Rita Dalla Chiesa



31
luglio

DMLIVE24: 31 LUGLIO 2013. ALBANO E IL SESSO, RITA DALLA CHIESA RICOVERATA CAUSA ARIA CONDIZIONATA, UN BAMBINO IN PREMIO IN UN QUIZ TV

Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa

>>> Dal Diario di ieri…

  • Albano e il sesso

tinina ha scritto alle 10:17

ROMA – A settant’anni e sei figli con due differenti donne, Albano parla del suo rapporto con le grupies, avvero le fan più accese, che hanno avuto il loro momento di gloria sopratutto negli anni 70 con l’avvento del rock. Anche AlBano però ha le sue fan, a cui non riesce a “negarsi”: “Anche adesso alle groupie – ha fatto sapere al sito Express.de – non riesco a dire di no. L’amore è importante, l’amore è parte della vita e il piacere del fare sesso non passa nemmeno con l’età. Se trovo una donna che mi piace, la invito a venire da me. Non serve spiegare cosa succede nel dettaglio, vero?”.

  • Rita Dalla Chiesa e l’aria condizionata

tania ha scritto alle 11:09

E’ stata ricoverata per due giorni la regina di Forum, all’ospedale Cervello di Palermo. La conduttrice si è “beccata” un’infezione al pericardio dovuta all’utilizzo esagerato dell’aria condizionata, che in questi giorni afosi è difficile evitare. Però sembra proprio che l’abuso dell’aria gelida non sia stata una cosa voluta dalla famosa conduttrice, anzi, sul suo profilo Facebook è proprio lei a denunciare il fatto che in molti luoghi pubblici non è possibile evitare l’esposizione alla gelida aria artificiale.

“Allora, adesso chi mi risarcisce per quest’infezione da aria condizionata al pericardio, che mi ha fatto passare due giorni di grande paura all’ospedale Cervello di Palermo??? La nave da Na-Pa, dove in cabina non c’è la possibiltà di spegnerla? I treni ad alta velocità dove, il più delle volte, ti senti rispondere che non si può regolare? O tutte quelle teste di cavolo che ti sparano addosso aria gelata pure se entri infarmacia per una crema solare e ne esci ammalato??? Ognuno è libero di ammazzarsi come vuole. Ma io, questa volta, denuncio”.

  • Un bambino premio di un quiz televisivo

Sanfrank ha scritto alle 21:47

Polemica in Pakistan per l’insolito premio assegnato da un quiz televisivo. Non un automobile, un frullatore o viaggio, ma una neonata di due settimane abbandonata nella spazzatura dai genitori biologici. Le critiche sono piovute in testa al conduttore televisivo Amir Liaqat, 41 anni, ex politico e ex ministro per gli Affari religiosi, ritenuto nel paese asiatico una sorta di Pippo Baudo. Nella puntata di una settimana fa, andata in onda sul Geo Tv, una delle più seguite emittenti private, ha forse esagerato con il sensazionalismo, anche se in nome di una buona causa.




17
febbraio

SANREMO 2013: L’EDITORIALE DI RITA DALLA CHIESA. LUCIANINA UNICA GRANDE IDEA

Modà a Sanremo 2013

Modà a Sanremo 2013

di RITA DALLA CHIESA per DavideMaggio.it

L’anno scorso “La notte” di Arisa, quest’anno la notte del terremoto, almeno per noi del Lazio. Quindi, ansia e meno attenzione all’Ariston. Anche se non è sfuggita, ai più, la  vittoria già ampiamente prevista di Marco Mengoni. Niente contro di lui, la sua canzone è bellissima. Ma io ho tifato fin dall’inizio Modà. Il testo, che ha fatto arricciare il naso ai più “colti”, è una vera poesia alla vita.

