Skyuno



23
agosto

IL DAVID LETTERMAN SHOW ABBANDONA SKYUNO PER ‘INCOMPATIBILITA’ EDITORIALE’ E APPRODA SU RAI5

David Letterman Show

Prima conteso e (ri)portato con le unghie e con i denti sulla piattaforma Sky dopo l’abbandono della stessa da parte dei canali del gruppo RaiSat (estate 2009) e adesso ‘scaricato’ su Rai5. Il David Letterman Show, a partire da questa sera alle 21.05 (e in replica alle 00.45 e alle 15 del giorno successivo), torna in Rai.

Nonostante una collocazione oraria di prestigio (access prime time) su SkyUno, il talk show più popolare della tv statunitense non è stato (quasi) mai citato nei comunicati d’ascolto della pay tv satellitare, spingendo così i responsabili del canale a non rinnovare i diritti per la messa in onda del programma. E’ vero anche che da qualche anno il Late Show sembra aver avviato un processo di declino inesorabile con ospiti spesso semisconosciuti (almeno per il pubblico tricolore) e un continuo ricorso alla marketta. Da non trascurare il fatto che lo stesso Letterman sembra aver perso la verve di un tempo.

Da Sky spiegano che la rinuncia al talk è dovuta a motivi di “incompatibiltà editoriale“: il più generalista tra i canali del bouquet fa sapere di voler puntare su produzioni originali come XFactor, Gli Sgommati e Stalk Radio (per il programma di Dario Cassini si parla di un imminente ritorno nella stagione autunnale come si evince anche dalla pagina Facebook ufficiale della trasmissione).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




19
agosto

XFACTOR 5, ARISA SA COME FRONTEGGIARE GLI ALTRI GIUDICI: “COSTANZA, IMPEGNO E UN PO’ DI ACIDITA’”

Arisa

Chi l’avrebbe mai detto che un giorno avremmo definito Arisa come un personaggio da copertina… Dopo essere approdata in tv nel cast di Victor Victoria e scelta nella giuria del nuovo X Factor targato SkyUno, la giovane cantante strizza l’occhio anche al cinema, recitando in Tutta colpa della musica di Tognazzi e La peggior settimana della mia vita di Genovesi. La musica non le basta più? Non proprio. La sua è voglia di non porsi dei limiti, con la speranza che un giorno di lei si scriva: “Arisa, interprete, autrice, attrice, pittrice…”.

Ma l’attesa è tutta nel vederla a bancone con Simona Ventura, Morgan ed Elio, in quella che sarà la nuova giuria di X Factor 5 (pronta al debutto il prossimo 26 agosto ai casting di Trento). E a chi le fa presente di essere probabilmente l’anello debole dei quattro, non sembra palesare alcun timore: “Non capisco perchè dovrei avere paura – dichiara in un’intervista a Donna Moderna – Ci sono molti modi per farsi valere. Chi urla non ha mai ragione. Io ho costanza, impegno e un pò di acidità.

Non si scompone sui suoi tre colleghi, che definisce “geniale: una persona che ha fatto la ’sua’ tv” (Simona Ventura), “un genio incompreso” (Morgan) e “un genio corretto” (Elio, che in una recente intervista ha definito la stessa Arisa un’artista non ancora arrivata), mentre sembra essersi già calata nel ruolo di giudice degli aspiranti talent: Non sopporto le persone presuntuose. Premierò i talenti inconsapevoli. Chi non è compiaciuto”.


11
agosto

X FACTOR 5: IL SOGNO INIZIA QUESTO WEEKEND SU SKYUNO.

Alessandro Cattelan

L’ora X (è proprio il caso di dirlo) sta finalmente per scoccare. Proprio nel weekend che ci porta al ferragosto, prende il via su Sky Uno la programmazione dedicata al talent show più atteso (per cambio di rete, di formula ed eccellenti ritorni) della prossima stagione televisiva. Un gustoso antipasto di dieci minuti, dal titolo X Factor 5 – L’inizio di un sogno, verrà servito allo spettatore della pay tv sabato e domenica a partire dalle 20.35.

Come già avvenuto per tanti altri programmi di questo genere, lo scopo di questi speciali è quello di prendere confidenza con gli aspiranti cantanti che hanno partecipato alle selezioni di Milano e Roma. Storie personali, aspirazioni e sogni nel cassetto saranno insomma il filo conduttore di queste “pillole” con le quali il canale più generalista della piattaforma Sky inizia a tirare la volata per il fiore all’occhiello della sua programmazione che prenderà il via soltanto il 20 ottobre.

Assenti di lusso, in questa fase di preselezione che vedremo all’interno de ‘L’inizio di un sogno’, conduttore e i quattro giurati che già affilano le armi per il loro debutto ufficiale previsto per fine mese. Dal 26 al 29 agosto a Trento e dal 4 al 6 settembre a Forlì, infatti, Arisa, Morgan, Simona Ventura ed Elio esamineranno i superstiti delle preselezioni, attesi ad una prova ancor più ardua che in passato.





