Cinzia TH Torrini



18
giugno

UN’ALTRA VITA PER VANESSA INCONTRADA SU RAI1

Vanessa Incontrada

Vanessa Incontrada ormai è come l’asso: piglia tutto. Il periodo di minore attività, dovuto sia alla nascita del primogenito che soprattutto alla fine infelice del suo amore con Zelig, programma che le ha dato la grande popolarità fin dal 2004, è ormai alle spalle. L’attrice e conduttrice spagnola, infatti, sta collezionando ruoli interessanti muovendosi su vari fronti.

Dopo la fortunata conduzione per Rai 1 dei Wind Music Awards dello scorso 3 giugno e la partecipazione a Benvenuti a Tavola 2 – Nord Vs Sud, meno fortunata fiction di Canale 5, la trentacinquenne cresciuta a Follonica sarà la protagonista di Un’altra vita, serie in sei puntate che  Endemol realizzerà per Rai Fiction e che andrà in onda su Rai 1 nella prossima stagione televisiva. La sceneggiatura della fiction sarà di Ivan Cotroneo (qui la nostra intervista) e Stefano Bises, autori di alcuni grandi successi Rai degli ultimi anni, metre alla regia ci sarà la veterana Cinzia TH Torrini.

Un’altra vita si inserisce nel piano tutto al femminile voluto dal direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta, che ha annunciato la ferma volontà di scalzare i vecchi stereotipi sulle donne per raccontare storie moderne che ne tirino fuori la forza e le capacità. E infatti la Incontrada vestirà i panni di una donna della buona borghesia, un medico freddo professionale che sarà capace di ricominciare daccapo dopo l’arresto del marito e ritroverà se stessa nella necessità quotidiana di crescere i tre figli da sola.




24
giugno

ALBATROSS ENTERTAINMENT: TRA IL SUCCESSO DI TERRA RIBELLE E IL FLOP DE L’OMBRA DEL DESTINO, ARRIVANO IL RESTAURATORE E LA BIOGRAFIA DI EVITA PERON

Rodrigo Guirao Diaz - Terra Ribelle

Forte dei consensi ottenuti lo scorso autunno su Rai1, nonché reduce dal 51° Monte Carlo Television Festival dove è stata l’unica fiction italiana selezionata nella categoria Drama, Terra Ribelle rappresenta indubbiamente una delle produzioni di punta di Albatross Entertainment. Un successo di pubblico e critica che ha spinto la casa di produzione di Alessandro Jacchia a lavorare sin da subito a una seconda stagione, le cui riprese partiranno in Argentina e Uruguay a settembre. La fiction diretta da Cinzia Th Torrini vedrà riconfermati nel cast Rodrigo Guirao Diaz, Fabrizio Bucci, Anna Favella e Sabrina Garciarena, ma cambierà ambientazione. Dalla Maremma del 1870, gli amori e le avventure dal sapore western si sposteranno nel sud dell’America, seguendo la via dell’emigrazione.

Terrà Ribelle 2 non sarà però l’unico progetto a firma Albatross per i  prossimi mesi. E’, infatti, già  pronta per la messa in onda la serie in 12 episodi Il Restauratore, con Lando Buzzanca, Martina Colombari, Paolo Calabresi e Beatrice Fazi. Destinata alla prima serata di Rai1, la fiction diretta da Giorgio Capitani e Salvatore Basile racconterà le vicende di un misterioso restauratore alle prese con antichi oggetti da riportare a nuova vita. Vecchi quadri, orologi, cimeli vari che conservano storie, celano segreti e mettono in guardia dai pericoli futuri.

Previsto per questa estate è invece l’inizio delle riprese di una miniserie dedicata alla figura di Evita Peròn. La fiction in due puntate diretta da Robert Dornhelm e prodotta per Rai Fiction con altri partner internazionali, ripercorrerà la storia della paladina dei descamisados, da prima dell’incontro con il dittatore Juan Domingo Peròn, che sposerà giovanissima, fino alla sua morte nel 1952. Tra le candidate per il ruolo da protagonista, il nome più accreditato sembrerebbe quello di Gabriella Pession, volto noto della fiction Rai, visto recentemente nella serie di successo Rossella.


