli fatti conoscere a gente come me che altrimenti non li avrebbe seguiti mai.



22. Tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 11:57

SABATO ho già detto che Irama non mi è mai piaciuto ,non vedo perché tirarlo in ballo.percio fatti i cavoli tuoi e non parlare tanto per.A me piaceva la Berte .Riguardo il solito maligno Jackinobello chi non segue Sanremo non lo dice per vantarsi. NON Penso che l’altro 50%che ha seguito altro lo abbia fatto per superbia.Io non seguo Sanremo ma Pomeriggio 5 si e mi reputo molto più intelligente di te che segui Sanremo.Che poi scriverlo staccato non e’un grande delitto.Il delitto sono le scemenze scritte da te e qualche altro tuo compare che ti da ragione.



23. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:03

CUGINO ma mi prendi per scema?Allora Maria che lancia ragazzi .Ma altrimenti chi li avrebbe mai conosciuti?Vedi che sei prevenuto?Ma per p



24. Cugino ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:05

E Tina, per rispondere all’altra tua domanda, si, credo che uno come Mahmoud tra 35 anni possa ancora esserci, dipenderà da lui e dalla sua capacità di gestirsi senza perdersi. Ieri ho cercato un pò di cose di lui sul web e ho scoperto che ha una bellissima voce e un curriculum già nutrito anche come autore. E poi, oltre alla musica che è stata l’unica del Festival ad entrarmi in testa, c’è anche un testo bellissimo e profondo.
Sono felice di aver già espresso le mie preferenze ieri e nei giorni scorsi, così chiunque può verificare che non parlo solo adesso a giochi fatti. Non mi è piaciuta quasi nessuna delle canzoni pià esaltate, e non mi piaceva nessuno dei super favoriti, tipo Ultimo e Bertè, e neanche Cristicchi, se devo dire. E comunque, non capisco quale intrallazzo dovrebbe esserci dietro questa vittoria.
Semmai, sposo la polemica del bravo e penalizzato Nigiotti sull’ordine di uscita dei cantanti, quella si è proprio una vergogna.



25. Jackinobello ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:09

Non è questione di come si vuole scriverlo ma di come si scrive.
Sanremo non San Remo. Come se qualcuno scrivesse Mi lano.
Comunque tranquilla Tina che stasera torna l’Isola e tutto il suo carrozzone, programma davvero utile e di spessore! 😂



26. Cugino ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:12

Immagino che il compare di Jackinobello che scrive scemenze come lui sarei io. E poi fate un mese di polemiche per il termine “lavandara”. Almeno non meravigliatevi se poi uno pensa che lavoriate negli uffici stampa di certi personaggi, perchè è difficile trovare altre spiegazioni a questo astio permanente verso chi ha l’unica colpa di non venire qui a elevare peana per la De Filippi o la D’Urso.



27. Claudio75 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:20

SBAGLIONI il tuo Sanremo finisci qui!

Come avevo anticipato ieri, ne avremmo viste di belle e cosi è stato.
E avevo sottolineato che dovevano essere contenti che volavano solo fischi e non pomodori!

Lasciamo stare vincitori e vinti.

Sanremo va preso per quello che è.

Una manifestazione musicale che consente ai cantanti una visibilità che nella normalità del loro lavoro impiegano 6 mesi e che qui raggiungono in 5 giorni.

Un business televisivo che consente alla RAI un’ introito pubblicitario pari alla nazionale quando gioca in grandi competizioni.

Un grande evento che richiede un grande investimento.

Ma veramente credevate che poteva vincere LOREDANA BERTE O CRISTICCHI!
E’ come credere che esiste babbo NATALE!

Chi ha un po’ di sale in zucca e conoscenze aziendali sa benissimo che qualsiasi azienda, in questo caso case discografiche, non buttano soldi al vento, soprattutto in anni di carestia, dov’è il mondo musicale non viaggia più sulle vendite ma sulle piattaforme dove si scarica musica.

E’ tutto un DO UT DES.

