18
settembre

Barbara D’Urso a Cartabianca, la Rai: «Nessun blocco, solo un rinvio». Ma arriva la frecciata della conduttrice

Barbara D'Urso

Nessun blocco nei confronti di , ma solo un rinvio. Dopo le polemiche divampate per la saltata partecipazione della conduttrice Mediaset al talk show Cartabianca in onda stasera, la stessa Rai ha cercato di calmare le acque specificando in una nota che l’ospitata è stata rinviata per “considerazioni editoriali” non meglio specificate. L’azienda di Viale Mazzini ha inoltre fatto sapere che alla D’Urso era stato proposto di rimandare l’intervista concordata da tempo.

Nessun blocco nei confronti di Barbara D’Urso, che avrebbe dovuto partecipare questa sera alla puntata di #cartabianca condotta da Bianca Berlinguer. Semplicemente un rinvio dovuto a una valutazione aziendale dettata da considerazioni editoriali. Tanto che alla signora D’Urso è stato proposto di rinviare l’intervista a una delle prossime puntate

si legge in un comunicato Rai. L’atteggiamento del servizio pubblico risulta poco giustificato (vorremmo capire quali considerazioni editoriali dell’ultimo minuto lo hanno motivato), tuttavia la conduttrice Mediaset – che lo aveva reso noto sui social – avrebbe potuto specificare (o potrebbe smentire) di aver ricevuto una proposta di rinvio da Viale Mazzini.

Diversamente, la primadonna di Pomeriggio Cinque ha riservato una frecciata alla Rai nell’odierna diretta su Canale5, quasi a corredo dello sfogo lanciato poco prima in rete. Parlando con Pierluigi Diaco, che le ricordava il nomignolo attribuitole da Dagospia (“Barbarie D’Urso”), la conduttrice ha affermato:

Sono una Barbara nel carattere nel temperamento che va fermata e a volte va anche censurata, evidentemente. Non da Mediaset, naturalmente, qui non mi censura mai nessuno! Non si permetterebbero mai“.

Difficile non vederci un riferimento indiretto al caso Cartabianca. Nel suo programma, Carmelita ha ribadito di non aver ricevuto giustificazioni da parte della Rai (se non attraverso una telefonata della Berlinguer) ed ha comunicato che la giornalista Myrta Merlino, nel frattempo, le aveva offerto di intervenire domani su La7. Invito però declinato dalla stessa D’Urso, la quale ha affermato di non voler alimentare ulteriormente la polemica. Cosa che, implicitamente, è comunque avvenuta, vista l’eco suscitata dalla notizia.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso sgradita in Rai: «Hanno annullato la mia ospitata a Cartabianca di stasera»


Pomeriggio Cinque
Pomeriggio Cinque: «Si fece una pugn*tta per telefono», il dettaglio imbarazza Barbara D’Urso – Video


Cartabianca, Vittorio Sgarbi vs Mario Giordano.
Cartabianca, Sgarbi vs Giordano: «Sei una testa di caz*o. Stai zitto oca». Berlinguer infuriata col critico: «La butto fuori!» – Video


Chef Rubio
Cartabianca, Chef Rubio si improvvisa opinionista politico (e la spara grossa): «Col Decreto Salvini c’è l’Apartheid, è evidente»

4 Commenti dei lettori »

1. vicky ha scritto:

18 settembre 2018 alle 20:45

ma chi ti censura? A mediaset puoi essere conduttrice ma in RAI ? Non hanno fari per coprire le tue rughe del collo



2. RoXy ha scritto:

18 settembre 2018 alle 21:14

La sua ospitata poteva dare fastidio solo ed unicamente alla Mafia De Fillippi, onde per cui la censura, se censura vi è stata, è stata voluta da cotante mani o meglio… i tantacoloni di Mau-Vizio visto che spadroneggia in Rai come a Mediaset con gran disinvoltura.



3. Patrick ha scritto:

19 settembre 2018 alle 02:51

Roxy, vedo che anche oggi non hai preso le pastiglie. Stai delirando, dici cose senza senso, te ne rendi conto vero?



4. IlGrandeCacciucco ha scritto:

19 settembre 2018 alle 12:41

Eh certo, lei le polemiche non le vuole alimentare mai, figurati. Se il suo ego fosse commestibile ci si sfamerebbe tutta l’Africa.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.