13
aprile

FICTION: LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE NEW ENTRY A TUTTI PAZZI PER AMORE 3, ALESSANDRA MASTRONARDI SARA’ CLELIA NE LA CERTOSA DI PARMA

Lucrezia Lante della Rovere

Tra set aperti, casting e serie in post produzione, il mondo della fiction televisiva lavora a ritmi sempre più serrati. Come già anticipato tempo fa, la Taodue di Pietro Valsecchi, dopo il successo de Il capo dei capi, tornerà a raccontare la criminalità organizzata realizzando una serie sul Clan dei Casalesi. Tra i protagonisti del nuovo appuntamento destinato alla prima serata di Canale 5, ci sarà Giuseppe Zeno, il 34enne attore di origini napoletane, già visto in questa stagione nella fiction Rossella di Rai 1 e attualmente in video su Canale 5 con Squadra Antimafia 3 – Palermo oggi.

Nuovi impegni di lavoro anche per Alessandra Mastronardi, reduce dal successo della miniserie Atelier Fontana- Le sorelle della Moda. L’Eva Cudicini de I Cesaroni ricoprirà il ruolo di Clelia nella attesissima fiction La Certosa di Parma diretta da Cinzia Th Torrini. Il suo nome si aggiunge agli altri tre protagonisti del film tv destinato a Rai1, ovvero, Rodrigo Guirao Diaz, nei panni di Fabrizio del Dongo, Marie – Jose’e Croze, nei panni di Gina Sanseverina, e Hippolyte Girardot, in quelli del conte Mosca. La miniserie Rai prodotta dalla Tangram arriverà sul set a metà maggio e sarà girata tra Bologna e Parma.

Tra le fiction in lavorazione in queste settimane anche la terza serie di Tutti pazzi per amore, dove ai già annunciati arrivi di Ricky Memphis e Martina Stella, si aggiunge, a sorpresa, Lucrezia Lante Della Rovere.  In attesa di questo nuovo impegno, l’attrice, protagonista su Rai 1 di serie di successo come Donna Detective e Orgoglio, sarà in video sempre sulla prima rete Rai, nelle fiction Il sogno del maratoneta al fianco di Luigi Lo Cascio e in Una musica silenziosa, miniserie in sei puntate ambientata in un Conservatorio.





3
aprile

FESTIVAL DELLA TV DI MONTECARLO: IN NOMINATION TERRA RIBELLE E BACIATI DALL’AMORE. LAURITO E AMARAL TRA TINA FEY E SOFIA VERGARA

Giampiero Morelli

Si chiama Festival della Tv, anche se a essere premiato è solo il mondo dei serial e delle fiction. Stiamo parlando del Monte-Carlo Television Festival giunto quest’anno alla sua 51esima edizione. L’evento, che si svolgerà nel Principato di Monaco dal 6 al 10 giugno, prevede due categorie principali: il Drama e la Comedy. Ogni categoria è a sua volta divisa in 4 sottocategorie che comprendono i titoli di Miglior Produzione Internazionale, Miglior Produzione Europea, Miglior Attore e Miglior Attrice. Tra i paesi in gara per ricevere tra le mani l’ambita Ninfa d’oro, riproduzione della Ninfa Salmace, opera neoclassica dello scultore monegasco François Joseph Bosio, c’è anche l’Italia, presente con ben 9 nomination.

Nella categoria Drama, tra le migliori produzioni internazionali in gara, troviamo Terra Ribelle, la fiction di Rai 1 diretta da Cinzia Th Torrini e prodotta dalla Albatross  Entertainement. Il protagonista Rodrigo Guirao Diaz, a breve sul set de La Certosa di Parma, concorrerà invece al titolo di Miglior Attore, mentre i due volti femminili della serie, Anna Favella e Sabrina Garciarena saranno in lizza per il premio come Miglior Attrice.

Sul fronte Comedy, le 5  nomination ottenute riguardano Baciati dall’amore, ovvero la fiction con protagonisti Lello Arena, Giampaolo Morelli, Marco Columbro e Pietro Taricone. La serie inizialmente intitolata Dio li fa e poi li accoppia e in seguito presentata come La Famiglia Gambardella e Una bella Famiglia, dovrebbe sbarcare con l’ennesimo nuovo titolo sulla rete ammiraglia Mediaset in tarda primavera o presumibilmente  nel prossimo autunno. In attesa del responso del pubblico di Canale 5, la risposta napoletana a I Cesaroni, è riuscita ad ottenere una nomination nella categoria Miglior Produzione Internazionale. Giampaolo Morelli e Lello Arena, saranno in gara per il titolo di Miglior Attore, mentre al premio come Miglior Attrice concorreranno Gaia Bermani Amaral e Marisa Laurito, protagoniste femminili della fiction.


