24
ottobre

Volano coltelli tra Antonella Clerici ed Elisa Isoardi per La Prova del Cuoco

Elisa Isoardi

Una replica in punta di fioretto. Anzi, di forchetta visto che di cucina si parla. A formularla è stata , che ha risposto a distanza alle critiche espresse da Antonella Clerici alla nuova gestione de , definita – senza troppi giri di parole – “sbagliata“. Sul suo profilo Instagram, la conduttrice piemontese ha fatto valere le proprie ragioni, ricordando che l’ex padrona di casa è ancora oggi consulente del cooking show “con tanto di firma in testa del programma“.

A lanciare per prima il sasso è stata Antonellina, la quale si è espressa così in merito al calo di ascolti accusato dal programma rispetto alle precedenti edizioni:

No, non è fisiologico. Dipende da una gestione sbagliata. A prescindere da chi lo conduce, questo è un programma che vive di dettagli. È stato un errore cambiarlo totalmente, eliminando tutti i volti a cui gli spettatori erano affezionati”.

Le parole della Clerici hanno ovviamente suscitato scalpore e così Elisa Isoardi si è sentita in dovere di esprimere alcune puntigliose precisazioni sul proprio profilo Instagram.

Colgo l’occasione per precisare che la Prova del Cuoco non è ‘cambiata totalmente’ come è stato dichiarato, il programma quest’anno ha la durata di due ore anziché un’ora e mezza. Lavorando sodo abbiamo cercato di proporre alcune piccole novità dedicate alla conoscenza del prodotto, rimanendo in cucina senza trasformare l’identità di una trasmissione monotematica (lo dice la parola stessa) si è mantenuta la gara dei cuochi, un format dell BBC acquistato da RAI ben 18 anni fa quando Antonellina iniziò il suo brillante percorso. Abbiamo inoltre chiamato TUTTI i cuochi delle scorse edizioni perché non è mia abitudine lasciare a casa le persone che hanno contribuito al successo di un programma. Detto questo, alcuni cuochi hanno declinato l’invito, altri li vedete già in cucina da noi, altri ancora entreranno nelle prossime settimane. Farò insegnamento della dichiarazione fatta da Antonella Clerici all’autorevole rivista televisiva TV Sorrisi e Canzoni (domani in edicola) in quanto consulente con tanto di firma in testa del programma la Prova del Cuoco. Non cambio l’idea che ho di lei, per me rimane una maestra, una grande conduttrice. Un abbraccio ❤️

ha scritto la Isoardi. Se da una parte è vero che la nuova gestione ha portato alcune mirate ma sostanziose novità, è altrettanto vero – come ha fatto notare la conduttrice piemontese – che la Clerici è ancora oggi consulente del programma. Proprio ai nostri microfoni, Antonellina aveva infatti spiegato di voler rimanere, restando così a disposizione della collega subentrata al suo posto.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici
Antonella Clerici a DM: «Portobello è la mamma di tutte le televisioni. Sono convinta di perdere con Maria. Io ed Elisa Isoardi ci siamo sentite dopo la polemica»


DM live 24 25 Settembre 2011
DM LIVE24: 25 SETTEMBRE 2011. TV TALK, FERRARA A BERNARDINI: SPERO LA INTERCETTINO MENTRE RIDE CON QUALCHE PUTTANA


DM Live24 24 Aprile 2011
DM LIVE24: 24 APRILE 2011. BUONA PASQUA A TUTTI.


Elisa Isoardi
LINEA VERDE: OTTIMI ASCOLTI MA SCARSA VISIBILITA’ PER ELISA ISOARDI.

12 Commenti dei lettori »

1. Drew ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 11:17

Allora, non vado pazzo per la nuova Preova del cuoco, ma anche la versione original ultimamente sapeva di arrancato e già visto, un cambiamento ci voleva e dalla prima puntata ad oggi qualche miglioramento l’ho notato. La Isoardi non ispira simpatia d’acchito, vero, ma non la trovo così pessima da renderla la causa degli ascolti tutt’altro che brillanti. Molte cose andrebbero riviste, come il coconduttore ancora inutile che se non altro si è liberato della cartelletta.

Non fatico a credere che alcuni vecchi volti abbiano declinato l’invito a tornare

La Clerici comunque in quanto consulente e autrice potrebbe combattere i cambiamenti dall’interno invece di sollevare polveroni con la finta aria di chi non vuole farlo. Piuttosto mi concentrerei sulla sua prossima avventura prime time che sulla carta non mi sembra più vincente dei risultati mediocri ottenuti negli ultimi anni in prime time. Ribadisco che avrebbe fatto meglio intanto a mantenersi al timone della Prova del Cuoco in attesa di incassare un vero successo in altri ambiti

Buona parte del pubblico per me guardava il programma per la Clerici e il suo stile, andata via lei hanno smesso di guardare il programma, molti altri conduttori avrebbero incontrato le stesse difficoltà



2. Miko ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 11:44

C’erano 200 conduttrici perfette per la Prova del cuoco, sono andati a prendere quella più inadatta, gelida, snob e fighetta al contrario della trasmissione che invece ha sempre avuto un atmosfera calorosa, casereccia e popolare, anche la scenografia (a mio avviso importantissima per la riuscita di un programma) quest’anno è bruttissima: colori spenti e freddi, sembra un ufficio con due cucine ai lati, erano molto meglio quelle delle prime edizioni di Stefania Conti, perfettamente in linea con il programma: colori accesi e caldi, piene di dettagli e con quel giusto tocco naif.