30
luglio

SISTER ACT IL CASTING CONTINUA SU SKYUNO: BOCCIATI FIORDALISO, RITA FORTE E DANILO BRUGIA.

Sister Act

Sister Act, I casting su SkyUno

Obiettivo talento: l’arrivo di XFactor ha folgorato SkyUno, che si è ormai data alla ricerca perenne di talenti da “piazzare” nelle più disparate produzioni. Da alcune settimane vanno in onda sul canale diretto da Andrea Scrosati i casting di Sister Act – Il musical divino, che andrà in scena al Teatro Nazionale di Milano, la nuova casa del musical per il nord Italia (mentre a Roma il punto di riferimento è diventato il Teatro Brancaccio), dal prossimo ottobre dopo il successo ottenuto a Broadway e Londra.

Il programma, prodotto da MN Italia e Stage Entertainement, segue i casting del musical, svoltisi a Roma e Milano, alla ricerca degli undici attori protagonisti. Più di duemila candidati si sono presentati per entrare nel cast, tra cui anche alcuni personaggi dello star system italiano, chiamati direttamente dalla produzione. Tra i vip provinati figurano Fiordaliso e Rita Forte, mandate però a casa nonostante le ottime performance (a nostro avviso), e nelle prossime puntate vedremo le bocciature di Danilo Brugia (da CentoVetrine) e Benedetta Laurà.

I giurati ci hanno preso gusto a rifilare dei sonori no ai famosi di casa nostra. Sul bancone della giuria siedono dei professionisti severissimi (in alcuni casi risultano pure fin troppo eccessivi!) assoldati da Stage Entertainement per portare in scena la versione italiana del “musical divino” tra cui la regista Carline Brouwer, il regista associato Federico Bellone e il produttore esecutivo Jan Verveer. Rispetto ai provini dei classici talent show, i casting di Sister Act sono una trasposizione televisiva nuda e cruda, senza troppi fronzoli per renderli più appetibili agli italici telespettatori.


28
luglio

ASCOLTI TV SATELLITARI GIUGNO 2011: SKY SPORT24 LEADER NELLE 24 ORE (0.41%), LADY CHANNEL E POKER ITALIA24 MEGLIO DI SKYUNO E CURRENT TV

Sky Sport 24, canale leader nelle 24 ore

Ascolti inferiori a quelli riportati nel giugno 2010 – ma si tratta di un confronto ‘drogato’ dalla presenza dei Mondiali di calcio Sudafricani – ma comunque un onorevolissimo share del 9.8% nelle 24 ore con 865.993 spettatori medi (12,9% se si considera il target commerciale 15-54 anni) per le tv satellitari monopiattaforma che crescono di quasi un punto percentuale rispetto al mese precedente.

Sono questi i dati più significativi della consueta analisi condotta da Starcom che evidenzia l’ottima performance di Sky Sport24, che nel mese di giugno ha attirato una fetta significativa di telespettatori con le notizie e gli approfondimenti sul calciomercato. L’all news sportivo, che prossimamente inizierà a trasmettere anche in HD, ha avuto un’ottima performance di 39.000 spettatori per minuto medio di trasmissione (0.41% nelle 24 ore), superando il ‘fratello’ Sky Tg24 che si piazza al secondo posto con lo 0.37% nelle 24 ore e 34.000 spettatori/minuto medio di trasmissione.

Sul fronte delle singole emittenti, i migliori ascolti nelle 24 ore sul totale individui sono registrati  dai canali appartenenti ai pacchetti premium: Sky Cinema 1 sigla 0.34% di share nelle 24 ore (e il dato arriva allo 0.54% se si considera anche la versione timeshift +1) grazie al buon riscontro delle pellicole in prima tv del lunedì sera. Più in generale i dieci canali del pacchetto Cinema arrivano all’1.77% nelle 24 ore lungo il mese di riferimento.





21
luglio

XFACTOR 5: PER IL TALENT, ARISA HA DETTO NO A QUELLI CHE IL CALCIO

Arisa, giudice di X Factor 5

Con tutta Sincerità, tanto per citare il tormentone che l’ha resa popolare al grande pubblico, Arisa dichiara di aver rifiutato la proposta dell’amica Victoria Cabello, con la quale ha condiviso l’ultima edizione di Victor Victoria, di entrare a far parte del cast della nuova domenica di Rai 2 post era Ventura. Il motivo? Ha ritenuto più stimolante, e professionalmente più vicino al suo mondo, sedere nella giuria di X Factor e poter aiutare i ragazzi – ha dichiarato la cantante a Metro – Mi aspetto un format più musicale, con poca scena e molte canzoni. L’ho spiegato anche a Victoria, che mi aveva chiamata a Quelli che il Calcio.

