5
novembre

LA GRANDE AVVENTURA (7^ PUNTATA) : STAGIONE 87/88, I DEBUTTI DI CARRA’ E CARLUCCI

Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it

Continuiamo ad occuparci, con questa settima puntata de La Grande Avventura, della stagione 1987/1988 che nella seconda parte vede il debutto delle altre due star di quello che abbiamo definito il grande esodo.

9 1 88. Sono questi i numeri che apparivano in un promo che, già sul finire del 1987, annunciava l’arrivo di un grande show… prossimamente su Canale5.

Le inconfondibili scarpe “con palco incorporato” non lasciavano dubbi : la camminata che scandiva i già citati numeri simboleggiava l’ingresso in Fininvest di Raffaella Carrà e 9, 1 e 88 stavano ad indicare proprio la data del debutto del suo spettacolo miliardario.

Arriva così sabato 9 Gennaio 1988 il Raffaella Carrà Show.

Uno show dai grandi numeri secondo, per il costo di ogni puntata, soltanto a Risatissima e perfettamente in linea con i costi stratosferici del Festival di Baudo.

Teatro di questo importante debutto fu lo Studio 10 di Cologno Monzese utilizzato per la prima volta nella sua interezza.

Ospite della prima puntata, come da abitudine per Canale5, una grande star internazionale : dopo aver riscosso straordinari successi nelle commedie anni 50/60, il picchiatello più amato della tv arriva per la sua prima e unica volta a Cologno Monzese con un ingaggio senza precedenti.

Scese, così, dal mega alveare elettronico riprodotto nello studio 10 il grande Jerry Lewis.

Ad accoglierlo, tutto il cast che accompagnava Raffaella in questa avventura : a curare i momenti comici troviamo Lello Arena; direttamente da Doppio Slalom arriva Corrado Tedeschi per curare i collegamenti del gioco sponsor Motta e con le sue indimenticabili imitazioni animerà il programma anche il compianto Alfredo Papa.

Prima di proseguire, rivediamoci quel momento.

Scopri gli ascolti del Raffaella Carrà Show e il debutto di Milly Carlucci :

Contro Raffaella Carrà, RaiUno programmò l’altrettanto grande debutto di Edwige Fenech con lo show Carnevale, abbinato alla Lotteria di Viareggio.

Vista la durata del programma della Fenech, la sfida durò soltanto sei puntate.

Il risultato dell’attesissima prima puntata regalò alla Carrà il 31% con 6.700.000 spettatori e dal canto suo la Fenech conseguì un più che buono 26%.

Nonostante l’affluenza spropositata di star hollywoodiane (es. Mickey Rourke, Larry Hagman, etc etc), dalla seconda puntata il costosissimo show di Canale5 si lasciò superare dal Carnevale di RaiUno calando dapprima al 24%  e assestandosi, in seguito, tra il 20 e il 21% facendosi distanziare dall’ammiraglia della tv di Stato di 6/7 lunghezze.

Visti i risultati non proprio esaltanti, anche Raffaella pensò di interrompere prematuramente la sua permanenza nella scuderia del Biscione ma Silvio Berlusconi farà di tutto per trattenerla preannunciandole un nuovo grosso show di sicuro successo per la stagione successiva (88/89).

Fu questo l’antidoto per convincerla a rimanere in casa Fininvest dove lavorerà con grande impegno anche alla sua seconda stagione.

In quelle stesse settimane una grande tragedia si stava consumando al mercoledi sera.

Annunciata come il quarto grande acquisto, fece infatti il suo debutto anche Milly Carlucci.

La serata che doveva presentarsi come la meno pericolosa in termini di audience, il mercoledi serà, segnò l’esordio della seconda delle tre sorelle Carlucci in Fininvest.

Evviva, questo il titolo dello show di Milly, realizzato nello stesso Studio 1 del Centro Palatino in Roma da dove era terminato da poco Festival, già nel primo appuntamento incollò davanti al televisore soltanto il 13% dell’audience totale con un ascolto di appena 3.700.000 ascoltatori.

Occorreva correre immediatamente ai ripari e per tutta la settimana successiva alla prima emissione di Evviva, si diede vita ad una vera e propria operazione di restyling che doveva essere eseguita in tutta fretta. Si arrivò così alla seconda puntata con un’attesa snervante soprattutto per le aspettative relative agli ascolti.

