30
giugno

COCA COLA SUMMER FESTIVAL: DUBBI SUL REGOLAMENTO DELLA GARA

Coca Cola Summer Festival

Coca Cola Summer Festival

A volte viene da chiedersi se i conduttori si rendono conto di ciò che realmente dicono a mezzo stampa. E Maria De Filippi è riuscita  addirittura a smentire sè stessa in un’intervista a RTL 102.5 per promuovere la sua nuova produzione estiva, il Coca Cola Summer Festival. Per celebrare l’arrivo della manifestazione su Canale5, infatti, l’anchorwoman del Biscione non si è risparmiata negli elogi al regolamento, finalmente “chiaro” e certificato rispetto al Festival di Sanremo. Anzi, al Summer Festival “c’è un’oggettività e non c’è magari la polemica che c’è sempre, legata al televoto e alle giurie di qualità” perchè “la classifica è data dai pezzi più ascoltati nelle radio e dai pezzi più graditi della serata”.

“In questo caso c’è un’oggettività di dato che è data dalle radio e che nessuno può confutare o su cui può intervenire. Diciamo che, al di là di tutto, i passaggi radiofonici sono scelti da addetti ai lavori che a volte non coincidono nei gusti con quelli degli autori televisivi.

Peccato che, proprio a causa del regolamento applicato, la competizione per l’elezione della Canzone dell’Estate rischia di essere falsata o quantomeno fortemente condizionata. In ogni puntata prevista, infatti, si stila una prima classifica web degli artisti saliti sul palco, votati dal pubblico a casa tramite il web voto (il programma si può infatti seguire in diretta radio-tv con RTL 102.5), e una seconda classifica basata invece sui dati Ear One che, come noto, misura l’airplay radiofonico, ovvero – in parole povere – la “diffusione” dei singoli degli artisti in radio. Le due classifiche, poi, vengono fuse per decretare, alla fine di ogni puntata, il vincitore “parziale” o, più precisamente, di tappa.

Fin qui nulla da obiettare, se non fosse che – almeno per come è stato descritto (il regolamento non lo troviamo da nessuna parte!) non è chiaro come possa incidere la classifica Ear One per gli artisti che non sono in rotazione musicale in radio. Nella migliore delle ipotesi, il peso della classifica Ear One rischia comunque di far crollare, nella classifica di tappa di ogni puntata, alcuni degli artisti in gara. Alessandra Amoroso, infatti, è arrivata in radio con il singolo Bellezza incanto e nostalgia, presentato nella serata del 25 e del 26 giugno del Summer Festival (quindi, valido per la gara), solo il 27 giugno, quindi non rilevabile da Ear One, ma lo stesso vale per Giusy Ferreri, che ha cantato nella serata del 25 giugno Inciso sulla pelle, che però è uscito in radio solo il 27 giugno, e quindi anch’esso non rilevabile, e per Anna Tatangelo, la cui Muchacha sarà in rotazione da luglio. Ma anche Arisa, che si è esibita il 27 giugno, è incappata nello stesso problema con La cosa più importante, uscito in radio lo stesso giorno, quindi fuori classifica.

Dunque, se per la classifica Ear One alcune delle canzoni in gara, ipotizziamo, hanno peso zero nel computo della classifica finale, come è possibile per tali canzoni e artisti gareggiare alla pari dei restanti, già in rotazione da giorni se non addirittura settimane? Se, invece, per assurdo per gli artisti senza singoli in radio viene considerato il solo web voto, i restanti artisti e canzoni in gara potrebbero essere sfavoriti o favoriti dalla rilevazione Ear One, sbilanciando fortemente la classifica.

Per cercare di tirare le fila, comunque, abbiamo chiesto delucidazioni – svariati giorni fa – all’ufficio stampa di RTL 102.5, che a sua volta si è preoccupato di chiedere chiarimenti all’Ufficio Stampa del programma. Ufficio stampa che però si è ricordato di contattarci solo dopo la pubblicazione del pezzo, per prendersi la responsabilità del ritardo e chiedendoci contestualmente di citarli al posto dell’Ufficio stampa di RTL, dichiarato non competente in materia (ohibo). Sul regolamento, invece, tutto ancora rimandato: “ti facciamo sapere”.



Articoli che potrebbero interessarti


Regolamento - Sanremo 2013
SANREMO 2013: COME VOTA LA GIURIA


AMICI FINALISTI Sebastian,Andreas,Riccardo e Federica
Amici 2017: un nuovo regolamento per la finale


ESC 2017 - Classifica Finale
Eurovision Song Contest 2017: la classifica finale


Oney Tapia_Veera Kinnunen (2)
Ballando con le Stelle 2017: Oney vince al cospetto del giudice Morgan. Sul podio anche Basile e Stella-Xenya

56 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. carlo ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:11

ottimo articolo! è vero questo festival a livello musicale funziona ma il regolamento fa schifo…come si fa a valutare un canzone con questi metodi? è una “truffa” fatta apposta per far vincere i soliti raccomandati dalle radio…e in effetti hanno vinto guarda caso emma dolcenera e alessandra amoroso (con Non devi perdermi) Probabilmente emma e la amoros avrebbero vinto comunque col voto sul sito di rtl ma dolcenera no…ha vinto perchè pompata dalle radio. e come può gareggiare allo stesso livello con Anna,Giusy o Arisa? mah…si dicesse direttamente che il festival è fatto per pubblicizzare ancora di più gli “amici di maria” e delle radio e basta…



2. angela C. ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:12

Clap.clap.clap!Ti.faccio.un.grande.applauso.sei.l’unico.che.scrive.la.verità…..questa.garetta.e’.impari.a.parte.le.2.citate.cosa.mettono.a.fare.in.gara.artisti.che.passano.poco.e.quindi.se.pur.votati.dalla.gente.non.hanno.nessuna.possibilità.di.vincere?misteri.defilippiani…per.non.dire.altro….Ps.il.regolamento.e’.palesemente.atto.a.far.vincere.chi.dicono.loro.su.questo.ha.ragione.a.dire.che.e’.CHIARO…si.e’.chiaro.a.tutti…



3. grazia ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:15

…. e del conflitto di interessi determinato dal fatto che alcuni degli artisti in gara sono prodotti da etichette discografiche di proprietà della stessa rtl ne vogliamo parlare? ovvio che questi avranno più esposizione radiofonica !



4. Micioyu ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:17

Ma perché c’è un tale accanimento sulla regina indiscussa della tv? E poi, perchè c’è solo su di lei?



5. dona ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:19

Dove c’è lo zampino della De Filippi vi aspettate anche la correttezza !!!
Nel sito di RTL non c’è scritto niente sulla classifica aerone, per non parlare che le radio passano chi producono o gli accozzati, Marco Carta è 15 giorni 1° su I Tunes, 1° in Fimi .. e secondo loro non riscontra il gradimento del pubblico .. si va bè .. sarebbe arrivato primo nell’unica tappa in cui era presente (anche qui … si certo alcuni tutte le serate ed altri una serata )
comunque si sà già chi vincerà … i prodotti di Maria .. fà tutto stò sforzo per far trionfare altri, non credo proprio



6. Claudio ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:21

altro esempio : nella seconda serata emma si è esibita con Amami, ed è stata la canzone più votata per il web. una volta mischiata questa classifica con quella delle radio, emma non è risultata nemmeno nelle prime 5 classificate : per forza, il singolo è uscito a Marzo 2013 e ovviamente non può andare forte nelle radio!



7. Claudio ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:21

altro esempio : nella seconda serata emma si è esibita con Amami, ed è stata la canzone più votata per il web. una volta mischiata questa classifica con quella delle radio, emma non è risultata nemmeno nelle prime 5 classificate : per forza, il singolo è uscito a Marzo 2013 e ovviamente non può andare forte nelle radio!



8. antonietta ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:22

Signor Maggio mi meraviglio della sua meraviglia. Come per incanto la 2 serata c’ e stato un cambiamento del regolamento in corsa. Apparsa per incanto la classifica earone e classifica secretata subito dopo l esibizione di un artista. Strano vero????? Non sia mai che fosse primo. Per quanto riguarda i singoli in rotazione usciti dopo, era già tutto previsto, infatti la sera dopo si è esibita con il vecchio singolo e ha vinto. Fin qui nulla di strano, ma la vera barzelletta è stata includere la classifica earone, sapevano bene se no che a vincere sarebbero stati altri. Certo chi ha la fortuna di passare in radio ossessivamente non deve avere nessun timore, al contrario di chi non passa. Noi sapevamo che avrebbero inventato qualcosa, non ci meravigliamo ……e le annuncio chi vincerà ……la band del momento, quelli osannati dalle radio…..hanno fatto un po di fuffa……a me personalmente non mi meraviglia nulla….chissà perché! !!



9. antonietta ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:38

Rettifico per correttezza, il regolamento earone e classifica secretata c’ erano gia dalla prima serata, ma come è successo per alcuni avremo gradito saperein qua.e ordine erano arrivati i cantanti nelle due classifiche.



10. marcko ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:39

l’invenzione più riuscita (dopo i tronisti ovviamente) della de filippi è il pongo-regolamento, modificabile e plasmabile a seconda di ogni esigenza(e convenienza…….)…
hahahahhahah



11. MisterGrr ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:39

Va beh, parliamo di qualcosa fatto dalla DeFi,



12. antonietta ha scritto:

30 giugno 2014 alle 12:46

Aldilà di tutto non credo che riceverà mai una risposta. Un plauso a Lei, che ha avuto le palle di guardare oltre. Questo mi fa un immenso piacere, allora non tutti sono piegati ai voleri della signora bionda.



13. flaky ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:01

Difatti le tre serate le han vinte artiste con il singolo in rotazione già da un’pò la terza addiritura con il singolo precedente uscito credo tra marzo aprile in radio… Ah anche Antonio maggio è in gara con un brano uscito forse il 20 o il 25 giugno cioè appena prima del festival e di solito le nuove nuove non sono così passate dalle radio se non c’è il compenso dietro…



14. Marco89 ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:04

Lo spettacolo è molto gradevole, bella musica e ritmo veloce, migliore dell’anno scorso da quello che ho potuto ascoltare, ma sicuramente l’articolo è assolutamente condivisibile. Anche io ho pensato: ma come farà Emma a risultare prima con Amami visto che il pezzo è uscito un anno fa? Non è sbagliato interpellare le radio, anche perchè col web il rischio che vincano i soliti esiste, ma allora le canzoni dovrebbero essere in rotazione radiofonica più o meno tutti dallo stesso periodo di tempo. Serviva un meccanismo più equilibrato che garantisse più obiettività.



15. Daniele Pasquini ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:07

Non è l’obiettività il problema (comunque un fattore da valutare) ma il fatto che alcuni artisti in radio manco ci stanno. E come si fa una classifica di artisti in radio se gli artisti in radio non ci stanno?



16. francesca ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:16

I regolamenti della signora maria sono sempre pongabili.
ogni volta che devono aggiustare il tiro per far vincere il loro prodotto si inventano un qualcosa dell’ultimo momento…
stavolta la classifica Ear one.
Nel regolamento non c’è ne traccia.
chissà come mai…….anche se sappiamo bene perchè.
ps. in radio non passano i graditi al pubblico ma quelli accozzati dalle radio a dalla deux es machina del mondo dello spettacolo



17. Marco89 ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:22

Sì sì Daniele sicuramente. Ma proprio perchè mancano alcuni pezzi in radio il meccanismo non è obiettivo, nel senso che non tiene conto di un criterio equo ed equilibrato per tutti i cantanti. E’ un peccato perchè quest’anno hanno fatto un bel lavoro a mio avviso. La stessa Rtl ha passato i video dei pezzi in radio, anche di chi solitamente passa meno, proprio per far conoscere meglio le canzoni.
A questo punto avrebbero potuto chiamare un rappresentare per i network radiofonici più importanti, e farli votare.



18. danidg58 ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:29

piu’ che dubbi direi certezze



19. Angelo ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:34

Il colmo dei colmi è la Tatangelo in gara con un singolo che esce addirittura a LUGLIO!!
Maria è stranota per i suoi pongo-regolamenti incomprensibili e fuori d’ogni umana logica.



20. mario ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:50

tutto questo è parte di un “sistema”, Davide Maggio .it tenga duro perchè a quanto pare è rimasto una delle poche voci libere,la fascino e rtl hanno confezionato uno spettacolo secondo i loro parametri,ci rendiamo conto o no che in radio passano solo chi producono loro o che sono in un certo giro della fascino?ecco spiegata bene la ripartizione azionaria,http://www.musikami.it/…/ultrasuoni-srl-la-nuova-casa…/ insomma,se la suonano e se la cantano,un conflitto di interessi da far accapponare la pelle,l’antitrust dove stà? La redazione di reporter sarà interessata a metter il naso in tutta questa @@@@@ se ne vedranno delle belle



21. MisterGrr ha scritto:

30 giugno 2014 alle 13:51

E comunque la faccia della sanguinaria quando ha vinto Dolcenera sui DIAR GEC XD



22. Luisa ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:28

Concordo con l’articolo, ma come si fa a conteggiare i passaggi radio, quando i passaggi non sono uguali per tutti gli artisti?? Inoltre mi domando la visibilità non è uguale per tutti, come mai alcuni artisti sono presenti in più serate, mentre molti altri in una serata sola??? Anche questo mi piacerebbe sapere…….la gara è valida se tutti i concorrenti partono con gli stessi vantaggi…….non capisco qui dove sta la parola oggettività!! I passaggi radio, si sa benissimo che non sono grazie al gusto della gente, ma a quanto pagano le varie CD!! ;)



23. mariella ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:45

Ottimo articolo Maggio!
In Italia com’è ormai risaputo non esiste il conflitto di interessi, questo fa in modo che un gruppo emergente prodotto dalle radio tra cui quella che ha indetto il concorso, partecipi a una gara dove il passaggio in radio è determinante gareggiando con gente come Scanu o Carta ad esempio, che pur avendo un fandom fedele e attivo non potrà mai competere perché totalmente assenti dall’airplay radiofonico.

Per non parlare del fatto che alcuni artisti si sono esibiti più sere e quindi hanno goduto di più visibilità, mentre altri una canzone e via alla: “PIC INDOLOR!”

Grazie per essere una voce fuori dal coro genuflessa alla fascinosa.



24. Luana ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:50

Ma come ci può essere una gara equa se alcuni cantanti vengono passati dalle radio col contagocce anche con brani molto radiofonici al contrario di altri che ci hanno piazzato le tende da farti venire la nausea .Poi un Carta che da 15 giorni in testa su itunes ,1° in fimi che non passa nemmeno su radio italia oppure lo passa a giorni alterni ( un passaggio ) e per ultimo artisti che vengono ospitati per 3 serate su 4 ed altri una sola ,ma è considerata una gara equa ?



25. Candy ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:50

(il regolamento non lo troviamo da nessuna parte!)

Strano! Un programma in cui c’è di mezzo la de filippi non ha un regolamento chiaro, consultabile e preciso? Davvero strano!1111



26. Angela ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:51

La De Filippi- Fascino…Il loro regolamento non è mai chiaro e cambia a seconda delle loro esigenze (come ad Amici big) Questo evento è stato organizzato per dare visibilità, promuovere e premiare i propri prodotti commerciali (Emma, L’Amoroso e altri)
Un artista ha partecipato e ha ricevuto tantissimi voti, ma non potrà mai vincere perché è un indipendente e non lo passano in radio…E’ una bella fregatura!!!!



27. Angela ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:51

La De Filippi- Fascino…Il loro regolamento non è mai chiaro e cambia a seconda delle loro esigenze (come ad Amici big) Questo evento è stato organizzato per dare visibilità, promuovere e premiare i propri prodotti commerciali (Emma, L’Amoroso e altri)
Un artista ha partecipato e ha ricevuto tantissimi voti, ma non potrà mai vincere perché è un indipendente e non lo passano in radio…E’ una bella fregatura!!!!



28. Candy ha scritto:

30 giugno 2014 alle 14:53

Poi è sempre così astiosa e acida, che senso ha il paragone con sanremo?
Parla di regolamenti e azioni oggettive quando nel suo talent show ha dovuto togliere il televoto e la diretta televisiva per ingigantire le sue magagne.

Non se ne può più.



