11
settembre

UN’ALTRA VITA: DA STASERA SU RAI 1 UNA ROMANTICA COMMEDIA AL FEMMINILE CON VANESSA INCONTRADA

Un'Altra vita

Era forse dai tempi di Capri che non arrivava una fiction leggera che coniugasse la commedia romantica a quella degli equivoci, con sfondo il fantastico mare italiano. Da stasera – giovedì 11 settembre 2014 – il pubblico di Rai 1 potrà invece letteralmente tuffarsi nelle atmosfere di Un’Altra vita, fiction in sei puntate diretta da Cinzia TH Torrini, scritta dalla premiata ditta Cotroneo/Bises/Rametta e girata ed ambientata sull’isola di Ponza.

Un’altra vita: foto

Un’Altra vita: il cast

Al centro del racconto tutto al femminile troviamo Vanessa Incontrada (futura conduttrice di Italia’s got talent), al suo esordio da protagonista assoluta, circondata da molti voti cari al pubblico televisivo: Loretta Goggi, Cesare Bocci, Francesca Cavallin, Daniele Liotti, Ludovico Fremont, Luigi Di Fiore, Claudia Alfonso, unitamente ad Anita Zagaria, Carmine Recano e Antonella Stefanucci, visti proprio in Capri.

Se grande importanza avranno le vicende sentimentali della protagonista Emma e delle sue figlie, la stessa isola di Ponza sarà una sorta di ‘entità’ che interagirà con gli altri e farà parte della storia. Molte comparse sono state inoltre arruolate sul posto dopo un iniziale momento di diffidenza: la troupe, arrivata nel quieto inverno a sconvolgere Ponza, ha faticato a coinvolgere gli abitanti ma poi pare si sia creata un’alchimia che si è riversata in scena. Tra sorrisi, lacrime e risate, compieremo l’ennesimo viaggio dal nord – ormai caro a film e fiction – ma stavolta non arriveremo al sud, fermandoci bensì al centro d’Italia. Vediamo come e perchè.

Un’Altra vita: trama e anticipazioni

Emma (Vanessa Incontrada) vive a Milano, è medico, e l’ospedale dove lavora è una struttura d’eccellenza. Suo marito, Pietro (Cesare Bocci), ne è il primario di chirurgia e il direttore sanitario. Emma lavora alle sue dipendenze come radiologo. Quando Pietro viene arrestato per corruzione, travolta dallo scandalo, decide di partire, di trasferirsi altrove e di rifarsi un’altra vita lontano da Milano, dalla sua grande e bella casa, dalle amicizie e dalle abitudini, per pudore, protezione e ribellione. Così Emma parte con le sue tre figlie e arriva in incognito nella piccola Isola di Ponza. Lì nessuno la conosce, e lei stessa non conosce niente di quel posto, i paesaggi aspri, i mari in tempesta, la calma struggente e i tramonti spettacolari. Non conosce le diffidenze degli abitanti del luogo, che non vedono di buon occhio quella dottoressa piombata dal nulla nel piccolo presidio medico del paese e le sono ostili.

D’altronde, un’altra vita non è gratis, costa fatica, comporta sacrifici e coraggio. Eppure, anche in un’altra vita, nulla è mai come appare. L’incontro con Antonio, (Daniele Liotti), un uomo del luogo con un segreto da nascondere, una villa apparentemente disabitata che tutti chiamano maledetta, tre figlie che la mettono di fronte a scelte importanti, e una serie di scoperte imprevedibili rendono il suo percorso sempre più difficile, prima di arrivare alla rinascita, alla felicità, prima di scoprire tutte le bellezze dell’isola in cui ha deciso di rivivere.

Tutto su Un’Altra Vita

[UN'ALTRA VITA: ANTICIPAZIONI PUNTATA PER PUNTATA]

[UN'ALTRA VITA: LA TRAMA]

[UN'ALTRA VITA: TUTTI I PERSONAGGI]

[UN'ALTRA VITA: LE PRIME FOTO DAL SET]

..:: Tutti gli articoli dedicati a Un’Altra Vita ::..

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Velvet Collection
Velvet continua con uno spin off


Il Commissario Montalbano - Come Voleva la Prassi
Il Commissario Montalbano: “Come voleva la Prassi” in onda lunedì 6 marzo 2017 (anticipazioni)


Che Dio ci Aiuti 4 - 125
CHE DIO CI AIUTI 4: SUOR ANGELA TORNA SU RAI 1 TRA INNESTI, ESCORT E CONTINUITA’ (FOTO)


Il Bello delle Donne 4 - Arcuri
IL BELLO DELLE DONNE… ALCUNI ANNI DOPO: TUTTO SUL REBOOT PIU’ ATTESO, DAL 13 GENNAIO SU CANALE 5 (FOTO E VIDEO)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.