10
maggio

MEDIASET: NESSUNA CENSURA A SERVIZI SU FABRIZIO CORONA MA SOLO UNA “SCELTA DI TUTELA GIURIDICA”

Mediaset

Nessun servizio televisivo relativo a Fabrizio Corona è stato cancellato dai palinsesti per motivi di opportunità editoriale“. In un comunicato, Mediaset smentisce alcune indiscrezioni di stampa riguardo alla presunta censura per motivi editoriali avvenuta su un servizio scomodo de Le Iene riguardante l’ex re dei paparazzi. L’azienda di Cologno precisa che, in un solo caso, sono state adottate misure di cautela dettate da una “scelta di tutela giuridica“.

La società del Biscione ha dichiarato quanto segue:

“In merito a indiscrezioni di stampa totalmente infondate, Mediaset precisa che nessun servizio televisivo relativo a Fabrizio Corona è stato cancellato dai palinsesti per motivi di opportunità editoriale.

La cautela ha riguardato un unico episodio che, a giudizio della Direzione Affari Legali aziendale, avrebbe potuto nuocere alle nostre reti televisive e allo stesso Corona per via della posizione legale del soggetto.

Nessuna censura quindi e nessun intervento editoriale ispirato da chicchessia, ma semplicemente una scelta di tutela giuridica della nostra società“.

Il comunicato Mediaset arriva dopo alcune indiscrezioni pubblicate da Dagospia, secondo cui un servizio della Iena Filippo Roma sui soldi in nero presi da Corona sarebbe stato sacrificato “in nome di Maurizio Costanzo, che aveva ottenuto l’esclusiva video” per l’ospitata di Fabrizio. Sempre secondo il sito di D’Agostino, questa sarebbe stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, spingendo il patron de Le Iene, Davide Parenti, a presentare una clamorosa lettera di dimissioni.

Ma l’azienda di Cologno smentisce il casus belli e parla invece di semplice scelta di tutela presa dalla Direzione Affari Legali. Polemica archiviata? Niente affatto.

Intanto, l’ospitata di Corona al Costanzo Show continua a far discutere e ad avere strascichi. Il giornalista e conduttore Mediaset Gianluigi Nuzzi, che durante la trasmissione era stato attaccato verbalmente dall’ex re dei paparazzi, ha infatti annunciato l’intenzione di sporgere querela.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Love Bugs (Teo Mammucari e Belen Rodriguez)
LOVE BUGS: O TEMPORA O TANGA, BELEN PIGLIATUTTO SARA’ PROTAGONISTA DELLA QUARTA STAGIONE IN COPPIA CON MAMMUCARI


fabrizio_corona
Fabrizio Corona conduttore di Striscia La Notizia? La risposta di Antonio Ricci


Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi
Quarto Grado: sentenza Bossetti in diretta, puntata speciale in prime time


Orazio - Maurizio Costanzo 3
Canale 20: nell’attesa del lancio, Mediaset punta sui propri anni ‘80-’90

3 Commenti dei lettori »

1. BohBeh ha scritto:

10 maggio 2016 alle 19:56

mediaset dovrebbe anche spiegare perchè ha tolto l’audio mentre Corona dice a Paone di aver strumentalizzato la propria omosessualità per diventare famoso. come se la gente non fosse scema e non in grado di cercare i retroscena sul web!



2. grilloparlante ha scritto:

11 maggio 2016 alle 05:14

Corona è come quei giullari di un tempo (nel senso migliore del termine) che dicevano ciò che tutti pensavano/sapevano ma nessuno aveva il coraggio di dire.
Non so se è peggio Paone che scappa o Nuzzi che querela.



3. Gipsy ha scritto:

11 maggio 2016 alle 10:26

A Mediaset Fabrizio Corona mi sembra come una patata bollente che si cerca di tenere in aria per non scottare le dita……



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.