Spot



12
giugno

DM LIVE24: 12 GIUGNO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Chissà

carjochina ha scritto alle 13:05

“X-Factor è uno dei programmi più belli della tv italiana… ho fatto una chiacchierata informale con Magnolia, giusto per conoscerci, ma questo è successo un mese fa e ad oggi non li ho ancora sentiti chissà…”. Parola di Paola Barale.

  • Boss

carjochina ha scritto alle 13:08

Tracy Faddosio, la prima NIP esclusa dall’Isola dei Famosi, debutta come attrice nel primo film diretto da Enzo Primavera “Ma la vita che cosa è”. Il ruolo? Quello di un boss in gonnella. Gabriella Sassone dixit.

  • Bei ricordi

Nedda ha scritto alle 18:00

Ma il senso dello spot di Rai2 sui successi della rete? Cos’è Liofredi vuole lasciarci con un bel ricordo?

  • Li mettesse da un’altra parte

lauretta ha scritto alle 12:23

Veronica Ciardi, ex concorrente del Gf10, ha perso un trolley che valeva ben 25 mila euro. La ex gieffina si è presentata in lacrime al Baluba di Follonica dove doveva fare un’ospitata. Pare che sia sparita la sua valigia con i contanti ricevuti a Milano Marittima. Secondo quanto racconta Panorama, il proprietario del locale vedendola disperata avrebbe rinunciato alla serata rimandandola a casa a consolarsi. Povera Veronica! (Tgcom)




24
marzo

RAIPERUNANOTTE: SANTORO, LUTTAZZI E BENIGNI CONTRO LA CENSURA DELLA RAI

“L’informazione non si può interrompere, la stampa deve essere libera”. Con queste parole, semplici ma ad effetto, Michele Santoro, la Federazione Nazionale della stampa italiana e Usigrai (il sindacato dei giornalisti della Rai), sono riusciti a raccogliere 50 mila firme per dar vita a Raiperunanotte. Giovedì 25 marzo, alle ore 21, al Paladozza di Bologna, sarà trasmessa in diretta dal canale all news SKY Tg24, in streaming su SKY.it., La7.it, e su qualunque tv fosse disponibile a trasmetterla, una puntata speciale di Annozero.

La manifestazione è un movimento contro la “censura” della Rai finalizzata ad esprimere il dissenso verso quel regolamento della par condicio che ha sospeso i talk politici dalla televisione di Sato. L’iniziativa di Santoro si promette di essere sorprendentemente bipartisan

“Noi pensiamo di fare qualcosa che non è contro nessuno ma che è anche in favore di tutti, compreso il Pdl. Ci battiamo pure per loro ma soprattutto ci battiamo per essere quello che siamo. Noi rifiutiamo lo schema ideologico dell’informazione dove i diversi devono essere per forza uguali agli altri”.

Per l’occasione, il palazzetto si trasformerà in un mega studio televisivo. Tra gli ospiti ci saranno Gad Lerner, Giovanni Floris, Riccardo Iacona, Norma Arcangeli, Filippo Rossi (direttore di Farefuturo web magazine) e Milena Gabanelli. Assente, invece, Lucia Annunziata che negli Usa per motivi familiari farà solo un intervento telefonico. Accanto a Santoro ci sarà, ovviamente, la squadra di Annozero al completo con Marco Travaglio, il vignettista Vauro Senesi, Sandro Ruotolo. Non mancheranno, poi, i personaggi dello spettacolo, tra i quali: Antonello Venditti, Teresa De Sio, Nicola Piovani, Elio e le Storie tese e un “ospite d’onore” Daniele Luttazzi. Previste anche le parodie di Antonio Cornacchione e probabilmente un contributo-video di Sabina Guzzanti. Uno dei momenti più attesi della serata sarà l’intervista di Sandro Ruotolo a Roberto Benigni. 

In rete si è già diffuso un ironico e provocatorio spot del Premio Oscar (VIDEO DOPO IL SALTO) per dimostrare solidarietà e supporto a Santoro. Gag strepitose, in pieno stile Benigni, come ad esempio quella in cui l’istrione parlando con una turista dell’est dice:


12
gennaio

DM LIVE24: 12 GENNAIO 2010

DM Live24: 12 Gennaio 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Alè!

lauretta ha scritto alle 09:25

Su Justin TV c’è un canale che trasmette (riporto testualmente) “ll meglio delle minacce e insulti del grande fratello 10″. A che punto siamo arrivati!