IO DO AFFINCHE TU DIA.

Vuoi ospite VENDITTI, che a Sanremo non metterebbe piede in gara manca morto cosi lo stesso per LIGABUE, devo avere in cambio il mio cantante in gara e devo avere garanzia di posizione.

Altrimenti le giurie del qua qua che ci stanno a fare…

Volete mettere le ragazzine, in gergo dette CAMPANE, che strillano fuori dagli alberghi TI AMOOO coperte di bandane spillette e ciuffoli vari, magari in fila per entrare ad un palazzetto dello sport dalla mattina.
O le copie delle riviste patinate in odore di tiratura per le prime pagine delle ragazza misteriosa con cui il vincitore, primo o secondo che sia, si vede di nascosto..
O tour pronti in bella salsa il giro per i paesi neo latini di tre che scimmiettano il bel canto ma che sono buoni solo per i gargarismi!!

Ragazzi si chiama BUSINESS!!!!!

E cantanti come BERTE’, CRISTICCHI, O SILVESTRI, non sono in grado di garantire.

Perché ormai sono a fine carriera è il massimo è un singolo nella hit, o hanno un pubblico di nicchia che chiaramente non garantisce l’investimento.

Questo è Sanremo, questo è, e sarà, il podio!



28. Socrate ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:24

Hanno vinto il cantante e il pezzo più meritevoli, e lo dico io che mi commuovo guardando le “cariatidi” di Ora o mai più e che ascolto I Camaleonti e I Dik Dik. Non sto capendo minimamente la polemica che qualcuno cerca di montare in proposito. Nella foga di affermare che tutto ciò che esce dalla Rai è marcio si raggiungono vette inesplorate di comicità involontaria.
Di Loredana sono un grande estimatore ma il pezzo di Sanremo non mi piace nemmeno dopo cinque ascolti, a mio parere è stato molto sopravvalutato, e non capisco perchè. Non è sicuramente tra i pezzi di Loredana che resterà. Tutto questo entusiasmo andava tributato semmai quando ha portato a Sanremo pezzi realmente memorabili, eppure passati quasi sotto silenzio, come la splendida “Amici non ne ho”. La gente si risveglia sempre a scoppio ritardato.



29. wisdom ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:35

Ma perchè si deve fare sempre e per forza dietrologia su tutto? Io sono “antica inside” da sempre, lo ero già a sedici anni figuriamoci adesso. Ho scoperto che esiste una roba che di chiama “trap” solo quando è accaduta quella terribile tragedia della discoteca. Il ragazzo che ha vinto, la prima sera l’ho visto e mi sono detta “ma che roba è?!”, la seconda già mi dispiaceva meno, la terza mi piaciucchiava, e ieri sera ho fatto il tifo per lui. Alla fine mi faceva anche tenerezza, e la prima cosa che ho pensato quando ha vinto è stata “chissà come sarà orgogliosa sua madre”. Al Dopofestival ha cantato una versione stupenda di “Vieni via con me”, e tra le tante cose è pure un bellissimo ragazzo. Cristicchi scusate ma era una lagna, e il pezzo della Bertè non è nulla di speciale, non capisco tutta questa retorica. Mi voglio solo augurare che tanto astio non nasca dalle sue origini nordafricane ….



30. Claudio75 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:49

SBAGLIONI IL TUO SANREMO FINISCE QUI/2

Se al dirottatore artistico va senz’altro riconosciuto il merito di aver portato sul palco generi musicali lontano dalla Kermesse Sanremese, non va però trascurato lo spettacolo nel suo complesso.

E’ stato un Festival lungo (24 brani in gara sono troppi) e a lunghissimi tratti noioso.
Se voler sottrarlo allo spettacolo televisivo per mettere al centro la musica, si è dovuto tradurre nel vedere personaggi (RAFFAELE E BISIO) fare dei ruoli non a loro consoni, o individuare il momento più divertente in Ornella Vanoni c’è qualcosa di troppo che non va.

