10
maggio

MEDIASET: DAVIDE PARENTI SI DIMETTE (?)

Davide Parenti

[Da Dagospia] “Davide Parenti, guru delle Iene, ha presentato lettera dimissioni a Mediaset dopo alcuni episodi di questa stagione che a suo parere lo avrebbero penalizzato e umiliato. Goccia che ha fatto traboccare il vaso?

La cancellazione del servizio di Filippo Roma sui soldi in nero presi da Fabrizio Corona, sacrificato in nome di Maurizio Costanzo, che aveva ottenuto l’esclusiva video del ‘Furbizio’ redento. Insomma, Parenti si sente sacrificato  rispetto alle grandi star di Mediaset, costretto a piegarsi davanti, ad esempio, a una Maria De Filippi.

Ora che succede? Le Iene possono fare a meno di Parenti? Cercheranno un accordo? O Parenti si prenderà un anno sabbatico per studiare nuovi progetti”

>>> LA RISPOSTA DI MEDIASET ALLE ACCUSE DI CENSURA DEL SERVIZIO SU FABRIZIO CORONA DE LE IENE

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Davide Parenti
MEDIASET / CASO CORONA: DA DAVIDE PARENTI SOLO UNA LETTERA DI DOGLIANZE. ECCO COME E’ ANDATA


Le Iene, Metodo Stamina
LE IENE, METODO STAMINA: ORA SERVE CHIAREZZA


Davide Parenti, Le Iene
DAVIDE PARENTI SULLA MANCATA PROMOZIONE DE LE IENE: NON CREDO CHE RICCI DECIDA LE SORTI DELL’AZIENDA. INTERVISTARE BERLUSCONI? SAREBBE UN CASINO


Luca e Paolo
LE IENE: CONTINUA LA SINDROME POST DIVORZIO TRA PARENTI E LUCA E PAOLO

1 Commento dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

10 maggio 2016 alle 16:06

Bravo Parenti, decisione saggia e coraggiosa. E’ assurdo che questi si facciano comandare da uno come Costanzo che ha il demerito, tra l’altro, di avere un piede in due scarpe danneggiando clamorosamente l’azienda.

Oggettivamente non riesco a capire neanche lo strapotere di Costanzo in Rai, che sta disseminando di nuovo i suoi protetti in tutti i programmi, un esempio tra tutti il saccente psicologo Raffaele Morelli che dopo tanti anni dalla fine del Costanzo Show ha ripreso a straripare in tutti i programmi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.