29
dicembre

L’Anno Che Verrà: con Amadeus su Rai 1 anche Lorenzo Licitra. Ecco il cast

lorenzo licitra

Lorenzo Licitra

Dall’ennesima reunion di Al Bano e Romina Power alla partecipazione di Cristiano Malgioglio. E’ un cast ricco e variegato quello che festeggerà in diretta su Rai 1 L’Anno Che Verrà, il tradizionale appuntamento della sera di San Silvestro, condotto per il terzo anno consecutivo da Amadeus. Ecco chi ci sarà.

L’Anno Che Verrà: il cast presente a Maratea

Il Capodanno di Rai 1 sarà ancora in Basilicata, questa volta a Maratea, in provincia di Potenza. Domenica 31 dicembre, appena terminato il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Amadeus condurrà in diretta dalle 21.00 L’Anno Che Verrà. Uno spettacolo di circa quattro ore, tra musica e comicità, per accompagnare il pubblico verso il 2018.

Molti gli ospiti che animeranno la serata, a cominciare da Al Bano e Romina Power, che proprio sul palco di Maratea torneranno a cantare insieme. Tra gli altri, prenderanno parte alla serata anche Patty Pravo, i Tiromancino, Raf, Amii Stewart, Corona, Matthew Lee, il fresco vincitore di Tale e Quale Show Marco Carta e i ‘colleghi’ Alessia Macari, Filippo Bisciglia e Valeria Altobelli. Ad intrattenere i più piccoli, invece, ci penseranno la nuova star della Disney Karol Sevilla di Soy Luna e, direttamente da Rai Gulp, le protagoniste di Maggie e Bianca. New entry dell’ultima ora Dodi Battaglia e Lorenzo Licitra, fresco vincitore di X Factor.

Gli artisti che si alterneranno sul palco saranno accompagnati da un’orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi, che suonerà dal vivo alcuni tra i grandi successi del presente e del passato. Ci sarà anche un corpo di ballo ad impreziosire la serata, in cui Amadeus sarà affiancato da Cristiano Malgioglio, che torna su Rai 1 dopo l’avventura al Grande Fratello Vip su Canale 5, l’attore Francesco Paolantoni e il comico Dario Bandiera. Sono previsti anche collegamenti con la vicina Venosa, grazie a Francesca Barra e l’imitatore Davide Pratelli.

L’Anno Che Verrà sarà anche su Radio 1, in uno speciale condotto sul posto da Carlotta Tedeschi e John Vignola, che realizzeranno incursioni e interviste dal backstage nel corso della diretta di Maratea.

CAPODANNO IN MUSICA SU CANALE 5: IL CAST



Articoli che potrebbero interessarti


l'ANNO CHE VERRà
CAPO-DANNO RAI1: INIZIA LO SCARICABARILE. DI CHI E’ LA COLPA? PARLA L’ADDETTO AGLI SMS


Mara Venier e Pino Insegno, Capodanno 2011
BOOM! IL CAPODANNO DI RAIUNO SI SPOSTA A COURMAYEUR. MARA VENIER E PINO INSEGNO ALLA CONDUZIONE


L'anno che verrà
LA SFIDA DI CAPODANNO: MARA VENIER E PINO INSEGNO CON L’ANNO CHE VERRA’ CONTRO MARIA CARMELA CON CAPODANNO CINQUE


Fuochi d'Artificio @ Davide Maggio .it
GUIDA AL CAPODANNO 2009: TUTTI I PROGRAMMI CHE VEDREMO TRA IL 31 E L’1

4 Commenti dei lettori »

1. io88 ha scritto:

21 dicembre 2017 alle 16:25

A parte Marco Carta e Malgioglio il cast non è brillante… Decisamente meglio il cast di capodanno di canale 5 …



2. red ha scritto:

21 dicembre 2017 alle 17:41

Cast non entusiasmante ,ma credo che Amadeus vincerà la serata sulla Panicucci !!



3. Gianni ha scritto:

21 dicembre 2017 alle 19:24

Poi uno si lamenta che ci sono gli haters in rete…ma dico io….Albano, Romina e Malgioglio!
Ma uno sotto ai 60 anni non ha proprio più niente da vedere in tv? Manco a capodanno? Forse è un incentivo ad andare a fare i cenoni ai ristoranti. Sarà un piano strategico del governo per incentivare i consumi.



4. alberto ha scritto:

24 dicembre 2017 alle 11:11

Praticamente al Capodanno di Canale 5 c’è mezzo cast dei raccomandati che faranno Sanremo 2018 e al Capodanno di Rai Uno c’è mezzo cast di quelli che la gente avrebbe voluto a Sanremo 2018 ma che non fanno parte della MAFIA delle case discografiche



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.