tv locali



19
settembre

La Regione Lombardia prova a mettere un freno alla crisi delle emittenti locali

telelombardia

Telelombardia

Nell’era del web il panorama italiano diventa per la tv una questione sempre più glocal. Global per i competitors, local per l’economia. Ormai da diversi anni le emittenti locali sono in crisi, complici il digitale terrestre, il boom di altri mezzi di comunicazione e il proliferare dell’offerta su ciascuno di essi. A marzo 2018 le emittenti rilevate da Auditel, solo per dar un ordine di grandezza, erano 159 mentre, dallo studio sul settore nel 2015 di Confindustria Radio Tv,  il totale delle società televisive prese in esame arrivava a 458.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes




7
marzo

Ascolti TV locali 2017: la più vista è Telenorba

Telenorba

Telenorba

L’offerta televisiva italiana si fa sempre più varia e i canali generalisti sono insidiati da quelli del digitale terrestre, dai satellitari nonché dalla tv in streaming che si fa sempre più competitiva. Ma ci sono altri concorrenti che spesso non vengono presi a dovere in considerazione e che, invece, in molti casi fanno ascolti interessanti: si tratta dei canali locali, e di seguito vi segnaliamo quelli che hanno ottenuti i migliori riscontri nell’anno 2017.


27
marzo

LIGA SPAGNOLA: LE ULTIME 10 GIORNATE IN ONDA SU UN CIRCUITO DI TV LOCALI

Josè Mourinho, allenatore del Real Madrid

E’ una notizia che ha dell’incredibile. La Liga Spagnola, il campionato dove giocano Messi e Cristiano Ronaldo, Falcao e Iniesta, dove allena Mourinho e spadroneggia il Barcellona sarà visibile anche in Italia a partire dalla prossima giornata, in programma sabato 30 e domenica 31 marzo. Siete pronti a riascoltare le voci di Riccardo Trevisani, Antonio Nucera e gli tutti gli altri che hanno narrato fino alla scorsa stagione le gesta di questi campionissimi sui canali Sky? Ci dispiace ma dovete abituarvi a un altro tipo di commento.

A trasmettere i match sarà un circuito di tv locali e le telecronache saranno affidate al team di Fabio Ravezzani, direttore delle milanesi Telelombardia e Antenna 3. Stupiti? Noi in effetti abbiamo guardato il calendario per essere sicuri di non essere arrivati al giorno di Pasquetta (che quest’anno cade il 1°Aprile) e accertarci di non essere dinnanzi a un maxi scherzo quando il sito ufficiale dell’emittente crotonese Video Calabria, canale 13 del digitale terrestre, ha annunciato il colpaccio. Così abbiamo chiamato il canale che ci ha prontamente confermato l’accordo.

Per ogni turno, saranno visibili quattro partite, per un totale di 40 incontri fino all’1 giugno, quando è in programma l’ultima giornata.Il programma di questo weekend prevede alle 18 di sabato Celta-Barcellona, si proseguirà alle 21 con Saragozza-Real Madrid mentre domenica si proseguirà con il match fra Espanyol e Real Sociedad (alle 19) e alle 21 con la sfida tra Atletico Madrid e Valencia. Per la settimana successiva invece, sabato 6 aprile si apre con Real Madrid-Levante (ore 18), e Barcellona-Maiorca (alle 21), con le due grandi in campo sempre per via degli impegni europei. Domenica 7 aprile l’antipasto delle 19 è Getafe-Atletico Madrid, mentre alle 21 andrà in onda Valencia-Valladolid.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





27
agosto

LA TV DELLA SAMPDORIA E’ GRATIS: SAMPTV SUL DIGITALE TERRESTRE LOCALE E SU SKY (PER I PRIMI DUE MESI)

SampTV 

Le vittorie del passato e quelle del presente raccontate con la foga dei tifosi e soprattutto gratis. E’ questo il segreto di SampTv, la tv monotematica dedicata, naturalmente, alla Sampdoria e presentata ieri alla stampa. Disponibile dal prossimo 29 agosto sul digitale terrestre, nel multiplex locale di Teleliguria dalle 18 alle 24, verrà trasmessa, sempre gratuitamente, per i primi due mesi (fino al 31/10) anche su Sky (OdeonTv – canale 827) dalle 18 alle 20.

