26
ottobre

Antonella Clerici a DM: «Portobello è la mamma di tutte le televisioni. Sono convinta di perdere con Maria. Io ed Elisa Isoardi ci siamo sentite dopo la polemica»

Antonella Clerici

Antonella Clerici

Antonella Clerici è più che mai concentrata. Manca poco al debutto di Portobello (domani, ore 20.35 Rai1), momento tanto atteso quanto delicato. Antonella si confronterà con il programma da cui “tutto deriva” andando ad occupare la non facile collocazione del sabato sera. Per questo non vuole distrazioni e cerca di mettere a tacere ogni polemica. Come quelle sullo stop a Maria De Filippi a Vieni da Me e quella, che la riguarda direttamente, con Elisa Isoardi. DavideMaggio.it non poteva però non stuzzicarla. Ecco cosa ci ha detto.

Antonella, perchè riproporre oggi, a 31 anni di distanza, Portobello?

Ma perchè Portobello è stata la mamma di tutte le televisioni. Tutto il palinsesto di oggi deriva da lì. Poteva esser fatto anche molto prima, probabilmente non ci sono state le possibilità di farlo. Io ti posso dire che quando me l’hanno proposto ho detto subito “sì” perchè è un format che contiene tanti format e soprattutto è fatto con la pancia, con il cuore della gente ed è questo quello che amo di più fare. I people show sono i programmi che mi piacciono di più. Se tu pensi a Chi l’ha Visto?, Carramba, C’è Posta Per Te, Uomini e Donne, tutto deriva da Portobello. Allora tu potresti dire: “perchè riproporre Portobello?”. Perchè c’è tanto di queste cose e magari nelle altre trasmissioni ce n’è solo una. Noi giochiamo molto sul ritmo, sul fatto che grazie a questi voltapagina tu puoi trovare dentro contemporaneamente tutte insieme le stesse trasmissioni che in genere vedi durante la settimana.

I diritti di Portobello appartenevano a Corima, società della moglie di Corrado. Perchè, visto che il programma è patrimonio Rai, produce Banijay e non la Rai, a limite con Corima?

Io non ne ho idea. Non so rispondere a questa domanda perchè sono cose legate a questioni di diritti. Io ho un contratto con la Rai e seguo quello che mi dice.

Tu a quale rubrica di Portobello avresti partecipato?

Questa è una bella domanda, sicuramente avrei inventato qualcosa. Non sono una collezionista, quindi non ho quelle collezioni per cui ho bisogno di pezzi strani, i “Fiori d’arancio” no perchè insomma non ho mai avuto questo problema, “Dove sei?” nemmeno, non ho mai avuto necessità di trovare qualcuno. Qualche invenzione strampalata sì, quando vedo che arriva qualche inventore, noi ne abbiamo diversi, mi diverto molto.

Vista la presenza di tante rubriche, cosa succede se una rubrica va male? La togliete?

Questo non te lo so dire. Io non penso sia un problema di rubriche. Non è così a compartimenti stagni cioè i voltapagina non sono così settari. Esistono delle storie per cui alcune appassioneranno di più il pubblico a casa, altre di meno, alcune saranno più veloci, perchè richiedono un ritmo più veloce, alcune saranno un pochino più articolate. Io penso che il programma devi giudicarlo nel suo complesso, quindi la gente o l’accetterà e l’amerà o non lo farà.

Teodoli in conferenza stampa (qui tutte le dichiarazioni) ha detto che gli ascolti saranno buoni.

L’ha detto Teodoli, io non l’ho detto. E’ inutile che ci trinceriamo dietro agli scudi, abbiamo un competitor che sta quasi al 30 di share, quindi è molto complicato e comunque siamo vecchi ma nuovi, soprattutto nuovi a presidiare il sabato sera con un programma di grande continuità, soprattutto nella stagione invernale. E’ chiaro che spero di erodere quell’ascolto a Maria, ma assolutamente sono convinta di perdere. Questo è certo.

A proposito di Maria De Filippi, lunedì doveva essere ospite, con un suo intervento registrato, a Vieni da Me.

L’ho letto sul web.

Si dice che alla base di questo stop ci sia la volontà di non dar fastidio a Portobello. In questo senso la presenza di Maria su Rai1, proprio in questa settimana, non sarebbe stata ritenuta opportuna. Tu che ne pensi?

Io non so niente di questa cosa, ti devo dire la verità, l’ho letta anch’io sul web e non penso niente. Penso che comunque andrà certamente in onda, se c’è questo contributo.

Tu, dal tuo punto di vista l’avresti mandato?

Obiettivamente non ho un giudizio in merito alla cosa anche perchè, come dire, si innescano evidentemente delle polemiche sia con la Balivo e sia con Maria De Filippi. In questo momento vorrei evitare polemiche, io sono per la pax televisiva sempre. Poi è giusto che ci siano delle logiche dall’alto, di rapporti, di prestiti e cose, ci sono stati altri casi nei quali non entro nel merito.

Vuoi la pax televisiva, ma non posso non chiederti una cosa: il tuo ruolo da consulente a La Prova del Cuoco, in cosa consiste? Se io vedo il tuo nome in ogni puntata in apertura del programma e leggo un’intervista come quella mi chiedo: perchè?

La consulenza non è una presenza autorale. Non è che decido io il programma, io posso dare dei consigli però questi consigli possono essere ascoltati o meno, com’è giusto che sia. Onori e oneri e responsabilità vanno al conduttore e agli autori.

Sono consigli dati a monte?

Sì sono consigli dati a monte anche se io ci tengo sempre a precisarlo perchè su queste cose si innescano delle polemiche soprattutto con la conduttrice, con cui invece io ho sempre un rapporto ottimo. Mi dispiace che si pensi il contrario. Ho detto delle cose con il cuore, anche perchè lo ritenevo opportuno ma non volevo creare polemiche nè altro, anzi. Con Elisa ci parlo sempre.

L’hai chiamata dopo il post su Instagram?

Ci siamo sentite, ci sentiamo spesso e siamo in ottimi rapporti quindi mi dispiace. Onestamente mi dispiace se si è creato questo caos. Dovevo forse prevederlo, ma io sono una appunto che parla di getto e dico le cose che penso.

Per finire, dicci una storia un po’ insolita che vedremo a Portobello?

Non te la posso raccontare, mi dispiace ma non posso dare vantaggi alla concorrenza.



Articoli che potrebbero interessarti


Elisa Isoardi
Elisa Isoardi a DM: «A La Prova del Cuoco non sarò sola. Nessuno mi tratta diversamente ora»


DM live 24 25 Settembre 2011
DM LIVE24: 25 SETTEMBRE 2011. TV TALK, FERRARA A BERNARDINI: SPERO LA INTERCETTINO MENTRE RIDE CON QUALCHE PUTTANA


Elisa Isoardi
Volano coltelli tra Antonella Clerici ed Elisa Isoardi per La Prova del Cuoco


Elisa Isoardi - La Prova del Cuoco
Elisa Isoardi mostra e commenta la scaletta della prima de La Prova del Cuoco a DavideMaggio.it (ospite Caterina Balivo)

2 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

26 ottobre 2018 alle 16:56

@davidemaggio
Il format è ancora di Corìma che ha ceduto per un periodo i diritti a Magnolia per produrlo in Rai come ha fatto per la Corrida.



2. emy ha scritto:

26 ottobre 2018 alle 17:41

Ogni sacro santa volta che la clerici va in onda contro Maria ripete sempre la stessa storia:” sono sicuro di perdere contro Maria”. Ormai è il suo marchio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.