Sanremo non è solo musica è anche e soprattutto spettacolo.

L’omaggio a Mia Martini rasenta quasi, e sono buono, un’offesa.

Duetti molto discutibili, quello ieri sera su Tenco, rasenta la denuncia.

Il Festival è in calo degli ascolti.

Non si può parlare di crisi, per carità ma sicuramente uno spettacolo sottotono non l’ha aiutato.
Il prossimo segna i 70 anni.

E credo che la RAI voglia delle certezze, che SBAGLIONI non credo possa dare.



31. Vince! ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 12:59

Vabbè, è normale che oggi si sfoghino gli ultrà di Mediaset che sono stati costretti a tacere per una settimana.
Sanremo è fatto così, non solo su questo blog: chi non lo segue e lo disprezza ci tiene sempre di farlo sapereal mondo intero con una certa acredine. Boh…

Sinceramente penso che i due Festival di Baglioni saranno ricordati a lungo, per l’offerta musicale dei cantanti in gara e soprattutto degli ospiti. Io li rimpiangerò sicuramente.

Per me sono state due annate da incorniciare, dopo le tre mediocri edizioni di Carlo Conti, a cui va dato però il grande merito di aver scoperto, nel solo Sanremo Giovani 2015, davvero tanti talenti: Mahmood, Gabbani, Ermal Meta e Irama.



32. wisdom ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:05

Vince! infatti, e hai detto niente! Per me i tre Festival di Conti sono stati i migliori che ricordi.



33. Sabato ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:11

Osservo: la Rai è spesso oggetto di critiche, spesso ingiuste e strumentali, ma è oggettivo il fatto che la sua offerta sia ampia e variegata e che chiunque possa trovare pane per i propri denti. Ti dirò di più: spesso ci si abbandona all’esterofilia, ma vi assicuro che la Rai non sfigura nel confronto con le TV di Stato di altri Paesi europei considerati più avanzati dal punto di vista culturale e sociopolitico.

Tina, hai davvero un brutto atteggiamento, lasciatelo dire! Non ho mai affermato che a te piaccia Irama (non sono informato sui tuoi gusti e sinceramente non mi interessano particolarmente): ho citato Irama quale altro esempio di giovane in gara. Perché proprio lui? Perché Mahmood è un ex concorrente di X Factor, allora ho citato l’ex concorrente di Amici in gara a Sanremo (quello più ambizioso: sulla vittoria di Einar e Federica Carta non avrebbe scommesso nessuno).



34. MARCELLO79 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:16

CIAO WISDOM, ti posso assicurare che le origini nordafricane nulla hanno a che vedere con le preferenze di molti, soprattutto con le mie. Sono d’accordo con te, la canzone di CRISTICCHI era la solita lagna, quella de IL VOLO l’ennesimo brano acchiappa pubblico che stavolta non ha reso come in passato, ma il brano della BERTE’ l’ho trovato stupendo, sin dalla prima sera. L’arrangiamento, la musica, l’interpretazione, nulla stonava con la sua presenza a SANREMO.
E tra i tre saliti in vetta, MAMHOOD era il mio preferito. Ma vogliamo parlare di ULTIMO, la cui canzone era veramente inascoltabile?
@SOCRATE: la gente si risveglia sempre a scoppio ritardato, è vero, ma non è il mio caso. Io adoro LOREDANA da sempre e diciamo anche che i suoi pezzi memorabili non sono passati per la riviera ligure, piuttosto per l’ARENA DI VERONA con il FESTIVALBAR o altre manifestazioni. COSA TI ASPETTI DA ME è un pezzo che mi ha rapito dal primo ascolto, ma concordo che anche altri brani con cui la bravissima cantautrice calabrese si è presentata al FESTIVAL fossero di grande spessore e bellezza. Tu hai citato “AMICI NON NE HO” che la rilanciò nel 1994, ma io amo ricordare “RE” del 1986, scritto dai fratelli MANGO, con quell’arrangiamento rock stupendo, un pezzo che non smetterò mai di amare, ma che, come giustamente hai fatto osservare, è passato troppo sotto silenzio, in sordina.