«Sul mercato delle trasmissioni telematiche usiamo una modalità nuova – ha spiegato Riccardo Garrone, presidente della Samp - che non è prevista da nessuna norma ma non è proibita. Ci auguriamo che costituisca anche per altre tifoserie una occasione di comunicazione diretta con la tifoseria delle società di calcio.»  Il canale permetterà, infatti, l’interazione tra tifosi e società che, come ha precisato Garrone, è difficile sui giornali e sui media locali dove «qualche volta nel testo scritto non si riesce a distinguere bene tra il virgolettato e il resto».

Il palinsesto di SampTv sarà formato da numerosi programmi: dalle vittorie del passato che hanno fatto la storia della società blucerchiata, grazie all’acquisizione dell’archivio storico, alle repliche delle partite di campionato, dalle news quotidiane, con un’edizione giornaliera del tg, alle conferenze stampa societarie passando per le dirette post-partita con interviste e commenti a caldo. Anche la musica avrà il suo spazio su SampTv con un programma musicale in collaborazione con Universal Music. Nella programmazione della prima settimana, spiccano le interviste esclusive al presidente Garrone e a Gianluca Vialli, che ha aperto alla tv la sua residenza londinese per una lunga chiaccherata.


19
agosto

E LE PICCOLE (NON) STANNO A GUARDARE: ANTENNA 3, TNE E TELEALTO VENETO LANCIANO IL BOUQUET DTT DEL NORDEST

 Antenna3, TNE, Telealto veneto lanciano il bouquet dtt del triveneto

Lo switch off nazionale è vicino, mancano meno di tre anni, e non solo i grandi gruppi nazionali ma anche tanti piccoli gruppi locali sfruttano la nuova tecnologia per aumentare la propria visibilità sul territorio. E’ questo il caso di Antenna3, Tne e Telealto Veneto, gruppo guidato da Thomas Panto che con lo spegnimento, avvenuto a fine luglio, degli impianti analogici di Telealto Veneto (e la contestuale accensione di quelli digitali) ha compiuto il primo passo verso la “rivoluzione digitale”.  Entro fine anno è previsto il passo più importante: la creazione di un bouquet di canali interamente dedicati al triveneto.

«Partiamo adesso – ­ha spiegato Thomas Panto al Corriere del Veneto – perché sarebbe stato un suicidio farlo al­l’ultimo momento. La nostra of­ferta sarà dedicata a un pubblico eterogeneo: proporremo infor­mazione, anche in un linguaggio destinato ai più giovani, intratte­nimento locale, un canale di tele­vendite e uno specifico per il Friuli Venezia Giulia».

I canali gratuiti previsti in questa fase sono quattro e sono già in cantiere. Si tratta di:

  • «Sette News» rete d’informazione interregionale dedicata interamente a Veneto, Friuli e Trentino e realizzata in collaborazione con le redazione delle tre reti del gruppo;
  • «Free» rete del Friuli-Venezia Giulia;
  • «New» emit­tente interattiva sviluppata con la trevigiana H-Farm di Riccardo Donadon;
  • «Nordest Magazine» dedicata a una sorta di ras­segna stampa sui principali fatti di cronaca (leggera) del Triveneto.





1
luglio

K2 DA OGGI IN ONDA (UFFICIALMENTE) SU SATELLITE, DTT E ANALOGICO

K2 @ Davide Maggio .it

A partire da oggi, K2, il canale dedicato ai bambini e ragazzi tra i 4 e 14 anni, ed edito da Digital Tv Channels, è presente ufficialmente su satellite, digitale terrestre e analogico, coprendo la quasi totalità del pubblico televisivo italiano.

K2 viene trasmesso gratuitamente, come avveniva già ufficiosamente ieri, sul canale 810 dei decoder Sky, sul canale LCN 20 del digitale terrestre  (multiplex TIMB2) e su molte tv locali in analogico per due ore al giorno. Per il lancio ufficiale del canale, tra i vincitori della graduatoria Agcom per l’assegnazione del 40% della banda trasmissiva dei mux nazionali,  verranno trasmessi alcuni tra i titoli più noti fra i ragazzi, come Uomo Ragno”, “Power Rangers” e “Pokémon e dall’autunno saranno resi disponibili i dati Auditel, unificati per tutte le piattaforme.

