TG4



1
agosto

DM LIVE24: 1 AGOSTO 2012. RESTYLING PER IL TG4, SODDISFAZIONE PER RAI MOVIE E RAI PREMIUM, PARTE MALE THE GLASS HOUSE

Diario della Televisione Italiana del 1 Agosto 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Restyling per il Tg4

Mr.Gabry ha scritto alle 12:49

Dal 3 settembre restyling di studio, sigla e grafica per il Tg4 (Tv Sorrisi&Canzoni)

  • Soddisfazione per Rai Movie e Rai Premium

Soddisfazione per il primato raggiunto da Rai Movie e Rai Premium negli ascolti del prime time a luglio è stata espressa dal direttore di Rai Gold, Roberto Nepote, nel giorno della visita del presidente Rai, Anna Maria Tarantola e del direttore generale, Luigi Gubitosi presso la sede Rai di Borgo Pio. “I dati di ascolto del mese di luglio diffusi oggi, con Rai Movie prima tra le reti Dtt nel prime time, seguita Rai Premium – ha commentato il direttore di Rai Gold, Roberto Nepote – confermano il trend positivo dei canali avviato già a partire da questa primavera. Performance importanti come il 6,89% di share toccato da Rai Premium il 26 luglio con Terra Nostra e il 3,04 % raggiunto da Rai Movie il 10 luglio in prima serata, hanno contribuito al successo delle reti della Direzione Rai Gold, che registrano un generale aumento di ascolti in tutte le fasce orarie”.

  • Non parte bene The Glass House

PierVivaCanale5 ha scritto:alle 14:15




31
maggio

TG4, EMILIO FEDE FIRMA LA BUONUSCITA. I SUOI EX REDATTORI: SIAMO EROI

Emilio Fede

Defenestrato sì, ma col paracadute. Emilio Fede è atterrato in piedi dopo il suo burrascoso addio al Tg4, avvenuto lo scorso 28 marzo. Proprio in questi giorni, l’ex direttore avrebbe firmato un contratto di buona uscita dal notiziario di Rete4, e pare che Mediaset gli abbia accordato delle condizioni di congedo tutt’altro che sfavorevoli. A riportare l’indiscrezione è Dagospia, che rivela alcuni dettagli dell’accordo siglato.

Fede, in particolare, avrebbe chiuso la sua ventennale carriera al Tg4 con un contratto di consulenza che prevede ufficio, segretaria e macchina con autista. L’ottuagenario giornalista avrebbe in mente di lavorare ancora per molto tempo nell’ambito dell’informazione e forse pure in quello della politica: nei giorni scorsi Emilio aveva detto provocatoriamente di voler entrare in Parlamento, scatenando il putiferio nel centrodestra. Come sempre, l’ex direttore e la polemica vanno a braccetto.

Intanto, la redazione del Tg4 sembra non rimpiangere più di tanto Emilio Fede e anzi, la luna di miele con il nuovo direttore Giovanni Toti pare continui dal giorno del suo insediamento, avvenuto due mesi fa. Oggi i giornalisti di Rete4 lavorano con spirito di squadra e tirano un sospiro di sollievo se pensano ai giorni in cui Emilio dettava legge: questo è quanto emerge dalle dichiarazioni rilasciate al settimanale Oggi da alcuni redattori della testata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


20
aprile

TG4, ALLA CONDUZIONE ARRIVA ANCHE BENEDETTA CORBI. INTANTO CRESCONO GLI ASCOLTI

Benedetta Corbi

Le operazioni di restauro del Tg4 proseguono spedite e con successo, forse anche più del previsto. In poche settimane, il direttore Giovanni Toti è passato dalle parole ai fatti mettendo a punto una serie di interventi che stanno cambiando volto al notiziario. L’ultimo di essi riguarda la sua conduzione, che da lunedì 23 aprile sarà affidata a Benedetta Corbi. La giornalista condurrà l’edizione delle 19, alternandosi con Monica Gasparini, altro nuovo acquisto del Tg4 post Emilio Fede. A confermare l’indiscrezione pubblicata da Alessandra Menzani sul suo blog è il sito del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni.

La Corbi trasloca alla testata di Rete4 dopo una lunga esperienza professionale: è stata un volto storico del Tg5 e lo scorso novembre era passata al neonato canale all news Tgcom24, dove il pubblico l’aveva trovata anche alla guida di alcuni speciali d’attualità. Ora Toti l’ha chiamata nella sua redazione per piazzarla nell’edizione serale, quella che per vent’anni era stata ‘officiata’ da Emilio Fede.

Al bancone del Tg delle 19 la giornalista farà a turno con la collega Monica Gasparini, che da due settimane sta presentando il notiziario con successo. Il suo arrivo è coinciso infatti con una crescita degli ascolti raggiunti dal nuovo Tg4. Il notiziario, in particolare, ha registrato un aumento di 360 mila spettatori rispetto all’omologa settimana di aprile del 2011, e lo share è salito di un punto e mezzo percentuale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





11
aprile

RAFFAELLA ZARDO: MI HANNO EPURATA CON FEDE, NON CONDURRE PIU’ SIPARIO E’ UNA LIBERAZIONE

Raffaella Zardo

Raffaella Zardo è tornata a parlare della chiusura della sua rubrica Sipario, e lo ha fatto con toni inaspettati. A sorpresa, la soubrette ha spiegato che il suo spazio su Rete4 iniziava ad andarle stretto e che quindi la sua cancellazione, avvenuta per decisione del neodirettore del Tg4 Giovanni Toti, non è stata quel gran trauma (!). Così, disoccupata e felice, Raffaella si è confidata in un’intervista al settimanale A.

È vero, sono stata epurata insieme a Emilio Fede. Ma per me non dover più condurre Sipario è una liberazione. Mi stava un po’ stretto, era una rubrica piccola, di tre minuti, mi tarpava le ali. Ho molto altro da fare” ha affermato la Zardo, spiegando che ora la attendono una serie di attività come organizzatrice di eventi e sfilate. Il suo pensiero è corso poi al ‘giorno dei lunghi coltelli’, quello che ha visto il licenziamento di Emilio Fede dal suo ventennale incarico e la conseguente chiusura di Sipario, il programmino che l’ex direttore aveva ideato a margine del Tg4.

Certo, Mediaset aveva l’obbligo di darmi il preavviso… comunque io sono molto triste per Fede, mi spiace per come è stato liquidato. Dava l’anima e il cuore per quel tg. Il giovedì, dopo il licenziamento, ero in ufficio con lui. Avevano tutti una faccia da funerale, io ero in lacrime e leggevo i giornali. Ma lui era pimpante, rincuorava gli altri” ha raccontato la Zardo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
aprile

TG4: DA STASERA MONICA GASPARINI CONDUCE L’EDIZIONE DELLE 19. IN ARRIVO ANCHE ALTRE NOVITA’

Monica Gasparini

Al Tg4 la Pasquetta porta novità. Da stasera, l’edizione delle 19 sarà condotta da Monica Gasparini, la quale ha abbandonato Studio Aperto per spostarsi alla redazione di Rete4 guidata da Giovanni Toti. Si tratta di una svolta storica: la giornalista andrà infatti in onda nel notiziario che tradizionalmente era presentato da Emilio Fede in persona. Ora che l’ottantenne direttore è stato ‘defenestrato’, si cambia aria.

Al suo posto troveremo la giovane Gasparini, che negli anni ha lavorato per tutte le testate di Mediaset. Approdata al nuovo Tg4, da stasera la giornalista assumerà la guida del notiziario delle 19, pare nel ruolo di capo redattore. Nella conduzione si alternerà ad un’altra collega, almeno fino a settembre. Dunque, sembra proprio che a Rete4 abbiano già archiviato la concezione di telegiornale introdotta da Emilio Fede, che plasmava l’edizione serale su di sè con commenti e considerazioni personali.

E’ iniziata una nuova era, e l’arrivo della Gasparini è solo uno dei cambiamenti apportati da Giovanni Toti. Il neodirettore, infatti, ha subito voluto dare un segnale di svolta chiudendo la rubrica Sipario e mandando in pensione le meteorine. E, come ha riportato il Corriere, sono in arrivo altre novità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





5
aprile

BOSSI SI E’ DIMESSO: SPECIALE TG4 – TGCOM24 IN ONDA QUESTA SERA

Umberto Bossi

Ce l’avevano duro, durissimo, ma oggi qualcosa si rotto. Irrimediabilmente. Il cosiddetto cerchio magico si è spezzato e, dopo gli scandali giudiziari che hanno travolto il suo partito, Umberto Bossi si è dimesso da segretario della Lega Nord. Una vera bomba politica, che segna la fine di un’era e l’apertura di nuovi scenari dai contorni incerti.

