12
novembre

SQUADRA ANTIMAFIA SI CHIUDE CON DE SILVA NUOVO BOSS E TANTI DUBBI SULLA MORTE DI ROSY ABATE

Squadra Antimafia

Forse i suoi fedelissimi spettatori non si sarebbero mai aspettati un epilogo così. Perlomeno, non avrebbero immaginato di dover assistere al finale dell’ottava stagione di Squadra Antimafia con l’amara consapevolezza di un suo non ritorno per un capitolo successivo. A motivare la decisione di Mediaset di dire addio alla serie, gli ascolti insoddisfacenti di quest’ultimo ciclo di puntate, che è terminato raccogliendo davanti al video 3.084.000 spettatori (pari al 13% di share). Minimo storico, se confrontato con i precedenti finali di stagione, senz’altro connesso sia allo spostamento palinsestuale (dal prime time del giovedì a quello del venerdì sera) sia al cambiamento della squadra di interpreti principali, quasi interamente rivoluzionata e in difficoltà nel ritrovare la fidelizzazione creatasi attorno agli amati Rosy Abate (Giulia Michelini) e Domenico Calcaterra (Marco Bocci).

Ad ogni modo, gli eventi che hanno segnato l’episodio conclusivo sembrano non aver soddisfatto appieno gli appassionati della serie. I minuti finali hanno infatti dato vita a un finale non chiuso come si poteva auspicare con l’incognita sulla sorte di Ulisse Mazzeo (Ennio Fantastichini), l’incoronazione a nuovo boss di Filippo De Silva (Paolo Pierobon) e il sospetto sempre più concreto che Rosy Abate, dopo aver fatto trovare il proprio tesoro a Rosalia (Silvia D’Amico), possa in realtà essere ancora viva. Sospetto che è qualcosa di più se si pensa che nel 2017 il personaggio interpretato da Giulia Michelini darà vita ad uno spin off in cinque puntate dal titolo Rosy Abate – La Serie.

Taodue ha invece ufficializzato la chiusura di una dei suoi titoli più significativi (anticipata da DavideMaggio.it), dopo 8 capitoli e 74 serate, attraverso le parole di Pietro Valsecchi.

Al termine di queste otto entusiasmanti stagioni, voglio ringraziare il pubblico che ci ha seguito con grandissimo affetto e tutti i professionisti, attori, registi, sceneggiatori, personale tecnico, che hanno permesso a questa serie di diventare un vero fenomeno televisivo ma non solo”.

L’amministratore delegato della casa di produzione con qualche tono celebrativo di troppo ha – paradossalmente – sottolineato la vittoria della fiction contro Rocco Schiavone in onda su Rai2, evidenziando poi la risposta di pubblico ottenuta sul web, con la visione degli episodi tramite il servizio on demand di Mediaset (più di 500.000 visualizzazioni a settimana) e l’ottimo seguito tra i giovani e sui social network.  Squadra Antimafia va in onda in 60 paesi di tutto il mondo e ne verrà realizzata una versione in Messico per il mercato USA di lingua spagnola.



Articoli che potrebbero interessarti


Fabrizio Corona Squadra Antimafia Palermo Oggi @ Davide Maggio .it
FABRIZIO CORONA SARA’ UN BOSS IN “SQUADRA ANTIMAFIA – PALERMO OGGI”


Squadra Antimafia - Palermo Oggi @ Davide Maggio .it
SQUADRA ANTIMAFIA, PALERMO OGGI: LA MAFIA ATTRAVERSO GLI OCCHI DELLE DONNE. DA DOMANI SU CANALE CINQUE


SQUADRA ANTIMAFIA SI CHIUDE CON DE SILVA NUOVO BOSS E TANTI DUBBI SULLA MORTE DI ROSY ABATE
Taodue annuncia ‘La Valanga’, fiction su Rigopiano


Squadra Antimafia 8 - Daniela Marra
BOOM! SQUADRA ANTIMAFIA 9 NON CI SARA’. STASERA IL FINALE DI SERIE

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.