29
settembre

X FACTOR 2016: I CONCORRENTI CHE ACCEDONO AL BOOTCAMP

Giovanni Diana

La macchina di X Factor si è rimessa in moto, alla caccia del vincitore numero 10 del programma. Il suo nome è tra quelli individuati dai giudici Fedez, Arisa, Alvaro Soler e Manuel Agnelli durante le Audizioni, che hanno promosso i migliori concorrenti alla fase successiva delle selezioni (Bootcamp). Ecco chi sono.

X Factor 2016, Audizioni del 29 settembre: i concorrenti che accedono al Bootcamp

EVA REA (Eva Garrozzo) – Si presenta male (un tantino presuntuosa, ma forse è l’emozione), ma fa rap bene sulle note di “Scream & Shout” di Will.i.am e Britney Spears. Alvaro Soler lo fa subito notare: “Complimenti per rappare così veloce”. Fedez si complimenta a livello metrico ed è contento che per la prima volta il pubblico conceda una standing ovation ad una performance rap. La ragazza accede al Bootcamp con quattro Sì.

ALESSANDRA FORTES SILVA – Chitarra e voce, cantando un suo pezzo da lei composto. Il pubblico apprezza, i giudici anche. “Doppiamente brava perché una standing ovation per un inedito vale doppio”, dice Fedez. “Quello che hai tu è sicuramente quello che cerchiamo”, spiega Arisa. Anche per Alessandra quattro Sì e accesso al Bootcamp.

PINK GIJIBAE (Diego Micheli) – Inizia con trenta secondi di rap coreano, ma poi conquista tutti cantando “Hai delle isole negli occhi” di Tiziano Ferro. Un folletto, come lo chiama Arisa, con un “talento straordinario”, ammette Manuel Agnelli. Per Alvaro è “maxi eclettico”. Il concorrente stacca il pass per il Bootcamp con quattro Sì.

FEDERICO BARONI – “Mamma è tutto ok” è l’inedito che canta per tranquillizzare la mamma che fare l’artista di strada è bello. Per Fedez la sua storia era più interessante dell’esibizione. Critico Agnelli: “Paraculo! Io non cerco uno che deve giustificarsi con la mamma per cantare”. Arisa non ci sta: “E’ giusto che vengano rappresentati anche i bravi ragazzi”. Federico alla fine riesce a conquistare il Bootcamp con tre Sì e uno No (di Fedez).

CORALINE – Un trio di sorelle esplosivo in versione Korn che accende il pubblico: tutti in piedi. Entusiasta Manuel: “Aspettavo un gruppo come voi, cazzo!”. Fedez si dichiara: “Mi avete fatto rivenire voglia di avere la categoria (gruppi, ndDM) dell’anno scorso”. Per Arisa sono una meraviglia. Le Caroline si beccano quattro Sì e volano al Bootcamp.

LORENZO LUMIA – Fa due cose nella vita: legge i contatori del gas e, soprattutto, fa musica rap. E piace in “Formidable” di Stromae per il suo essere autentico. “Si vedeva che c’era una storia vera”, dice Alvaro. Per Fedez è credibile anche se non una novità. Per Manuel e Arisa sa comunque cantare. Il rapper passa al Bootcamp con quattro Sì.

ROSSELLA DISCOLO – Si esibisce dopo la sorella, mostrando una maggiore maturità. Canta “Lighters” dei Bad Meets Evil e nonostante un errore convince per come sa riprendersi e nascondere il “fallo”. Per Arisa è una delle voci più belle sentite fin qui. Alvaro è meno euforico dei colleghi, ma dice Sì. All’unanimità Rossella passa al Bootcamp.

CATERINA CROPELLI – Si presenta al provino di X Factor 2016 per riscattarsi, lei che era talmente dimagrita da non avere più la forza di cantare. Ed è la musica che l’ha salvata. Si accompagna con la chitarra in “Summertime sadness” di Lana Del Rey e strappa una standing ovation. Arisa si sente dipendente dal suo canto. “Per me è stato un momento di terapia”, afferma Soler. Fedez è commosso: “Mi sono lasciato trasportare”. La ragazza ottiene quattro Sì e accede al Bootcamp.

MARIAM HATOHUTI – Italiana, figlia di genitori marocchini. Sulle note di Alica Keys in “Fallin”, strappa applausi a scena aperta e si commuove. Arisa non ha dubbi: “Brava, soprattutto per ciò che rappresenti oggi qui a X Factor, che è la libertà”. Fedez scinde la sua storia dalla performance… che non è stata impeccabile. Manuel non è d’accordo: “Non me ne frega un cazzo della performance. Tu sei un grande Sì”. Dubbi, invece, per Alvaro: “Ma tu sei pronta per lavorare qui?”. La ragazza conquista comunque il Bootcamp con tre Sì e un No (di Fedez).