Prima di proseguire, ecco un momento tratto dalla prima puntata di Evviva.

[Il video sarà inserito a breve]

Ma l’auditel, il giovedi mattina, si espresse in maniera ancor più negativa : lo share crollò al 9% con appena 2.000.000 di ascoltatori.

Uno dei peggiori risultati mai conseguiti dalla prima rete di Silvio Berlusconi.

La chiusura fu inevitabile!

La stagione 87/88 si conclude così, senza altre novità di rilievo.

L’appuntamento con l’ottava puntata de La Grande Avventura è per lunedi prossimo, sempre su DM.



Articoli che potrebbero interessarti


Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it
LA GRANDE AVVENTURA (5^ PUNTATA) : STAGIONE 1986/1987, dall’ISTEL all’AUDITEL e IL GRANDE ESODO


Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it
LA GRANDE AVVENTURA : STAGIONE 1988/1989, OTTIMO “ODIENS”… PER LA RUOTA


LA GRANDE AVVENTURA (7^ PUNTATA) : STAGIONE 87/88, I DEBUTTI DI CARRA' E CARLUCCI
LA GRANDE AVVENTURA (4^ PUNTATA) : STAGIONE 1985/1986 e LA SERATA SINGOLA PIU’ COSTOSA DELLA STORIA DELLA TV


Silvio Berlusconi (La Grande Avventura 2^ puntata) @ Davide Maggio .it
LA GRANDE AVVENTURA (2^ PUNTATA) : STAGIONE TV 1983 – 1984, IL VIDEOSORPASSO

14 Commenti dei lettori »

1. Gio' n.15 ha scritto:

6 novembre 2007 alle 00:21

Ricordo, ricordo… io ero uno di quei pochi ad aver visto la prima puntata di Evviva, di cui in realt ho un vago ricordo (cera un treno, un autobus o un tram sullo sfondo della scenografia), ma in effetti era abbastanza penoso…almeno, questa è la sensazione che mi è rimasta. Per quanto riguarda lo show della Carr , penso di non aver mai visto una puntata intera e tra laltro lo confondo un po con laltro suo programma, Il Principe Azzurro, che credo sar argomento della prossima puntata.



2. mimmo1978 ha scritto:

6 novembre 2007 alle 00:47

Andrò forse un po ot, ma mi risulta che il mercoled dopo la chiusura di evviva sullammiraglia rai fosse iniziato un programma con Gabriella Carlucci. Ricordo bene?



3. TETE72 ha scritto:

6 novembre 2007 alle 10:17

anchio sono stato uno dei pochi ad aver visto tutte e due le puntate di Evviva e forse sono stato lunico dispiaciuto x la sua sospensione… se nn ricordo male la sigla era carina, mi sembra di ricordare MIlly k esce da una vasca…. a me a differenza di Gio nn sembrava male… pero è passato cosi tanto…



4. Laura B ha scritto:

6 novembre 2007 alle 13:21

Questannata Fininvest mi è parsa cos spropositatamente ricca a tutti costi: scenografie, costumi, ospiti. Ricordo che non mi piaceva. Io, classe 76, lho percepita distante. ma sar stata colpa dellÒet che avevo allora in parte. E forse cè un altro elemento da considerare. Io credo che ci siano personaggi televisivi che nellimmaginario collettivo vengano riconsociuti come apparteneti ad una rete a prescindere dal contratto che questi vanno a firmare, sar questione genetica, ma Baudo e Carr sono e saranno sempre Rai. Ma la cosa più inconcepibile a mio parere è che in Mediaset, con personaggi forti tra le mani si siano prodotti e scritti per loro programmi deboli, vedi Baudo con “”Tiramisù”" o chi si ricorda di Frizzi con “”Come sorelle”" o qualcosa del genere? Nella Rai di quegli anni ricordo programmi di poche pretese (a pelle, non possiedo i budget sottomano…) ma geniali (a mio parere) cito Cocco con Gabriella Carlucci e Conto su di te con Jocelyn. Mi piacerebbe leggerne qui qualcosa.