Detto questo, il Festival non è stato, come aveva promesso Fazio in conferenza stampa, il festival delle idee. Di una sola idea…forse si! A parte l’orchestra, appesa e sacrificata alle pareti del teatro, strepitosamente brava e mai ringraziata abbastanza, l’unica grande idea è stata Lucianina. Ha dissacrato con ironia, intelligenza e un pizzico di incoscienza la liturgia di uno spettacolo che ho fatto fatica a riconoscere come “il Festival della canzone italiana”. Abbiamo cominciato con l’emozione del “Va pensiero” di Verdi, per proseguire subito dopo con l’Armata Rossa di Toto Cutugno. Scusate, ma non sarebbe stato meglio chiamare la nostra Banda dei Carabinieri, allora? Quel palcoscenico vuole la musica, i cantanti vogliono musica, le case discografiche vogliono musica, il pubblico vuole musica. E questo, indipendentemente dagli ascolti. Si è sostenuto che si è voluta fare una scelta di qualità. Giusto. Ma dove sta scritto che la qualità sia solo quella ascoltata in queste serate? A me sono mancate le figure carismatiche di Sanremo. Mi sono mancate la Bertè e la Oxa. Albano e Leali. I Pooh. Mi è spiaciuto vedere quasi ignorata Malika Ayane, e osannato Elio. Sarò di coccio, ma non ho capito il motivo di tanto entusiasmo… Mentre ho pianto sul momento di magia pura del “come prima” di Bollani e Veloso. Mi sono emozionata quando è entrato Baudo, con i suoi capelli bianchi. O quando la Littizzetto ha fatto il suo bellissimo monologo sulla violenza contro le donne. Ripeto, tutto questo senza nulla togliere alla professionalità di Fazio. Che è riuscito a portare sul palco dell’Ariston quell’intellighenzia che, fino a qualche giorno fa, aveva sempre dichiarato di non averlo mai nemmeno visto, il Festival!

Bella la regia di Duccio Forzano, un nome, una garanzia. Lui è uno che non deve più dimostrare niente a nessuno. Il suo è un “tratto” sicuro, che non mette ansia in chi sta guardando. Ma c’è stato davvero un Festival di Sanremo? Io ho visto per cinque sere uno spettacolo ben confezionato, condotto con eleganza da Fazio e con della musica forse troppo raffinata per essere capita da una nazional popolare come me. Ma è finito da un’ora, e, a parte per pochissime canzoni, lo ricorderò solo per la frase di Luciana “la bellezza del maschio conta poco. Altrimenti tu non avresti spiegazione”, e per per il suo salto di gioia sulla caduta della Balti che stava sfilando in passerella come una dea. In quel momento è stata tutte noi!!! Ma domattina che canto???


2
febbraio

DM LIVE24: 2 FEBBRAIO 2013. BERLUSCONI DALLA ANNUNZIATA, RITA E IL CELLULARE, NUOVO FORMAT PER LA BARRIALES

Laura Barriales

Laura Barriales

>>> Dal Diario di ieri…

  • Rita e il cellulare

Alessandro ha scritto alle 11:22

A Forum, mentre la Dalla Chiesa e Giuseppe Zeno parlano della fiction in onda stasera, il cellulare di Rita squilla. Come se fosse a casa sua Rita passa il telefono a Bracconeri: “Rispondi tu per favore?”. Il bello della diretta…

  • Eravamo tutti in pensiero, in effetti!
tania ha scritto alle 12:15

La showgirl sarà di nuovo impegnata sul piccolo schermo: “Galleria Vittorio Emanuele – si legge sulla rivista Novella 2000 – in pieno centro a Milano, la showgirl Laura Barriales con telecamere al seguito ferma le persone per strada e le sottopone a un quiz. Un quiz show on the road che però doveva rimanere segreto. Novella rivela che la Barriales sta girando la puntata numero zero della trasmissione spagnola Lo sa Non lo sa. Format spagnolo della durata di mezz’ora girato per Raidue. Messa in’onda prevista per la prossima primavera”. (Fonte Novella 2000)

  • Berlusconi a Leader

aleimpe ha scritto alle 23:20





29
gennaio

DM LIVE24: 29 GENNAIO 2013. PETRA MEDE CONDURRA’ L’ESC, LE EMAIL DI FORUM, NEW GIRL SU FOX

Petra Mede

Petra Mede

>>> Dal Diario di ieri…

  • Petra Mede all’ESC

AnTo ha scritto alle 15:29

Petra Mede condurrà l’Eurovision Song Contest 2013! [fonte: pagina fb ESC Italia]

  • Le email per Marco Senise a Forum

Alessandro ha scritto alle 17:04

In chiusura di puntata a Forum la Dalla Chiesa legge una mail appena arrivata in cui una telespettatrice si complimenta con Marco per ciò che ha detto, affermando di essere d’accordo con lui. Peccato che oggi Marco Senise non sia presente in puntata. “Vedete che quando dico che le mail per Marco le scrivono le sue amiche ho ragione!” scherza Rita.