6
gennaio

DM LIVE24: 6 GENNAIO 2010

DM Live24: 6 Gennaio 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • ForumFolies

lauretta ha scritto alle 12:34

Ma chi frequenta Rita Dalla Chiesa? Ha raccontato che alcune sue amiche entrando nella sua camera da letto e vedendo uno specchio antico le hanno detto che attirerebbe negatività. Lei ha poi aggiunto che pensandoci bene lei una vita tanto positiva poi non l’ha avuta, quindi forse era vero! Ma è cosciente di quello che dice?

  • ForumFolies pomeridiane

lauretta ha scritto alle 14:29

La sessione pomeridiana di Forum diventa Agenzia Matrimoniale. La Dalla chiesa oggi vuole “piazzare” un ragazzo del pubblico parlante, Arnaldo. Ha detto che oggi l’email è a sua disposizione per richieste matrimoniali.

  • Avanguardia

simonevarese ha scritto alle 18:07

Una piccola chicca: ieri sera sulla TSR1 (Televisione Svizzera Romanda), hanno mandato in onda lo spot di tale Pizza La Fina Buitoni. Indovinate un po? Era lo stesso spot andato in onda almeno una decina d’anni fa da noi, in Italia. Diego Abatantuono con barba e capelli ancora completamente neri… L’audio era in italiano con i sottotitoli in francese. M’ha fatto davvero impressione, com’è possibile che mandino in onda uno spot realizzato più di 10 anni fa? Va bene che c’è la crisi, ma realizzarne uno nuovo no?

  • Via l’occhiale

AleJonica ha scritto alle 20:07

Avete visto che dopo tanto tempo Cesara Buonamici è senza occhiali?

  • Niente Isola?

lauretta ha scritto alle 21:11

Su Diva e Donna c’è un’intervista a Ivana Trump che parla del suo divorzio ormai imminente (ha già presentato le carte) da Rubicondi. Poi smentisce categoricamente la sua partecipazione all’Isola dei Famosi e continua sostenendo che quest’anno invece farà parte del cast di Celebrity Big Brother 2010, il Grande Fratello vip inglese!


24
dicembre

DM LIVE24: 24 DICEMBRE 2009

DM Live24: 24 Dicembre 2009

>>> Dal diario di ieri…

  • Questione di asciugamani

Mattia Buonocore ha scritto alle 22:55

Alfonso Signorini show su RMC: Alfonso Signorini parla di regali riciclati e racconta di alcuni asciugamani che un famoso o una famosa vip gli aveva regalato. Tali asciugamano avevano, infatti, ancora le iniziali del destinatario originario. Le iniziali in questione? SV. Vi dicono qualcosa? Luisita la coconduttrice ha parlato di una certa Simona, Giletti (in collegamento telefonico) ha sussurato un cognome Ventura… Bah… Che alla base del recente astio tra la Ventura e Signorini ci sia un paio di asciugamani?

  • Spot Mediaset Premium

matteoc4 ha scritto alle 12:43

Sara Valbusa è tornata a fare gli spot di Premium. Era lei il volto degli spot Mediaset Premium fin dalla partenza…

  • Ecchissenefrega

lauretta ha scritto alle 08:49

Il 31 dicembre Fabrizio Corona toglierà il gesso al braccio e lo metterà all’asta! Sottolinea che il ricavato verrà devoluto ai terremotati dell’abruzzo. Quando si dice… dare una mano (e anche un braccio in questo caso)!!!





17
dicembre

IL GOVERNO PREPARA UNA “RIVOLUZIONE” TELEVISIVA CHE PASSA ANCHE PER IL WEB

 Monoscopio

Cento pagine di decreto e un progetto molto frastagliato: con queste premesse il Governo annuncia che durante il prossimo Consiglio dei Ministri sarà discussa (e  forse approvata) una piccolariforma’ del sistema televisivo, satellite ed internet inclusi. Novità, anticipate da Repubblica, che già dividono l’opinione pubblica e gli attori economici maggiormente investiti dal ciclone riformista che, a meno di sorprese dell’ultima ora, dovrebbero già essere applicate a partire da Natale, non dovendo passare per discussioni in Parlamento.

Beneficiando della normativa europea sulla Tv senza frontiere, che dà al legislatore facoltà di intervenire sul mercato, si cambiano sostanzialmente le dinamiche economiche, con riflessi sull’intera industria culturale. Arriva il via libera al product placement in tv: niente nastro isolante nero per coprire le etichette e possibilità sterminate per colpire l’audience attraverso la varietà di offerta televisiva. Questione controversa che giustamente impensierisce i media meno potenti e penetranti, ma che forse, a ben pensare, era solo una barriera anacronistica, specie se si pensa a tutti quei casi in cui il mascherino non riusciva comunque a non far identificare marchi profondamente radicati nella società, in alcuni casi vere e proprie icone pop.