SARAH DIETRICH – Capelli rosa e performance un po’ lirica e un po’ punk. Una miscela esplosiva. Manuel non ha dubbi: “Hai un sacco di registri, un sacco di possibilità”. Concordano gli altri giudici. La cantante stacca il pass per il Bootcamp con quattro Sì.

Provino superato anche per gli OAK, GABRIELE ESPOSITO, le LES FILLETTES, CHARLOTTE (Deborah Cardinale), BARBARA POZZOLI, ALICE MICHELI CLAUDIA CUCCOVILLO, che passano al Bootcamp.

X Factor 2016, Audizioni del 22 settembre: i concorrenti che accedono al Bootcamp

THE HANGOVERS – Quattro bolognesi che si definiscono una boy band vintage e datata. Presentano in versione folk “Il bandito e il campione” di Francesco De Gregori. I giudici sono convinti, a partire da Fedez: “Riuscire ad essere interessanti ai miei occhi era molto difficile. L’unica pecca? Armonizzate tanto”. E’ d’accordo Manuel Agnelli. Il gruppo accede al Bootcamp con quattro Sì.

GIOVANNI DIANA – Talmente agitato che rischia di svenire prima di salire sul palco. Per lui, 25 anni, è la prima volta in assoluto e se la gioca con “Le tasche piene di sassi” di Jovanotti. E se la gioca divinamente; pubblico in piedi, giuria convinta. Alvaro Soler: “Tu arrivi qui con la verità. E questo basta”. Fedez: “Un ragazzo che è disposto a star male per la musica qui ci deve stare”. Approvano Manuel e Arisa. Giovanni conquista il Bootcamp con quattro Sì.

EVA PEVARELLO – Sei anni fa, a 20 anni, ha partecipato ai provini di X Factor, senza successo. Una delusione che l’ha portata a smettere di cantare per due anni. Poi una prova ancora più dura: la malattia. Canta un suo inedito, accompagnandosi con la chitarra, dal titolo “Un’altra corsa”. Un pezzo che racconta la sua rinascita. Lacrime tra il pubblico. “La tua storia l’hai saputa raccontare”, dice Manuel. “Hai una voce, hai uno stile e non sei perfetta. E la tua imperfezione ti rende unica”, le dice Fedez. “Cercavo una persona come te per lavorare”, ammette Alvaro. La ragazza si becca quattro Sì e vola al Bootcamp.

SIMONE NANNICINI – 28enne, artista di strada. Propone, chitarra e voce, “Something” dei Beatles. Pubblico e giudici entusiasti, compresa Francesca Michielin, presente all’audizione. Fedez è netto: “Finalmente! Una delle scuole migliori è sempre la strada”. Per Alvaro un concorrente così non si era finora mai visto. Per il cantante quattro Sì (anzi, cinque) e pass per il Bootcamp.

JARVIS – Un giovane gruppo che tenta la strada a X Factor 2016 con “Mrs Robinson” di Simon & Garfunkel. Risultano acerbi per Fedez e Manuel, mentre Arisa è quasi convinta che il loro essere “verdi” sia una forza. Ad Alvaro è piaciuto solo il bassista e per lui è un No, ma gli altri tre giudici concedono al gruppo almeno la possibilità di giocarsela al Bootcamp.

GRACE (Graziella Frances Cambia) - Con “Love the way you lie” di Rihanna, Grace piace. “Tu sai cosa stai dicendo, cantando”, commenta Agnelli. “Ti ringrazio perché hai onorato la categoria delle Rihannine”, dice Arisa. Soler si complimenta per non aver imitato l’originale. La ragazza stacca il pass per il Bootcamp con quattro Sì.

VERONICA MARCHI – 33 anni, fa la musicista. Si accompagna con la chitarra in “Walk” dei Foo Fighters. Per lei solo applausi, compresi quelli dei giurati, persino in piedi. Alvaro è conquistato: “Sono incantato”. Fedez non ha nulla da aggiungere: “Penso che la tua esibizione parli da sé. Mi hai emozionato”. E’ commosso Manuel: “Dinamica eccezionale”. Per Veronica quattro Sì e Bootcamp.

MARCO FERRERI – In versione James Brown con “Sexmachine”, Marco divide. Il pubblico applaude ma Manuel sembra addirittura infastidito: “Hai sbagliato pezzo. Questo richiede violenza, animalesco, che tu non hai. E’ No [...] Una festa delle medie sembrava”. Arisa e Alvaro apprezzano e dicono Sì. A Fedez la scelta decisiva: “Non mi è piaciuto niente… Però sai stare sul palco meglio di altri”. Marco con tre Sì passa al Bootcamp.

VANESSA CASU – Voce, chitarra e inedito. Il pubblico si alza per ben due volte. Arisa urla: “Questa è una voce!”. Fedez ha visto in lei una grinta pazzesca: “Non l’avevo mai vista qui. Sei una bomba”. Alvaro euforico. Anche Manuel si complimenta, pur non essendo particolarmente entusiasta del pezzo. La ragazza, che è una musicista ipovedente, accede al Bootcamp con quattro Sì.