  • New Girl, seconda stagione su Fox


25
gennaio

FORUM: CONDANNA A RISARCIRE IL COMUNE DI NARDO’. RITA DALLA CHIESA A DM: “PARADOSSALE! IL PROCEDIMENTO PENALE ERA STATO ARCHIVIATO”

Forum

Tra i due litiganti non sempre il terzo gode. Ne sanno qualcosa Rita Dalla Chiesa e RTI Spa (società del gruppo Mediaset), condannati a pagare un risarcimento di 20.000 euro al comune di Nardò (in provincia di Lecce). A stabilirlo – come si evince da una nota dell’AGI – è la sentenza del giudice del tribunale civile della città salentina, Katia Pinto, che si è espressa a favore dell’accusa.

Il fattaccio risale ad una puntata di Forum trasmessa il 19 aprile 2007, nel corso della quale vennero mostrate le immagini di un cittadino di Nardò che “denigrava” il proprio comune per averlo abbandonato e costretto a vivere e dormire in macchina, privandolo dell’accesso ad una casa popolare.

Ma c’è un però. Contattata da DM, Rita Dalla Chiesa commenta così la vicenda: «Non sapevo assolutamente nulla di questa condanna. Neanche mi ricordavo l’episodio, anche perchè nel 2009 il procedimento era stato archiviato dal tribunale di Lecce, che aveva confermato vera la storia di quest’uomo che viveva in macchina. Dove, fra l’altro, aveva la residenza anagrafica. La mia produttrice è andata a rivedere gli atti, e risulta che il giudice dell’archiviazione ha rilevato un “evidente pubblico interesse alla conoscenza della singolare vicenda per cui vi è querela, oggetto della trasmissione televisiva Forum”. Evidentemente, il Sindaco ha voluto proseguire il procedimento in sede civile. Paradossale!!!! Il tutto nasce dalla difesa dei diritti di un cittadino che ci aveva mandato un fax raccontandoci la sua storia.Difendere i diritti di un cittadino in difficolta’ oggettive mi sembrava normale. Mi spiace che sia successo a Nardò, in una terra che io amo moltissimo.»

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





7
dicembre

DM LIVE24: 7 DICEMBRE 2012. STELLA LASCIA LA7, LA FRECCIATA DI RITA DALLA CHIESA, MARIA CARMELA DOPO TRE ANNI…

Giovanni Stella, La7

>>> Dal Diario di ieri…

  • Finalmente, dopo tre anni…

Critico Tritatutto ha scritto alle 00:39

Barbara D’Urso: “Ho un nuovo amore, è più giovane di me”. Non sarà un toyboy, ma di sicuro il nuovo amore di Barbara D’Urso è più giovane di lei. “Sta dentro i 49 anni – assicura la 55enne conduttrice Mediaset a Diva e Donna -, l’ho visto e ho detto: è lui”. Che sia finito il “periodo di castità” da anni sbandierato dalla procace signora della domenica di Canale 5? [fonte:liberoquotidiano.it]

  • La Frecciatina di Rita

Alessandro ha scritto alle 11:28

A Forum la Dalla Chiesa ricorda Forum Bau e lancia una frecciatina a L’Arca di Noè del Tg5: “Forum Bau era un bel programma, purtroppo non tutti in azienda ci hanno seguito.. Ora il Tg5 sta facendo qualcosa di simile, ma siamo arrivati prima noi!”.