31
marzo

RODRIGO GUIRAO DIAZ SARA’ FABRIZIO DEL DONGO NE LA CERTOSA DI PARMA

Rodrigo Guirao Diaz

Rodrigo Guirao Diaz, attore e modello argentino, sarà protagonista di una nuova fiction targata Rai. Si tratta della miniserie ispirata al celebre romanzo di Stendhal La Certosa di Parma, la cui regia sarà affidata a Cinzia Th Torrini. Il bel Diaz, lanciato dalla stessa Torrini nella fiction record d’ascolti Terra ribelle, interpreterà il ruolo di Fabrizio Del Dongo, un nobiluomo affascinante e sensibile.  Nel cast anche l’attrice canadese Marie-Josée Croze nei panni  della duchessa Gina Sanseverina, seducente ed emancipata zia di Fabrizio, e l’attore francese Hippolyte Girardot che interpreterà il conte Mosca, amante della duchessa.

A distanza di 30 anni dal celebre rifacimento televisivo di Mauro Bolognini,  che nel 1982 realizzò per la Rai un teleromanzo in sei puntate con protagonisti Lucia Bosé, Gian Maria Volonté e Andrea Occhipinti, si prepara dunque una nuova versione, prodotta dalla Tangram.  La miniserie in due puntate ambientata nell’Italia della Restaurazione, rappresenterà un nuovo banco di prova per Rodrigo Diaz, pronto a vestire, si fa per dire, viste le immancabili scene di nudo cui la trasposizione del romanzo potrebbe prestarsi, i panni del protagonista.

Conosciuto in Italia grazie a Il mondo di Patty, l’aitante attore argentino tornerà prossimamente anche sul set della seconda serie di Terra ribelle, la fiction ambientata nella Maremma ottocentesca, le cui scene di sesso esplicite in prima serata crearono lo scorso autunno numerose polemiche.





19
marzo

FICTION: BEPPE FIORELLO SARA’ CARUSO, SI PREPARA “IL CACCIATORE” SULLA ‘NDRANGHETA

Nino Frassica, Don Matteo 8

Un tempo l’oggetto della contesa era rappresentato dalle biografie di Santi, Papi e personaggi storici, ora a distanza di qualche anno, la sfida a colpi di fiction tra Rai e Mediaset sembra essersi spostata su nuovi fronti. Messe da parte le copie in carta carbone dei vari Padre Pio, Papa Giovanni Paolo II e Santa Rita, l’attenzione principale delle due aziende è tutta riposta su attori e registi, veri artefici del successo di una fiction. Tra i registi più contesi c’è sicuramente Stefano Reali, reduce dal successo della miniserie Come un Delfino, di cui potrebbe presto dirigerne un seguito in 6 o 2 puntate. Non prima però, di aver diretto Beppe Fiorello nella biografia di Enrico Caruso, prodotta dalla Ciao ragazzi di Claudia Mori per Rai Fiction.

Fedele alla squadra Rai ormai da diversi anni è invece Vittorio Sindoni. Il regista di Butta la luna e La mia casa è piena di specchi, è in questi giorni sul set della miniserie La ragazza americana con protagonista Vanessa Hessler. L’attrice ha già lavorato con Sindoni nelle fiction Per una notte d’amore e Una sera d’ottobre, entrambe targate Rai e premiate dal pubblico. Sindoni sarà anche sul set de Il Capitano 3, la fiction di Rai 2 ambientata nel mondo della Guardia di Finanza, che vedrà un cast completamente rinnovato. Il ruolo di capitano che fu di Alessandro Preziosi, potrebbe spettare a Roberto Farnesi, altra vecchia conoscenza del regista (Butta la luna e Per una notte d’amore), nonché protagonista della serie Non smettere di sognare in onda ogni mercoledì su Canale 5.