Hanno conquistato almeno tre Sì su quattro, passando al Bootcamp, anche DIEGO CONTI, gli IISO e SARA ROBIN.

X Factor 2016, Audizioni del 15 settembre: i concorrenti che accedono al Bootcamp

SOUL SYSTEM – Quattro ragazzi di colore e uno (alla batteria) bianco sono la band che ha inaugurato le Audizioni di X Factor 2016, reinterpretando il brano “Empire state of mind” di Alicia Keys e Jay Z. Solo applausi dalla giuria. Manuel Agnelli: “Come band siete una band. E non è una cosa scontata”. Arisa: “Siete piombati dall’alto come una stella”. Entusiasti anche Alvaro Soler e Fedez. Il gruppo conquista quattro Sì e accede al Bootcamp.

GAIA GOZZI – Performance da standing ovation (esagerata!) sulle note di “House of the rising sun” dei The Animals per Gaia, che ha strappato consensi unanimi e convinti anche dai quattro giudici. “Sei veramente brava”, dice Arisa. “Tu hai una voce di cantanti che non si ascoltano più. Veramente molto bella”, è il commento di Manuel. Alvaro e Fedez con la pelle d’oca. Per la ragazza quattro Sì e passaggio al Bootcamp.

ARMANDO PAVONE – Non gli davano 1 euro quando si è presentato come un Onironauta, un astronauta del sogno. Ma alla fine Armando ha davvero fatto sognare con la sua voce e il suo inedito, entusiasmando tutti a cominciare da un commosso Fedez: “C’era tanta sofferenza. Quando la sofferenza si trasforma in ragione, diventa arte”. Alvaro si è sentito trasportato da un’altra parte. Categorico Manuel: “Sei molto interessante”. Anche per lui quattro Sì. E che Bootcamp sia.

LES ENFANTS – Quattro boy scout con “Che fantastica storia è la vita” di Antonello Venditti. Il pubblico applaude, la giuria anche. Arisa dice di impazzire per il loro sound, mentre ad Alvaro ricordano i Coldplay. Fedez non ha dubbi: “Impeccabili”. Manuel approva tutto, eccetto l’estetica. Per la band quattro Sì e accesso al Bootcamp.

VALENTINA GIARDULLO – Chitarra e voce cantando “Candy” di Paolo Nutini. Timida ma sicura, Valentina ha saputo coinvolgere tutti nel suo mondo, regalando un’atmosfera quasi surreale, al punto da piangere a fine esibizione. “Spero siano lacrime di gioia, perché hai spaccato”, le dice Fedez. Per Manuel la ragazza ha un “timbro di voce bellissimo”. Alvaro stregato dal suo sorriso: “Incredibile, non posso parlarti così”. Valentina stacca il pass per il Bootcamp con quattro Sì.

FIVE STORIES – Cinque storie che si sono incontrate da appena quattro mesi, ma già capaci di offrire una miscela esplosiva. “Credo che le qualità non si discutano”, dice Manuel, che li invita d’ora in avanti a lavorare duro. Concordano gli altri tre giudici. Per la band quattro Sì e Bootcamp.

ANDREA BIAGIONI – Fa il musicista e si sente. In una parola? Fenomenale in “Diamonds on the inside” di Ben Harper. “Sei uno che mi fa sentire in difetto”, ammette Fedez. Manuel si dichiara: “Io voglio lavorare con te. Sappilo”. Anche Arisa e Alvaro sono colpiti dal talento, che accede al Bootcamp con quattro Sì.

DAIANA LOU – Due artisti di strada, fidanzati, in versione Sia con “Chandelier”. Il pubblico è in delirio e i giudici sono sorpresi, vedendo in loro (in lei in particolare) un riscatto. Alvaro: “Un’esperienza indimenticabile. Grazie mille”. Approva Arisa: “E’ vero. Da ricordare”. Fedez spiega: “Dopo una giusta gavetta di artisti da strada è l’ora di imboccare la strada da artisti”. Per il duo accesso al Bootcamp con quattro Sì.

Scorrono veloci i provini di ENRICO MATHEIS, SOFIA ROLLOMUNA (Simone Pietropaolo), tre concorrenti che hanno conquistato i giudici e superato le Audizioni, dando appuntamento al Bootcamp.

[TUTTO SU X FACTOR]



Articoli che potrebbero interessarti


X Factor 2016 - Under uomo
X FACTOR 2016: I CONCORRENTI CHE ACCEDONO ALLE HOME VISIT


X Factor 2017
X Factor 2017 al via giovedì 14 settembre


Diego
X FACTOR 2016: DIEGO CONTI


Gaia
X FACTOR 2016: GAIA GOZZI

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.