26
maggio

Caso Insinna, Codacons accusa la Rai per il diverso trattamento usato con Paola Perego: «Saremo costretti a denunciare per discriminazione sul luogo di lavoro»

Paola Perego

Paola Perego

Non si placano le polemiche attorno a Flavio Insinna, dopo i filmati di Striscia la Notizia. Questa volta ad alzare la voce contro la Rai è il Codacons, che chiede provvedimenti immediati nei confronti del conduttore di Affari Tuoi. In caso contrario, l’associazione di difesa dei consumatori e dell’ambiente provvederà a denunciare i vertici di Rai 1 per discriminazione sul luogo di lavoro, ricordando quanto successo a Paola Perego.

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, accusa l’atteggiamento della Rai sulla vicenda che ha coinvolto Insinna e tira in ballo il “pugno di ferro” usato due mesi fa con la collega Perego, cacciata insieme al suo programma Parliamone Sabato dopo l’ormai noto dibattito sui motivi per scegliere una donna dell’Est:

“La Rai sembra seguire il principio del ‘due pesi e due misure’: ha chiuso in tutta fretta il programma di Paola Perego utilizzando il pugno di ferro per un servizio innocuo sulle donne dell’Est, ma dimostra clemenza e solidarietà a Flavio Insinna nonostante la violenza verbale del conduttore e le gravi offese a donne e concorrenti rivolte in pubblico. Un comportamento inqualificabile e da ‘branco’ quello dei vertici Rai che gli utenti non possono tollerare. Per questo – continua Rienzi – chiediamo all’azienda di adottare provvedimenti immediati verso Insinna; in caso contrario, saremo costretti a denunciare la rete e i vertici di Rai 1 per discriminazione sul luogo di lavoro, considerato il diverso trattamento riservato a Paola Perego”.

Nei confronti di Flavio Insinna, infatti, la solidarietà dell’azienda non è tardata ad arrivare. C’ha pensato il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano, all’indomani del fattaccio mostrato da Striscia la Notizia, a tendere una mano al conduttore. Nessuno, invece, si spese per Paola Perego.

Per questo motivo, il Codacons attende provvedimenti e si dice pronto a denunciare i vertici della rete per discriminazione sul luogo di lavoro.



Articoli che potrebbero interessarti


perego-parliamone sabato
La stagione degli «scandali»


Nino Frassica replica a Striscia la Notizia
Striscia la Notizia: «Dopo Fiction seguito solo dai parenti di Insinna». Nino Frassica replica: «I parenti sono quasi il doppio dei telespettatori di Canale 5»


Insinna
Ricci vs Insinna, lotta continua: «Striscia ha sempre avuto dei competitor, da Biagi a Ventura, da Clerici a Frizzi… ma erano brave persone»


Flavio Insinna, Carta Bianca
Flavio Insinna torna ospite a Carta Bianca dopo la polemica con Striscia

5 Commenti dei lettori »

1. Arturo ha scritto:

26 maggio 2017 alle 13:06

Credo comunque che stiamo parlando di due cose diverse. Il programma di Paola Perego era in diretta mentre mi sembra di capire che le frasi di Insinna, per quanto gravi, erano in fuori onda. Comunque il programma dei Pacchi ora non va in onda…
Insinna comunque avrebbe dovuto un po moderarsi, ma evidentemente e meno gentlemen di Frizzi, Amadeus o altri.
Grande stima per Paola Perego, nonostante questo incidente di percorso. Potrebbe ad esempio ritornare con un’altra trasmissione in Rai, se non decide di passare ad altre reti…



2. Arturo ha scritto:

26 maggio 2017 alle 13:10

P. S.: Forse un po esagerati anche a ‘Striscia la Notizia’



3. vicky ha scritto:

26 maggio 2017 alle 15:52

Fa benissimo.La RAI è un servizio pubblico e quella signora paga il canone quindi lo stipendione di quel conduttore che fa venire l’ansia soprattutto quando pubblicizza l’acqua.La RAI dovrebbe rispettarci,e stare attenta.Paola Perego non dirige la scaletta,gli argomenti e poi che sarà mai stato? Deve essere a quello che manda in onda,trasmissioni così buoniste e per niente veriterie da far venire il latte alle ginocchia.RAI ripulisciti e fa servizio pubblico,non finto.Anche se non era in onda nessuno ha difeso la concorrente? Nana? E lui allora cos’è?



4. XxdanyxX ha scritto:

26 maggio 2017 alle 17:27

Lo stesso trattamento è d’obbligo: che si usano due pesi e due misure?
Il problema con Paola Perego è che secondo me, e ad oggi li penso ancora, il tutto è stato architettato a tavolino per gli scarsi ascolti del programma…
Insinna continuerà a lavorare senza problemi e spero pure la Perego



5. Alex ha scritto:

26 maggio 2017 alle 18:09

Il caso Perego è analogo per certi versi al caso Mara Venier di alcuni anni fa a ‘Domenica In’. Lo ricordate? Erano ospiti Adriano Pappalardo e Antonio Zequila, protagonisti di alcune edizioni de ‘L’isola dei famosi’ su Rai 2. Scapparono in diretta le voci un po grosse dei due ospiti e a Mara Venier la situazione sfuggì di mano…
Fatto sta che Mara Venier non venne riconfermata per la stagione successiva a ‘Domenica In’. Il suo ritorno in Rai qualche anno dopo come conduttrice de ‘La vita in diretta’.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.