A firma dello stacanovista Sindoni è attualmente anche Cugino e Cugino con Giulio Scarpati e Nino Frassica che, a loro volta, si confermano due volti principali di altrettante fiction di successo. Dall’11 marzo Frassica è tornato, infatti, a vestire i panni del Maresciallo Cecchini nell’ottava stagione di Don Matteo, nella quale farà il suo ingresso nel ruolo di Pubblico Ministero l’attrice Eleonora Sergio. Giulio Scarpati è invece impegnato sul set di Un Medico in famiglia 7, dove nei panni di Lele Martini, in quel di Ovindoli, con ai piedi scarponi da sci,  ha sposato in gran segreto la sua Bianca (Francesca Cavallin). La scena del matrimonio sarà una delle più attese della prossima stagione della serie, in onda da domenica 27 marzo su Rai 1.


7
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (31/10-6/11). PROMOSSI COLORADO E CINZIA TH TORRINI. BOCCIATI BUNGA SANTORO E LO SGABUZZINO DI LORENA.

Ruby

10 a Colorado che ha festeggiato le 100 puntate. Molti, spesso  a ragione, storcono il naso di fronte ad una comicità da tormentone; di tanto in tanto, però, bisogna inchinarsi dinanzi ad un show dagli straordinari consensi ottenuti su una fascia di giovanissimi.

9 a Cinzia Th Torrini. Dopo Elisa di Rivombrosa, ecco per la regista il grande successo di Terra Ribelle. Storie d’amore contrastate, protagonisti belli e spogliati: ingredienti banalotti ma che la Torrini sa mescolare in maniera ottimale agli occhi del pubblico.

8 a Maria De Filippi. La Rai decide di controprogrammarla e, per farlo, sceglie XFactor, rivale catodico numero uno di Amici. A quel punto la conduttrice pensa bene di annientare l’avversario invitando Iacchetti e Greggio, da sempre coppia d’oro per C’è Posta. Sanguinaria di nome e di fatto.

7 a Lorella Cuccarini. Dopo la sonora sconfitta di due settimane fa, tutti la davano per spacciata e invece è riuscita a vincere, seppur di misura, la sua sfida domenicale con la D’urso. Viene solo da chiedersi: merito suo o demerito della Bislacca?

6 di incoraggiamento a Victor Victoria. In settimana si sono fatte largo sulla carta stampata clamorose voci di chiusura per lo show di La7. Un’archiviazione anzitempo sarebbe immeritata per uno show spesso gradevole ma i bassi ascolti dovrebbero portare a più di una riflessione sulla conduzione.


2
novembre

RODRIGO GUIRAO DIAZ: IL PROTAGONISTA DI TERRA RIBELLE RUBA LO SCETTRO A GABRIEL GARKO

Rodrigo Giurao Diaz, protagonista di Terra Ribelle

Viso d’angelo, occhi chiari, pelle ambrata ed un fisico scultoreo; qualcuno racconta che vedendolo sul set di Terra Ribelle, vestito da cowboy in sella al suo cavallo, si ha l’impressione di essere di fronte agli scatti perfetti di un calendario. Rodrigo Guirao Diaz, protagonista dell’ultima fiction di Raiuno, è bello e lo sa: «Ma sì, sono consapevole che un bel fisico è importante se vuoi fare l’attore, perché devi conquistare le spettatrici: è questo l’effetto che si vuole ottenere con la Tv»-ha affermato dalle pagine di Vanity Fair.

E le donne, il bel Rodrigo, le ha conquistate proprio tutte, a cominciare dalla regista Cinzia TH Torrini,  che colpita dal “volto stupendo, raro, ideale per Andrea”, l’ha voluto fortemente nel cast della sua ultima fiction. Un ruolo, quello di Andrea, che ha il sapore di una rivincita per lo statuario argentino, considerato dagli addetti ai lavori, come confida la stessa Torrini dalla pagine di DiPiù, “sì, un bel modello, ma non in grado di recitare un ruolo così importante”. Ora è l’ “uomo-fiction” del momento, l’erede naturale di Gabriel Garko, il sex simbol dallo sguardo dolce e gli addominali di ferro.

Conosciuto in Italia grazie al Mondo di Patty, dove interpretava Nicolàs, il falso fratello di Bianca, Rodrigo ha studiato recitazione al Centro Culturale San Martin. Esordisce in tv grazie alla pubblicità, poi prende parte a la Ninera, versione argentina de La Tata. Nel 2006 compare in Amas de Casa Desesperadas, versione spagnola di Desperate Housewives. Il successo arriva, però, nel 2007 proprio con il Mondo di Patty, che lo proietta nel panorama televisivo internazionale.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »