13
giugno

Palinsesti Rai 2018-2019 approvati in Cda: le novità

Alberto Angela

Alberto Angela passa a Rai1, a Domenica In arriva Mara Venier, Marco Liorni approda al sabato pomeriggio. Approvati i palinsesti Rai1 2018-2019. Il via libera è arrivato oggi dal CdA di Viale Mazzini, ormai prossimo alla scadenza. Ecco le principali novità della prossima stagione tv.

Alberto Angela lascerà Rai3 e passerà a Rai1 con il suo Ulisse nel prime time del sabato. Poi, terminato il ciclo di puntate del divulgatore scientifico, arriverà Antonella Clerici con Portobello. Mara Venier assumerà la guida della prima parte di Domenica In; il segmento finale sarà invece curato da Cristina Parodi. Marco Liorni, sfrattato da La Vita in Diretta, condurrà un programma nel sabato pomeriggio di Rai1. Ad Uno Mattina in Famiglia, la confermata Ingrid Muccitelli dovrebbe essere affiancata da Luca Rosini, che prenderà il posto di Timperi.

Nel daytime, si allungheranno di mezz’ora Storie Italiane e La Prova del Cuoco con Elisa Isoardi (sparirà quindi Buono a Sapersi). Confermato dal Cda l’arrivo di Caterina Balino nel pomeriggio di Rai1. La conduttrice campana lascerà Detto Fatto, su Rai2, nelle mani di Bianca Guaccero. Via libera anche alla coppia Tiberio Timperi-Francesca Fialdini, alla guida de La Vita in Diretta. Nel prime time del mercoledì, su Rai1 arriverà la Champions e il dopo partita sarà affidato a Paola Ferrari e Alberto Rimedio. Porte aperte, infine, per Fiorello: i palinsesti prevedono per lui uno show in prima serata tra novembre e dicembre.

Licia Colò rientrerà dopo anni nel servizio pubblico ed approderà su Rai2 con Niagara, nel prime time del lunedì nella collocazione che fu di Voyager. Sempre per il prime time della seconda rete, confermati Nemo e Pechino Express, che quest’anno esplorerà l’Africa. Confermata poi l’anticipazione di Davidemaggio.it: Gabriele Corsi ed Andrea Delogu saranno i protagonisti del sabato pomeriggio con il nuovo Quelli che il calcio – Serie B. Alla domenica, il programma verrà condotto nella versione tradizionale sempre da Luca e Paolo. In arrivo anche una striscia mattutina da Radio2.

Serena Dandini tornerà in tv, su Rai3, dove condurrà – al giovedì – un ciclo di quattro numeri de Le tv delle ragazze – Trent’anni dopo. Sempre sulla terza rete, il vuoto lasciato al sabato da Alberto Angela dovrebbe essere colmato da Il Borgo dei Borghi. Sul canale diretto da Stefano Coletta debutterà, dopo una serie di slittamenti, I Topi, la mini-fiction di Antonio Albanese. Confermata, nel prime time del martedì, Bianca Berlinguer con Carta Bianca. Lucia Annunziata, invece, allungherà le mani su Rai3 ed otterrà – oltre all’appuntamento domenicale con In mezz’ora – una seconda serata dedicata alla politica estera. Su Rai3 tornerà infine Andrea Vianello, che lascerà Rai1 (di cui è stato vicedirettore) per occuparsi di sport nella seconda serata del venerdì.



Articoli che potrebbero interessarti


Mara Venier - Domenica In
Pagelle TV della Settimana (10-16/09/2018)


Tv 2000 - 8
Tv2000, palinsesti 2018/2019. Debutta Joe Bastianich, Paola Saluzzi al pomeriggio, Licia Colò si divide con Rai2


Alessandro Greco
Rai 1, stagione 2018/2019: chi entra e chi esce


Alberto Angela
Autunno 2018, il sabato sera di Rai 1 ad Alberto Angela e Antonella Clerici

11 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

13 giugno 2018 alle 17:57

😲 😲 😲 Noooooooooo!!!!!!!!!! Non è possibile, è un”allucinazione!
Un altro programma per Gabriele Corsi ??? 👎 👎 👎



2. RoXy ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:02

Ma quant’è brutto Alberto Angela? Soltato dei disturbati psichiatrici possono considerarlo un sex symbol.



3. fede220490 ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:08

2 ore di Prova del Cuoco per la Isoardi?! Strada sempre più in salita per lei, dovrà stare davvero attenta a come riempirà la trasmissione. Ho letto che ha portato con sè un autore da Buono a sapersi, cambiando in parte il gruppo autorale storico: vedremo cosa sapranno fare e speriamo che conservino il DNA della trasmissione.



4. aleimpe ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:36

Fazio, solo di domenica ?



5. XxdanyxX ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:39

Mai e poi mai capirò le scelte autodistruttive del Servizio Pubblico che continua a togliere talenti da Rai3 per farli passare a Rai1, giustificando l’impresa come una possibilità di aumentare gli ascolti, peccato che questi ascolti non siano abbastanza alti da compensare la perdita di ascolti di Rai3.



6. Dado ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:41

Chi condurrà il Festival di Sanremo 2019?



7. Dado ha scritto:

13 giugno 2018 alle 18:42

Chi condurrà il Festival di Sanremo 2019? Grazie



8. aaaaa ha scritto:

14 giugno 2018 alle 01:24

Baglioni?



9. Pongo&Peggy ha scritto:

14 giugno 2018 alle 09:56

Volendo far tornare la Venier le dovevano affidare la VID in coppia con Liorni, li avrei visti molto bene insieme. Per me la coppia Fialdini Timperi non funzionerà, almeno non quanto spera la Rai. La domenica pomeriggio di caciarume ce n’era già a sufficienza, l’unica che poteva dare una svolta era la Clerici.

Insistere con l’intrattenimento salottiero il sabato pomeriggio quando sono anni e anni che tutti i tentativi in questo senso falliscono miseramente ….. mah. Io avrei piuttosto allungato Linea Blu (uno dei migliori prodotti Rai di sempre), anche trasmettendo repliche degli anni passati. E poi avrei puntato su film, telefilm, fiction. Comunque mi auguro tutto il meglio per Liorni, anche se non sarà facile.



10. Miko ha scritto:

14 giugno 2018 alle 10:39

Ma se al primo pomeriggio dopo il TG arriverà Il paradiso delle signore in versione soap quotidiana, alla Vita in diretta ci saranno la Fialdini e Timperi, ed il sabato pomeriggio ci sarà Liorni (retrocessione bella e buona la sua tra l’altro), la Balivo che spazio avrà? Le previsioni del tempo?



11. marco ha scritto:

14 giugno 2018 alle 17:22

confermato insinna all’eredità?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.