Sul piede di guerra è soprattutto Sky, dopo mesi di accuse reciproche con Mediaset. Il progetto di riforma dei tetti pubblicitari preoccupa lo staff di Murdoch che vedrebbe ridotto del 6% il monte di affollamento pubblicitario (dal 18%/ora al 12%/ora), perdendo così terreno rispetto ai competitors dell’etere per i quali non è previsto cambiamento. Fox ha già annunciato che in caso di variazione dei propri introiti sarebbe costretta a ridisegnare l’assetto aziendale nel nostro Paese con un’inevitabile scia di licenziamenti.


6
dicembre

CARA PUBBLICITA’, QUANTO MI COSTI! UNO SGUARDO OLTREOCEANO SUI COSTI DEGLI SPOT DURANTE I PROGRAMMI DI PUNTA

Spot USA

Grey’s Anatomy, Flash Forward, CSI, American Idol: la sorte di molti di questi programmi, oltre a dipendere dagli ascolti, è legata a doppio filo ai guadagni che il network incassa dagli spot trasmessi durante gli appositi intervalli. Un’interessante indagine di Advertising Age, che vi riportiamo di seguito, svela alcuni retroscena sui costi degli spot durante i programmi di punta e ci permette di comprendere l’appeal che questi hanno sul pubblico americano.

Per il secondo anno consecutivo NBC detiene il primato della rete con gli spot più costosi, grazie soprattutto al grande sport. In vetta alla classifica dei programmi più costosi veleggia quindi il Sunday Night Football, in onda su NBC la domenica, per cui gli investitori devono spendere, per ogni spot da trenta secondi, 339.700 dollari. Escludendo lo sport, a dominare la topten sono comunque le serie tv, apprezzate ed esportate in tutto il mondo. Trenta secondi durante Grey’s Anatomy (in onda su ABC) costano ben 240.462$ mentre durante Desperate Housewives (sempre su ABC) 228.851 dollari. Per Two and a Half Men (CBS) gli investitori spendono 226.635$, per Family Guy su Fox (in Italia I Griffin) 214.750$ mentre per i Simpson il costo è leggermente più basso: 201.920$. Durante CSI (CBS) trenta secondi di spot si assestano sui 198.647$ mentre durante The Bing Bang Theory (CBS) sui 191.900$. Con 135.357$ si posiziona per ultima la serie targata NBC The Office.

La nuova serie ABC Flash Forward è l’esordio più costoso per gli investitori (175.724$ per spot), a cui seguono Glee (Fox), la serie animata The Cleveland Show (Fox) e Modern Family (ABC). Male, invece, il nuovo “anti-Letterman” in onda su NBC Jay Leno Show i cui spot costano tra i 48.803 e i 65.678 dollari (in base al giorno di programmazione).

Dopo il salto una panoramica generale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,


27
ottobre

IL TRIBUNALE DI MILANO RESPINGE IL RICORSO DI SKY PER I “MANCATI SPOT” SULLE RETI MEDIASET

IL TRIBUNALE DI MILANO RESPINGE IL RICORSO DI SKY SUI "MANCATI SPOT" DA PARTE DELLE RETI MEDIASET

Lo scorso settembre, com’è noto, Sky intraprese un’azione legale nei confronti di alcune società del gruppo Mediaset adducendo motivazioni interenti la (presunta) violazione delle regole Antitrust in base all’articolo 82 del Trattato Europeo, oltre che per concorrenza sleale.

L’accusa che Murdoch muoveva nei confronti del Biscione risiedeva nell’impossibilità per  Sky di acquistare pubblicità sulle principali emittenti commerciali italiane (Canale 5, Italia 1 e Rete 4), violando così le norme della concorrenza europea, così come le regole sulle comunicazioni in Italia.

E’ giunto ieri il verdetto da parte dello stesso tribunale: un provvedimento che - secondo una nota diramata dal Biscione - non modifica la condotta seguita sino a oggi dalle societa’ del gruppo”, e che non dà pertanto seguito alle accuse mosse da parte di Sky. In una nota del gruppo di Berlusconi  si legge che e’ stata “respinta la richiesta di ordinare a Mediaset di riprendere immediatamente la fornitura di spazi pubblicitari a Sky Italia”; è stata altresì respinta “la richiesta di vietare a Mediaset la trasmissione di messaggi promozionali di Mediaset Premium sulle proprie reti e quella di un pagamento di 100.000 euro per ogni giorno di ritardo dell’esecuzione. […] Il provvedimento del Tribunale dispone solo che Publitalia non opponga rifiuti pregiudiziali a campagne pubblicitarie di Sky Italia per avvantaggiare l’offerta Mediaset Premium“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,