  • Stella lascia La7

lele ha scritto alle 16:57


6
ottobre

DM LIVE24: 6 OTTOBRE 2012. ANCHE LA SPISNI TROMBA, RITA CANTA IN DIRETTA, LUXURIA FA RESUSCITARE JOBS

Alessandra Spisni

Alessandra Spisni

>>> Dal Diario di ieri…

  • Rita canta in diretta

Alessandro ha scritto alle 16:55

Durante la prima causa odierna di Forum uno studente racconta che la sua bidella passa le giornate a cantare a squarciagola Montagne Verdi di Marcella. Alla fine del dibattimento interviene la Dalla Chiesa: “Non vedo cosa ci sia di male nel cantare Montagne Verdi di Marcella, è una delle mie canzoni preferite..”. “Se vuole gliela canto!” replica la bidella. E così parte con la sua esibizione canora insieme a Rita che le fa i cori. Beh va beh.

  • Vladimir fa resuscitare Steve Jobs

Critico Tritatutto ha scritto alle 16:56

Steve Jobs è vivo e vegeto. Almeno per Vladimir Luxuria. L’ex parlamentare di Rifondazione stava commentando le inclinazioni sessuali dei personaggi famosi che Cristina Parodi, nel suo show su La7, le mostrava. Quando è stato il turno del fondatore della Apple, forse non riconoscendo Steve Jobs, l’ha fatto resuscitare. “Eterosessuale”, ha detto senza pensarci un attimo per poi aggiungere: “Speriamo praticante perché gente così impegnata è spesso impegnata in altro”. Praticante? Impegnata? Chi glielo dice a Vladimiro Guadagno che Steve Jobs è morto un anno fa? La Parodi ci ha provato: “Diciamo ormai non più praticante…”. [fonte: liberoquotidiano.it]

  • Anche la Spisni tromba

Alessandro ha scritto alle 16:59


21
agosto

I CESARONI 5: BRIGNANO, SIFFREDI E RITA DALLA CHIESA FRA LE GUEST STAR DELLA QUINTA STAGIONE

I Cesaroni 5

L’attesa è stata lunga, ma finalmente la famiglia Cesaroni è pronta ad invadere, da venerdì 14 settembre, nuovamente le case degli italiani con le loro divertenti e strampalate avventure in quel della Garbatella. Oltre al ritorno tanto atteso di Elena Sofia Ricci, la quinta stagione della serie di Canale 5 vedrà l’alternarsi di una serie di guest star, a cominciare da Rocco Siffredi. Sembra infatti che lo stallone italiano darà del filo da torcere alla coppia di Lucia e Giulio (Claudio Amendola) cercando di sedurre insistentemente la bella Lucia. Ma non è finita qui.

Oltre a Siffredi nel ruolo di se stesso, molte altre guest prenderanno parte alla nuova serie de I Cesaroni. E così ecco Gigi Proietti alle prese con l’apertura di un rumoroso Roma Club, Sergio Muniz ritratto in un calendario ambito dalle donne del noto quartiere romano ed ecco anche Rita Dalla Chiesa in una puntata speciale di Forum che vedrà riappacificare Ezio (Max Tortora) e Cesare (Antonello Fassari), coinvolti in uno dei loro soliti battibecchi. Spazio anche a Enrico Brignano che interpreterà il cugino di Flavio, migrato al nord in cerca di fortuna, a Philippe Leroy, nei panni di un burbero creatore di fumetti, e a Margot Sikabonyi che vestirà i panni di Lisa, la sorella di Diego, figlio adottivo dei Masetti.

Non solo vecchie glorie, ma anche nuove promesse della musica si affacceranno nella famiglia romana più famosa d’Italia, prima fra tutte Nathalie, reduce da X Factor, che duetterà con Marco (Matteo Branciamore) in una canzone scritta per la sua Eva (Alessandra Mastronardi, che lascia la serie dopo quattro stagioni). Sempre sul versante musicale Flaminio Maphia si cimenterà in uno scontro a suon di rap con il burbero Cesare, mentre Nino Frassica vestirà i panni del nuovo fornitore della Bottiglieria della Garbatella. Tra le vecchie conoscenze troviamo invece Francesco Pannofino, sempre nel ruolo del truffaldino Son Sei e Maurizio Mattioli, fratello di Giulio e Cesare, che torna alla Garbatella per il trentennale della morte di loro padre.