9
maggio

Palinsesti Estate 2018: Rai 1 relega a giugno Tutto Può Succedere 3. Arriva The Good Doctor, torna Velvet. Musica con Wind Music Awards e Pino è

Wind Music Awards 2018

Wind Music Awards 2018

Tra conferme, novità e repliche, l’estate 2018 di Rai 1 si preannuncia ricca di appuntamenti, che terranno compagnia il telespettatore nei mesi caldi fino all’inizio della prossima stagione televisiva. Ecco il palinsesto dal 3 giugno all’8 settembre – salvo variazioni – messo a punto dalla rete ammiraglia diretta da Angelo Teodoli.

Palinsesti Estate 2018, Rai 1: daytime

Il daytime conferma i principali appuntamenti dello scorso anno. Dal lunedì al venerdì, quindi, ad aprire le giornate di Rai 1 è Uno Mattina Estate, in onda dalle 6.45. A seguire, dalle 10.00, l’appuntamento di un’ora con Quelle Brave Ragazze, il contenitore ‘al femminile’ inaugurato nella scorsa stagione. Le repliche di Don Matteo chiudono la mattinata e accompagnano il telespettatore fino al Tg1 delle 13.30.

Nel pomeriggio, dopo il film nella fascia post prandiale, dalle 15.30 c’è La Vita in Diretta Estate. Il programma traina l’appuntamento delle 18.45 con Reazione a Catena (in onda anche nel weekend), affidato a Gabriele Corsi. Dopo il Tg1 delle 20.00, l’access prime time è tutte le sere con Techetecheté. Ogni domenica torna Linea Verde Estate dalle 12.15.

Palinsesti Estate 2018, Rai 1: prima serata

Ecco come si delinea il prime time sera per sera (alcune date potranno essere soggette a variazioni, di cui vi terremo aggiornati):

Lunedì

Ogni lunedì appuntamento con le repliche della decima stagione di Don Matteo, ad eccezione della serata dell’11 giugno, dove è in programma la prima puntata dei Wind Music Awards.

Martedì

Il martedì di Rai 1 si apre all’insegna della musica con il secondo appuntamento con i Wind Music Awards, in onda il 12 giugno. Spazio, sette giorni più tardi, al concerto benefico Con il Cuore – Nel nome di Francesco, che si svolge annualmente ad Assisi. Dal 26 giugno, debutta lo spinoff di Velvet, Velvet Collección.

Mercoledì

Petrolio di Duilio Giammaria guadagna il prime time con un doppio appuntamento del 6 e 13 giugno. Poi spazio alla messa in onda di alcuni film, che il 4 luglio ‘cedono’ al nuovo ciclo di puntate di Superquark con Piero Angela. A Ferragosto c’è il calcio con la finale di Supercoppa Europea tra le vincitrici di Champions League ed Europa League. Per l’occasione, Superquark anticipa la puntata a martedì 14 agosto.

Giovedì

Il 7 giugno Rai 1 trasmette in diretta Pino è, il concerto in programma al San Paolo di Napoli per omaggiare il cantautore e musicista partenopeo Pino Daniele, scomparso tre anni fa. Il 14 giugno, invece, prende il via Tutto Può Succedere 3: la terza inedita stagione della serie prodotta da Rai Fiction e Cattleya viene, dunque, relegata in estate dopo i non esaltanti ascolti della stagione passata. Dal 9 agosto riflettori sul medical drama The Good Doctor, la serie rivelazione della stagione in America.

Venerdì

Va di venerdì, dall’8 al 29 giugno, il talent musicale Ora o Mai Più condotto da Amadeus (qui il cast). Poi solo film per tutta l’estate, ad eccezione dello Speciale Terremoto il 24 agosto, esattamente due anni dopo il sisma che nel 2016 fece tremare il Centro Italia. Il 7 settembre scende in campo la Nazionale di calcio: il match Italia-Polonia valevole per la prima edizione della Uefa Nations League (o Lega delle Nazioni), il nuovo torneo riservato alle nazionali affiliate alla confederazione europea.

Sabato

Rai 1 trasmette di sabato le repliche di alcuni show televisivi, tra cui Pavarotti – Un’emozione senza fine (16 giugno), Cavalli di Battaglia con Gigi Proietti (dal 30 giugno al 21 luglio) e 1, 2 3 Fiorella con la Mannoia (dal 25 agosto al 1° settembre). Il 23 giugno è previsto un terzo appuntamento con i Wind Music Awards.

Domenica

Ogni domenica, fino al 26 agosto, appuntamento con le repliche de Il Giovane Montalbano, ad eccezione della serata di calcio del 12 agosto con la finale di Supercoppa Italiana tra le vincitrici dello scudetto e della Coppa Italia. Poi, dal 2 settembre, film.

Palinsesti Estate 2018, Rai 1: seconda serata

Per quanto riguarda la seconda serata, i documentari di Overland proseguono di lunedì fino al 23 luglio. Porta a Porta termina la stagione il 14 giugno, mentre Petrolio continua in replica tutti i giovedì dal 21 giugno al 23 agosto, prima di tornare con il nuovo ciclo di puntate ogni sabato dall’8 settembre. Da segnalare, ogni martedì dal 19 giugno al 24 luglio, #DimmiDiTe, il programma musicale condotto dal cantautore Niccolò Agliardi, previsto ad inizio stagione per il sabato pomeriggio. Gli speciali del venerdì di Tv7 terminano l’8 giugno e tornano il 7 settembre. Cose Nostre, il programma che racconta la storia e la vita di chi si è opposto alle mafie pagando un prezzo molto alto, va in onda ogni sabato fino al 21 luglio.

[PALINSESTI ESTATE 2018, RAI 2]

[PALINSESTI ESTATE 2018, RAI 3]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tour De France
Palinsesti Estate 2018: Rai3 tra informazione e Tour de France


Papà a Tempo Pieno - Matt LeBlanc
Palinsesti Estate 2018: Rai 2 tra sport, repliche d’intrattenimento e serie tv


Non dirlo al mio capo 2
Rai 1, palinsesti primavera 2018: impazzano i sequel delle fiction


Andrea Fabiano
Le ‘grandi’ scelte di Rai 1 per la prossima stagione tv

5 Commenti dei lettori »

1. Michele87 ha scritto:

9 maggio 2018 alle 15:27

So di essere noioso e di ripetere gli stessi post ogni anno di questi tempi, però lo farò fino allo sfinimento:

SOLO IN ITALIA LA TV VA IN FERIE PER TRE MESI.

Fino a tutti gli anni ‘90 d’estate c’erano tutte produzioni nuove (sia nel daytime che in prima serata, su tutti i mitici Giochi senza frontiere) e ci si fermava solo nelle prime due settimane d’agosto (così come accade ancora oggi in tutte le TV estere)…..

Dai primi anni 2000 a questa parte, d’estate è tutta una (vergognosa) replica, come se la gente potesse permettersi tre mesi di ferie (non siamo tutti miliardari come Fazio e la Clerici cari dirigenti RAI)…..

Perlomeno Rai 1 da un pò di anni rimane accesa nel daytime ma comunque è una vergogna visto che si paga il canone per tutto l’anno, a meno che giugno, luglio ed agosto non vengano conteggiati (almeno lo spero).

E comunque è vergognoso anche per Mediaset che si fermi tre mesi (pure la De Filippi ha criticato questa scelta), visto inoltre che in Spagna, Cuatro e Telecinco a giugno e luglio continuano a lavorare a pieno regime (perché sono obbligati a farlo altrimenti lo stato spagnolo gli toglierebbe le frequenze)

Ripeto ABBIAMO L’UNICA TV AL MONDO CHE FA FERIE SCOLASTICHE (anche se forse però visto che probabilmente voteremo di nuovo in estate potrebbero esserci degli straordinari imprevisti per tutti fino a luglio…..)



2. aleimpe ha scritto:

9 maggio 2018 alle 15:34

Fabio Fabbretti,

Ma se le elezioni si terranno a luglio ?



3. Jair ha scritto:

9 maggio 2018 alle 17:39

Ma alla fine l’idea di collocare la fiction durante l’estate è positivo, tanto non ha mai avuto ascolti stellari e almeno ci si sforza di presentare qualcosa di nuovo durante l’estate

Concordo che pur capendo un certo alleggerimento rispetto alla stagione invernale, è spesso imbarazzante il nulla assoluto che offre la tv italiana in chiaro



4. Giancarlo ha scritto:

9 maggio 2018 alle 21:41

Veramente la seconda stagione di Tutto Può Succedere era andata molto bene con una media di oltre il 17% e già l’anno scorso le ultime puntate andarono in onda in estate. Semmai era la prima stagione che aveva avuto ascolti non esaltanti. Ma ci sono tante altre fiction che hanno fatto molto peggio



5. ciak ha scritto:

10 maggio 2018 alle 13:48

io penso che a parte “qualche” nuova produzione che sa di edizione invernale… la “famosa” versione “estiva” … perchè replicare cose già “viste nella stagione appena chiusa?
e poi don matteo a mezzogiorno e la sera il lunedi?
i sabato avrebbero potuto trasmettere SCOMMETTIAMO CHE con carlucciefrizzi anni 90… per esempio se proprio replicare si deve



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.