13
marzo

E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni sesta puntata di domenica 18 marzo 2018

E' arrivata la felicità 2

E' arrivata la felicità 2

E’ arrivata la felicità tanto per dire, visto l’infausto destino della fiction Publispei, spostata dal prime time di Rai 1 a quello di Rai 2 e poi ritornata su Rai1 ma alla domenica pomeriggio. La buona notizia per i fan è che sembra che in scena stiano per arrivare momenti più gioiosi di quelli attuali, che vedono la protagonista combattere contro il cancro.

Nella puntata in onda su Rai1 domenica alle 16.30, infatti, Angelica (Claudia Pandolfi) e Orlando (Claudio Santamaria) decideranno di sposarsi e di farlo contemporaneamente a Pietro (Alessandro Roja) e Nunzia (Simona Tabasco), in un matrimonio a quattro che riserverà senz’altro delle sorprese. A seguire le anticipazioni.

E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni sesta puntata di domenica 18 marzo 2018

2×11 Quando mi hai fatto molto arrabbiare: Mentre Pietro e Nunzia decidono di sposarsi, Orlando, sempre geloso di Ravalli, continua a bisticciare con Angelica. Così, dopo l’ennesima lite, si allontana per qualche giorno.

2×12 Quando ti ho chiesto perdono: Angelica, determinata a fare pace con Orlando, lo raggiunge in campagna dove sta seguendo i lavori di una villa. Fatta la pace, decidono di sposarsi insieme a Nunzia e Pietro, che apprendono la notizia con grande gioia.



Articoli che potrebbero interessarti


Edoardo Buscetta
La mafia uccide solo d’estate 2: anticipazioni ultima puntata di giovedì 31 maggio 2018


E' Arrivata la Felicità 2
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni ultima puntata di domenica 29 aprile 2018


E' Arrivata la Felicità 2
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni undicesima puntata di domenica 22 aprile 2018


Simona Tabasco
E’ Arrivata la Felicità 2: nelle prossime puntate un nuovo dramma – Anticipazioni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.