Dell’argomento si occuperanno stasera Tg4Tgcom24, che trasmetteranno in prime time lo Speciale “L’addio di Bossi, Lega nella bufera”, in  onda su Rete 4 e TgCom24. Per le due redazioni sarà il primo lavoro giornalistico post-Emilio Fede. In contemporanea, le emittenti faranno il punto sulla giornata politica con analisi e commenti sul terremoto che ha travolto il movimento leghista. A partire dalle dimissioni rassegnate oggi dal Senatùr.

La decisione di Bossi è giunta al termine del Consiglio Federale che avrebbe dovuto discutere anche della successione dell’ex tesoriere Francesco Belsito, accusato dai magistrati di aver utilizzato alcuni fondi pubblici per foraggiare interessi privati. A un mese dalle elezioni, la Lega subisce un colpo potenzialmente mortale che avrà conseguenze significative all’interno del partito, ma non solo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


31
marzo

EMILIO FEDE: “HO GIA’ RICEVUTO TRE PROPOSTE DI LAVORO. UNA VIENE DALLA RAI”

Emilio Fede

Poi dicono dell’articolo 18, della difficoltà a trovare lavoro, della Camusso che sale sulle barricate. A ottant’anni suonati, Emilio Fede non ha di questi problemi. L’ex direttore del Tg4, che mercoledì scorso è stato rimosso dal suo incarico, ha abbandonato la redazione di Segrate ma non la voglia di stare ancora in tv. Anzi, pare che il giornalista abbia già ricevuto alcune proposte di lavoro, e una di esse sarebbe arrivata nientemeno che dalla Rai.

Ho già tre offerte di lavoro. Mi ha chiamato Antonio Preziosi, il direttore di Radio1 e del Gr1 per entrare nel suo staff. Un altro amico mi ha chiesto di fare un nuovo telegiornale e un terzo è un editore privato, di cui non posso rivelare il nome

ha dichiarato ieri Emilio Fede al programma La Zanzara, in onda su Radio24 e in contemporanea su Tgcom24. Il giornalista ha definito le tre proproste inoltrategli come dei gesti di solidarietà da parte di alcuni colleghi. Ad esse ci aggiungiamo pure una quarta offerta, quella provocatoria che Gad Lerner ha lanciato dal suo blog: “per la disintossicazione da video, quindi, gli offro volentieri uno spazio contenuto nel mio studio” ha scritto il conduttore de L’Infedele.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


31
marzo

TG4, GIOVANNI TOTI CHIUDE SIPARIO. SPARISCONO RAFFAELLA ZARDO E LE METEORINE

Raffaella Zardo

Con l’uscita di scena di Emilio Fede, al Tg4 si è chiuso il sipario. Nel vero senso della parola. Il nuovo direttore del notiziario, Giovanni Toti, ha infatti deciso di mostrare un segno di cambiamento rispetto alla gestione precedente e ha fatto partire la rivoluzione. A subirne le immediate conseguenze è stato proprio Sipario, il rotocalco di gossip condotto ogni sera dalla pupilla dell’ex direttore, Raffaella Zardo.

Adesso la rubrica delle 19.30 non andrà più in onda e non vedremo nemmeno più le “meteorine“, cioè le avvenenti annunciatrici del meteo che avevano messo radici al Tg4 per iniziativa di Emilio Fede. A confermare l’avvenuta rivoluzione è stato lo stesso Giovanni Toti, il quale ha spiegato:

Il primo vero cambiamento è che non sarà più un one man show, ma un tg normale e autorevole con commenti e notizie. Sì, è vero, confermo, non più meteorine, non più Sipario. Il Tg4 si allungherà un po’ e quello spazio sarà coperto da cose molto serie

Ora il Tg4 romperà con le abitudini e con le scelte editoriali che lo hanno caratterizzato per vent’anni, nel corso dell’era geologica di Emilio Fede. Arriveranno anche nuovi volti alla conduzione e il direttore Toti, che al momento resta anche alla guida di Studio Aperto, ha fatto sapere che non comparirà in video se non eccezionalmente, “solo quando avrò qualcosa di molto importante da dire. Non certo per fare annunci programmatici“.