29. maria57 ha scritto:

30 giugno 2014 alle 15:00

Finalmente un articolo che dice come stanno realmente le cose!
Regolamento? Si aggiusta a seconda del caso!
E per finire, alla luce di quello che ormai è palese, chi vincerà? L’Amoroso voluta fortemente dalla De Filippi o i Dear Jack voluti fortemente da RTL…..o ci sorprenderanno? A stasera l’ardua sentenza!



30. chiara ha scritto:

30 giugno 2014 alle 15:05

Io vorrei solo visionare la classifica dei più votati sul web. Ci scommetterei che sul podio ci stanno persone che in radio non si sentono mai perché RTL è la prima che passa solo gli artisti che produce. Ecco perchè hanno dovuto adottare il piano B introducendo earone (che pagliacciata ! )



31. Raffi ha scritto:

30 giugno 2014 alle 15:52

Negli ultimi anni ne abbiamo visti tanti di regolamenti così detti “pongo” regolarmente poco chiari per poterne manipolare i risultati in corso d’opera o all’ultimo minuto, quando serve e a piacere !
Mo’ basta ! Grazie per questo articolo, vorremmo anche tanto sapere come andrà a finire e se mai potremo avere un regolamento chiaro e giusto fin dall’inizio perché la gente mica è scema !!!



32. Raffi ha scritto:

30 giugno 2014 alle 15:54

Dovrebbero avere più rispetto del pubblico visto che i soldi e a palate li fanno con quello !!!



33. MGrazia ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:00

Sbugiardiamoli agli occhi del mondo questi ponghisti! Complimenti per l’articolo.



34. Maria ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:01

Finalmente qualcuno che scrive una cosa giusta …..i regolamenti li fanno sempre per favorire qualcuno e anche questa volta sarà cosi …sempre un imbroglio scelgono loro e non il popolo ….. ci sono artisti che in radio non vengono passati e non si sa il perchè anche se sono da settimane in classifica al 1 posto sui Itunes da settimane …vorrei proprio che ci fosse qualcuno che sapessi rispondermi a questa domanda .



35. pinamirra ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:29

Conosciamo gli interessi di Davide; se è ospite da unaqualunque Lorella Landi e lo invita a sparlare nel servizio pubblico per dieci minuti, la Landi diventa ‘na santa. #Ilfavolosomondodidavide&co



36. pittri ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:30

IL LUPO PERDE IL PELO…MA NN IL VIZIO……STRANO CHE NESSUNO CONTROLLI….E ANNULLI CERTI PROGRAMMI….SIAMO IN iTALIA…ORMAI ..NESSUNA CERTEZZA DELLE COSE GIUSTE E PULITE…..E’ DA UN BEL PO CHE FANNO TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO CON IL PASSAPAROLA…TUTTI AMICI DEI MIEI AMICI..FANNO VINCERE CHI VOGLIONO….E NN DA OGGI…………………….UNA VERA VERGOGNA…SIAMO AL LIMITE DELLA SOPPORTAZIONE……IL SACCO E’ PIENO………….INTANTO VEDREMO COME ANDRA’ A FINITE TUTTO QUESTO IMBROGLIO…ORGANIZZATO A DOVERE…



37. Maurizia ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:34

ci vorrebbero molte persone come te che ricercano la verità e la correttezza .. ma purtroppo di correttezza e onesta non ne esistono nei programmi della DE Filippi .. io non guarderò mai più un suo programma e se la vedo per caso spengo la tv .. ci ha spennato per poi promuovere il suo prodotto ed ora si appresta a farlo ancora e ancora .. non ci freghi piu Maria ..



38. nadiavenezia ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:42

E come la mettiamo con gli artisti che non vengono trasmessi in radio nonostante le molteplici richieste da parte dei fans e nonostante siano anche nei primi posti di I-tunes???????? Ovviamente questi sono ultra votati e allora hanno trovato l’inghippo dei passaggi in radio tanto passano chi vogliono….come sempre regolamenti ad hoc e se non basta li cambiano in corso d’opera…. che tristezza questo mondo musicale… questo sistema che che non dà mai spazio ad artisti che non hanno nulla da offrire se non la loro voce e la loro musica…. In Italia non c’è spazio per la musica che parte dal cuore ..per fortuna c’è gente che non si lascia condizionare e che sta aprendo gli occhi!