5. Davide Maggio ha scritto:

6 novembre 2007 alle 13:32

@ Giò n.15 : sarai stato uno dei pochi :-) @ mimmo1978 : nel 1988 Gabriella Carlucci condusse il Festival di Sanremo; @ TETE72 : hai uno spezzone della prima puntata? @ Laura B : sono daccordo con te. Il discorso vale soprattutto per alcuni personaggi. Un piccolo appunto pero… Come Sorelle fu condotto da Amadeus prima e da Fabrizio Frizzi solo successivamente. Ledizione di Amadeus (che ricevette un apposito nulla osta per condurre questo programma in Mediaset) fece grandi risultati diversamente dalledizione di Frizzi. Conto su di te è uno dei programmi che ricordo con più piacere ma, chiss perchè, lo ricordo con un titolo differente.



6. TETE72 ha scritto:

6 novembre 2007 alle 14:07

Davide magari avessi uno spezzone della prima puntata… mi piacerebbe proprio k la notte italia 1 o canale 5 o xche no rete4 trasmettessero i vecchi varieta..



7. TETE72 ha scritto:

6 novembre 2007 alle 14:11

cmq se dovessi trovare qlcs te lo invio sicuramente



8. silvia78 ha scritto:

7 novembre 2007 alle 07:52

Non ricordavo proprio Evviva…sono una delle tante che quelle 2 sere ha fatto altro..



9. Gio' n.15 ha scritto:

7 novembre 2007 alle 13:47

Sono daccordo in tutto con Laura B. Tra laltro spessissimo mi viene alla mente Cocco, un programma adatto alla stagione estiva (con il pubblico in studio “”interattivo”" e le bellissime coreografie da stadio) e altrettanto spesso rimpiango “”Conto su di te”" di Jocelyn (il titolo credo proprio fosse quello). In effetti la Fininvest in quel periodo aveva puntato più sui grandi nomi che non sui contenuti, come se solo il fatto che si trattasse di Pippo Baudo o Raffaella Carr potesse portare molti ascolti a qualsiasi programma… anche se, da quello che ricordo, Festival, tra le trasmissioni citate, era molto carina. Per quanto riguarda Evviva (ricordo male, o addirittura il titolo esatto era “”Ewiva”"? O forse il logo era stato concepito in questo modo, boh) ciò che mi è rimasto più impresso di negativo era una certa “”oscurit “” in studio: poche luci, quasi come se fosse un programma da seconda serata… Poi posso pure sbagliarmi, ma la mia mente ha fatto riaffiorare questo ricordo ;)



10. Davide Maggio ha scritto:

7 novembre 2007 alle 16:10

@ TETE72 : presto ci sar una sorpresa su Canale5; @ Gio n.15 : Jocelyn da un punto di vista autorale è fantastico. Chiss che fine ha fatto. Evviva o Ewiva… proprio cos!



11. Elena ha scritto:

8 novembre 2007 alle 11:16

Conto su di te condotto da Jocelyn era quel programma dove i concorrenti dovevano contare una montagna di soldi e venivano disturbati da galline,pagliacci e donnine sexy?Era una figata quel programma andava in onda in Rai mi pare…



12. silvia78 ha scritto:

8 novembre 2007 alle 14:30

ma daiii….lo ricordo benissimo e mi piaceva un casino…Jocelyn è sempre stato un grande……. Ma Davide..tu che hai conoscenze in tv, perchè non proponi un programma fatto di ricordi con spezzoni di tutto ciò che ha fatto la storia della tv ( ovviamente sia mediaset che rai..) ??sarebbe molto carino.



13. Laura B ha scritto:

15 novembre 2007 alle 15:01

S “”Conto su di te”" prevedeva il conteggio di un mucchio di soldi, con la moglie/fidanzata che rispondeva a domande di cultura generale, se non ricordo male, e ad ogni risposta sbaliata essa schiacciava un bottone e un nuovo ostacolo si presentava sul tavolo di chi contava i denari… La valletta era emanuela Follliero con chioma corta. Cera anche Rosalinda Celentano che dava i risultati. Talmente attuale come format che fosse per me lo riproporrei tale e quale. Jocelyn è da sempre una grande mente autorale.



[...] Blog su TV & Spettacolo            LA GRANDE AVVENTURA (7^ PUNTATA) : STAGIONE 87/88, I DEBUTTI DI CARRA’ E CARLUCCI Continuiamo ad occuparci, con questa settima puntata de La Grande Avventura, della stagione [...]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.