35. Claudio75 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:18

@wisdom

Probabilmente il pezzo cantato al Dopofestival sarà sicuramente un capolavoro e un’interpretazione fantastica, non l ho metto in dubbio.
E’ un ragazzo carino e non di poco.

Ma in gara c’era un altro brano.

Non discuto su chi ha vinto o non vinto Sanremo semplicemente perché come ho spiegato va preso per quello che è.

Poi sarà il tempo che ci dirà chi a vinto.

Nessuno ricorda i trionfatori di Sanremo 1997 ma tutti ricordano PATTY PRAVO con E DIMMI CHE NON VUOI MORIRE…

Non c’è nessuna dietrologia.

Che le case discografiche facciano da padrona e’ un dato di fatto.
Chiedi ad Iva Zanicchi sulla vittoria di ELISA a scapito di GIORGIA che portava un pezzo da paura come DI SOLE E DI AZZURRO.
Oppure come esce fuori la vittoria degli AVION TRAVEL..
Lo stesso MIKE BONGIORNO ammise che ” ci avevano detto di…”

Anche perché come si spiega che da mesi girava il nome di ULTIMO e lo scorso anno di MORO E META, pur non conoscendo il brano che portavano in gara…

..Sono solo canzonette va bene cosi :-)!



36. Claudio75 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:33

Tranquilli…MERCOLEDI arriva presto!

ARRIVEDOORCI!!!!



37. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:36

Claudio75: hai ricordato un festival molto particolare (l’ultimo che ho seguito). Gli Avion Travel vinsero davanti a Irene Grandi con “la tua ragazza sempre”. Ultimo Sanremo che ho seguito perché poi schifato da come fosse pilotato l’esito finale della competizione, ho appunto smesso di seguirlo. all’epoca la vittoria fu assegnata dalla giuria tecnica composta da pochi “esperti” mentre nel televoto era chiarissima la vittoria di Irene Grandi…. I pochi “eletti” avevano deciso che dovevano vincere loro.



38. Nina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:40

Credo che i giornalisti abbiano davvero penalizzato Ultimo. Non si spiegherebbe altrimenti la vittoria di mamood.



39. wisdom ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:56

Claudio non mi riferivo strettamente al tuo commento, ma al pandemonio che sta venendo fuori in generale, compreso lo sbrocco di Ultimo (che anche a me non piaceva per nulla Marcello!). Vedo che anche tu sei un cultore di Sanremo come me, e i tuoi spunti di riflessione sono talmente tanti che mi verrebbe voglia di rispondere a tutti e parlare di mille cose e mille ricordi ma mi conterrò …. ;)
La formula perfetta per trovare il vincitore ideale è difficile, molto difficile, se dai un peso eccessivo alle giurie di qualità vengono fuori vincitori come gli Avion Travel, se sposti il peso sul televoto vincono obbrobri …. Per me, il vincitore perfetto è stato Gabbani due anni fa, credo sia stato l’unico caso nella storia del Festival dove il brano vincitore è stato anche il più amato da pubblico e critica ed è diventato un successo internazionale. Anche per questo vorrei rivedere Carlo Conti il prossimo anno.
I vincitori del 1997 se li ricordano tutti, nessuno è mai stato più citato e ricordato di loro!! ;))) Va detto che l’edizione di quell’anno fu pienissima di pezzi memorabili, sia tra i Campioni sia tra le giovani proposte, e divenuti poi successi indimenticati, persino tra i brani eliminati.
Lo strapotere delle case discografiche certo, c’era e c’è, ma il brano di Elisa era bello quanto quello di Giorgia, diciamo che arrivarono comunque primi due i brani più belli di quell’edizione, è già molto.