Dunque, Arisa ha scelto senza esitazioni quel palcoscenico che da ottobre la vedrà al fianco di Simona Ventura, Morgan ed Elio, gli altri tre giudici del talent show targato SkyUno. Sulla carta, più che un campo musicale, per Rosalba Pippa sembra un vero e proprio campo minato. Doversi confrontare con tre personalità differenti tra loro ma al tempo stesso forti ed imprevedibili, la rendono, almeno sulla carta, l’anello più debole.

“Certo che ho paura, ma non vado mica in guerra e poi perchè dovrebbero schiacciarmi? Non vado per litigare. Alla fine mi prenderanno sotto la loro ala protettrice” dichiara speranzosa la cantante. Il vero timore, invece, è: “di non riuscire a dire ciò che sento. Fin da bambina respiro musica, ho centinaia di dischi, ma mi dimentico le parole, i titoli. Spero di farmi valere con il sorriso”.


6
luglio

XFACTOR 5, PARLA CATTELAN: I PROVINI A TEATRO, DAVANTI AI GIUDICI E AL PUBBLICO. IN GIURIA VORREI UN PERSONAGGIO INTERNAZIONALE. SI PARTE IL 20 OTTOBRE

XFactor 5, Alessandro Cattelan e Simona Ventura (cartonato)

Alessandro Cattelan prende le redini di XFactor e si presenta per la prima volta alla stampa in una lunga chiacchierata che si è tenuta questa mattina a margine dei provini tutt’ora in corso a Milano. C’è grande curiosità intorno al conduttore che prenderà il posto di Francesco Facchinetti: come prima impressione non sembra affatto spaventato dalla nuova esperienza, anzi trasmette grande entusiasmo.

Cattelan ha parlato delle novità che porterà la prima edizione di XFactor targata Sky. A cominciare dai provini: della prima scrematura se ne stanno occupando gli autori del programma insieme ad alcuni addetti ai lavori provenienti dalle case discografiche. Poi si inizierà a fare sul serio e nella fase finale i talentuosi incontreranno i quattro giudici non più al chiuso, bensì a teatro davanti a un folto pubblico e canteranno su base musicale e non più a cappella.

Presente questa mattina anche Simona Ventura, ma solo in cartonato. Confermata la sua presenza in giuria, Cattelan afferma di non essere uno “Yes Man”: se si troverà in dissacordo con Simona o con un altro dei giudici, non esiterà a dirlo. L’alchimia tra Simona Ventura e Morgan a giudizio del conduttore è stata la vera forza delle prime edizioni. Manca ancora l’ufficialità di Arisa per la quale pare si debba aspettare la firma del contratto. Come quarto giudice, invece, l’ex veejay vorrebbe un personaggio internazionale, non per forza un cantante, magari anche un produttore che abbia fatto vendere all’estero e che sappia dare una mano ai concorrenti: pensa ai Planet Funk e agli Afterhours.


5
luglio

XFACTOR 5: AI PROVINI DI MILANO SOLO IN 500 (FOTOGALLERY)

XFactor 5: i provini a Milano

XFactor, atto quinto: si parte. La lunga cavalcata alla ricerca della nuova popstar è iniziata ufficialmente questa mattina a Milano, nella prima delle quattro giornate meneghine dedicate agli aspiranti concorrenti. Nella cornice del castello Sforzesco si erge la tensostruttura che ospita i provini: la novità principale è il gigantesco marchio di Sky che campeggia al fianco del logo del programma. Davanti al tendone, una discreta coda di giovani talentuosi che armati di pazienza attendono il loro momento in trepida attesa sotto il sole cocente.

Per l’occasione DM ha sguinzagliato i propri inviati per capire che aria tira all’alba del nuovo XFactor. A quanto ci risulta, al termine della prima mattinata di provini sono stati staccati meno di 500 ticket, un numero che, se confermato, non sarebbe certo straordinario considerato che alla tappa di Milano sono chiamati a raccolta i talentuosi di tutto il Nord Italia. Poca pubblicità alle selezioni? Può darsi. Chissà che non risieda proprio in queste motivazioni la convocazione di una ‘imprevista’ conferenza stampa proprio domani mattina.

La fascia d’eta più partecipe è, come al solito, quella compresa tra i 20 e i 30 anni, ma tanti erano anche i minorenni accompagnati dai genitori. Tra i candidati in coda sotto il sole o all’ombra nel parco del castello, c’è chi ripassa il testo della canzone, qualcuno prova la sua canzone e altri si intrattengono strizzando l’occhio alla telecamera o incrociando le braccia al grido di “XFactor!”. A gruppi di 40, le aspiranti popstar affrontano la redazione del programma, rigorosamente a porte chiuse: pochi minuti per dimostrare di avere l’X Factor.