17
luglio

DIRITTI TV: SKY SI AGGIUDICA IN ESCLUSIVA ANCHE LA LIGA SPAGNOLA. BATTUTA L’OFFERTA DI MEDIASET

Ronaldo e Messi

Manca soltanto l’annuncio ufficiale ma il dado, come si usa dire, è tratto: la Liga spagnola nella prossima stagione sarà trasmessa in esclusiva su Sky. Stando a quanto comunicato dall’agenzia Radiocor, infatti, l’emittente sportiva Fox Sports – che per i prossimi tre anni sarà visibile soltanto agli abbonati alla pay tv di Rupert Murdoch – si è aggiudicata i diritti tv per la trasmissione in Italia del massimo campionato di calcio iberico.

Sempre secondo l’agenzia, l’asta – gestita da Mediapro, advisor per l’estero della Liga spagnola – avrebbe visto prevalere l’offerta del tandem Sky-Fox Sports attorno ai 15 milioni di euro, superando la cifra proposta da Mediaset Premium, che puntava alla “chicca” delle partite di campionato di Messi e Ronaldo da accostare all’esclusiva della Champions League. L’offerta supera nettamente quella degli anni passati (6-7 milioni di euro), quando il canale sportivo “estero” era però visibile sia sul satellite (Sky) che sul digitale (Premium).

Con questo colpo Sky, paradossalmente, si ritrova ad offrire ai propri abbonati – nella stagione orfana della Champions – l’annata più esclusiva di sempre, garantendo per la prima volta tutta la Serie A e le esclusive della Serie B, della Premier League inglese (compresa la FA Cup), della Liga spagnola, della Bundesliga tedesca e della Eredivisie olandese. In esclusiva, lo ricordiamo, c’è anche l’Europa League, mentre resta ancora da assegnare la Ligue 1 francese (qui in lizza c’è anche Eurosport).

E per scongiurare la possibile fuga di spettatori-tifosi di Juventus e Roma verso Mediaset Premium (i bianconeri e i giallorossi disputeranno la Champions League, in attesa di conoscere il destino che attende la Lazio nella fase preliminare), Sky include nell’abbonamento della prossima stagione – senza alcun costo aggiuntivo – i canali Juventus TV e Roma TV, consentendo ai propri abbonati di seguire da vicino 24 ore su 24 le due squadre e, soprattutto, di rivedere in replica – dalla mezzanotte del giorno di gara – proprio le partite di Champions.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Premier League
SKY: IN ESCLUSIVA LA SERIE B E I CANALI FOX SPORTS (PREMIER LEAGUE) FINO AL 2018


cristiano-ronaldo-real-madrid_liga
La Liga spagnola riparte in diretta su Fox Sports


Diritti Tv Serie A 2018/2021
Diritti Tv Serie A 2018/2021: Sky offre troppo poco, Mediaset rinuncia. Asta annullata


Champions League
CHAMPIONS LEAGUE: A FEBBRAIO 2017 L’ASTA PER I NUOVI DIRITTI TV. SKY PRONTA AD APPROFITTARE DEL CAOS MEDIASET-VIVENDI

11 Commenti dei lettori »

1. Conte Dracula ha scritto:

17 luglio 2015 alle 12:03

a questo punto conviene abbonarsi a premium per 4 partite in croce?



2. Rupert05 ha scritto:

17 luglio 2015 alle 12:55

Ma premiun è riuscita nel suo intento di rubare abbonati a Sky, o non c’è stata l’emorragia prevista?ovvero ha incrementato gli abbonati?…sono abbonato SKY



3. iki ha scritto:

17 luglio 2015 alle 13:04

Si ma il tifoso juventino,romanista e laziale cosa gli importa di avere i campionati esteri se tutte le partite di queste tre squadre le vedi su Premium?
E poi il vero appassionato di calcio rifiuterebbe la Champions League per vedere campionati esteri come la Liga e bundesliga(poco competitivi),Ligue1 e quello olandese che non attirano neanche le zanzare.Si salva solo la Premier League e neanche



4. griser ha scritto:

17 luglio 2015 alle 13:18

@iki la logica non è sbagliata ma ci sono vari fattori. Juve Roma continueranno dopo ? La Lazio passerà ai preliminari? E poi con l’apertura di JTv e Roma Tv che riproporranno gratis (e non più opzionale) le partite alla mezzanotte preferiranno fare disdrtta e accollarsi altri costi di attivazione oltre a quelle del mensile? Ai posteri l’aurda sentenza



5. Francesco2 ha scritto:

17 luglio 2015 alle 13:27

condivido il pensiero di iki



6. Groove ha scritto:

17 luglio 2015 alle 13:43

Anche io condivido il pensiero di @Iki la Champions League è molto importante, ai tifosi interessano molto le partite di questo torneo, ciò non toglie che la Liga Spagnola è una perdita importante. Bisogna vedere se Premium aumentará i suoi abbonati, Sky comunque sta facendo una concorrenza spietata, e chiaramente con tutti i soldi che Premium ha speso è rischiosa l’offerta messa in campo dal satellite.



7. iki ha scritto:

17 luglio 2015 alle 14:13

Vero ció che dici griser ma la certezza che JTV e RomaTV la trasmettino in differita ancora non è ufficiale.
Io sono a favore della qualità di Sky perô ritengo che la Champions League sia stato un errore colossale farselo sfuggire che il calibro di una pay tv come Sky non si puó permettere



8. marco urli ha scritto:

17 luglio 2015 alle 17:21

Che contraddizioni: negli ultimi anni si erano totalmente disinteressati dei campionati esteri perché avevano capito che non li seguiva nessuno ed ora per fare numero e grancassa li riprendono.



9. Davide ha scritto:

17 luglio 2015 alle 18:47

La Champions non è tutto, poi un match sarà visibile in chiaro. Perché dovrei abbonarmi a Premium? per 1 partita una volta ogni 15 giorni mal che vada? Ma manco morto..
Sky ha tutto il calcio, tennis, motori, basket, golf, etc etc
Io tifo Juve e le partite che non vedo una volta al mese le vedrò al bar tranquillo. Mediaset non ha capito che un abbonato Sky non cambia per così poco, oltretutto perdendo un sacco di sport



10. griser ha scritto:

18 luglio 2015 alle 00:04

@iki dopo la mezzanotte gli opzionali delle squadre hanno sempre trasmesso le repliche delle dirette non c’è bisogno di nessuna ufficialità. Bisogna capire come lo publicizzerà sky questa cosa ma gli abbonati di questi canali aggiuntivi (e non sono pochi) già lo sanno



11. iki ha scritto:

18 luglio 2015 alle 03:16

Griser: ah ok



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.