3. alessandro ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 11:49

disse Oscar Wiklde :Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli.”
E questa frase e’ ad hoc per i programmi tv

Detto cio’ non capisco perche’ non si lavino i panni sporchi in casa propria senza sollevare tutto questo polverone.
Secondo me ci sono stati pochi cambiamenti e qualcuno e’ anche buoino



4. wisdom ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 12:20

Drew concordo con tutto quello che hai scritto, e son contenta di vedere ogni tanto un’opinione ragionata sulla Isoardi e la nuova PdC.
Negli ultimi tempi la trasmissione della Clerici era diventata secondo me inguardabile, un carrozzone raffazzonato senza capo nè coda, con troppo di tutto. Urgeva un cambiamento radicale. Ma lei aveva comunque un suo pubblico fidelizzato e una sua impronta molto personale, e non era facile ricominciare da capo. Poi forse due ore sono troppe, pensiamo al precedente della Parodi quando è passata dai pochi minuti di Cotto e Mangiato alla durata extralarge su La7.



5. Endi ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 14:55

Secondo me il calo di ascolti era più che prevedibile: il format ormai è usurpato, gare di cuochi e ricette le si trovano su tutti i canali ad ogni ora.. l’altro giorno a ‘detto fatto’ c’era una gara tra cuochi simile alla pdc, giro su geo e pure lì si cucina, per non parlare di la7 real time, Sky, i blog di cucina, YouTube, i Tg, ecc. La cucina è ovunque ormai.
La Isoardi a questo punto, invece che tornare al vecchio sistema che ormai non funzionava più anche con la clerici, dovrebbe sperimentare e cercare qualcosa di innovativo… nuove rubriche, piccoli format, e non le solite ricettine una dietro l’altra che non attirano più nessuno.



6. pietrgaf ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 15:42

Vorrei far notare che anche Forum dura 2 ore, eppure ieri ha fatto il 19,1% e anche I Fatti Vostri dura 2 ore e ieri ha fatto il 10% nella seconda parte.
La Daniele dura 1 ora e mezza e passa la palla alla Isoardi con il 15% di share… se gli ascolti poi calano di chi è la colpa?



7. RoXy ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 16:03

La Isoardi è davvero pessima alla conduzione. E’ continuamente agitata, gesticola in modo esagerato, alle volte non si accorge di chi le sta accanto che rischia di prendersi un malrovescio da lei. Poi parla continuamente, non da il tempo di rispondere o addirittura anticipa la risposta mimandola con le labbra. Fa continuamente una serie di sorrisi falsissimi per mascherare il suo disagio, da ordini manco stesse dirigendo il traffico nelle ore di punta, ed è sempre pronta ad accusare chiunque per ogni minimo errore o contrattempo che le si presenta davanti. Paradossalmente anzichè nasconderlo, finisce per esaltarlo, creando continuamente situazioni al limite del gelo e dell’imbarazzo.
Insomma, bocciata a pieni voti.



8. francesco ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 18:09

La Clerici pensasse ai suoi flop in prima serata, la Prova del Cuoco era in calo già quando c’era ancora lei al timone e perdeva sempre il confronto con Forum.



9. tina ha scritto:

24 ottobre 2018 alle 18:43

Programmi di cucina ovunque.Isoardi antipaticissima.Programma che già arranca va con la Clerici che furbescamente ha dato forfait.Volete altri motivi per questo flop?



10. Vattelalbicocca ha scritto:

25 ottobre 2018 alle 08:12

Fare da consulente vuol dire semplicemente starsene a casa a fare un caxxo per qualche mese e rispondere al telefono ai tuoi ex-colleghi. Lo fece pure mio padre quando andò in pensione.



11. Wisdom ha scritto:

25 ottobre 2018 alle 10:32

Pietrgaf scusa ma che c’entrano i programmi che citi? Si sta parlando di un programma di cucina! Programmi che durano due ore e più (anche molto di più) ce ne è in quantità in tv, programmi di cucina che durino due ore non ce ne è e non ce ne è mai stati, pensi sia un caso? Quando a La7 hanno tentato con la Parodi di fare un programma così lungo hanno floppato sonoramente, nonostante I Menu di Benedetta sia un format gradevolissimo che io ancora guardo su La7D.

Per un programma di cucina lo slot perfetto è di mezzora come fanno su Alice, o addirittura più breve, come fu all’inizio per Cotto e Mangiato, o pillole vere e proprie come sta facendo adesso La7D con Honestly Good di Csaba dalla Zorza.



12. Wisdom ha scritto:

25 ottobre 2018 alle 10:59

E a proposito di conduttrici di programmi di cucina, segnalo che in questo periodo, zitta zitta, Csaba Dalla Zorza sta andando in onda in contemporanea su tre network diversi con tre diversi programmi …. L’understatement a volte paga, per fortuna.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.