In un intervento il Managing Director del gruppo editore del canale, Francesco Nespega, ha spiegato le motivazioni del lancio: «Abbiamo deciso di avviare le trasmissioni di K2 in digitale terrestre in corrispondenza con lo switchover di Roma e del Lazio, ovvero nel momento che di fatto segna l’irreversibilità di un processo che porterà entro tre anni alla sostituzione totale delle trasmissioni analogiche con il digitale». Il canale, che oggi si trova ad affrontare il suo importante D-Day, il 30 maggio scorso aveva esteso all’intera giornata le trasmissioni su satellite ed è apparso lo scorso 3 giugno nel mux TIMB2 (che contiene, tra gli altri, La7 e i canali Dahlia), iniziando le trasmissioni 12 giorni dopo anche se limitate alla fascia 7-22.


28
giugno

NITEGATE: DAL 29 GIUGNO SUL DIGITALE TERRESTRE QUATTRO CANALI SOLO PER ADULTI

Nitegate

Lo scorso febbraio vi anticipavamo la partenza per marzo di Nitegate, bouquet dedicato agli adulti e prodotto da Profit. Seppur con qualche mese di ritardo, domani 29 giugno a mezzanotte in punto il gruppo di Raimondo Lagostena, lancerà sulle frequenze delle tv locali affiliate a Odeon (nella secnda parte del post tutte le tv interessate), la nuova pay tv per adulti Nitegate dedicata all’hard con quattro canali… per tutti i gusti.

Nitegate si immette sul mercato come competitor diretto di Glamour Plus, trasmesso anch’esso su molte tv locali italiane in ore notturne,Dahlia Adult che trasmette nel mux Telecom programmi per soli adulti. Ogni notte, da mezzanotte alle sei di mattina, i quattro canali del bouquet trasmetteranno 15 film, suddivisi tra i vari canali:

  • Sexo Exclusive sarà la porta d’accesso ad un mondo esclusivo, dove tentazione e piacere si fonderanno in un cocktail afrodisiaco. Su Sexo Exclusive troverete le migliori performance delle regine assolute dell’universo hard.
  • Con Sexo Exotica il piacere dell’esplorazione di mondi lontani e delle meravigliose creature che li popolano diventerà realtà. La notte si trasformerà in un’avventura indimenticabile per stimolare ogni forma di desiderio.
  • Il canale Sexo Amatorial farà cadere i veli del più elettrizzante dei generi per adulti. La sfera del privato e i segreti più intimi dell’hard amatoriale saranno finalmente accessibili con una programmazione mai vista prima.
  • Infrangerete tutte le regole dell’eros con il canale Sexo Transgression. Esplorerete i confini di un mondo di emozioni alternative, unite alla scoperta delle più eccitanti espressioni del peccato.


22
giugno

RISINTONIZZAZIONE DI RAIUNO: DA OGGI E FINO AL 30 GIUGNO PER FAR SPAZIO A EUROPA7

Raiuno - risintonizzazione

Da oggi e fino al 30 giugno potrebbe capitarvi di vedere RaiUno peggio del solito. Non preoccupatevi è l’effetto della procedura di risintonizzazione della banda VHF.

Per recepire le decisioni emanate dalla Commissione Europea in materia di armonizzazione sull’uso delle frequenze radioelettriche, nell’ultima decade di giugno le reti televisive trasmesse in banda VHF cambieranno frequenza di trasmissione passando alla canalizzazione europea che permetterà di raggiungere quota otto canali televisivi a fronte degli attuali sette. La maggior parte di queste frequenze è occupata dai segnali della rete ammiraglia Rai ma esistono sul territorio nazionale frequenze sulle quali trasmettono anche RaiDue, RaiTre, alcuni multiplex digitali o alcune tv locali.

Gli interventi sugli impianti verranno effettuati giornalmente su base regionale, come si evince dal calendario predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico-Comunicazioni e avverranno, generalmente, nelle prime ore del mattino. Molti televisori e decoder per il digitale terrestre hanno la risintonizzazione automatica attiva e non dovrebbe essere necessario effettuare una risintonizzazione manuale ma in caso di problemi, come visione in bianco e nero, interferenze o schermo nero, basterà risintonizzare per continuare a ricevere il segnale correttamente.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »