7
marzo

BOOM! Piccoli Giganti sbarca su Real Time con la conduzione di Gabriele Corsi. Brescia e Rosolino capisquadra

gabriele corsi

Gabriele Corsi

Sarà il primo show di prime time, nel senso canonico del termine, di Real Time. Da metà aprile (probabilmente mercoledì 19) il canale 31 ospiterà Piccoli Giganti, versione made in Discovery del Pequeños Gigantes di Canale 5. Se, infatti, a Cologno hanno deciso di affidare a Gerry Scotti e a Little Big Show la quota baby, il gruppo guidato da Marinella Soldi ha scelto di ripescare il formato di origine messicana. Inevitabili alcune modifiche.

La più evidente, oltre al titolo italianizzato (deo gratias), sarà la novità alla conduzione. DavideMaggio.it è in grado di anticiparvi il volto noto chiamato a destreggiarsi tra le squadre di baby talenti. A condurre Piccoli Giganti troveremo Gabriele Corsi. Il comico del Trio Medusa, sempre più nelle grazie di Discovery che l’ha lanciato in solitaria alla guida di Take Me Out e l’ha ingaggiato altresì in veste di commentatore a Ninja Warrior, prende il posto di Belen Rodriguez, conduttrice dell’edizione targata Mediaset. Ironia della sorte, questo è già il secondo programma condotto dall’argentina ad emigrare verso altri lidi (il primo è stato Italia’s got talent) facendo a meno della sua presenza.

Nel corso delle 6 puntate della durata di 90 minuti (vs i 180 di Canale 5) di Piccoli Giganti, Gabriele Corsi ritroverà Massimiliano Rosolino (hanno lavorato insieme a Ninja Warrior), arruolato come capitano di una delle tre squadre. Altro nome confermato, come capitano, è quello di Rossella Brescia.

La scelta di Discovery di puntare su Real Time per Piccoli Giganti sorprende vista l’estraneità del prodotto rispetto all’attuale palinsesto della rete. Perchè non accendere il canale generalista (Nove) che al momento è carente sotto ogni punto di vista?

L’obiettivo, in questo caso, è superare i 700.000 spettatori (contro i quasi 4 milioni di Canale 5).



Articoli che potrebbero interessarti


Piccoli Giganti, Corsi e Giorgino
Piccoli Giganti al via su Real Time con Gabriele Corsi. In contemporanea su La5 le repliche di Pequenos Gigantes


piccoli giganti
Piccoli Giganti: il format si fa più agile, ma perde di leggerezza e imprevedibilità


piccoli giganti
Real Time, floppa la serata del mercoledì: Piccoli Giganti e Il Boss delle Cerimonie si spostano al venerdì


leonardo decarli
Leonardo Decarli coach di Piccoli Giganti

7 Commenti dei lettori »

1. Guasty ha scritto:

7 marzo 2017 alle 14:49

Concordo sulla scelta sbagliatissima di mandarlo su Real Time. Okay che a Canale 5 guardavano lo show soprattutto le ragazze per vedere il piccolo Giorgio, superstar del programma, ma alla fine è un programma da generalista e che va in onda in prima serata, fase della giornata dove il pubblico è più vario, quindi era meglio metterlo sul Nove per aumentare il già buon parco titoli della rete che così, oltre allo show di punta con Crozza, il talent di cucina (Top Chef) e lo show musicale (Hidden Singer, anche se io tenterei col ripescare The Voice, che si era vociferato andasse a Discovery), avrebbe anche il suo baby show con Piccoli giganti.



2. sboy ha scritto:

7 marzo 2017 alle 15:02

Secondo me non ci credeva nemmeno la De Filippi in questo programma, altrimenti dubito che avrebbe lasciato che Mediaset cancellasse il programme in favore di Little Big Show



3. Peppe93 ha scritto:

7 marzo 2017 alle 15:06

Buona scelta Corsi.



4. Marianna ha scritto:

7 marzo 2017 alle 17:37

Gabriele Corsi è perfetto per la conduzione di questo programma. Già a Take Me Out ha dimostrato grandi capacità e grande sensibilità. Merita di condurre molti altri programmi di grande successo!



5. Lorenzo ha scritto:

7 marzo 2017 alle 19:36

Che delusione . Scheri dimettiti immediatamente … Per favorire Little big sche. Pequenos Gigantes era molto bello e con modifiche nel cast poteva essere riproposto benissimo su Canale5 , vi state facendo fregare tutto



6. sboy ha scritto:

8 marzo 2017 alle 00:06

A me lo Pequenos come era fatto su Canale 5 non piaceva. Un mappazzone di personaggi.. ma questa è una caratteristica di Fascino. Stessa cosa Selfie.



7. LeoNandoSpern ha scritto:

8 marzo 2017 alle 12:18

Che senso ha avere un canale come Nove per trasmettere commedie italiane anni 90 e mandare prodotti di punta su quella che, sulla carta, dovrebbe essere la rete cadetta ma in realtà è l’ottavo canale nazionale!? Non mi stancherò mai di ritenere Nove uno spreco di risorse per Discovery Italia.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.