39. EMI ha scritto:

30 giugno 2014 alle 16:55

Alla fine il fatto che venga contata la classifica di earone svantaggia tutti coloro che non hanno passaggi nei grandi network (per i più svariati motivi)… Insomma, una truffa legalizzata e sempre meno chiara… Come tutti i programmi defilippiani… La cosa divertente – si fa per dire – è che Maria e/o chi per lei ci credono davvero alle ca**te che dicono 😂😂😂



40. Misia ha scritto:

30 giugno 2014 alle 17:03

Da troppo tempo che con i miei figli parliamo di questi regolamenti finti…finalmente Davide, accenna a questo grande problema !!!! Portano alle stelle quelli che vogliono…altri non vengono neanche mensionati…per non parlare delle radio…tutte in ostaggio..fanno passare fino alla nausea chi vogliono..altri non li fanno esistere…purtroppo cose autentiche ce le possiamo dimenticare…comunque a parer mio dovrebbero esistere CONTROLLI !!! Grazie per l’articolo !!!



41. lella maggi ha scritto:

30 giugno 2014 alle 18:28

Signor MAGGIO, grazie ,grazie e ancora grazie per questo articolo! Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire la verità e di andare contro la De Filippi che ormai si è impadronita del mercato musicale italiano! Prima o poi le magagne vengono al pettine…



42. Lupo ha scritto:

30 giugno 2014 alle 19:11

Il pongoregolamento non è stato inventato dalla De Filippi. Nelle selezioni presso le università italiane (bandi di concorso per reclutamento del personale e finanziamento alla ricerca) è un’antichissima tradizione, ancora oggi felicemente in voga.



43. Maria Rosa Loi ha scritto:

30 giugno 2014 alle 19:27

Ma perché continuate a guardare i programmi della De Filippi? Se nessuno la seguisse più in tv la signora perderebbe tutto il suo potere. La colpa è nostra, siamo noi che la teniamo in vita. Quindi è inutile piangere perché ci sono queste ingiustizie. Non seguiamo più i suoi programmi e vedrete che le cose andranno meglio.



44. Daniele Pasquini ha scritto:

30 giugno 2014 alle 19:36

Peccato che il pezzo non lo abbia scritto il SIGNOR MAGGIO



45. Luisa ha scritto:

30 giugno 2014 alle 19:48

Complimenti e grazie Daniele Pasquini….una voce fuori dal coro!!! :D



46. Micioyu ha scritto:

30 giugno 2014 alle 20:03

Davide perché quando i regolamenti truccati li fanno in Rai non lo dici mai? Io capisco che qui ci sia qualche magagna, ma ce ne sono tante che non vengono mai sottolineate, vi siete resi conto che a ballando con le stelle decidono sempre loro il meccanismo e non è mai chiaro?



47. pinamirra ha scritto:

30 giugno 2014 alle 20:58

@micioyu ha centrato il punto: di capri espiatori e visioni parziali e faziose ne è pieno il sottobosco televisivo. veramente guarda…che tristezza accettare un’ospitata dalla landi… una che non sa nemmeno guardare i suoi ascolti



48. iki ha scritto:

30 giugno 2014 alle 21:46

La poca chiarezza del regolamento è indiscutibile(come da altre parti d’altronde).
Persone che conosco sono state alla prima serata del Coca Cola Summer Festival e mi hanno detto che è stato uno spettacolo bellissimo



49. Daniele Pasquini ha scritto:

30 giugno 2014 alle 21:49

Da altre parti? Al massimo, da quelle della De Filippi. La Rai ha un regolamento pubblico per tutto.



50. antonietta ha scritto:

1 luglio 2014 alle 00:19

Ho appena saputo chi ha vinto il summer…..certo che questo articolo deve aver fatto stringere le chiappe a qualcuno. Cosi per far vedere che si lavora pulito, tacchete, hanno scelto un vincitore straniero, che fa tanto figo, ma vorrei sapere chi li ha votati. Cara MariA , noi lo avevamo gia previsto, aspettiamo settembre, perche sicuramente la canzone dell’estate sarà, un’altra…..ai posteri l’ardua sentenza…naturalmente scherzavo qua do ho scritto che aspettavo settembre!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.