40. wisdom ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:59

Marcello anche a me Ultimo non piaceva per nulla. Ho sentito proprio in questo momento al Tg che Salvini ha avuto da ridire sulla vittoria di Mahmoud e ha scritto in un tweet che doveva vincere Ultimo …. io sono senza parole. Leggo di controrisposte della Boldrini, ed ecco che tutto già è finito in caciara politica. Ma perchè, dico io? Tra l’altro, questo ragazzo è italianissimo, e ha lo stesso accento del nord di Salvini … vabbè, vado a pranzo che è meglio …



41. Claudio75 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 14:02

@paolo76

per non parlare dell’edizione che grida ancora vendetta, atroce vendetta!!

ANNO 2006

Primo Classificato:

Povia Vorrei avere il becco

SECONDO CLASSIFICATO

NOMADI con DOVE SI VA…



42. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 14:09

Claudio75: esatto!!! Anche se le canzoni di quella edizione le sentìi solo dopo la fine, avendo appunto smesso di seguirlo….



43. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 14:57

Allora CLAUDIO75 ho ragione io quando ho detto ieri a CUGINO che gli intrallazzi non esistono solo a AMICI.vorrei sentire lui adesso come risponderebbe.Jackinobello sono tranquilla proprio perché stasera mi godrà alla faccia tua L’ISOLA. Fazio lo lascio tutto a te e agli intellettuali del blog.Io sono solo una povera scema.



44. PAOLO76 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 15:00

Tina: fammi spazio… Sul carro dei poveri scemi salgo anche io, visto ce stasera me la gusterò anche io….



45. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 15:01

CUGINO se ci sei batti un colpo e rispondi alla mia domanda 23.Se ne hai le p……..



46. tina ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 15:46

Ho sentito adesso CRISTICCHI. e poi mi venite a parlare di un certo MAMOUD del cavolo che tutti stanno trattando come Dio in terra.Che schifo.E tanti hanno il coraggio di denigrare AMICI.Ma almeno stessero zitti.



47. MARCELLO79 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 15:50

Nessuno parla del fatto che VERISSIMO, nonostante il suo diretto concorrente LIORNI andasse in diretta da SANREMO e trattasse, ovviamente, del FESTIVAL, è riuscito a mantenere la leadership del Sabato pomeriggio?



48. Sabato ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 15:59

Le polemica voluta da Ultimo (che ha twittato “al televoto ho quadruplicato Mahmood”, per poi cancellare tutto) è ridicola ed infantile. Il regolamento di Sanremo è noto da mesi: se Ultimo non condivideva la composizione del voto, avrebbe dovuto rinunciare alla propria partecipazione. Se partecipi, accetti anche l’eventualità di perdere il primo posto per un soffio, a causa di un voto che ti penalizza. Frignare dopo la proclamazione del vincitore è poco serio.
A me la canzone di Ultimo non dispiace, ma la sua presunzione di meritare la vittoria è ridicola: ricordo che sta rosicando per un secondo posto (un ottimo piazzamento!), che l’ha premiato davanti ad artisti più meritevoli sia per la canzone che hanno presentato sia, volendo, per la loro carriera e storia personale (la grande Patty Pravo ha accettato il suo 21esimo posto senza fiatare).



49. Andrea ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 16:04

@tina aspettami ci sono anch’io Stasera. Io che la cultura vera la conosco e molto anche, uso la tv per svago e quindi, stasera Isola e non falso radical chic di Fazio. Chissà se il re del nulla stasera ricorda le foibe? Ah no L hanno è stata messa in atto dai comunisti e quindi tolta dai libri di scuola e dalle trasmissioni condotte dai faziosi. @tina, non scrivere mai più che sei una cretina, se questo blog avesse più Tine e meno cavalli bendati, saremmo quasi al traguardo.



50. Socrate ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 16:28

Andrea e il traguardo quale sarebbe, per curiosità? Far sopravvivere solo mediaset? Comunque non so di quale cultura tu ti ritenga portatore e depositario, ma non ho mai conosciuto in vita mia un ricercatore o un docente unversitario che guardi l’Isola o la D’Urso o la De Filippi.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.